Jazzitalia - Artisti: Giovambattista Mazza
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Giovambattista Mazza
chitarra

Giovambattista MazzaGiovambattista MazzaGiovambattista Mazza
click sulle foto per ingrandire
 

Giovambattista Mazza, conosciuto anche con il nome d'arte di John Banquet, è un chitarrista, compositore, cantante, polistrumentista, session player, bandleader e direttore musicale nato a Roma.

Musicista eclettico riconosciuto ed apprezzato sia per il suo carisma come bandleader sia anche per la sua attitudine come session man, possiede un background eterogeneo ed una serie di abilità artistiche che gli consentono di esprimersi ed interagire liberamente con un approccio sempre creativo. Artista poliedrico ed in continua crescita, è influenzato da molti generi musicali (che lui considera "strategie di sopravvivenza mediate da idee e metalinguaggi") tra cui rock, blues, soul, gospel, R&B, jazz, funk, psichedelia, country, folk, pop e musica classica. Pur manifestando principalmente considerevoli virtù alla chitarra unite a straordinarie doti vocali, suona anche il basso, la batteria, il pianoforte, l'armonica e le percussioni.

Ha iniziato gli studi di Chitarra Classica con il M° Uliano Marchio (South African College of Music - University of Cape Town e Westerford High School of Cape Town).

Tra il 2006 e il 2008 ha svolto i laboratori musicali del progetto didattico-multimediale "Musicorienta" ideato, diretto e coordinato da Vittorio Nocenzi (Banco del Mutuo Soccorso) con il comitato scientifico composto da Franco Battiato, Vincenzo Cerami, Enrico Ghezzi, Ennio Morricone e Walter Mauro. In questa stessa fase ottiene il ruolo di membro titolare della Roma Electric Orchestra, ensemble rock sinfonico costituito da sezioni di strumenti elettronici e sezioni corali diretto dal M° Claudio Maria Micheli con cui esegue il "TubulaRequiem" ovvero un connubio orchestrale tra Mozart e Mike Oldfield in chiave progressive rock (arrangiamenti, contaminazione compositiva e orchestrazione, supervisione, coordinamento e direzione artistica di Vittorio Nocenzi).

Nel 2007 viene scelto per interpretare il frontman protagonista nel video di "Un Kilo", hit single di ZUCCHERO estratto dall'album "Fly" e prodotto da Don Was con Ahmir "Questlove" Thompson alla batteria (Regia di Ambrogio Lo Giudice).

Tra il 2010 e il 2016 svolge un'intensa attività live come turnista in ambito pop rock suonando con molti artisti italiani tra cui Serena Abrami, Tony Maiello, Samuel Ferrari, Martha Rossi, Cassandra Raffaele, Dorina Leka, Matteo Becucci, Chiara Canzian, Giuseppe Salsetta e aprendo concerti per Zero Assoluto, Al Bano, Loredana Bertè, Paolo Belli.

Nel 2013 suona come multistrumentista (chitarra, dobro, lap-steel, basso, armonica) nel trio alt-country Faithless Street con il quale ha raggiunto +60,000 visualizzazioni su YouTube grazie alla cover di "Take It Easy" degli Eagles.

Nel corso degli anni è stato costantemente impegnato come chitarrista e bandleader per vari progetti in ambito rock, blues e jazz esibendosi in svariati festival (Etruria Eco Festival, Festival Show Sanremo), manifestazioni culturali (Festa della Musica presso Auditorium Parco della Musica di Roma, Accademia 2nightS presso l'Accademia di Belle Arti di Roma, Bridge Jazz Marathon per Telethon) e nei migliori live clubs della capitale oltre ad aver collaborato con vari artisti in qualità di compositore e arrangiatore.

Ha studiato chitarra jazz con Fabio Zeppetella e Antonio Iasevoli, composizione ed arrangiamento jazz con Paolo Damiani, musica d'insieme con Danilo Rea.

Ha partecipato a varie clinics e masterclasses di teoria e armonia jazz tra cui "Aree Intervallari" con Franco D'Andrea, "La relazione con la pulsazione esterna" con Marco Acquarelli e ai seminari del Tuscia in Jazz Spring Camp con Donny Mccaslin (sassofonista e bandleader nell'ultimo disco di David Bowie), Jason Lindner, Matt Clohesy e Nate Wood.

Nel 2016 si è diplomato con il massimo dei voti in Chitarra Jazz presso il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" di Roma con una tesi sui meta-linguaggi del Jazz in relazione alle musiche colte ed audiotattili.

In seguito si trasferisce per un periodo negli Stati Uniti e suona in alcuni dei più prestigiosi live clubs di New York come il B. B. King Blues Club condividendo il palco con artisti di fama internazionale tra cui Jon Paris (Johnny Winter, Mick Taylor, Bo Diddley), Amy Madden (NYC Blues Hall of Fame), Sam Bryant (Kenny Wayne Shepherd, Popa Chubby) e molti altri musicisti dell'area newyorkese. Inoltre ha partecipato in più occasioni alla nota "Tuesday Funk Night" condotta da Antwon Robinson & Deez Mother Funkers presso il leggendario Cafè Wha? suonando con Abdul Zuhri (Omar Hakim, Herbie Hancock, Dennis Chambers), Trevor P. Allen, Devone Allison, Tracey Nicole e Kimberly Davis (lead singer di Nile Rodgers & Chic).

Attualmente vive a Firenze continuando la sua attività artistica di chitarrista e compositore ed è impegnato nella realizzazione del suo primo album d'esordio. Parallelamente svolge attività di insegnamento come docente di chitarra tenendo corsi di perfezionamento ed approfondimento in varie scuole della Toscana.

Per contatti e informazioni:
Facebook: @johnbanquet
Twitter: @JohnBanquet
SoundCloud: https://soundcloud.com/johnbanquet

video:
DAYLIGHT https://youtu.be/G2zOBRVxCLo
IMPULSE DANCE https://youtu.be/YJLfZM81fLk
ESCAPE FROM PLANET EARTH https://youtu.be/0NqJardCrAk
Body And Soul https://youtu.be/rwD1LvacWqI














Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Giovambattista Mazza

Questa pagina è stata visitata 242 volte
Data ultima modifica: 18/02/2019

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti