Jazzitalia - Artisti: Roberto Laneri
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Roberto Laneri
voce, clarinetto, clarinetto basso, saxofoni, didjeridoo, composizione

Roberto LaneriRoberto LaneriRoberto LaneriRoberto Laneri
click sulle foto per ingrandire

Ha studiato filosofia all'Università di Roma "La Sapienza" e si è diplomato in clarinetto presso il Conservatorio di Santa Cecilia. Dal 1968 al 1975 è vissuto negli Stati Uniti, dove si è laureato in performance e composizione alla State University of New York at Buffalo (B.A., M.A.) e quindi all'Università di California, San Diego (Ph.D.). Tra i suoi molti maestri, Lejaren Hiller, Charles Mingus, William O. Smith, John Silber and Keith Humble hanno lasciato le tracce più durature. Fino al 2011 ha insegnato al Conservatorio L. Cherubini di Firenze.

Membro del Center for the Creative & Performing Arts e del SEM Ensemble di Petr Kotik (prima europea dei SONGBOOKS di John Cage, Colonia e Berlino), per molti anni si è dedicato all'esecuzione e composizione di musica contemporanea. Compositore in residence della Company of Man di Graham Smith e Cristyne Lawson scrive le musiche di BLACK IVORY, un balletto ispirato a Genet, per il decimo anniversario della Albright-Knox Art Gallery (' 72). Sue composizioni vengono pubblicate da Media Press (Entropic Islands, L'Arte del Violino) e Seesaw Corporation (Esorcismi n. 1). George Perle gli dedica la sua SONATA QUASI UNA FANTASIA per clarinetto e pianoforte, in prima esecuzione a New York, Carnegie Recital Hall, con il compositore al pianoforte.

La scoperta delle tradizioni musicali extra-europee e del Canto Armonico, avvenuta nel 1972, lo ha condotto in seguito ad una sintesi personale di tecniche vocali e compositive che va oltre le coordinate geografiche e temporali. Membro dapprima dell' EVT (Extended Vocal Techniques) Group, nel 1973 fonda il gruppo vocale PRIMA MATERIA, in attività fino al 1980. la cui musica "rimane un'esperienza ascetica intensamente concentrata, che penetra nel cervello con l'energia di un laser psichedelico." Nel 1999 fonda il gruppo IN FORMA DI CRISTALLI, che vede l'elaborazione di varie strategie di composizione ed improvvisazione che sfociano in un vero e proprio repertorio per gruppi di canto armonico). Il gruppo collabora con l'artista visivo Masssimo Luccioli alla realizzazione del lavoro multimediale ARMONIE, ELABORAZIONI SONORE NEL SEGNO (Roma, Museo d'Arte Contemporanea, Universita' La Sapienza; Bologna, Teatri di Vita; Berlino, Back-Fabrik); e presenta il suo programma al Festival del teatro medievale e rinascimentale di Anagni; Contempo di Montefalco per i 70 anni di Terry Riley; all'Accademia di Belle Arti, Museo Marini e Museo della Specola di Firenze; al Chiostro del borromini, Museo degli strumenti musical al Festival Scelsi, (Roma, Goethe Institut, 2005) con un percorso armonico-vocale, su testi di Giacinto Scelsi tratti daI Sogno 101, con Ilaria Drago, voce recitante.

E' stato ospite di prestigiosi festivals e rassegne, tra cui: Evenings on the Roof (Los Angeles); Evenings for New Music (New York); Metamusik-Festival (Berlino); Pro Musica Nova (Brema); Musik der Zeit (Colonia); Zagreb Biennale; Festival d'Automne (Parigi); Autunno Musicale (Como); Nuova Consonanza, Musica Verticale, Opening Concerts, Teatro Musica, Progetto Musica (Roma); Holland Festival; Milano Estate; BRT (Bruxelles); Biennale di Venezia; East-West Music Encounter e Jazz Yatra (India); Time Zones (Bari); Rumori Mediterranei (Roccella Jonica); Festival dei Due Mondi (Spoleto); Talos Festival (Ruvo di Puglia); Ambient Music (Bologna); la Fondazione Scelsi (Roma); Asti Musica; Torino Spiritualità.

Lavora con Joachim-Ernst Berendt allo spettacolo NADA BRAHMA, DIE WELT IST KLANG, ed è stato tra i protagonisti dell'opera di Niklas Trustedt VON DER WARSCHEINLICHKEIT DER WELT, presentata all'Esplanade di Berlino capitale europea della cultura (1986).
Nel 2004 suona al Palazzo dei Congressi di Tirana per la presentazione di JA KU JAM, di Ardit Gjebrea.

Ha composto colonne sonore cinematografiche per i registi Faliero Rosati (MORTE D'UN OPERATORE, LA VALLE DELLE FONTI), Marc Norelli (CROSS THE WATER) e Paolo Marussig (L'UOMO DEL SOGNO). Ha scritto ed eseguito sue musiche in numerose produzioni teatrali: LA SIGNORINA FELICITA di David Riondino (2002); con l'artista multimediale Alberto Tessore VISUAL CONCERT, una performance da vedere e ascoltare, e BLUESPRINTS-MUSICA FINTA; METAVOICE e NOTTURNO BRANCO di Ilaria Drago; DREAMTIME PROJECT (Roma, Teatro Vascello, 2005).
Scrive le musiche per lo spettacolo CLINAMEN, per la compagnia Moto Armonico di Betty Lo Sciuto (Trapani, Palermo, Messina, Remscheid).

Vince il concorso di composizione Quattro passi nel delirio al festival di Roccella Jonica del 1994. Ha creato il progetto I POTERI DEL SUONO per il festival Volterra Teatro (1993), diventato in seguito un festival autonomo ad Orvieto con il supporto della Commissione Europea (1995/1997).

Ha inciso per le più importanti stazioni radio, tra cui WBAI (New York); KPFK (Los Angeles); BRT (Bruxelles); Radio Lugano; Radio Bremen; WDR (Colonia); RIAS-Berlino; Radio Vaticana); RAI; ABC (Australia); O.R.T.F. (Austria); All India Radio.
LPs e CDs con Alvin Curran, Maria Monti, Charles Mingus, Roberto Donnini, Christina Kubisch, Giuppi Paone, Peter Gabriel, Militia, Insonar. A suo nome: LA CODA DELLA TIGRE (con PRIMA MATERIA, ripubblicato in CD da Die Schachtel); TWO VIEWS OF THE AMAZON; ANADYOMENE (un'opera su testi del Poliziano); MEMORIES OF THE RAIN-FOREST; per Terre sommerse SENTIMENTAL JOURNEY ed ESCHER, con Fabio Sartori (2010); il doppio CD BREATH; MEMORIE DEL SOTTOSUOLO con Fatime Halmos (on line, 2014). Sue musiche appaiono in varie compilazioni (VOR DER FLUT; PIOGGIA NEL DESERTO; NUOVE FORME SONORE; DESERT RAIN; STORIE, MUSICHE & CANZONI).

Ha tenuto conferenze e seminari sul Canto Armonico per il Freies Musik Zentrum (Monaco); il Wirkstatt di Karlsruhe; l'Atelier d'Exploration Harmonique (Marsiglia); A.S.T.P. (Zurigo); Federazione Italiana Yoga; Université Holistique (Parigi); l'Ordine Sufi in Occidente; il Politecnico di Zurigo; lo Holland Festival; il Darmstadt Musikinstitut; il National Centre for the Performing Arts (Bombay); l'Associazione Italiana di Psicologia Analitica (AIPA); il Conservatorio "Cherubini" e l'Accademia di Belle Arti di Firenze, La Sapienza (Roma).
Dal 2007 tiene il corso di canto armonico nel quadro dei Corsi di Perfezionamento Musicale a Chiusi della Verna.
E' autore del libro di riferimento per il Canto Armonico LA VOCE DELL'ARCOBALENO, per i tipi del Punto d'Incontro, Vicenza. Un secondo lavoro, NEL CIELO DI INDRA, per l'editore Terre Sommerse, Roma, è dedicato alla pratica del canto armonico ed include un CD.

Apparizioni televisive: INCREDIBILE (RAIUNO); ALLA RICERCA DELL'ARCA (RAITRE); MAURIZIO COSTANZO SHOW (Canale 5).

Nel 2002 viene eletto 'membro creativo' del Club di Budapest, fondato da Ervin Laszlo per una coscienza planetaria.

Per contatti e informazioni:
r.laneri@tiscali.it
www.robertolaneri.net
348 330 16 30














Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Roberto Laneri

Questa pagina è stata visitata 397 volte
Data ultima modifica: 23/03/2016

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti