Jazzitalia - Artisti: Alessandro A. Palmitessa
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Alessandro A. Palmitessa
Sax tenore e contralto, clarinetto, Harmonisers, Loops/Delays, Live Electronic ed altri strumenti

Click here to read the english version

Alessandro A. Palmitessa nasce ad Atina (Fr), il 23 luglio 1969.

Compositore, clarinettista e sassofonista, Alessandro Palmitessa suona regolarmente in festival internazionali. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti e ha preso parte come compositore e musicista a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive.

Ha conseguito i diplomi di Musica Jazz e Saxofono Classico presso il Conservatorio "N.Piccinni" di Monopoli (Bari). Presso l'associazione Siena Jazz ha ricevuto una borsa di studio e ha frequentato il corso triennale d'Alta Qualificazione Professionale di Musica Jazz e Derivazione Contemporanea, conseguendo la qualifica di musicista jazz.
Ha studiato jazz con: Gianluigi Trovesi, Paolo Fresu, Jerry Bergonzi, J.Mc. Pherson, Bob Mover, Enrico Rava, Tim Berne, Bob Mover, Giorgio Gaslini, Pietro Tonolo, Mario Raja, Furio Di Castri, Rudj Migliardi, Stefano Zenni, Marcello Piras, Claudio Fasoli e Bruno Tommaso.

Alessandro Palmitessa, con la sua formazione Noizland, ha vinto il primo premio in qualità di sassofonista per l'anno 2005 al Sant'Anna Arresi Jazz Festival/Workshop, in Sardegna. Il primo CD della formazione Noizland viene prodotto dallo stesso festival "Ai confini tra Sardegna e Jazz" della città di Sant'Anna Arresi in collaborazione con il festival "Jazz in' It" della città di Vignola e la casa discografica "NuBop" del produttore Achille Silipo. Ospite di questa incisione il trombettista Lewis Barnes, membro della leggendaria orchestra e del quartetto di William Parker.

Tra il 1990 e il 1997 Alessandro Palmitessa suona in Italia con diverse formazioni e musicisti come Antonello Salis, Peter Avanti (Ordinari and Associati), Fontamara (Leo Gadaleta, Vito Quaranta) e la Noci Big Band, partecipando a numerosi festival musicali tra cui: Pistoia Blues; Alter Festival, Cisternino (Ba); Bari Hi-End. Come solista della Noci Big Band affianca ospiti come Pino Minafra, Gianluigi Trovesi, Giancarlo Schiaffini e Carlo Actis Dato.

Con Peter Avanti (N.Y.) forma il duo "Ordinari and Associati". L'etichetta Brand New York in collaborazione di Alessandro Palmitessa e Peter Avanti produce il CD "What a Way to Live". Il disco è recensito tra l'altro dalla rivista mensile "Keyboard Magazine"(Titus Levi, USA) e dal "Il Manifesto" (Fabrizio Versienti, Italia). Con "Ordinari and Associati" e il gruppo "Fontamara", Alessandro Palmitessa prende parte a numerosi concerti, festival e sonorizza con nuove colonne sonore dal vivo film e spettacoli multimediali come: "Microcosmos"; "The Multimedia Blues"; "New Tribal... new trials".

Dal 1997 Alessandro Palmitessa vive a Colonia, in Germania. Qui realizza nel 2001 il progetto orchestrale "Menschensinfonieorchester", di cui è direttore e arrangiatore. "Menschensifononieorchester" nasce grazie alla collaborazione del pastore protestante Hans Mörtter e ai finanziamenti del Ministero degli Affari Sociali del Nordreno-Vestfalia. Uno degli obiettivi principali di questo progetto-orchestra è quello di abbattere le barriere sociali, stabilendo una collaborazione tra musicisti di strada, senzatetto e musicisti professionisti. In seguito alla presentazione del primo CD di "Menschensifononieorchester" (act one music), al quale partecipano ospiti come Markus Stockhausen, Helmut Zerlett, Klaus der Geiger e registrato nello storico studio del gruppo CAN, nel febbraio del 2004 viene pubblicato un lungo reportage nel mensile GEO della National Geographic-Germania. A maggio del 2004 l'emittente televisiva pubblica tedesca "ZDF" trasmette un servizio sulla sua orchestra nel programma "Sonntags". Un altro servizio sul tema va in onda sulla ZDF nel 2005 nell'ambito del programma "Menschen das Magazin". Menschensinfonieorchester e Alessandro Palmitessa vincono nel 2005 un premio di riconoscimento e sostegno da parte sezione culturale della banca Sparkassen KölnBonn: "Rheinischer Förderpreis der Sparkassen-Kulturstiftung 2005". Nel 2006 il premio della "HISTORY-Award" del canale televisivo THE HISTORY CHANNEL® Germany è assegnato al progetto "Navajos und Edelweißpiraten" a cui partecipa Menschesinfonieorchester con la rielaborazione del brano: "Wilde Gesellen", arrangiato da Alessandro Palmitessa.

Nel 2004 Menschensinofonieorchester suona dal vivo durante la trasmissione "Fernsehgottesdienst" del secondo canale televisivo tedesco ZDF e durante la trasmissione "NRW packt's an! - Die Show" del terzo canale televisivo WDR. Nel 2005 partecipa al "XX World Youth Day" Cologne e nel 2007 al "Deutscher Evangelischen Kirchentag". Il secondo CD, della Menschensinfonieorchester, intitolato "Tanz mit mir/Balla con me" (EGP records) viene presentato nel novembre del 2006 a Colonia nel nuovo edificio "Weltstadthaus " Colonia realizzato dall'architetto Renzo Piano.

Con la cantante Agnes Erkens e il pianista Steve Noble, Alessandro Palmitessa prende parte come clarinettista a diversi festival internazionali: "Jüdische Kulturtage 2002" - NRW; "Musik in den Häusern der Stadt 2004"-Köln; "Musica Sacra Paderborn 2007". Nel 2004 la musica di "Agnes Erkens Trio" è utilizzata per sonorizzare la mostra "Marc Chagall - un Maestro del Novecento" alla Galleria d'Arte Moderna di Torino. Nel 2007 "Agnes Erkens Trio" è nominato per il premio "Creole Preis für Weltmusik" NRW-Germania.

Con il trio "Oriental Jazz" Alessandro Palmitessa partecipa a diversi festival: "16e Festival JAZZALIEGE 2006", Belgio; "Voce dal Ponte IV-2006" in Italia; "Musik in den Häusern der Stadt 2007", Colonia, Germania.

Nel 2006 Alessandro Palmitessa realizza e organizza "Dialogo in Jazz", una manifestazione dedicata al jazz italiano presso l'Istituto Italiano di Cultura di Colonia. Alla tavola rotonda partecipano Stefano Zenni, presidente della Società Italiana di Musicologia Afroamericana, il critico Pino De Biasi, il giornalista e organizzatore di concerti Hans-Jürgen von Osterhausen e il produttore Gigi Campi, figura di spicco nella scena del jazz di Colonia negli anni '70. Durante la manifestazione viene presentata la mostra fotografica di Roberto Cifarelli: "Emozioni, scritti, immagini". In collaborazione con l'associazione "Jazz am Rhein" vengono realizzati diversi concerti: Noizland, Rita Marcotulli und Florian Weber.

Nel marzo del 2007 il Filmforum NRW e.V. (i.G.) KINO GESELLSCHAFT KÖLN, in collaborazione con l'esperto cinematografico Geremia Carrara e il museo Ludwig di Colonia presenta: " LICHTSPIEL OPUS I-IV(1921-25), film di Walter Ruttman con la sonorizzazione dal vivo di Alessandro Palmitessa e la sua formazione "PEM", Cosimo Erario -chitarra e Holger Mertin -percussioni.

Con il suo progetto "Soul Circles" Alessandro Palmitessa partecipa a diversi programmi del canale radiofonico dell'emittente pubblica tedesca WDR-5 nelle trasmissioni "Ohrclip - Der Literaturabend" e ""Lit.cologne - 100 Bücher Marathon". Nel 2007 e nel 2008 la musica del CD "Soul Circles" (EGP records) di Alessandro Palmitessa viene utilizzata come colonna sonora per diversi reportage televisivi del regista e giornalista Jochen Bank sul canale televisivo pubblico tedesco ZDF.

Nel 2005 e nel 2007 Alessandro Palmitessa partecipa al tour europeo della Shibusa Shirazu Orchestra (Giappone): Moers Festival 2005; Japan Tag Düsseldorf 2005; Loft Köln 2005; Bern 2005; Kiel 2005; Geldern 2007; Sant'Anna Arresi Jazz Festival 2007; Roccella Jonica Jazz Festival 2007; Vienna 2007; Nantes Jazz Festival 2007. Shibusa Shirazu, orchestra multimediale di 35 elementi, fondata e diretta da Daisuke Fuwa, ha ottenuto numerose recensioni in Giappone e tutto il mondo. Dal 1998 Shibusa Shirazu svolge tour in Europa e partecipa a trasmissioni radiofoniche e televisive. Dal 2000 partecipa regolarmente al Fuji Rock Festival in Giappone.

Il 19 gennaio 2008 Alessandro Palmitessa partecipa con il suo trio PEM, Cosimo Erario -chitarra e Holger Mertin -percussioni, al festival "Musik in den Häusern der Stadt 2008", Colonia. Ospiti il contrabbassista Sebastien Boisseau (Nantes) e la ballerina Michal Hirsch (Tel Aviv).

Il 7 Marzo 2008 il musicista e compositore Alessandro Palmitessa sonorizza dal vivo con composizioni originali e improvvisazioni la mostra dell'artista Piet Mondrian al Museo Ludwig di Colonia, Germania.


  foto di R. Cifarelli

Per contatti e informazioni:
Alessandro Palmitessa
Tel.Fax : 0049 (0) 221 93 22 9 55
Cell : 0049 (0) 170 65 80 247
email: palmi_ale@hotmail.com
web: www.palmitessa.de



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Alessandro A. Palmitessa

Questa pagina è stata visitata 4.655 volte
Data pubblicazione: 26/06/2003





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti