Jazzitalia - Artisti: Beppe Aliprandi
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novità

Beppe Aliprandi
sax

photo by Roberto CifarelliNato a Milano nel 1939, ha iniziato lo studio del sax contralto a 17 anni. I suoi primi impegni di rilievo risalgono al 1960, con il Jazz-bo Quartet, uno dei primi gruppi italiani ad abbandonare la dominante influenza californiana per seguire le nuove strade dell'Hard Bop.

Nel '61 inizia un lungo periodo di permanenza in Europa con il Latin Fire Combo, un sestetto internazionale che suona in prevalenza Jazz Afro-cubano. Suona poi per diversi mesi ad Heidelberg con il trio di Roberto Petrin, un batterista italiano stabilitosi in Germania. Qui incontra il vibrafonista e pianista Karl Berger, il cui modo di suonare avrà un'influenza determinante sulla sua formazione.

Tornato in Italia entra in un gruppo formato da alcuni tra i migliori musicisti del momento, S.Fanni, M.Lama, D.Goya, F.Tonani. Fa poi parte, per un paio d'anni, della Bovisa N.O. Jazz Band con la quale ha l'opportunità di accompagnare in concerto e in sala d'incisione alcuni musicisti-mito di New Orleans, quali Louis Nelson, Kid SHeik, Capt. John Handy.

Negli anni '70 è attivo soprattutto nelle jam session del Capolinea, e costituisce, con Claudio Fasoli, l'Open Jazz Group. Poi, per qualche anno, si allontana dal Jazz, preferendo esprimersi con la pittura e l'incisione, (che ha sempre coltivato parallelamente alla musica), e con le quali ottiene ancor oggi significativi riconoscimenti. Tornato al Jazz fonda nel 1982 un Trio che rappresenta il primo abbozzo dei suoi gruppi attuali. Nel 1988, sempre più impegnato sia come strumentista che come compositore, dà vita al Jazz Academy, sigla che raccoglie di volta in volta musicisti di primo piano per concerti e registrazioni. Tra essi Karl Berger, Aldo Romano, Gabriele Mirabassi, Tiziano Tononi, Piero Leveratto, Andrea Dulbecco, Antonio Zambrini, Ferdinando Faraò, Tito Mangialajo. Nel frattempo ha allargato la sua competenza al sax tenore e al flauto.

photo by Roberto CifarelliNel 1996 il successo del suo CD Blue Flowers viene sancito dalla conquista del terzo posto nella categoria Nuovi Talenti del Referendum nazionale TOP JAZZ, indetto dal mensile Musica Jazz tra i critici italiani. Questo CD è conservato nella Discoteca di Stato.

Il CD Duke, I Love You Madly è entrato, unico italiano, nella classifica 2002 della rivista inglese Jazz Journal International, essendo stato giudicato dal critico Vic Bellerby come uno dei dieci migliori dischi da lui ascoltati in quell'anno.

I CD di Aliprandi sono recensiti nella prestigiosa Penguin Guide to Compact Disc 5th Edition enciclopedia della produzione jazzistica mondiale curata dai critici britannici.

La sua musica cresce giorno dopo giorno, seguendo la strada tracciata dai grandi maestri del Jazz, mantenendo sempre un saldo legame tra forme di avanguardia e la tradizione più ricca di swing, non senza aver accolto nel suo linguaggio, ben prima delle attuali mode, gli stimoli provenienti da espressioni diverse, quali la musica indiana e le musiche popolari africane, arabe, balcaniche, caraibiche.

Partecipazioni a Rassegne: Jazz Set '93 e '94, Milano - Summertime in Jazz, Prato - Estate Jazz a S.Miniato (Pi) - Ellington Tribute, Treviglio (Bg) - Clusone Jazz '95 - Festivaletteratura, Mantova - Venezia suona - Notturni in Villa (MI) - Atelier della Musica (MI) - Brianza Open Jazz Spring '02 - Jarts' '02 (MI) - Clusone Jazz '02 - Autunno in Jazz '03, Rozzano (Mi) - - Festival del Ticino '00 e '05 - Jazz Appeal, Gallarate '05 (VA) - Grande Jazz all'Università, Castellanza '05 (VA) - Padova Porsche Festival '06 - Jazz in Chur '07.

Discografia personale:
Jazz Academy Trio
con Roberto Piccolo, Ferdinando Faraò Splasc(h) Rec. 1993
Blue Flowers
con Karl Berger, Piero Leveratto, Aldo Romano Splasc(h) Rec. 1996
Maya's Dream
con G.Mirabassi, A.Dulbecco, T.Tononi, A.Zambrini & altri Splasc(h) Rec. 1998
Duke, I Love You Madly
con E.Cisi, S.Battaglia, P.Dalla Porta & altri Splasc(h) Rec. 1999
Blue Totem
con D.Boato, M.Calgaro, L.Meneghello, R.Piccolo, C.Calcagnile - Caligola Rec 2007
Ironic con 3x4: L. Segala, T.Mangialajo Rantzer, M.Pintori - Caligola Rec 2008

Per contatti e informazioni:
Beppe Aliprandi
v. Primaticcio 171 20147 MI
tel +39 02-41.50.917
e-mail: alibeppe@alice.it
Web: www.ijm.it/aliprandi.html


Beppe Aliprandi Jazz Accademy New 4tet
Natura Morta Con Flauto







Links:
08/06/2013

Quattro chiacchiere con...Gianna Montecalvo: "...voglio tornare a salire sul palco in maniera più incisiva per dire: "ci sono anche io"." (Alceste Ayroldi)

06/02/2011

...some Portraits (Carlo Morena Trio)- Gianni Montano









Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Beppe Aliprandi