Jazzitalia - Artisti: Dony Valentino
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Dony Valentino
polistrumentista

"Lo chiamavano "Beethoven" per via dei suoi lunghi capelli ricci, quando ancora alunno del Conservatorio se ne andava a spasso imbracciando il suo violino che portava sempre con sé"; 

"È il pianista prediletto di Herbie Goins, noto bluesman statunitense che lo definisce "Dony, il maestro predicatore" per le sue posture sul palco, quando suona". (CULT4 – ottobre 2006)

Dony Valentino, pugliese, oggi è uno dei tastieristi pop più apprezzati da molti volti noti della musica leggera italiana e non solo come Jenny B., Al Bano, Alan Sorrenti, Christian, Aida Cooper, Wendy D. Lewis, Carlo Marrale (già Matia Bazar) etc.

Ha iniziato a studiare fisarmonica con il M° Angelo Cardone quando aveva 8 anni. A 10 il suo primo concerto con un pezzo di sua composizione: "Il diavolo a 4 zampe".

A 13 intraprende gli studi di Violino e pianoforte dapprima con Alèna Serbanèscu e successivamente con i maestri Pasqua De Ruvo e Adriana De serio presso il Conservatorio musicale "N.Piccinni" di Bari.

Nel 1986 dopo gli studi di Canto corale con il M° Salvatore Pappagallo forma il "Coro dei Piccoli della Valle d'Itria", coro di voci bianche con il quale registrerà numerose trasmissioni televisive andate in onda per Rai 3, Telenorba e Antenna Sud. Due fra le sue migliori alunne parteciperanno, in questo periodo, alla 32° (1989) e 41° (1998) edizione dello "Zecchino d'Oro" trasmessa in mondovisione per RAI 1, classificandosi entrambi al 2° posto e vincendo lo "Zecchino d'argento". Del coro diretto da Dony Valentino ne scriverà "Tv Sorrisi e Canzoni" 1989, oltre alle maggiori testate giornalistiche locali e nazionali.

Trasferitosi a Milano inizia a collaborare in qualità di tastierista e violinista col noto reggae-man jamaicano Dixie Francis. La tournèe lo porterà a suonare nelle maggiori città italiane ed europee. Unitamente all'attività concertistica, in questo periodo partecipa ai seminari del VI° Convegno di Pedagogia della musica presso il Centro educazione permanente di Assisi ed allo studio sull"Alfred Basic Piano Library" tenuto a Mola di Bari.

Nel 1991 è il tastierista di Angelo Ruggero vincitore col brano "Pinocchio", della seconda edizione del "Premio Recanati", festival dedicato alle nuove tendenze della canzone d'autore.

Nel 1992 segue il tour di Floriana La Rocca vocalist di Ivan Graziani con il quale partecipa al "Maurizio Costanzo Show" su Canale 5 e ad altri fortunati programmi per la televisione.

Nel 1993 cura gli arrangiamenti del nuovo disco di Jean Francois Michel; segue tour.

Nel 1995 fonda a Locorotondo (Ba) il Centro stabile di Arte e cultura "Orpheus" segnalato fra le "Pagine musica" delle rivista nazionale "Suonare news".

Nel 1997 cura gli arrangiamenti del brano: "Notturno" scritto da Gianni Cellamare per Les Avares e presentato alla 2° edizione del "Premio Demetrio Stratos" tenutosi a Tolentino e trasmesso da RAI 2 e Radio Rai 1. Segue disco e tour come pianista e fisarmonicista.

Nel 1998 entra a far parte come pianista della "Johnny Blue Band" formazione di spicco nel panorama jazz-blues italiano con il quale si esibisce al fianco di Nicola Arigliano, Antonello Vannucchi, Giampaolo Ascolese, Elio Tatti.

Segue:
1999 - 2000: Tour con Aida Cooper;
2001 - 2002: Tour teatrale e festivals con Herbie Goins;
20012003: Tour con Christian;
2002: Live con Al Bano, e per Sergio Zavoli e l'attrice Carmela Vincenti;
2004: Tour con Wendy D. Lewis;
2005: Tour con Alan Sorrenti;
2006: Tour con Carlo Marrale (già Matia Bazar);

Parallelamente all'attività concertistica alterna attività didattica come docente di Musica elettronica P.O.N c/o l'I.I.S.S di Locorotondo (Ba).

Collaborazioni: Jenny B, Al Bano, Alan Sorrenti, Christian, I Giganti, Herbie Goins, Wendy D. Lewis, Dixie Francis, Iskra Menarini (Lucio Dalla), Aida Cooper (Loredana Bertè), Angelo Cioffi (Edoardo Bennato), Walter di Stefano (Mia Martini), Osvaldo Bellomo (Gegè Telesforo), Pino Fazio (Ricky Portera), Alex Pinnelli (Paola Turci, Gino Paoli), Ruggero Brunetti (Patty Pravo), Francesco Saverio Capo (Niccolò Fabi), Pasquale Moscatelli (Federico Fazio), Tina Mercuri (Aleandro Baldi), Floriana La Rocca (Ivan Graziani), Andrea Gallo, Giovanni Rinaldi, Mauro Dolci, Alberto Parmegiani, Mambo Ernest, etc.

Hanno scritto di lui: Tv Sorrisi e Canzoni, Repubblica, La Stampa, Il Mattino, Gazzetta del Mezzogiorno, Corriere del Giorno, Nuovo Quotidiano di Puglia, Corriere del mezzogiorno, La vallèe, Cult4, Martina Sera, Bari sera, La città.

"..Ascoltandolo ho pensato ad un folletto piombato sul filo di una luminosa ragnatela cui si avvolge e si dipana: un frantume di stelle, cascate di lucori che gozzovigliano scendendo nell'anima. Sono felice di ascoltarlo quanto lo è lui di eseguire, consapevole di appartenersi ogni volta che sfiora quelle corde". Vito Ventrella – Gazzetta del Mezzogiorno 1986;

"..Si direbbe, ricordando le suggestive esibizioni degli scorsi anni, che l'abilità di Dony Valentino sta di certo nell'avvicinarsi, artisticamente parlando, al ben più noto "Coro" dell'Antoniano di Bologna con il quale ha anche collaborato". Giuseppe Campanella – Gazzetta del Mezzogiorno 1990;

"..(Federica Colucci vincitrice della 43° edizione dello Zecchino d'Oro - RAI 1): Questo prestigio canoro, riservato ai piccoli interpreti della canzone, risale al 1986, quando il musicista Dony Valentino ebbe a formare il "Coro dei Piccoli della Valle d'Itria" e a costituire una valida scuola di canto riservata ai bambini, molti dei quali, negli anni scorsi, vincitori e/o selezionati dallo staff dello Zecchino d'Oro". - C.C. Corriere del Giorno 2000;

"..Il suo cd per piano solo: "momentoriflessocercandogravitàricercandol'inspiegabile" ne riassume la personalità: complessa e misteriosa al tempo stesso". Alessandra Recchia per CULT4 – ottobre 2006)

Discografia:
1998: Dony Valentino - "Dony Valentino ripropone gli evangelisti" - (Orpheus)
1998: Johnny blue band - "Chicago blues" - (Orpheus)
2000: Les Avares - "Flash" - (Tarantola)

Per contatti e informazioni:
Dony Valentino
email: donyvalentino@alice.it
web: www.myspace.com/donyvalentino



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Dony Valentino

Questa pagina è stata visitata 3.433 volte
Data ultima modifica: 24/06/2007





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti