Jazzitalia - Artisti: Giuliana Soscia
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Giuliana Soscia
pianoforte, composizione, direzione d'orchestra

Giuliana Soscia pianista, fisarmonicista, compositrice, arrangiatrice e direttore d'orchestra jazz, menzionata dalla critica accanto ai grandi nomi del jazz internazionale.

Nata a Latina intraprende all'età di nove anni lo studio del pianoforte e un'intensa attività concertistica come solista e in gruppi da camera. Si diploma giovanissima nel 1988 con il massimo dei voti presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Vince numerosi premi in concorsi pianistici, consegue il corso di tirocinio con Anna Maria Martinelli Cafaro presso il Conservatorio O. Respighi di Latina, si perfeziona in interpretazione barocca con la clavicembalista A.M.Pernafelli e in pianoforte con il pianista, compositore Sergio Cafaro dal 1986 al 1992, dal quale attinge e matura l'idea di completare il persorso con l'arte dell'improvvisazione e del jazz, inclusa la composizione. Contemporaneamente all'attività concertistica è Maestro Pianista Accompagnatore presso la classe del tenore Gabriele De Julis.
Ben presto la sua innata curiosità e vivacità la portano a conoscere ed affrontare tutti i generi musicali sia come strumentista che compositrice dalla popular music, all'electronic dance music al jazz. Parallelamente all'attività pianistica classica, intreprende lo studio della fisarmonica e del jazz. Dopo una parentesi dedicata prevalentemente alla popular music con tour in tutta Italia, con la pubblicazione di vari album tra cui nel 2003 un singolo di electronic dance music per la Universal Music, con la partecipazioni a trasmissioni televisive RAI UNO e RAI DUE che la vedono collaborare con la maggiorparte del panorama italiano pop-rock (Alex Britti, Sergio Endrigo, Rettore, Amedeo Minghi, Gli Alunni del Sole, Nino D'Angelo, Tullio De Piscopo, Mal, Wilma Goic, Carla Boni, Mario Tevi, Narciso Parigi, Arturo Testa, Dino, Annalisa Minetti, Marina Occhiena, Peter Ven Wood, Nico Fidenco, Amedeo Nazzaro, Silvia Salemi, Fiordaliso, Bobby Solo, Cristina D'Avena, Aurelio Fierro), si dedica esclusivamente al jazz e ai suoi progetti, intraprende una brillante attività concertistica come jazzista nei più importanti festival jazz e teatri al mondo.

Importanti le sue collaborazioni con Roberto De Simone, Luis Bacalov, Tommy Smith, Paolo Fresu, Maurizio Giammarco, Quyen Thien Dac, Roberto Fabbriciani, Mario Marzi, Raed Khoshaba, Enzo Favata, Sainkho Namtchylak, Javier Girotto, Ada Montellanico,Gianni Oddi, Paolo Innarella, Dario Rosciglione, Franco Piana, Alessandro Marzi, Aldo Vigorito, Giuseppe La Pusata, Paolo Damiani, Francesco Angiuli, Rohan Dasgupta, Sanjay Kansa Banik, Marco de Tilla, Francesco De Rubeis, Luca Pirozzi, Valerio Vantaggio, Jacopo Ferrazza e tanti altri. Vanta un lungo sodalizio con il marito Pino Jodice pianista compositore, arrangiatore e direttore d'orchestra jazz, con il quale ha condivide innumerevoli progetti.

Vince numerosi premi, nel 2001 le viene assegnato il trofeo "Sonerfisa" Premio Internazionale città di Castelfidardo come migliore fisarmonicista italiana, nel 2005 il prestigioso "XXXV Premio Personalità Europea" presso il Campidoglio di Roma, nel 2007 il Trofeo Oscar alla carriera "Musica senza parole" Premio internazionale citta? di Castelfidardo, classificata tra i migliori fisarmonicisti italiani nel Jazzit Awards dal 2011 al 2018.

Nel 2006 fonda il suo primo quartetto dedicato al tango jazz Giuliana Soscia Tango Quartet e nel 2007 con l'entrata del pianista compositore Pino Jodice, che diverrà suo marito, decide di denominarlo Giuliana Soscia & Pino Jodice Italian Tango Quartet e successivamente Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet. Nel 2007 è ideatrice di una rubrica musicale didattica da lei stessa ideata all'interno di "UnoMattina" su RAI UNO, collaborando con ospiti internazionali, sia in qualita? conduttrice che pianista, fisarmonicista.

Nel 2008 pubblica con il "Giuliana Soscia & Pino Jodice Italian Tango Quartet" l'album "Latitango" (Splash Records / IRD 2008) presentato all'Auditorium Parco della Musica di Roma e con lo stesso progetto si esibisce presso l'IIC di Addis Abeba in ETIOPIA, subito dopo presso il Teatro dell'Opera di Ankara TURCHIA, ospite della Radio Nazionale Turca. Nello stesso anno si esibisce come solista fisarmonicista con l' Orchestra d'Archi "Milano Classica"Direttore C.Lorenz presso la Palazzina Liberty di Milano. Si esibisce in Tour in Scozia come special guest con la SNJO Scottish National Jazz Orchestra diretta da Tommy Smith in "Omaggio a Piazzolla" presso la "Qeen's Hall" di Edinburgh, il "RSAMD"di Glasgow, il "Mac Robert Art Centre" di Stirling, il Byre Theatre di St. Andrews

Nel 2009 pubblica l'album "Antiche Pietre" Giuliana Soscia & Pino Jodice Italian Tango Quartet (Alfamusic / Egea). Nel 2010 presenta l'album presso la trasmissione televisiva Uno Mattina su RAI UNO e il serale "Oscar dal Vino" sempre su Rai Uno. Si esibisce nei più importanti festival jazz italiani.
Sempre nel 2010 pubblica l'Album "Il Tango da Napoli a Buenos Aires" Giuliana Soscia & Pino Jodice Italian Tango Quartet (Alfamusic / Egea) che ottiene le linear notes di Roberto De Simone, con il quale poi collaborerà sia come fisarmonicista, pianista arrangiatrice e trascrittice di una sua intera Opera (Stabat Mater) e nel Momento/Memento per Segio Bruni. Nell'album si alternano composizioni originali firmate Soscia/Jodice e rielaborazioni jazzistiche di brani di Roberto De Simone e di Astor Piazzolla riarrangiati jazzisticamente. Nello stesso anno è special guest con la Power Jazz Unusual Orchestra diretta da Pino Jodice al Fiction Fest Awards 2010 in qualità di fisarmonicista e pianista. Nello stesso anno partecipa al Lucca Jazz Donna e partecipa alla compilation Lucca Jazz Donna Vol.1 il vinile con altre artiste del jazz italiano. Diventa l'immagine del LJD Festival 2011.

Fonda il "Giuliana Soscia Tango Sextet" composto da fisarmonica e quintetto d'archi si esibisce presso Villa Pignatelli di Napoli e il Conservatorio Cimarosa di Avellino. Nel 2011 special guest in qualità di fisarmonicista e compositrice in "Autumn in Jazz - Compositori e Arrangiatori della Storia del Jazz Italiano" con la Pmjo Parco della Musica Jazz Orchestra. Nel 2012 con Giuliana Soscia & Pino Jodice Duet" Il Tango da Napoli a Buenos Aires" si eibisce presso il Teatro dell'Opera di Hanoi VIETNAM nell'ambito di Y-Viet 2012, collaborando con eccellenza del jazz Vietnamita il sassofonista Quyen Thien Dac.
Nello stesso anno consegue il diploma di II Livello di Composizione Jazz presso il conservatorio Cimarosa di Avellino, completando gli studi sulla composizione e arrangiamento per orchestra jazz.

Il 26 agosto 2012 ha l'onore di esibirsi con il Giuliana Soscia & Pino Jodice Duet" nella serata inaugurale 65° Coupe Mondiale di Fisarmonica presso il Teatro Menotti di Spoleto, con la riprese e intervista di Rai Uno. Nel 2012 pubblica ben due album con il Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet "Contemporary" (Wide/IRD) e "Il Viaggio di Sindbad" - jazz meets maqam (Alfamusic /Egea) con la partecipazione straordinaria del Maestro di oud Raed Khoshaba.

Il 21 ottobre 2013 si esibisce presso il Teatro San Carlo di Napoli" della composizione cameristica del M° Roberto De Simone, nel concerto dal titolo"Momento /Memento per Sergio Bruni" con Nino D'Angelo, Scenografia di Mimmo Paladino, Regia di D.Iodice. Esegue gli arrangiamenti del M°De Simone come pianista classica ed esegue i suoi arrangiamenti come fisarmonicista jazz con il Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet.

Pubblica lo "Stabat Mater in Jazz di G.B.Pergolesi" Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet" feat. Marina Bruno (Cimarosa Record ) con il Conservatorio Cimarosa di Avellino e si esibisce anche a Marsiglia presso l'Istituto Italiano di Cultura per Suona Italiano 2013.

Sempre nel 2013 pubblica l'album "Sonata per luna crescente" jazz for two keyboards Giuliana Soscia & Pino Jodice Duet" (Barvin/ARS Spoletium) che prende il titolo da una sua composizione dedicata all'opera pittorica di Normanno Soscia, che ha il pittore aveva precedentemente dedicato a lei come fisarmonicista e presentata a Radio Tre suite, all'Auditorium Parco della Musica di Roma e in innumerevoli festival jazz.

Nel 2014 in collaborazione con il marito fonda l'Orchestra Jazz Parthenopea di Pino Jodice e Giuliana Soscia, organico di ventidue musicisti napoletani tra i più talentuosi che eseguono un programma di composizioni originali dirette da Jodice e Soscia dedicate al Mediterraneo. Intraprende quindi nel 2014 l'attività di direttore d'orchestra jazz. Nello stesso anno presenta un progetto da lei ideato e creato dal titolo "Sophisticated Ladies", una lente d'ingrandimento sull'universo femminile, visto tramite la composizione e l'arrangiamento in ambito jazzistico, in occasione della rassegna Donne in Jazz per la Fondazione Adkins Chiti, comincia quindi il suo impegno nella divulgazione della composizione jazz al femminile mirata a valorizzare il ruolo della Donna nel jazz. Si esibirà infatti in un prestigioso Tour in India in occasione della Festa della Donna 2016 con Giuliana Soscia Trio "Sophisticated Ladies - A tribute to Women Composers in Jazz" nei più importanti teatri dell'INDIA, l'"Experimental Theatre dell'NCPA" Mumbai, "GD Birla Sabhaggar" Kolkata, "Civil Services Officer's Institute" New Delhi, con gli IIC di New Delhi, Mumbai, Ambasciata e il Consolato di Kolkata, con grande consenso di pubblico e articoli su Il Messaggero e TV nazionale indiana. Con il suo trio si esibisce all'International Jazz Day a Roma con il Conservatorio Santa Cecilia e Telethon, presso a Casa del Jazz e presso La Casa Internazionale delle Donne.
Il 6 settembre 2015 partecipa a "Jazz Italiano per L'Aquila" prima edizione in qualità di direttrice d'orchestra/ compositrice e fisarmonicista con 'OJP- Orchestra Jazz Parthenopea di Pino Jodice e Giuliana Soscia e ospite Paolo Fresu, ripresa nello speciale su RAI 5.

Nel 2017 pubblica l'album "Megaride" Orchestra Jazz Parthenopea di Pino Jodice e Giuliana Soscia fest. Paolo Fresu (AlmanMusic/Cose Sonore), che ha ottenuto il sigillo di eccellenza dalla Onlus Pino Daniele, registrato live in occasione del concerto presso la rassegna del Pozzuoli Jazz Festival, viene pubblicato anche per la rivista Jazzit.

Sempre nel 2017 pubblica anche l‘album " North Wind" con il Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet meets Tommy Smith (AlmanMusic/Cose Sonore), lavoro discografico dedicato alla Scozia con brani originali con la partecipazione del sassofonista scozzese Tommy Smith, presentato a Radio Tre Suite e presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma. Giuliana Soscia con questo album riceve premio della critica Orpheo Award 2018.
Nell'aprile 2017 si esibisce in un Tour in Sud America con Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet " Stabat Mater in Jazz" presso Teatro Sec Campinas e Teatro Sec Ipiranga di San Paolo BRASILE con l' IIC di San Paolo, con il Giuliana Soscia & Pino Jodice Duet" Stabat Mater in Jazz" presso Teatro Pirandello Lima PERU'con l' IIC di Lima e il progetto "Sonata per luna crescente" presso Teatro Miraflores PERU' Lima Jazz Festival e IIC di Lima.
Il 1 settembre 2017 del concerto del Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet " Stabat Mater in Jazz" in qualita? di fisarmonicista, arrangiatrice jazz, presso Jesi con Fondazione Pergolesi-Spontini, decide di abbandonare la fisarmonica per un problema di salute, non può più proseguire l'attività concertistica come fisarmonicista a causa del peso dello strumento, torna a dedicarsi esclusivamente al pianoforte, proseguendo con i suoi progetti sempre anche come compositrice, arrangiatrice e direttore d'orchestra jazz.
Riprende parallelamente al jazz anche l'attività concertica come pianista classica solista e con due importanti collaborazioni in duo con il flautista Roberto Fabbriciani e con il sassofonista Mario Marzi.

Nell'ottobre 2017 fonda il "Giuliana Soscia Indo Jazz Project", sestetto di musicisti italiani e indiani, definito dalla critica "The perfect blend oj music & culture" (The Times Of India - Kolkata, 2018-02-21), un lavoro compositivo concepito come anello di congiunzione tra due mondi musicali, quello indiano e quello italiano, ha aperto le Celebrazioni dei 70 anni di Relazioni Diplomatiche tra Italia e India, con tre acclamatissimi concerti nel febbraio 2018, presso "The India Council for Cultural Relations" di Kolkata,"India Habitat Centre, Stein Auditorium" di New Delhi e nell'ambito del Festival "16th East West Music & Dance Encounters from Feb 4 - 18, 2018" a Bangalore, con l'Ambasciata d'Italia in India, dal Consolato Generale d'Italia di Mumbai e di Calcutta, dagli Istituti Italiani di Cultura di New Delhi e Mumbai. In Italia presso l'Auditorium Parco della Musica per le Celebrazioni dei 70 anni di Relazioni diplomatiche India e Italia, promosso dall'Ambasciata della Repubblica dell'India a Roma e ISMEO – Associazione Internazionale di Studi sul Mediterraneo e l'Oriente, Castello Caetani di Sermoneta nell'ambito del 54° Festival Pontino di Musica con il Patrocinio dell'Ambasciata della Repubblica dell'India a Roma, nell'ambito della XIV Stagione Concertistica pubblica dell'Università degli Studi della Tuscia.

Il 30 novembre 2018 è stato pubblicato l'album Giuliana Soscia Indo Jazz Project (Ed. BAM International e il sostegno di ISMEO) presentandolo in conferenza stampa lo scorso 14 dicembre 2018 a Roma presso sede ISMEO.
Attualmente è anche impegnata nella presentazione di un progetto didattico intitolato anche nella divulgazione del progetto Giuliana Soscia Trio "Sophisticated Ladies" in qualità di pianista.

Svolge da sempre attività didattica come pianista e ha tenuto masterclass di fisarmonica e composizione jazz nei Conservatori in Italia e all'Estero è anche autrice di rubriche di armonia jazz applicate alla fisarmonica. Attualmente è in fase di preparazione il suo progetto didattico intitolato " L' Arte dell'Improvvisazione da Oriente ad Occidente: Giuliana Soscia Indo Jazz Project" a cura di Giuliana Soscia con la partecipazione di Mario Marzi, Rohan Dasgupta, Paolo Innarella, Sanjay Kansa Banik, Marco de Tilla, che verrà presentato presso il Conservatorio di Musica di Santa Cecilia di Roma il prossimo 13 e 14 settembre 2019, con un concerto finale presso la Sala Accademica.

Per contatti e informazioni:
www.giulianasoscia.com

Booking Contatct Manager
Multimedia Artisti Associati
Via Domenico Spezioli, 58 - 66100 Chieti
333 8665436
staff@artistiassociati.it






Links:
04/05/2019

Intervista con Giuliana Soscia: "...nei confronti della musica bisogna porsi con tanta generosità, coerenza, massima serietà, completa dedizione, umiltà, rigore e senza alcuna barriera emotiva..." (Marco Losavio)

24/04/2017

Intervista a Pino Jodice: "...le orchestre sono la massima espressione artistica musicale, umana e sociale; con l'orchestra si crea bellezza, civiltà e cultura, si coltiva l'intelligenza." (Marco Losavio)

26/01/2015

Sonata per luna crescente (Giuliana Soscia & Pino Jodice Duet)- Nina Molica Franco

07/04/2013

Il Viaggio di Sindbad (Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet)- Gianni Montano

01/01/2010

Antiche Pietre (Giuliana Soscia & Pino Jodice Italian Tango Quartet)- Alessandro Carabelli

25/10/2009

Giunto alla 29a edizione il Roccella Jazz Festival sotto il titolo "Rumori Mediterranei" propone quest'anno trenta concerti in undici giorni con i più grandi artisti della scena internazionale. Una rassegna itinerante partita da Reggio Calabria e che, toccando diverse località, si è conclusa nella sua città natìa Roccella Jonica con i consueti quattro giorni di musica e appuntamenti collaterali. (Vincenzo Fugaldi)

08/03/2009

Latitango (Giuliana Soscia & Pino Jodice, Italian Tango Quartet)

14/02/2009

Gotha 17 (Lusi / Masciari Quartet)

13/08/2008

High Tension (PJ5et Special Project )

28/01/2007

Argentina: escenas en big band (Javier Girotto, PMJO Parco della Musica Jazz Orchestra)

13/09/2006

Edmar Castaneda Trio incanta Alberobello nell'ambito della IV Edizione del Sovrano Festival. In uno scenario da favola, il piccolo grande Edmar travolge i presenti con un vero e proprio uragano musicale alimentato dagli infaticabili e creativi Marshal Gilkes e Dave Silliman. (Marco Losavio)

19/12/2005

Maurizio Giammarco & Megatones: "...la proposta di Giammarco risulta essere meritevole di attenzione e approfondimento. Dalle sue composizioni si coglie quel sottile "fil rouge" che in qualche modo lega i due elementi apparentemente inconciliabili..." (Bruno Gianquintieri)

18/12/2004

Intervista a Cinzia Tedesco: "...Faccio jazz a tempo pieno da una decina d'anni, ma i primi tempi sono stati anni di studio, di confronto e di crescita con molti musicisti..." (M. Lombardi)

15/04/2004

Suspended (Pino Iodice Project)

28/12/2002

New Steps (Pino Iodice Project)









Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Giuliana Soscia

Questa pagina è stata visitata 2.727 volte
Data pubblicazione: 04/05/2019

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti