Jazzitalia - Artisti: Marcello Zappatore
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
<

Marcello Zappatore
chitarra

Marcello Zappatore, nato a Lecce il 4 maggio del 1976, comincia a muovere i primi passi sulla chitarra all'età di 13 anni, ispirato inizialmente dalla musica dei Beatles e in particolar modo dalla visione in tv dell'apparizione di Jimi Hendrix a Woodstock. La sua formazione musicale è tutt'altro che accademica, in quanto egli non prende neanche una lezione e impara tutto ciò che sa esclusivamente dall'ascolto e dalla trascrizione dei dischi; nel 1997 però tenta di perfezionare le sue conoscenze attraverso un'esperienza di incontri full-immersion con il chitarrista australiano Frank Gambale (del quale si ricorderanno senz'altro le collaborazioni con Chick Corea), che lo avvicina ancora di più al mondo del jazz; a seguito di questa esperienza didattica e soprattutto umana Marcello Zappatore comincia ad inserirsi nell'ambiente jazzistico della sua città, soprattutto grazie all'aiuto e agli insostituibili insegnamenti del pianista di vecchia guardia Claudio Preite, attivo musicalmente sin dagli anni '60 nel jazz come nella musica leggera, al fianco di grandi artisti tra i quali il compianto Ivan Graziani. Nel frattempo allestisce un proprio piccolo studio di registrazione casalingo, con il quale incide una miriade di brani, e dà alla luce tre lavori solisti nei quali si palesa la multiformità delle sue ispirazioni, che vanno dai Beatles a Frank Zappa, dal jazz al metal, senza soluzione di continuità: il primo è del 1997, e il suo titolo è "Suonare da cani"; il secondo, "La goccia che fa traboccare il naso", è del 1999 ed è stato apprezzato persino dal grande Steve Vai, conosciuto da Marcello Zappatore nel marzo del 2001, e dall'incredibile quanto poco conosciuto chitarrista americano Ron Thal, che giunge ad annoverare nel suo sito web, tra i suoi chitarristi preferiti, proprio Marcello Zappatore ( www.ronthal.com , alla sezione 'links'); tale lavoro solista è piaciuto molto anche al noto chitarrista italiano Salvatore Russo, turnista al fianco di Massimo Di Cataldo, di Antonello Venditti e di molti altri importanti artisti. Il terzo lavoro solista, terminato nel 2003, si intitola "La ciliegina sulla porta". Nel 2002 entra a far parte dei Kiss Of Death, popolare band metal di Lecce, attiva in tutta Italia ( www.kissofdeath.it ) e con la quale Marcello Zappatore ha modo di suonare in importanti manifestazioni insieme a gruppi come i Sepultura, i Death SS, i Raw Power, gli Stormlord, i Node, gli Shelter, i Prozac+ e tanti altri, oltre a suonare con questa band al Rolling Stone di Milano, tempio della musica rock italiana, e a condurre con loro una puntata della trasmissione Database sul canale satellitare Rock TV. Con i Kiss of Death incide "Promo2k2" nel 2002 e il disco "Inferno Inc." (registrato ai Fear Studio di Ravenna) nel 2004; per leggere le recensioni di quest'ultimo disco cliccare QUI. Marcello Zappatore è stato anche il chitarrista per il tour del 2002 di Alex Damiani, che molti ricorderanno per la sua precedente attività di attore di fotoromanzi, al quale si deve la sigla della storica telenovela "Anche i ricchi piangono" con Veronica Castro; tramite questo artista, nello stesso anno, Marcello ha avuto la possibilità di dividere il palco con Annalisa Minetti. A dicembre del 2002 Marcello Zappatore ha avuto l'occasione di eseguire un brano dal vivo in trio insieme a Faso al basso ed a Christian Meyer alla batteria, entrambi appartenenti al noto gruppo "Elio e le storie tese". Nel Luglio 2003 due brani eseguiti da Marcello Zappatore vengono recensiti con toni entusiastici da Chitarre, una delle più importanti riviste nazionali che trattano il tema della chitarra. Nell'ottobre 2003 MTV gira un documentario su Marcello Zappatore, che viene messo in onda a partire dai primi di novembre e che verrà proiettato anche nelle sale cinematografiche italiane come pubblicità di rete; per visionare in formato Quicktime il breve documentario bisogna cliccare QUI; per leggere un commento relativo a tale documentario è sufficiente cliccare QUI. Nel novembre 2003 Marcello Zappatore partecipa a un seminario del grande chitarrista americano Brett Garsed. Nel gennaio 2004 la rivista Chitarre decreta Marcello Zappatore vincitore, insieme ad altri nove chitarristi, della quarta edizione del concorso EMERGENZA CHITARRE, patrocinato dalla rivista stessa e dalla Playgame Music, selezionandolo tra centinaia di chitarristi che nel corso di un anno e mezzo hanno inviato i loro brani alla rivista. A causa di questa vittoria, la rivista, nel Febbraio 2004, gli dedica un trafiletto biografico; inoltre la vittoria gli fa ottenere la pubblicazione di un brano in un cd edito da Playgame Music (per sapere come ordinarlo è sufficiente cliccare QUI). Nel 2004 incide con gli Ahriman, band di progressive metal, il cd "Oblivion". Nel 2005 recita come attore protagonista nel cortometraggio "IN RELIGIOSO DISAGIO" (regia di Massimiliano Verdesca), del quale realizza anche la colonna sonora; questo cortometraggio partecipa nel settembre del 2005 al Milano Film Festival aggiudicandosi anche il Premio dello Staff. Dal maggio 2005 inizia a suonare come chitarrista negli Après la Classe ( www.apreslaclasse.it ) con i quali ha modo di dividere il palco con noti artisti come gli Afterhours, Marina Rei, i Negramaro, Paola Turci, Al Bano, i Sud Sound System, Sergio Sgrilli, Pippo Baudo, Paolo Cevoli, Giuliano Palma and the Bluebeaters, Dolcenera, Dj Lord dei Public Enemy, Caparezza, Bandabardò, Gianluca Grignani, Antonella Ruggiero, Gegè Telesforo e di suonare, tra le varie manifestazioni, anche sul palco grande di Arezzo Wave nella serata finale, svoltasi il 17 luglio 2005. A settembre del 2005 partecipa a una clinic del chitarrista Massimo Varini (da sempre chitarrista di Nek) e ha la fortuna di conoscere anche il guru dell'amplificazione italiana Marco Brunetti. A dicembre del 2005 partecipa a una clinic del chitarrista Luca Colombo (prestigioso turnista che ha suonato con Antonella Ruggiero ed in numerosissime trasmissioni televisive). A maggio partecipa a un seminario del chitarrista acustico Pietro Nobile. Il 29 settembre 2006 esce il disco Luna Park degli Après la Classe, nel quale Marcello Zappatore ha suonato chitarre elettriche, acustiche e alcune parti di tastiera.


L'improvvisazione sulle progressioni di accordi
Il nuovo DVD di Marcello Zappatore



(click)


Visita la pagina delle lezioni di Marcello Zappatore su Jazzitalia


Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Marcello Zappatore

Questa pagina è stata visitata 12.667 volte
Data ultima modifica: 15/02/2007





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti