Jazzitalia - Artisti: Marco Gotti
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Marco Gotti
Sassofoni, Clarinetto, Arrangiamento e Composizione

Inizia la sua carriera musicale a 10 anni, intraprendendo lo studio della batteria e facendo le prime esperienze nell'orchestra da ballo del padre; a 14 anni è affascinato dall'ascolto di un disco blues di John Mayall propostogli da un amico, dove un sax tenorista lo colpisce a tal punto da fargli decidere di lasciare la batteria per il sassofono; tuttavia il suo primo strumento è un vecchio clarinetto usato (pagato a quell'epoca 10.000 lire), con il quale inizia la pratica da autodidatta. Ma Gotti vuole migliorare, e decide cosi di studiare con dei veri maestri: Beppe Taiocchi e Giuseppe Tassis; nel frattempo si dedica anche al sax alto e tenore, suonando in vari contesti. Si diploma in clarinetto con il maestro Tassis nel 1985 presso il conservatorio di Bergamo.

Dopo molteplici collaborazioni nel campo della musica jazz e leggera, registra due LP con la New Forties Big Band in qualità di primo sax alto (" New Forties Big Band" e "Swing Planet", City records).

La frequentazione delle Big Band lo spinge allo studio della composizione e dell' arrangiamento, attraverso i quali in seguito riuscirà a concretizzare le proprie idee musicali e la propria creatività.

Collabora inoltre con il pianista Sante Palumbo in alcune trasmissioni televisive di Canale 5 e della TV Svizzera. Nel campo della musica leggera ha inciso con Amii Stewart ("Lady to ladies", Rti) e con P:LYON (il brano "Happy Children" è venduto in migliaia di copie in tutto il mondo).
Partecipa, talvolta in collaborazione con altri musicisti, talvolta con formazioni a proprio nome, a tours in Egitto, Tunisia, Marocco, Tenerife; suona in diversi festival jazz, tra i quali ricordiamo Torino, Bergamo, Bra, Iseo, Aosta, Ivrea, Alessandria, Bolzano, "Bergamo scienze 2006", "Italian Jazz Graffiti 2008"; la sua attività lo porta poi in vari teatri e locali, tra cui Dekadenz (BZ), Teatro filodrammatici città di Treviglio, Bigio l'Oster (Altino BG), Monday jazzy nights (rassegna monografica di otto concerti al teatro delle erbe, direzione artistica di G.C. Porro), Blue Note di Milano (In collaborazione con "The Monte Carlo night orchestra").

Dal 2007 collabora con il pianista Enrico Intra che lo invita a realizzare, in occasione dell'apertura della stagione concertistica 2008-2009 al Teatro Piccolo di Milano, un tributo a Ennio Morricone: si tratta di arrangiamenti per Big Band delle più celebri musiche per film del compositore romano (Il quale esprimerà personalmente il suo apprezzamento in occasione del concerto svoltosi il 7 dicembre 2008 presso il Teatro Strehler).

Dal 1996 dirige la JW Orchestra, con la quale ha prodotto parecchi progetti (visionabili su www.jworchestra.it) tra cui "Canzoni in Jazz", "Beatles Play Jazz", "Giuseppe Verdi Play Jazz", "Louis Armstrong Life Crossing", "Jazz and Movie", "Africa Jazz Travelling", Jazz and Movie"composizioni originali dedicate ai 22 arcani maggiori, ai satelliti e alla musica sacra (Bach, Mozart, Haendel….), "Quadri di un' esposizione" ovvero composizioni di Modest Mussorgsky riarrangate da Marco Gotti stesso.

Nel 2011 la JW Orchestra partecipa alla prestigiosa manifestazione "La lunga notte della batteria" al Teatro Della Luna di Assago.

Marco Gotti e la JW Orchestra hanno collaborato con affermati musicisti in campo nazionale e internazionale come Bob Mintzer, Bill Watrous, Gianni Basso, Gianluigi Trovesi, Emilio Soana, Paolo Tomelleri, Sandro Gibellini, Gianni Coscia, Bruno de Filippi, Giovanni Fugazza, Giampiero Prina, Enrico Intra, Gabriele Comeglio, Tony Arco, Fabrizio Bosso, Mario Rusca, Gigi Cifarelli, Rudy Migliardi, Lew Soloff, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Bobby Watson, Tino Tracanna, Kyle Gregory, Tullio De Piscopo, Dave Weckl, Bruno de Filippi, Trio Fantasy, Orchestra da camera Enea Salmeggia, Civica Jazz Band di Milano.

con la JW ORchestra
Discografia a proprio nome:
1994: Canzoni in jazz (CDPM LION, le canzoni d'autore)
1998: Jazz travel (CDPM LION, le melodie etniche da tutto il mondo)
2000: Pinocchio play jazz (CDPM LION, il rapporto tra musica e teatro, live al Conservatorio G. Cantelli di Novara)
2002: "Louis' Life crossing" (Progetto dedicato a Louis Armstrong, commissionato dal Festival Internazionale Bergamo Jazz 2001, per commemorare il centenario dalla nascita del grande musicista nero. Emilio Soana solista)
2002: "Giuseppe Verdi play Jazz" (Octet CDPM Lion)
2003: Marco Gotti with JW orchestra (Live al teatro delle Erbe di Milano) edizioni Tranquilo
2004: "I 22 arcani maggiori" (22 composizioni originali a carattere descrittivo sulle carte per Big Band in collaboraz. con G. Fugazza) ed. Tranquilo
2006: "Beatles go Jazz" JW Orchestra association.arrangiamenti originali di Marco Gotti (One Trybal Fresca records)
2009: "Ennio Morricone goes Jazz" M. Gotti meets E. Intra with Jw orchestra (One Trybal Fresca records).
2010: "Lectio brevis" M. Gotti Octet meets E. Intra (libera interpretazione e arrangiamento dell'opera "dieci studi sul trillo" per pianoforte di Silvio Omizzolo 1905-1991. Splasch records)
2011: "Quadri di un'esposizione" (Composizioni di Modest Mussorsky, arrangiamenti di Marco Gotti) M.Gotti with Jw orchestra.

Di imminente uscita:
2015: "Africa Jazz Travelling" M.Gotti with Jw orchestra.
2015: "18601960 CONCERT FOR JAZZ ORCHESTRA" (Opera in 5 movimenti composta da Marco Gotti e ispirata al "Canto Della Terra" ("Das Lied Von Der Erde"), sesto movimento ("Der Abschied") di Gustav Mahler. Direttore M° Savino Acquaviva.

Collaborazioni:
2002: Claudio Angeleri Orchestra Tascabile - "Monk Keys"(CDPM Lion)
2002: Giorgio Azzolini "Octet plus One "(CDPM Lion)
2004: Sergio Orlandi "A look at Mompou " edizioni Tranquilo
2004: Nick the Nightfly feautiring Sara Jane Morris, The Radio Monte Carlo orchestra live at the Blue Note Milan.
2005: "The music of Sting" "Every breath we take" Jazz Fantasy feat. Marco Gotti (cl) Franco Ambrosetti (tp) Andy Schnoz (gt) (splash' records)
2006: "Walking on fire" Just-Alpin
2010: Norbert Dalsass "Chacmools" ½ a dozen
2012: Giulio Visibelli Sax Quartet "Flashcube"
2014: "30 anni di musica in Bocconi – Dedicato a George Gershwin" civici corsi di jazz (clarinetto solista in Rhapsody in Blue)

Per contatti e informazioni:
Marco Gotti
email: ol.gotti@gmail.com
tel. 035/862390
cell. 338/5233214



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Marco Gotti

Questa pagina è stata visitata 7.921 volte
Data ultima modifica: 30/01/2015





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti