Jazzitalia - Artisti: Marco Tocilj
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Marco Tocilj
sax

"Ho conosciuto Marco Tocilj per un mio progetto musicale e ho avuto modo di apprezzarne la estrema cortesia e disponibilità, oltre alla preparazione musicale, gusto e capacità di arrangiatore davvero fuori dal comune. Siamo diventati amici e mi rivolgo a lui quando mi serve una collaborazione di qualità x i miei prodotti musicali e teatrali. E' un ottimo sassofonista e un raffinato jazzista. Marco ha un raffinato senso dell'umorismo e gli ho chiesto di collaborare con il mio sito web sul quale pubblica simpatici e documentati racconti di divulgazione scientifica"
Francesco Salvi

Studi:

Inizia lo studio del sassofono nel 1977 presso la Scuola Popolare di Musica di Testaccio (docente Tommaso Vittorini) e dal '79 all'81 al St. Louis Music School (docenti Gianni Oddi e Baldo Maestri); in seguito studia privatamente con Maurizio Giammarco.

Frequenta diversi seminari di musicisti italiani e stranieri tra cui Steve Lacy, Lee Konitz e Giorgio Gaslini, ed è proprio al seminario estivo tenuto da Gaslini a Diano Marina nel 1980 che consegue una della borse di studio offerte dall'amministrazione comunale.

1981: Frequenta il seminario estivo di Siena Jazz dove segue i corsi di sax (Claudio Fasoli) e laboratorio orchestrale di Enrico Rava, con il quale suona (sax soprano) anche un pezzo in quartetto nel concerto di chiusura dei corsi.

1982: partecipa in Sardegna ai laboratori tenuti da Bruno Tommaso ed Eugenio Colombo

1983: Frequenta il seminario estivo di jazz a Roccella Ionica (docente Gianluigi Trovesi)

1984: va negli Stati Uniti per frequentare il workshop diretto da Karl Berger dove insegnano, fra gli altri, Dave Liebmann, Roswell Rudd, Friedrik Rzewskij e Nanà Vasconcellos. Tornato in Italia inizia lo studio del pianoforte con Riccardo Fassi e partecipa al laboratorio tenuto da Martin Joseph nella SPM di Testaccio.

1991: partecipa nel ruolo di interprete-traduttore al corso di composizione ed arrangiamento tenuto ad Imola da George Russell.

1992-95: partecipa ai corsi di perfezionamento per professionisti organizzati dalla regione lazio presso lo YALS di Roma, frequentando il laboratorio orchestrale tenuto da Gianni Oddi e Cicci Santucci.

2007-8: Frequenta il corso triennale di laurea in jazz presso il Conservatorio di Frosinone.

Iniziative e collaborazioni significative:
1981
: è attivo nei locali romani con formazioni di musica brasiliana; in Sardegna si esibisce con jazzisti locali in diversi organici, oltre a gruppi di musica sudamericana.

1982: Sax soprano nella banda della SPM di Testaccio diretta da Tommaso Vittorini ed in seguito da Stefano Poggelli e Marco Tiso.

1983: Sax tenore e soprano nell' orchestra diretta da Bruno Tommaso per la sonorizzazione dal vivo di alcuni film muti al palazzo della civiltà del lavoro a Roma

1984: stagione estiva al Club Mediterraneé di Hal Hoceima (Marocco) con un gruppo di musica leggera. Durante il soggiorno negli Stati Uniti ha l'occasione di suonare (in iniziative didattiche o come ospite in jam session a Manhattan) con grandi maestri del Jazz, quali Roswell Rudd, Jimmy Cobb e Reggie Workman.

1985: Sax tenore e soprano nell'ottetto di Michele Jannaccone

1986-88: Molteplici esperienze professionali nell'ambito della musica leggera, tra cui l'ingaggio in trio con voce e tastiere presso l'Hotel de La Ville per il brunch domenicale; Sax tenore e soprano in una grande orchestra che si esibisce regolarmente in hotels e convention, accompagnando tra gli altri Luciana Turina e Marisa Sannia (Carnevale di Sciacca 1987) ed esibendosi in un'occasione sotto la direzione del Maestro Stelvio Cipriani. E' uno dei principali artefici del gruppo "CON-FUSION" che, proponendo tutti pezzi originali, si esibisce regolarmente in locali e piazze, oltre ad una partecipazione alla trasmissione TV "jeans" (RAI3)

1988: realizzazione di un breve testo con dimostrazione strumentale per il programma radiofonico "Educazione e società: appunti sul folklore", oltre a suonare alcuni brani nello stesso programma (Radio 3). Esegue in diretta radiofonica le musiche composte da Ettore De Carolis per "La cauteraria", prodotto da Radio 3 nell' ambito della rassegna "La parola e la maschera".

1988-91: fa parte del gruppo di Renato Carosone con cui si esibisce regolarmente sia dal vivo in teatri,piazze, festival in italia ed all'estero, sia partecipando a numerose trasmissioni televisive, tra cui lo speciale in 4 puntate Tuttocarosone (RAI2) e la trasmissione che ogni anno, con circa 16mln di ascolto è la più seguita in assoluto: la diretta dal salone delle feste del casinò di Sanremo di Capodanno 1991 (RAI1).

1989: Fonda con altri musicisti romani l'associazione "Officine musicali" di Via del Melone, finalizzata alla gestione delle sale prova e della scuola di musica. L'associazione, in collaborazione con M. Colcerasa, organizza la rassegna "…siJazz alla quercia del tasso" nella quale suona con il quintetto "Breath & Mallets"

A partire dal 1990 approfondisce lo studio della composizione e dell'arrangiamento, realizza sonorizzazioni per alcuni documentari televisivi del D.S.E. (RAI 3) ed inizia a lavorare per la GLOBO RECORDS occupandosi della gestione degli studi di registrazione di volta in volta in veste di compositore, arrangiatore, produttore artistico, fonico, realizzando sonorizzazioni televisive per TMC

1993-95 partecipa come sassofonista-arrangiatore al gruppo "Filo da Torcere", con il quale ha svolto numerosi concerti in tutta Italia e realizzato un disco. Col cantante brasiliano Flavio Faria suona in diversi locali in un sestetto cui partecipano anche Luca de Carlo (tromba) e Piero Lussu (pianoforte).

1994: Con diversi altri musicisti romani suona al concerto di commemorazione di Frank Zappa, organizzato dal chitarrista Sandro Oliva con la prima band del Maestro americano: la Mothers of invenction. Costituisce per l'associazione culturale "Officine Musicali" -di cui è all'epoca presidente- un organico di 12 elementi con il quale si esibisce in diversi contesti, tra i quali l'apertura della stagione 1994-95 dei concerti dell'Associazione Giovanile Musicale e la festa cittadina de l'unità di villa Gordiani. Compone e dirige la colonna sonora dell'originale televisivo "La bambola" per un quartetto formato da violino, flauto, pianoforte e violoncello. Inizia a collaborare con il contrabbassista Mauro Tiberi, con il quale, oltre a concerti in duo, realizza ed esegue dal vivo le musiche di scena degli spettacoli "Lilith" ed "Attis".

Negli ultimi anni ‘90 ha collaborato col gruppo "Advena avis" del tastierista e compositore Fabio Armani, che ha rielaborato in chiave moderna musiche medievali e rinascimentali.

1999: apre MTJ studio: un locale utilizzato per svolgere attività musicali di prove ed insegnamento, ma anche piccolo studio di registrazione digitale, realizzando demo per band romane, sonorizzazioni per spettacoli teatrali ed arrangiamenti per conto terzi, tra cui la collaborazione con Francesco Salvi.

Dal 2000 collabora con la compagnia teatrale "ilnaufragarmedolce" in spettacoli ed animazione per bambini.

Dal 2001 lavora per l'agenzia di animazione e spettacolo "Samarcanda" come capo-orchestra (ed anche con interventi di introduzione alla musica per bambini) avendo svolto le stagioni estive 2001 e 2002 nel villaggio "Serena Majestic" di Montesilvano (PE) alla guida di un trio, e quelle del 2003, 2004 e 2005 al "Tanka village" a Villasimius (CA) con un sestetto jazz.

2004: cura ed esegue in trio (sax, contrabbasso, pianoforte) le musiche dello spettacolo "Ritmo Spezzato- omaggio a F.S.Fitzgerald" di A. Daddario con U. Lo Presti e C. Villari per la regia di G. Lorin.

2005: Con il pianista Antonio Saladino forma il MASA QUARTET, gruppo attivo sulla scena jazzistica romana.

2006/8: Con il cantante Pierluigi Cavaccini si esibisce sia in sestetto con i RAY'S TRACES (Con Elio Volpini e Alex Benedetti ) sia in quartetto nei con PIGGI'S FOUR (Con Daniele Barboni e Adriano Andrenacci )

2007: Esegue in quintetto le musiche (Scelte ed arrangiate da S. Mambella) nello spettacolo "Addio Billie Blues" di M. Ruggiero con T. Fattore

2007/8: Collabora con Eugenio Colombo in organici che vanno dal trio di fiati al "laboratorio orchestra" in diversi concerti, tra cui il festival di Nuova Consonanza

2008: Suona nel gruppo "The logical sound", cover-band dei supertramp

Insegnamento:
Ad una costante attività come insegnante privato di Sassofono, Teoria ed arrangiamento, Improvvisazione, si sono negli anni affiancate esperienze in scuole:

1980 SPM di Cagliari: corsi mensili di sassofono e di armonia jazzistica.

1981-83 SPM di Sassari: dirige diversi laboratori e seminari di improvvisazione, finalizzati alla costituzione di un gruppo di diciotto elementi (per il quale compone anche alcuni pezzi) che si esibisce nella serata di chiusura del festival provinciale de "l'Unità".

1989-99 Dirige la scuola di musica dell'associazione "Officine Musicali" insegnando sassofono, teoria ed improvvisazione, e conducendo laboratori orchestrali, di musica d'insieme e di ascolto.

1991-94 insegna Sassofono alla scuola privata "Music All" di Roma

Produzioni e Partecipazioni Discografiche:
1989: Oltre a parteciparvi come sassofonista e compositore, cura la produzione del LP "Spray" del gruppo "CON-FUSION" (luna records)

1990: Suona il sax nel disco di Renato Carosone 'Na canzuncella doce doce (FONIT).

1991: Produce e realizza il disco di musiche per bambini "Amici mostri". Compone e realizza il brano "Trust me" per la compilation "Rave up 2", collabora alla produzione del CD "L'isola" di Giancarlo Russo, tutti lavori della GLOBO RECORDS

1993: Produzione ed arrangiamento, oltre alla partecipazione come sassofonista, del CD "Filo da torcere" del gruppo omonimo

1995: Suona il sax nel disco "Who the fuck is Sandro Oliva" (Muffin Records) dell'omonimo chitarrista con il gruppo "Granmothers", formato da membri del primo "Mothers of Invenction" di Frank Zappa.

1996: Registrazione e missaggio del CD "Vox libris", prodotto dall' assessorato alle politiche culturali del comune di Roma

1999: partecipazione come sassofonista ai CD "Medioevo prossimo venturo" (distribuito nelle edicole con la rivista "Avvenimenti"), ed "Advena avis" (Tweedle Music), del gruppo omonimo.

Per contatti e informazioni:
Marco Tocilj
Vicolo di Monte Arsiccio 30 Roma
00146 Roma
Tel 338 2567179 06 39725805
email: marcotocilj@libero.it



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Marco Tocilj

Questa pagina è stata visitata 4.960 volte
Data ultima modifica: 07/05/2008





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti