Jazzitalia - Artisti: Roberto Pentassuglia
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Roberto Pentassuglia
chitarra

Roberto PentassugliaRoberto PentassugliaRoberto Pentassuglia
click sulle foto per ingrandire
 

Attratto sin da bambino dalla musica rock inizia a suonare la chitarra all'età di 11 anni, e in età adolescenziale si avvicina alla musica classica.
Studia dal 1986 al 1990 "Chitarra Jazz" con il M° Umberto Fiorentino, presso l'Accademia di Musica Uno.
Dal 1990 al 1997 frequenta vari stage (in particolare con Joe Diorio, Mick GOODRICK,John STORWELL, etc.).
Dal 1997 al 2000 studia privatamente con il M° Dario LA PENNA.
Tra il 2000 ed il 2012 frequenta numerosi stage con vari musicisti di rilevanza internazionale.
Nel 2010 consegue la Laurea di primo livello, con il massimo dei voti, in "Chitarra Jazz", presso il Conservatorio di Musica "SANTA CECILIA" di Roma.

Attualmente svolge la sua attività di musicista come docente di chitarra e come concertista in vari contesti, in formazioni che vanno dal "Solo Guitar" alla Big band.
Dal 1994 ad oggi il desiderio di sperimentare lo porta a lavorare su un progetto, in continua evoluzione, il "Guitar Sound Factory", con il quale cerca di ampliare il concetto del "Solo JazzGuitar" attraverso l'uso dell'effettistica per chitarra e di qualsiasi altra fonte di manipolazione sonora. Porta questa sua idea, oltre che in giro nei vari club romani, continuativamente, dal 2000 al 2006, allo"STRAVINSKIJ BAR" di Roma, location che gli consente di suonare e sperimentare dinanzi ad una platea spesso composta anche da "addetti ai lavori", essendo luogo frequentato dal meglio del pop e del jazz internazionale.

Dal 1996 inizia la collaborazione artistica con la cantante norvegese Nina Jori PEDERSEN, con la quale si esibisce sia nel quartetto etno-jazz scandinavo"KVASIR"(dal 1997 al 2002), partecipando sia a vari Festival Jazz (in Italia e all'estero), che in duo jazz.
Dal 2006, sino ad oggi, oltre ad un'intensa attività concertistica in Italia e all'Estero, partecipa a registrazioni live in programmi televisivi, nonché per la TV norvegese e giapponese.

Dal 1998 al 2002 suona con il gruppo trip hop jazz "MATA HARI" con il quale registra l'omonimo disco, edito da "Point of View Records" e distribuito da "Self distribuzione s.p.a.", accompagnato da un videoclip e da un'intensa attività concertistica e di promozione in varie emittenti televisive e radiofoniche in giro per l'Italia. Numerose sono le recensioni che il disco riceve su riviste di settore (Rumore, Il Mucchio, Vitaminic, etc.).

Nel 2002 cinque brani del disco sono inseriti nella colonna sonora del film "Ultimo Stadio" di Ivano DE MATTEO.

Nel 2005 fa parte dell'"ORCHESTRA POPOLARE ITALIANA" dell'Auditorium "PARCO DELLA MUSICA" di Roma sotto la direzione del M° Ambrogio SPARAGNA girando l'Italia in lungo e in largo per quasi due anni.

Nel 2007 suona nell' "UNIVERSE ORCHESTRA" sotto la direzione del M° Marco TISO.

Nel 2009 suona con il cantautore cileno Hector Titin MOLINA.

Partecipa come musicista nella veste sia di esecutore che di compositore in diversi spettacoli,
come "GILDA LA ROSSA" regia di Enzo DE CASTRO", "DE FAME" di Oriana FIUMICINO, "WoP" di Oriana FIUMICINO, "IL CAPPOTTO" di Oriana FIUMICINO, "RESIDENCE" di Luca DRESDA, "PARLAMI DI ME "di Cristian DE SICA, "SALE UN CANTO" di Ambrogio
SPARAGNA ed altri ancora.

Nel corso della sua carriera di musicista ha il piacere di collaborare con molti musicisti fra i quali: Ambrogio Sparagna, Aldo Bassi, Carlo Rizzo, Cesare Chiodo, Giovanni Lindo Ferretti, Amedeo Ariano, Marco Siniscalco, Alessandro Gwis, Rita Marcotulli, Cristian De Sica, Sergio Quarta, Hector Titin Molina, Nina Jori Pedersen, Andrea Colella, Giampaolo Scatozza, Davide Pentassuglia, Simone Maggio, Emanuele Melisurgo ed altri.

Suona in moltissimi luoghi della musica della Capitale, italiani ed esteri:
Auditorium Parco della Musica
Teatro Sistina
Teatro Anfitrione
Fonclea di Roma
Festa Virgin Express Roma
Ex Magazzini di Roma
Fregene Jazz Festival 1998
Estate Romana (Capoprati Jazz Festival-1999)
Match Live Music Festival 2000 a Roma
Caffè Latino
Casa del Jazz di Roma
Conservatorio S.Cecilia di Roma
Vinoforum Jazzfestival
Saint Louis College of Music
Festival Internazionale di Villa Adriana
Parco della Caffarella Notte Bianca di Roma
Il Locale
Classico
Uno Mattina RAI
Alexander Platz Jazz Club di Roma
Teatro Trastevere
Teatro Keiros
Teatro Lo Spazio
Mameli Jazz Festival
Ravenna Festival
Roccella Jonica jazz Festival
Teatro Team di Bari
Casa della Musica di Parma
Stazione Leopolda di Firenze
Brancaleone
Premio Ulisse Terracina
Festival D'Estate Ascoli Piceno
Festival Mundus a Reggio Emilia
Fringe Festival a Firenze
Festival di Carpi 2007
Civita Festival 2007 a Civita Castellana
Festival delle Invasioni
Radici Sonore Festival
Festival Nazionale Teatro di Gioia a Gioia dei Marsi-2007
Dolce Vita di Dublino (Irlanda)
Jazz Club in Kristiansand (Norvegia-1998)

Inoltre, ha le seguenti esperienze discografiche, sia in ambito pop che jazz:
MATA HARI 1999 Point of View Records
MIDWAY 2003 Tres
ASSOLO 2004
RAI TRADE Edizioni Musicali
XCOAST 2004 Rough Enough
TRAVEL TRIPS 2009 Primrose Music
EMILIO SANDMAN ONLINE ORCHESTRA 2010 Xot Music
FLAMES 2018 Lumos Record

PENSASONIC Roberto Pentassuglia Trio 2019 Cultural Bridge label
L'idea del gioco scivola tra le note di questa prima prova discografica come band leader e autore di Roberto Pentassuglia, chitarrista italiano che vanta collaborazioni con innumerevoli artisti in svariati contesti e generi . Il titolo dell'album, Pensasonic, è infatti un gioco di parole tra il cognome del musicista, i suoni che escono dalla sua chitarra e la volontà di fermare il pensiero trasformandolo in musica. Il gioco ritorna anche tra le dissonanze disseminate nei dieci brani perlopiù melodici che immergono l'ascoltatore in un mondo surreale, talvolta bambino, dal quale è difficile affrancarsi. Pensasonic è un disco in trio, chitarra, contrabbasso e batteria, di modern jazz.

Progetti
È in fase di pubblicazione il mio libro di didattica per chitarra dal titolo "IDEE E STUDI PER CHITARRISTI"

Per contatti e informazioni:
robertopentassuglia@libero.it
www.robertopentassuglia.it
https://www.instagram.com/robertopentassuglia



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Roberto Pentassuglia

Questa pagina è stata visitata 2.351 volte
Data ultima modifica: 02/04/2019





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti