Jazzitalia - Artisti: Tommaso Starace
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Tommaso Starace
sax

Tommaso Starace nato a Milano nel 1975 da padre Italiano e madre australiana. Ha iniziato a suonare il sassofono contralto a 18 anni.

Nel 1994 ha partecipato ad un seminario di una settimana organizzato dal Berklee College of Music a Perugia nell' ambito del 'Umbria Jazz Festival'. Nello stesso anno e' stato accettato al Conservatorio di Birmingham dove si e' diplomato con il massimo dei voti.

Durante quei quattro anni di scuola ha studiato repertorio sia classico che jazz con i sassofonisti Andrew Tweed, Chris Gumbley e Nigel Wood. Nell' estate del 1996 ha partecipato al Jamey Aebersold summer camp in Kentuky e ha avuto la possibilta' di suonare e studiare con i sassofonisti Don Braden e David Baker.

Tra il 1999 ed il 2000 ha conseguito il Master in Jazz alla Guildhall School of Music and Drama di Londra mentre seguiva il corso ha studiato con i sassofonisti Jean Toussaint (ex-Jazz Messengers), Stan Sulzman e Martin Hathaway; si e' esibito in piccoli gruppi e big bands con Billy Cobham, David Liebman, Kenny Wheeler and Norma Winstone. Ha anche seguito parecchie Master Classes con famosi musicisti jazz quali il sassofonista Tim Garland ed il virtuoso del contrabasso John Patitucci.

Negli anni, dopo aver finito il Master, Tommaso si e' guadagnato una notevole reputazione nella scena jazz Britannica con apparizioni in molti jazz clubs e festivals con il suo quintetto. Alcuni dei locali che ha visitato sono: Purcell Room - Queen Elizabeth Hall, Pizza Express Dean Street, The ‘Vortex' Jazz Club, The 100 Club, Pizza on the Park, Royal Festival Hall Foyer, Boxford Fleece Jazz Club, Plymouth Jazz Club, Bonington Theatre, Jazz in the Streets Festival (concert in Trafalgar Square), Bexley Heath Jazz Club, National Theatre, Jazz at The Green Man, Derenham Jazz Club, Quay arts Centre, Milestone Jazz Club, Gumbles Jazz Club, National Portrait Gallery, Capital Gardens Jazz Festival, Chelsea Festival, Windsor Festival, St Ives jazz Club, St Davids hall - Cardiff, Drill Hall - Lincoln, Swanage Jazz Festival, Southampton Jazz club, Swansea Jazzland, Royal Parks Summer jazz concert series, Grimsby Jazz Club, Schmazz Jazz at the Cluny, Norwich Arts Centre, Colchester Arts Centre, Restormel arts Jazz series - Cornwall, Chichester Jazz Club, Brighton Jazz Club, Three Players Theatre Thame, The Crypt jazz Club - London, Derby Jazz Club, Birmingham Symphony Hall Jazz Foyer, Posk Jazz Cafe', Royal Albert hall Jazz Ignite, Lichfield Arts Centre.

Si e' esibito con alcuni dei migliori musicisti jazz Britannici quali: Jim Mullen, Roger Beaujolais, Phil Lee, Liam Noble, Jonathan Gee, Dave Cliff, Tim Richards, Roland Perrin, Andy Hamill, Steve Brown, Mike Gorman, Colin Oxley, Jim Hart, Sebastian De Krom, Laurence Cottle.

Nel 2003 Tommaso e la pianista Joan Taylor hanno iniziato un nuovo progetto chiamato ‘Jazz Meets Classical', presentando un repertorio di compositori classici del XX secolo che hanno influenzato e sono stati influenzati dal linguaggio jazzistico (M. Ravel; C. Debussy; J. Ibert; A. Piazzolla per citarne alcuni). Negli anni il duo ha avuto la possibilta' di suonare in molte chiese e club musicali a Londra e si e' spesso esibito al Victoria and Albert Museum nel contesto della serie di concerti 'Late View Program'.

Nel 2004 ha collaborato con il premio Oscar per miglior colonna sonora Dario Marianelli ('Orgoglio e Pregiudizio' e 'Espiazione').

Nel Dicembre 2005, Tommaso ha prodotto e registrato il suo secondo album "Tommaso Starace plays the photos of Elliott Erwitt" con un nuovo ed inedito quintetto che includeva Roger Beaujolais al vibrafono, Liam Noble al piano, Julian Bury al contrabbasso, e Jim Hart alla batteria. Il lancio del CD ha avuto luogo al Purcell Room il 21 di Dicembre ed ha riscosso una recensione favorevole nell' Evening Standard da parte del critico jazz Jack Massarick: "Starace is a shrewd operator. He plays alto and soprano sax with impressive post- Parkerian felicity and Italian Flair" (Evening Standard).

"..The promising Starace seems to be revealing his most personal voice in the full-on music." (The Guardian – John Fordham)

Alcuni dei concerti dell' 'Elliott Erwitt Project' hanno incluso una performance alla Photographers' Gallery per il meeting annuale della Magnum Photos nel Giugno 2006 e, lo stesso anno, un tour invernale con il quintetto sponsorizzato da Jazz Services.

Nel Maggio 2006 Tommaso e' stato accettato alla finale del prestigioso Premio Internazionale Massimo Urbani a Camerino ed ha vinto una borsa di studio per partecipare ai seminari di Nuoro Jazz organizzati dal trombettista Paolo Fresu. Alla fine del corso il corpo docenti di Nuoro Jazz a conferito una borsa di studio ai setti dei piu' promettenti musicisti per formare una band che prendesse parte ai prestigiosi Festival di 'Time in Jazz' a Berchidda e 'Nuoro Jazz', dei quali Paolo Fresu e' direttore artistico. I concerti sono stati registrati e ne e' stato prodotto un CD.

Nel 2007 Tommaso ha messo insieme un nuovo inedito quartetto italiano composto dal giovane pianista Michele Di Toro, dal contrabbassista Attilio Zanchi, e l'energetico batterista Tommy Bradascio. Insieme hanno suonato in alcuni dei migliori locali di jazz italiani tra i quali: Le Scimmie Jazz Club - Milano; Borgo Jazz Club - Genova; Art Blakey Jazz Club - Busto Arsizio; Schighera jazz concert series - Milano; 'Time in Jazz Festival' - Berchidda; 'Nuoro Jazz Festival' - Nuoro, Galleria Rudh Jazz Club.

Nel Giugno del 2008 il Conservatorio di Birmingham ha conferito a Tommaso la Membership Onoraria, un riconoscimento dato ad ex studenti che hanno dato un contributo significativo nella professione musicale nel Regno Unito.

Nel Luglio 2008/2009 insieme a pochi altri studenti e' stato accettato al prestigioso Master Class condotto ogni anno dal sassofonista Dave Liebman e che consiste in sei giorni intensi di lavoro sul sassofono, armonia ed improvvisazione jazz, per arrivare a sviluppare le proprie abilita' musicali al massimo livello attraverso la tecnica contenuta nel libro ' Chromatic Approach to jazz harmony and melody'. Il sassofonista e flautista Steve Wilson e' stato presente all' evento come 'Guest Speaker'.

Nell'inverno del 2008 il quartetto di Tommaso e' stato impegnato in un secondo tour della Gran Bretagna sponsorizzato da Jazz Services. Il gruppo era composto da Jonathan Gee al piano, Larry Bartley al contrabbasso e dal batterista italiano Paolo Pellegatti.

Tommaso Starace Quartet - Don't Forget segna l'inizio di un nuovo entusiasmante momento musicale del sassofonista Tommaso Starace nel 2009. Il CD e' stato inciso recentemente agli inizi del 2009 con il suo gruppo italiano dall' etichetta Music Centre Lissone. Vittorio Franchini, critico e autore di vari libri sul jazz dice del nuovo disco di Tommaso: "..Quel sax è colmo di voci, canta l'allegria......lo immagino muoversi sui ritmi, giocare con gli altri strumenti, aprirsi verso sentimenti diversi, inventarsi nuove strade".

Al momento Tommaso e' impegnato in concerti sia in Gran Bretagna che in Italia, e sta lavorando ad un nuovo album con un nuovo entusiasmante gruppo inglese che vede come protagonisti il fenomenale Laurence Cottle al basso elettrico, Frank Harrison al piano e Chris Nickolls alla batteria.

Il Cd uscira' agli inizi del 2010 con l' etichetta Music Centre Lissone.


Tommaso Starace
Simply Marvellous




Tommaso Starace Quartet
Blood & Champagne




Tommaso Starace Quartet
Don't Forget



Per contatti e informazioni:
Tommaso Starace
email: info(at)tommasostarace.com
web: www.tommasostarace.com



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Tommaso Starace

Questa pagina è stata visitata 3.203 volte
Data ultima modifica: 17/06/2013





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti