Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

9 O'Clock featuring Airto Moreira
12 Febbraio 2006: sala san Giorgio - Noale (Ve)
di Giovanni Greto

Nell'ambito della rassegna Terramossa, che sta ad indicare un fazzoletto di terra limitato dai confini dei 7 comuni del miranese - Spinea, Mirano, S.Maria di Sala, Salzano, Scorzè e Martellago -, secondo quanto afferma l'ideatore artistico, ossia l'associazione culturale circolo 1554, abbiamo assistito a Noale all'esibizione di un nome basilare per la percussione brasiliana, per le origini, ma anche per lo sviluppo: Airto Moreira.

Il gruppo di ambito veneziano '9 o'clock', che da 6 anni diffonde ovunque sia possibile la musica dei Weather Report, secondo le parole del bassista Stefano Olivato, portavoce del gruppo, è riuscito a catturare uno tra i primi percussionisti del celebre gruppo per un breve tour nel triveneto e per l'incisione di un master fatto di brani originali, sperando forse di riscuotere parte del successo del mitico gruppo americano. Personalmente, non siamo mai stati degli affezionati ammiratori dei Weather. Li abbiamo anche visti dal vivo un paio di volte, senza provare un entusiasmo eccessivo. Ci chiediamo dunque: che senso c'è nel 2006 a riproporre con più o meno fedeltà canzoni come Teen Town, Black market, A remake you made, Birdland, che odorerebbero di passato anche nell'esecuzione dei musicisti che le crearono? Lo stesso Zawinul, pur continuando a sfornare gruppi, non propone più quella sorta di jazz-funk-rock, spostandosi, per ragioni forse non solo commerciali, su di un versante etnico.

Tornando a Noale - davvero confortevole un teatro così pieno la domenica pomeriggio e dunque complimenti per la scelta dell'orario, con cena per chi lo desiderava alla tavolata dei musicisti - dopo quattro brani senza l'illustre ospite tra i quali da cancellare senz'altro Rumba mama, un banco di prova troppo impegnativo per il percussionista Leonardo di Angilla, l'entrata di Airto ha dato maggior colore ad un repertorio di funkyjazz a metà tra originals e Weather. Apprezzatissimo un solo di percussioni del maestro brasiliano. In 10 minuti con un pandeiro a pelle naturale ed apitos ha creato un samba, si è cimentato nel canto profondo, difonico, tipico, tra gli altri, dei monaci tibetani e ha dimostrato con intelligenza come un percussionista con parsimonia e dinamicità possa legare a sé con attenzione un pubblico eterogeneo. Peccato che Airto fosse reduce da problemi di indolenzimento e affaticamento influenzale, altrimenti, come ci ha confessato Olivato, avrebbe usato la voce con maggiore frequenza anche in altri brani. Comunque, due minuti di Moreira, che ha quasi 64 anni, azzerano tutte le esibizioni ai confini del virtuosismo di parecchi batteristi e percussionisti odierni spesso caratterizzati da un suono sempre uguale, frasi senza respiro e mancanza di musicalità. Mentre i grandi, come Potato Valdez o Elvin Jones per fare degli altri esempi, sono riconoscibili al primo tocco sui tamburi o sui piatti e al primo ascolto di un cd o di un vinile.

Tra breve Airto partirà per un tour europeo, che non dovrebbe toccare l'Italia, con Chick Corea - con il quale registrò il primo e più bello dei suoi Return to forever - e il contrabbassista portoricano Eddie Gomez. Detto dell'ospite, Olivato al basso ha riproposto, senza carisma, la sonorità di Pastorius, Francesco Signorini quelle di Zawinul, Di Angilla ha percosso senza infamia né lode, ma con troppa forza; regolare il lavoro di Paolo Prizzon alla batteria, mentre più meditato è sembrato il lavoro di Gigi Sella al sassofono soprano, che non ha nemmeno provato a fare il verso ad un musicista geniale come Wayne Shorter. Applausi copiosi e scelta di bis weatheriani.






Articoli correlati:
03/07/2009

Why Stop Now! - Great Songs From The 20° Century (Minnie Minoprio)- Alceste Ayroldi

17/12/2006

Dum 'n' voice 2 (Billy Cobham)







Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 4.592 volte
Data pubblicazione: 23/05/2006

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti