Jazzitalia - Io C'ero: Basentini/Hoffman Quintet
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�


Basentini/Hoffman Quintet

Casa del Jazz, 15/03/2011 Roma
di Paolo Incani

Emanuele Basentini - chitarra
Alex Hoffman - sax tenore
Pietro Lussu - pianoforte
Vincenzo Florio - contrabbasso
Marco Valeri - batteria

È la prima volta che Emanuele Basentini si esibisce sul palco della Casa del Jazz ― incantevole luogo modellato nella struttura romana di villa Osio ― e saluta la nuova gestione con l'augurio, condiviso da tutti, che la CdJ possa diventare un riferimento per la vita jazzistica di musicisti e appassionati, così come si preventivava alla sua inaugurazione nel 2005. Uno dei primi brani, Spring is Here, intende proprio celebrare tale avvento.

Il concerto ha inizio, la scaletta è formata da standards ed evergreens (ad es. il tema dal film Casablanca) così come è nella routine del chitarrista. Troviamo brani quali The Best Thing for You (contenuto nell'omonimo album del 2007), Happy Feet, The Song is You oppure ballads come September Song, Darn That Dream, I've Grow Accustomed to Her Face. Gli arrangiamenti sono ridotti al minimo così come introduzioni e code ma il senso di tutto ciò sta nella prevalenza della pura facoltà improvvisativa, nella ricerca di continui gesti estemporanei. Ogni chorus è diverso dall'altro e la sensazione - a volte - è che Basentini potrebbe continuare a soleggiare all'infinito per la grande varietà di soluzioni lessicali di cui è capace. Lo stile del chitarrista ha salde radici nel jazz degli anni '30-'40 (Bix Beiderbecke è uno dei suoi beniamini) ma si distingue chiaramente l'influenza di un linguaggio più moderno che su un beat hard-bop incastona linee melodiche pentatoniche, quartali condotte da un pensiero bop. La tecnica è ineccepibile.

Dalla sua esperienza newyorkese Basentini torna con un linguaggio che è il naturale prosieguo della via intrapresa nell'album The Best Thing for You (ove, tra gli altri, suona la sezione ritmica che qui lo accompagna) e con un sassofonista 23enne, promessa del jazz. Quest'ultimo, Alex Hoffman, è ben memore della lezione di Parker che però è sempre più stratificata e non si riduce più a una sapiente riesposizione di frasi del sassofonista di Kansas City (come si evince dall'ascolto di precedenti lavori) ma è la base per la fondazione di uno stile personale supportato da un suono poderoso, simile a quello di Coltrane, soprattutto nei registri medi. La sezione ritmica, come accennato, ha accompagnato il chitarrista in più di un'occasione e, dopo aver assolto alla propria funzione è concessionaria anche di importanti spazi solistici.

L'ora e 45 minuti del concerto sembrano passate in un attimo, le note di The Song is You sono quelle del bis e questo è veramente dell'ottimo jazz !






Articoli correlati:
11/10/2015

Optics (Alice Ricciardi)- Alceste Ayroldi

05/01/2015

The Apple (Marco Valeri Quartet)- Francesco Favano

24/08/2014

Prestazione (Daniele Tittarelli, Fresh Fish, Francesco Lento)- Alceste Ayroldi

23/06/2014

Other Digressions (Roberto Tarenzi)- Alceste Ayroldi

08/12/2013

Yiddish Melodies In Jazz (Gabriele Coen Jewish Experience)- Gianni Montano

13/10/2013

Roccella Jazz Festival 2013: Trentatreesima edizione per il festival calabrese che, con una nuova direzione artistica, e' stato dedicato quest'anno alla tema della pace. (Vincenzo Fugaldi)

14/04/2013

Piani Diversi (Susanna Stivali)- Marco Losavio

03/03/2013

Joyful (Flavio Boltro 5tet)- Alceste Ayroldi

15/07/2012

Tree-o (Lamar Tribe)- Matteo Mosca

20/03/2011

Wost (Way Out South Trio (M.D'Avola, V. Florio, M. Valeri))- Enzo Fugaldi

20/02/2011

Tuscia in Jazz Live (Eddie Gomez Trio/Dave Liebman 4et-5et)- Alceste Ayroldi

05/12/2010

Charles & Joe (Gianluca Renzi All Stars Orchestra)- Elide Di Duca

05/12/2010

Awakening (Gabriele Coen Jewish Experience)- Vincenzo Fugaldi

26/09/2010

Too Marvelous For Words (Domenico Sanna Trio) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

31/07/2010

Directly From Heart (Massimo Pirone) - Marco Buttafuoco

18/05/2010

Bye Bye Lazybird (Gerardo Bartoccini) - Alceste Ayroldi

22/04/2010

Too High (Marco Acquarelli)- Franco Bergoglio

04/10/2009

Reincarnation Of a Lovebird (Pietro Ciancaglini) - Alceste Ayroldi

19/07/2009

Golem (Gabriele Coen Jewishexperience)- Gianni B. Montano

30/06/2009

Let's move on (Venanzio Venditti) - Augusto Pallocca

08/09/2008

Lo schiavo (Armando Sciommeri)

24/12/2007

Bindi in Jazz (Cristiana Polegri)

07/07/2007

Tjololo (Enrico Bracco)

16/06/2007

Alhambra (Gabriele Coen Atlante Sonoro)

17/12/2006

L'Adamo Quartet di Daniele Tittarelli alla Casa del Jazz: "Fra le qualità della musica quella che ha catturato maggiormente l'attenzione è stata la fantasia, la continua invenzione melodica..." (Daniele Mastrangelo)

01/10/2006

Gianluca Renzi Sextet a Diagonal Jazz 2006: "Le melodie nascono spesso da un riff di contrabbasso, su cui si sviluppano gli assoli...Il leader del sestetto è in gran forma, accompagna e improvvisa con fervore e gusto del ritmo..." (Andrea Caliò)





Video:
Bill Saxton Quartet - Ueffilo Jazz Club - Gioia del Colle (Ba) 2010 (2/2)
Bill Saxton Quartet al Ueffilo Jazz Club di Gioia del Colle (Ba) 31/01/2010., , Bill Saxton tenor & soprano sax?,, Marco Di Gennaro piano,, Vincen...
inserito il 02/02/2010  da nickingos - visualizzazioni: 2328
Bill Saxton Quartet "Body and Soul" - Ueffilo Jazz Club - Gioia del Colle 2010
Bill Saxton, sax solo e Quartet, in "Body and Soul"., Ueffilo Jazz Club di Gioia del Colle (Ba) 31/01/2010, , Bill Saxton tenor & sopran...
inserito il 31/01/2010  da nickingos - visualizzazioni: 2730
Bill Saxton Quartet "Fifty Six" (Johnny Griffin) Ueffilo Jazz Club - Gioia del Colle (Ba) 2010
Bill Saxton Quartet in "Fifty Six" (Jonny Griffin) , Ueffilo Jazz Club di Gioia del Colle (Ba) 31/01/2010, , Bill Saxton tenor & soprano...
inserito il 31/01/2010  da nickingos - visualizzazioni: 2374


Inserisci un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 3.201 volte
Data pubblicazione: 10/04/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti