Jazzitalia - Live: Django Bates presenta Belovèd, personalissimo omaggio a Charlie Parker
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�


Parma Jazz Frontiere
Django Bates presenta Belovèd, personalissimo omaggio a Charlie Parker
Casa della Musica, 11 novembre 2015
di Barbara Bianchi

Django Bates - piano
Petter Eldh - contrabbasso
Peter Bruun - batteria

Parma Jazz Frontiere Django %BatesParma Jazz Frontiere Django %Bates
click sulle foto per ingrandire

Pirotecnico, divertente, poliedrico: pieno di vita e di energia il concerto di Django Bates che l'11 novembre scorso a ParmaJazz Frontiere ha presentato il suo recente progetto discografico, Belovèd. Con lui sul palco della Casa della Musica di Parma erano Petter Eldh al contrabbasso e Peter Bruun alla batteria, assieme in un percorso vorticoso fra i temi più celebri di Charlie Parker e i brani originali dello stesso Bates.

Ripercorrere Charlie Parker e, tuttavia, essere ben lontano dalle tracce celebrative dello standard significa entrare nel profondo della musica, della sua storia, rimasticarla e restituirla ricca di nuova e differente personalità alle generazioni dell'oggi e del domani. E così si può effettivamente parlare di riscoperta che è cosa differente dalla semplice rilettura: riscoprire un grande come Parker significa lasciarsi stupire, farsi toccare dalla sua musica. Non quindi un esercizio di stile, un nuovo arrangiamento, un'improvvisazione su. Ma un profondo lavoro musicale fatto di introspezione e consapevolezza. Vale forse la pena ricordare che il padre di Bates era un collezionista e ci piace immaginare un brillante giovane Django ascoltare per ore ed ore note su note. Per poi avventurarsi e sperimentarsi, passo a passo, sul pianoforte. Ore di studio e di ascolto: che spiegano e motivano anche lo stile ineccepibile di questo artista ma anche dei suoi musicisti, tutti animati di passione, precisione e disinvoltura. Ciascuno a proprio modo scivola sulle note con leggerezza, dipinge fraseggi, punteggia un ritmo arioso e, al contempo, quadratissimo.






Articoli correlati:
30/01/2016

Il Jazz incontra il mondo dei cartoni: "...una proposta raffinata e accattivante insieme, un modo intelligente per avvicinare i bambini alla musica, un invito di grande valore per la qualità con cui è stato formulato." (Barbara Bianchi)

03/01/2016

Oregon: il fascino intramontabile della ricerca: "Complessi, raffinati, intensi, questo dopo tanti anni sono ancora oggi gli Oregon per la XX edizione di ParmaJazz Frontiere" (Barbara Bianchi)

27/12/2015

Mark Turner Quartet: "...un progetto che, pur navigando i mari della più classica tradizione d'oltreoceano, sa lasciarsi contaminare da colori e profumi del tutto anticonvenzionali." (Barbara Bianchi)

01/11/2015

Intervista con Roberto Bonati - ParmaJazz Frontiere: "Il jazz rischia di diventare un sistema di scale e accordi e una specie di gioco di abilità, chi suona più note nel percorso più difficile...L'esecutore diventa più importante della musica e non dovrebbe essere così... " (Nina Molica Franco)

11/01/2015

ParmaJazz Frontiere Festival: "...per il diciannovesimo anno consecutivo, si conferma come uno dei festival più interessanti d'Europa." (Andrea Grossi)

10/03/2013

Jon Balke piano solo: "Balke, oltre a mostrare la sua immensa bravura ha dato prova di quella grande umiltà che solo i veri artisti possiedono." (Nina Molica Franco)

21/12/2008

Parma Jazz Frontiere: The Book is on the Table (Pietro Bandini)

25/05/2006

Django Bates in "Autumn Fires & Green Shoots" all'Auditorium di Roma: "Le mani sono padrone assolute della tastiera, coprono ottave molto distanti, a volte si incrociano e la musica procede secondo una logica non-lineare..." (Daniele Mastrangelo)







Inserisci un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 655 volte
Data pubblicazione: 17/01/2016

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti