Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�


Emanuele Cisi ai Magazzini Gilgamesh di Torino
12 maggio 2006 - Magazzini Gilgamesh, Torino
di Alessandro Armando

foto di Leonardo Schiavone

Il magazzino Gilgamesh non è un luogo di deposito, non c'è disordine o organizzato accatastamento di materiale, non è una seconda parte di un luogo che ha il suo centro altrove, è "magazzino" solo nel nome. E' in realtà un centro, uno spazio, un locale attento e innovatore, capace di mescolare le diverse anime dei torinesi nelle sue diverse serate. E' un jazz club, dominano infatti le serate di musica afroamericana anche se spesso sono intervallate da concerti rock e folk dando molto spazio ai musicisti italiani, si ascolta il concerto durante la cena, ci si fa accompagnare dalla musica sino a notte fonda. Al Gilgamesh transitano sul palco giovani torinesi, affermati jazzisti americani e si sviluppano incontri, "prime assolute" e affascinanti ritorni.

Durante la cena del 12 maggio è stato servito Emanuele Cisi.

Il saxofonista ha presentato il suo ultimo disco Urban Adventures in uno dei locali dove le sue avventure spesso si sono compiute, vivendo in modo concreto il ritorno alla città di cui "canta" in Back to the city, suonata in questa occasione come un arrivederci, un "a presto". Ad accompagnare Cisi il contrabbassita Monnanni e il giovanissimo batterista francese Yoann Serra componenti indispensabili anche del quartetto che ha registrato il disco; alla chitarra il puntale ed esperto Sandro Gibellini, che va ad occupare il posto di Paolo Birro, pianoforte delicatissimo e da sempre presente nella vita musicale di Cisi. Questa scelta ha distanziato, non per livello di esecuzione o piacevolezza di ascolto, il concerto dal disco, ma immutato è stato il ruolo trascinante, portante del suono di Cisi. Ogni nota sembra essere un pensiero cercato, seguito e soprattutto raggiunto, Cisi chiude gli occhi, li stringe sul suo suono che infatti trasmette tutta l'intensità non solo del fiato, delle dita, ma della profondità che ha portato a quel movimento, a quel momento che immediatamente si tinge di unico. Emanuele Cisi ha un suo suono, ricco di tradizione e accoglienza del nuovo, caratteristiche dimostrate soprattutto nel continuo dialogo con la frenesia spaesante e pura di Serra in particolare in La notte delle lucciole. Cisi lascia naturalmente spazio al giovane batterista che regala passaggi veloci e precisi e segue puntuale gli articolati assoli della chitarra di Gibellini come nella parkeriana Quasimodo.

Emanuele Cisi racconta le sue avventure, il suo suonare è saper narrare un vissuto, il Gilgamesh questa sera è "magazzino" di storie, di viaggi, forse di favole, come sempre di musica.


   
      






Articoli correlati:
01/11/2016

Accordi Disaccordi (Swing Avenue)- Giusy Casanova

04/06/2016

Torino Jazz Festival 2016: "...un'ampia panoramica della condizione attuale del jazz, con una enorme quantità di concerti ed eventi che si sono svolti in un gran numero di spazi del capoluogo piemontese." (Vincenzo Fugaldi)

21/05/2016

Fabio Giachino & Guests: "Un lungo viaggio nell'essenza del jazz, compiuto alternando omaggi a Davis e Coltrane a lunghe sessioni improvvisate..." (Niccolò Lucarelli)

13/07/2014

Vittoria Jazz Festival 2014: "Settima edizione per il festival diretto da Francesco Cafiso che, con valide proposte artisiche unite a innumerevoli iniziative collaterali, riempie la splendida piazza Enriques in ogni serata..." (Vincenzo Fugaldi)

01/06/2014

Torino Jazz Festival 2014: "...terza edizione, la seconda con la direzione artistica di Stefano Zenni ed è premiato ancora una volta da un lusinghiero successo di pubblico." (Gianni Montano)

14/04/2013

Emanuele Cisi Trio feat. Eliot Zigmund: Concerto godibilissimo, condotto con grande agilità, concentrazione ed economia di mezzi che conferma le doti strumentali e compositive di Cisi e consacra Zigmund tra i più eleganti e misurati batteristi di sempre.

09/07/2012

Homecoming (Emanuele Cisi Quartet)- Matteo Mosca

24/06/2012

Cisi, Ionata, Angiuli e Angelucci all'Alexander Platz di Roma: una formazione nata come trait d'union tra il Northbound 4tet e il Max Ionata 4tet per un grande "progetto" a due tenori. (Pasquale Raimondo)

06/03/2011

Plays Metheny (Decorato, Liberti, Roverato meet Emanuele Cisi)- Rossella Del Grande

05/09/2009

The Age of Numbers (Emanuele Cisi) - Fabrizio Ciccarelli

16/08/2008

Third (Pippo Matino Band)

12/09/2006

Soulscape (Five for Jazz)

19/07/2006

Urban Adventures (Emanuele Cisi)

18/06/2005

Gianni Lenoci Quartet guest Emanuele Cisi: "...Dagli standard più orecchiabili alle sonorità più complesse, ma sempre gradevoli, delle composizioni di Lenoci, alternate alle boppeggianti creazioni di Emanuele Cisi..." (Alceste Ayroldi)

05/06/2005

Intervista a Emanuele Cisi: "...Mi piacerebbe molto poter lavorare di più in Italia, però non è possibile. Per fortuna riesco a lavorare abbastanza bene in Francia. Sicuramente è un tipo di esperienza che mi da l'opportunità di incontrare molti musicisti, anche italiani, cosa che non succede molto spesso in Italia,,," (Alceste Ayroldi)







Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 6.225 volte
Data pubblicazione: 19/07/2006

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti