Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�


Santa Cecilia It's Wonderful

Auditorium – Sala Santa Cecilia - Roma, 15 marzo 2006
Richard Galliano New York Trio
Special Guest Gary Burton
di Dario Gentili

Richard Galliano: fisarmonica e bandoneon
James Genus
: contrabbasso
Clarence Penn
: batteria
Gary Burton: vibrafono

Dopo aver incrociato lungo la sua strada Astor Piazzolla in una storica serata al Festival di Montreux del 1986, aveva dichiarato che non avrebbe più suonato con nessun altro fisarmonicista. Vent'anni dopo, Gary Burton accetta di suonare insieme al New York Trio di Richard Galliano. Forse non bisognerebbe lasciarsi andare ad affermazioni così impegnative oppure, forse, il concerto di stasera all'Auditorium di Roma non contraddice poi troppo quella dichiarazione. Infatti, nonostante l'evidente filiazione di Galliano dal maestro Piazzolla, l'esibizione romana non è stata – e non poteva esserlo – una replica del concerto di Montreux, che resta unico e irripetibile.

Ormai Galliano ha raggiunto una maturità e autonomia espressiva tale da potersi smarcare dall'ingombrante eredità del maestro argentino. Certo, non è mancata l'esecuzione di una manciata di tanghi di Piazzolla, ma al giorno d'oggi le sonorità di Galliano sono sempre più francesi e mediterranee. L'estrema varietà della scaletta di stasera mostra la volontà di Galliano di attraversare stili diversi della più nobile musica popolare, dove rientra sì il tango, ma insieme anche agli standard jazz, alla bossanova, al valzer e alla canzone. Il tutto ben amalgamato in quel paradossale genere musicale, tipicamente francese, che è la musette. La stessa formazione in trio, con cui Galliano ha registrato i suoi cd più recenti – tuttavia, con James Genus al posto di Larry Grenadier –, oltre a segnalare una scelta più jazzistica, indica anche la ricerca di uno stile il più possibile personale.

E dunque l'omaggio obbligato a Piazzolla da parte del Trio + Burton consiste in Milonga del Angel, Romance del Diablo e nel bis conclusivo Triunfal; non a caso, se non fosse stata abbastanza esplicita la scaletta del concerto, tutti brani di Piazzolla non inclusi nel live di Montreux. E veniamo allora alla scaletta, finalmente. Un buon numero di brani di Galliano ne dimostrano il talento compositivo: Laurita, Evita e l'ancora inedita Pour Jobim. Anche la bossanova, dunque, arricchisce lo spettro di riferimento di Galliano, tanto ampio ormai da includere Bach, Edith Piaf (Hymne à l'amour) e Bill Evans, la cui Waltz For Debby diventa davvero un valzer, che con la sua grazia e leggerezza stempera la drammaticità intrinseca nel tango. La selezione dei brani, comunque, evidenzia la ricerca della melodia come caratteristica del concerto.

Per venire, infine, ai musicisti: ovviamente l'attenzione era tutta concentrata sui due solisti ed effettivamente Penn e Genus sono sembrati alquanto sacrificati, Genus in particolare, aggiunto in ultimo al Trio. Cosa dire invece di Galliano e Burton che non sembri scontato. Nessuno è in grado come Galliano di tirar fuori dalla fisarmonica una tale varietà di colori pur mantenendo quel rigore necessario perché l'accostare Bach a Edith Piaf non suoni kitsch. E, nonostante sia dovuto passare qualche brano prima che il suono del suo vibrafono abbia ottenuto il giusto risalto, Burton conferma ancora una volta, oltre la rinomata versatilità, la sua capacità di conciliare uno straordinario virtuosismo con la massima immediatezza comunicativa. Che il concerto fosse soprattutto l'esibizione di due grandi solisti lo dimostrano inoltre i due solo ritagliati al suo interno, con Galliano che soddisfa l'attesa del pubblico che ha riempito la sala Santa Cecilia di ascoltare quella Libertango che, nonostante raramente manchi nelle sue esibizioni, suona ogni volta diversa.






Articoli correlati:
03/09/2017

Monteverdi in the Spirit of Jazz (AA.VV.)- Alceste Ayroldi

31/05/2015

Vicenza Jazz New Conversations - XX Edizione: "Venti anni di passione e consapevolezza per un festival al servizio della città e dei tanti artisti che gravitano nel suo comprensorio, con una partecipazione mai registrata in precedenza." (Vittorio Pio)

16/08/2012

Musica ai Frari 2012: gli armeni The Gurdjieff Folk Instruments Ensemble e il solo di Richard Galliano, prestigiosi concerti nell’incantevole Basilica veneziana. (Giovanni Greto)

08/05/2011

Bergamo Jazz - March'In Jazz - XXXIII Edizione: Bollani, Pieranunzi, Corea, Burton, Landgren, Klee, Gil, Albora Trio: "Il meglio del jazz parte sempre da Bergamo che manda agli archivi l'ultima edizione firmata artisticamente da Paolo Fresu con un ottimo riscontro in termine di gradimento e partecipazione. La prossima edizione vedrà la direzione artistica di Enrico Rava" (di Vittorio Pio)

19/12/2010

13ma edizione del Padova Jazz Festival: La musica e le immagini del Dave Douglas & Keystone, i New Quartet di Gary Burton - con Antonio Sanchez, Scott Colley e il giovane sorprendente talento Julian Lage - e del veterano Charles Lloyd con i solidissimi Jason Moran, Eric Harland e Reuben Rogers. Tre concerti di alto livello e molto apprezzati da un pubblico spesso in visibilio dinanzi alle performance di questi maestri.

10/05/2010

The Complete Town Hall Concert (Jim Hall & Friends) - Alceste Ayroldi

17/04/2010

Bergamo Jazz 2010: "Tocca sempre a Bergamo il compito di inaugurare la nuova stagione del jazz in Italia, dall'alto di una tradizione di scintillante fattura, impreziosita dalla seconda conduzione artistica di Paolo Fresu, il cui obiettivo quest'anno è stato quello di concentrarsi su alcune delle correnti che attribuiscono al genere nuova linfa." (Vittorio Pio)

06/01/2010

L'Opera va/Carmen (Enrico Rava)- Marco Buttafuoco

28/11/2009

Venezia Jazz Festival 2009: Ben Allison Quartet, Fabrizio Sotti trio, Giovanni Guidi Quartet, Wynton Marsalis e Jazz at Lincoln Center Orchestra, Richard Galliano All Star Band, Charles Lloyd Quartet, GNU Quartet, Trio Madeira Brasil, Paolo Conte e l'Orchestra Sinfonica di Venezia, diretta da Bruno Fontaine, Musica senza solfiti del Sigurt�-Casagrande Duo...(Giovanni Greto)

14/11/2009

Richard Galliano Quartet con Gonzalo Rubalcaba, Richard Bona e Clarence Penn al Barletta Jazz Festival. "...una certa stanchezza espositiva ed un marcato accademismo, seppur dall'alto di una classe indiscutibile." (Alceste Ayroldi)

14/11/2009

Intervista a Richard Galliano: "...utilizzare vari linguaggi è stata una necessità più che una scelta. Un fisarmonicista non può tagliare le sue radici. La fisarmonica non è mai servita a tracciare nuove strade musicali. Noi siamo necessariamente immersi nel nostro passato. E il nostro passato è quello di tantissimi musicisti di strada, gente che suonava ai balli popolari e nelle ricorrenze di paese. La fisarmonica, un organo portatile, non può prescindere da questa sua storia umile." (Marco Buttafuoco)

19/09/2009

XXII Edizione del Festival Internazionale Time in Jazz dedicata all'Acqua: "Forse, mai come stavolta, si è percepito tra i cultori del jazz e delle sue variabili una simbiosi tra musica e luoghi intesi come mondo in cui vivere. Nei giorni del festival, ogni artista, ogni singola nota, ogni messaggio ha ribadito che anche attraverso la musica si può - anzi, si deve - offrire il proprio contributo per tenere in vita nel miglior modo possibile per noi e per coloro che arriveranno, un mondo che oggi appare offeso e trascurato nelle sue risorse essenziali: tra queste l'acqua, nelle sue forme e mutazioni in parallelo con le infinite combinazioni musicali." (Viviana Maxia)

04/08/2009

Da Umbria Jazz 2009: Guinga "Dialetto Carioca" con Gabriele Mirabassi & Lula Galvao; Gianluca Petrella Cosmic Band con Paolo Fresu: cronaca di una rivoluzione Jazz; Chick Corea & Stefano Bollani Duet; Richard Galliano Quartet Feat. Gonzalo Rubalcaba, Richard Bona, Clarence Penn (Enrico Bianchi)

26/07/2009

Jazz di tutte le misure, dal trio di Mehldau alla Brussels Jazz Orchestra, dagli storici Randy Weston e McCoy Tyner ai giovani Aka Moon, Yaron Herman e Christian Scott, dal tributo a Nina Simone fino alla miscela jazz-classica di Nathalie Loriers con la tromba di Bert Joris e gli archi dello String Quartet, e ancora George Benson e Richard Galliano: il belga Gent Jazz Festival convince dalla prima all'ultima nota, confermandosi una realt� attenta alla musica jazz propriamente intesa. (Antonio Terzo)

26/10/2008

Venezia Jazz Festival e Veneto Jazz Summer: "Abbiamo notato come, in genere, i grandi nomi spesso deludano le aspettative e come certi progetti probabilmente siano forme studiate a tavolino da manager e produttori scaltri e navigati che cercano di spremere il nome consolidato, sicuri che egli sia capace ancora di radunare un folto pubblico." (Giovanni Greto)

21/07/2008

Speciale da Umbria Jazz 2008: «Continuità, stabilizzazione della struttura, mantenimento dei rapporti internazionali», sono questi gli imperativi su cui Regione dell'Umbria, Comune di Perugia e Umbria Jazz si impegneranno, sin dalla prossima edizione, per assicurare al Festival il giusto e sicuro futuro. (a cura di Marcello Migliosi)

21/06/2008

Solo (Richard Galliano)

15/06/2008

Paolo Fresu - Richard Galliano - Jan Lundgren Trio: "Era l'appuntamento più atteso dell'intero festival "Forma e Poesia nel Jazz", come dimostrato dal numeroso pubblico accorso, per un quasi scontato sold out." (Enzo Saba)

16/04/2008

Chick Corea & Gary Burton all'Auditorium di Roma: "...ciò che colpisce non sono tanto gli assoli, tutto sommato pochi e mai straripanti, bensì il feeling musicale tra i due...pianoforte e vibrafono confluiscono nel tema e si scambiano costantemente i ruoli, a tal punto che la musica scorre fluida, senza soluzione di continuità, come se fosse uno soltanto a suonare." (Dario Gentili)

30/09/2007

Bari in Jazz 2007: "La rassegna, che si è avvalsa della direzione artistica di Roberto Ottaviano, si è sviluppata per il secondo anno consecutivo lungo gli affascinanti vicoli del Borgo Antico, permettendo ad un pubblico allargato di godere delle esibizioni dei musicisti chiamati in quest'occasione." (Alberto Francavilla)

05/01/2007

JAZZin': a photografic story by Luca Buti

05/11/2006

A Torino, per Settembre Musica 2006, hanno suonato Richard Galliano, Ralph Towner e, soprattutto, Stefano Bollani che si è esibito per 5 ore di fila insieme a suoi fedelissimi partner oltre ad aver presentato il suo libro "La Sindrome di Brontolo" e il nuovo disco "Piano SOlo" per la ECM... (Alessandro Armando)

03/07/2006

LEZIONI (Fisarmonica): Richard Galliano, cenni biografici (Renzo Ruggieri, Mirko Fazzi)

03/11/2005

A night in Chicago: Gary Burton, Malachi Thompson, Peter Brötzmann, tre concerti in tre storici jazz club. (Fabio Pibiri)

13/08/2005

Concerts (Michel Portal – Richard Galliano)

07/06/2005

Ruby, My Dear (Richard Galliano New York Trio)

27/12/2004

More Than Ever (Rosario Giuliani)





Video:
Richard Galliano "Tango pour Claude" (special mix soundcheck-concert) - World Music Project 2011
Richard Galliano French Touch Quartet live in Isernia (Italy) @ World Music Project IV Edition - August 12, 2011Richard Galliano (accordeon, accordina...
inserito il 17/08/2011  da HandEyeFamilyMusic - visualizzazioni: 3476
Stepping on stars - Joe Locke Rosario Giuliani Dado Moroni (Egea Records-Umbria Jazz)
Spot nuova uscita discografica 2011 "STEPPING ON STARS" J.LOCKE-R.GIULIANI-D.MORONI(EGEA RECORDS-UMBRIAJAZZ) www.egeamusic.comRegistarto dur...
inserito il 24/12/2010  da EgeaRecordsMusic - visualizzazioni: 4261
The New Gary Burton Quartet - Live at Porgy & Bess Vienna 2010 11 22 - Afro Blue
The New Gary Burton Quartet - Live at Porgy & Bess Vienna 2010 11 22The New Gary Burton Quartet (USA)Gary Burton: vibraphoneJulian Lage: guitarSco...
inserito il 24/11/2010  da wotan667 - visualizzazioni: 2934
Enrico Rava And Richard Galliano play Spleen
Enrico Rava And Richard Galliano play Spleen...
inserito il 06/03/2007  da therealshowstopper - visualizzazioni: 3616


Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 5.452 volte
Data pubblicazione: 01/05/2006

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti