Jazzitalia - Io C'ero: 29th street saxophone quartet - Ray Mantilla
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�



Serravalle Scrivia "Outlet in Jazz"
29th street saxophone quartet - Ray Mantilla

7 agosto 2009
di Gianni B.Montano

Una presentatrice colma di entusiasmo annuncia i musicisti in modo altisonante richiamando, in tal modo, l’applauso degli spettatori e riservando maggiore enfasi a Bobby Watson, leader della band composta da sole ance "29th street saxophone quartet". Inoltre Gino Fortunato, direttore artistico della rassegna, puntualizza che quello di stasera può considerarsi un vero e proprio avvenimento sia perchè vede il gruppo ricostituito praticamente per l’occasione e sia perchè dal concerto di questa serata potrebbe nascere un disco live.

F
orti di questo clima favorevole, i quattro sassofonisti partono con il solito brio e una rimarchevole concentrazione. Si alternano negli assoli, ma gli altri tre non si limitano ad offrire un sostegno ritmico al solista di turno. Spesso si dedicano a "rimandare la palla", con botta e risposta quanto mai efficaci e tipici del sound originario del quartetto di sassofoni. L'unico che rimane sotto traccia, costruendo una solida impalcatura alla "macchina ritmica" è il baritonista Den Hertog, peraltro formidabile nella sua azione di accompagnamento. Fra i quattro membri storici, manca Rich Rottenberg, sostituito dal più giovane Will Williams che, come si suol dire, non fa rimpiangere l'assente. Fra tutti i brani eseguiti, che spaziano da Ellington, agli standards, ad alcuni originals, si impone un'improvvisazione piuttosto libera che prende il via dopo l'esposizione del tema di "In A Sentimental Mood". In altri frangenti tutto scorre via liscio, ma un po' troppo controllato. L'emozione vera scaturisce quando i solisti si lasciano un po' andare.

Concluso con un tripudio di applausi il primo set, dopo dieci minuti Ray Mantilla si presenta con la sua ultima edizione degli "Space edition". Si capisce subito che il percussionista portoricano è in gran vena e che i suoi partners sono in grado di assecondarlo al meglio. I dialoghi con il batterista Bill Elder sono straordinari. Spesso rimangono da soli in scena ed inondano la platea di un contagioso ritmo afro-cubano, reso più essenziale e potente dalla mancanza degli strumenti melodici. Gli altri musicisti si rivelano all'altezza della situazione: fra i due sassofonisti si fa preferire Will Williams (già ascoltato con Bobby Watson), più grintoso e caldo. Il pianista Edy Martinez si ritaglia il ruolo di accompagnatore, con modestia e pertinenza, così come il bassista e chitarrista, in un solo brano del folklore venezuelano, Cucho Martinez.

Il protagonista, però, è sempre il settantacinquenne bandleader, musicalissimo e gigione. Suona, dialoga con il pubblico, accenna a qualche passo di salsa, nella speranza di coinvolgere, vanamente, il pubblico convenuto all'outlet.
Quando rientra sul palco Bobby Watson e compare anche Dusko Gojkovich, si comprende che il set sta terminando. I due ospiti si uniscono al sestetto per un finale "caliente". Grande entusiasmo alla fine dell'esibizione. Ancora una volta il jazz latino conquista l'uditorio in virtù di un ritmo trascinante e della personalità di chi lo propone e illustra.






Articoli correlati:
12/11/2011

Serravalle Jazz 20011: "...una kermesse ricca e gratuita. Nel numero consistente di appuntamenti organizzati non tutti sono stati all'altezza delle aspettative, ma la rassegna ha fornito un quadro abbastanza diversificato su quanto "gira" attualmente nel jazz o nei suoi dintorni." (G. Montano, A. Gaggero)

12/09/2010

"El porcino organic" di Helga Plankensteiner e i "Mallets, Brushes & More" di Carlo Bernardinello con Mike Mainieri per le "Summer Nights Jazz" di Serravalle (Gianni B. Montano)

06/12/2009

Eventi in Jazz 2009: la perla d'autunno. "Una manifestazione che è cresciuta nel tempo soprattutto dal punto di vista qualitativo e che è riuscita ad uscire dai confini del territorio, diventando una tradizione da non perdere e una rassegna che per costanza, qualità e importanza dei musicisti invitati, si piazza tra i più interessanti festival europei." (Alessandro Carabelli)

11/10/2009

Everlasting (The Jazz Tribe) - Giuseppe Mavilla

30/08/2009

Laigueglia Percfest 2009: "La 14° edizione, sempre diretta da Rosario Bonaccorso, ha puntato su una programmazione ad hoc per soddisfare l'appetito artistico di tutti: concerti jazz di altissimo livello, concorso internazionale di percussionisti creativi Memorial Naco, corso di percussioni per bambini, corsi di GiGon, fitness sulla spiaggia, stage didattici di percussioni e musicoterapia, lezione di danza mediorientale, stage di danza, mostre fotografiche, e altro." (Franco Donaggio)

31/05/2009

Intervista a Ray Mantilla: "In America abbiamo davvero un grosso problema con l'economia. E per chi suona jazz è anche peggio. Per il tipico musicista di jazz le cose vanno male oggi...Ce ne sono tantissimi che non trovano lavoro e ingaggi in America. E gli americani sono spaventati. Ma ora, grazie a Dio! E' arrivato Obama. Ora che Obama è presidente le cose andranno sicuramente meglio. La gente poi lo ama davvero, almeno tanto quanto ultimamente odiava Bush." (Franco Bergoglio)

15/03/2009

Tuscia in Jazz Live (AA.VV.)

05/01/2008

I Festival Piemontesi, II Tappa: "I viaggi sono costruiti attraverso ritorni, passaggi e paesaggi e possono diventare con il tempo frequentazioni; le novità sanno stupire presentandosi come eccezioni o consolidate esperienze e il jazz acquista nuovamente lo stimolo per attraversare e ri-attraversare il Piemonte dell'estate 2007." (Alessandro Armando)

17/07/2004

Together again for the first time (Red Records All Star)





Video:
BOBBY WATSON & RAY MANTILLA THE JAZZ TRIBE MANTILLA'S JAM
nessuna descrizione disponibile...
inserito il 24/02/2011  da vscsrg - visualizzazioni: 3680
Mike Mainieri, Carlo Bernardinello, Claudio Allifranchini, Fabio De March, Fabrizio Spadea
"Mallets, brushes and.... more" Project © Special guest Mike Mainieri at the Serravalle Night Festival the 10th. August 2010. Mike Main...
inserito il 24/09/2010  da carlobernardinello - visualizzazioni: 3359
"Road Song" Tony Monaco,Eddy Palermo, Flavio Boltro,Ray Mantilla and friends
Tuscia in Jazz 2008Tony Monaco,Eddy Palermo,Flavio Boltro,Paolo Recchia,Francisco Mela, Geggè Munari, Ray Mantilla,Carl PotterEddy PalermoArenown...
inserito il 20/11/2008  da lermici - visualizzazioni: 3761


Inserisci un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 2.392 volte
Data pubblicazione: 04/09/2009

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti