Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Vanessa Rubin
27 luglio 2003 - Minori (SA)
di Olga Chieffi
foto di Francesco Truono

 Il talento raro di Vanessa Rubin: gioco armonico e intonazione ritmica.
 Grande successo per la vocalist che ha aperto la nona edizione di Jazz On The Coast.


 Apprezzato il trio di appoggio, guidato dal batterista dell'Art Ensemble Famoudou Don Moye, composto da Andrea Pozza al pianoforte e Aldo Vigorito al contrabbasso.

Pubblico delle grandi occasioni, tra cui abbiamo intravisto per l'apertura del festival Jazz on The Coast, il 27 luglio, promosso dal pianista Gaspare Di Lieto, giunto alla sua IX edizione. Sul curatissimo palco dell'Arena del Mare di Minori, il talento raro di Vanessa Rubin, capace di esprimersi attraverso un gioco armonico originale, inventivo e ricco di sorprese, supportata da un prestigioso trio, composto dal giovane Andrea Pozza al pianoforte, dal salernitano Aldo Vigorito al contrabbasso e dallo storico batterista dell'Art Ensemble of Chicago Famoudou Don Moye.

Vanessa RubinLa vocalist ha spaziato da My Reverie di ispirata a Claude Debussy, passando per Tom Jobim con Quiet nights of Quiets Stars (Corcovado), sino a Simone, un tributo alla collega Nina Simone, la regina del soul, recentemente scomparsa, per poi passare a qualche saggio del song-book di George Gershwin, con The Man I love, e infine anche All the Things you are. E' sempre riuscita ad imporre ai brani la propria prospettiva armonica e la propria intonazione ritmica, con un talento più da musicista che da interprete, le cui parole, i versi, appaiono con lei il semplice veicolo per una ricerca sonora che trascende dai significati, dalle sottigliezze semantiche, dallo scavo drammatico.

Vanessa ha trovato la sua misura, il suo agio espressivi a contatto con i suoi musicisti, con i quali ha stabilito un vivace rapporto di interazione, affermando inoltre, la sua capacità di leadership. La vocalist ha sorpreso e affascinato per l'ariosa dinamica del fraseggio, bilanciato tra improvvisazione e basilare tensione melodica e lirica, Vanessa Rubin e Aldo Vigorito sviluppato coerentemente in chiave strumentale, con la sua bruna e tuttavia luminosa e cangiante suggestione timbrica, valorizzata da un ricco equilibrio cromatico tra bassi d'una ventosa trasparenza notturna e toni medio alti d'una liquida, dorata ambiguità tra accenti bluesy, asciutta sensualità e agrodolce sacralità.

Il suo senso profondo, vitale, d'intendere il canto, la reinvenzione del tema, è parso subito tangibile in lei, attraverso un controllo inquieto del materiale, su cui sa muoversi con libertà modulatoria, con fluidità danzante e uno swing peculiarmente rilassato, con aperture sempre calibratissime e giocate con un senso vivo del contrasto, che ha saputo dare, in particolare al brano di Jobim, ridefinendo un particolare spessore alle storie delle ballades gershwiniane, con la sua trama minuta e inesauribile di fremiti e sussulti tonali riflettente il costante incresparsi delle emozioni.

Il trio d'appoggio si è trovato a suo agio nei diversi contesti, pur legati dallo stesso filo rosso, riuscendo a conservare intatte le caratteristiche di quel filone "classico-swing" adattandole con flessibilità e buon gusto alle esigenze della vocalist. Un elegante viaggio ideale nel ripercorrere un pezzo di storia del jazz su tasti, corde e tamburi, che non ha raffrenato la libertà fantastica ed espressiva dei tre strumentisti, che si sono ritagliati spazi brillantissimi, in particolare Aldo Vigorito, rientrando, poi, dietro la Rubin, ad ogni istante, a sostenere, sottolineare, suggerire, domandare, rispondere…..Applauso caloroso del pubblico e Lover Man quale incantevole bis, vissuta in una luce personale, senza fantasmi nella voce.





Articoli correlati:
19/09/2006

Le ombre luminose della voce di Nnenna Freelon a Jazz on the Coast 2006: "Alta performance quella di Nnenna Freelon, nella notte incantata di Minori si è levato il canto intenso della vocalist, dedicato a Lady Day, che ha inaugurato la nuova location del festival..." (Olga Chieffi)

31/07/2006

Nnenna Freelon, a Jazz on The Coast 2006, fotografata in tutta la sua bellezza...(Francesco Truono)

21/09/2004

Dee Dee Bridgewater, nell'ambito di Jazz on the Coast, propone il suo progetto Latin Landscapes. Accompagnata da musicisti latinoamericani di gran levatura, la Bridgewater esalta il pubblico di Minori pennellando Paesaggi Latini in uno scenario naturale di primordine. (Silvana Mercone)

05/09/2003

Suoni, colori ed emozioni di una notte gitana. Omaggio del Jazz, musica di minoranza, al popolo zingaro, il più bistrattato del mondo. Bagno di folla per i Taraf de Haidouks a Jazz on the Coast. (Olga Chieffi)

05/09/2003

Omar Sosa: un innovatore con la memoria del passato. Il pianista cubano e il suo ensemble vince, ma non convince a Jazz on the Coast. (Olga Chieffi)

30/08/2003

Gaspare Di Lieto: una biografia in musica. Pubblico incantato dall'incontro del pianista con il sax di Billy Harper. Atmosfere pregnanti per il terzo appuntamento della rassegna Jazz On The Coast. (Olga Chieffi)

29/08/2003

Aaron Goldberg e Joshua Redman: la poesia dell'energia. L'intero "jet-set" jazzistico salernitano schierato in prima fila per la performance dei due prestigiosi sax tenori. (Olga Chieffi)





Video:
JAZZ ON THE COAST 2009 MAIORI SA ITALY 15' EDIZIONE ROY HARGROVE AND RH FACTOR 21 LUGLIO 2009
Il programma della XVa edizione, - 21 LuglioROY HARGROVE - RH FACTOR, - 26 Luglio, DAVID SANCHEZ & ED SIMON quartet, Featuring Scott Colley and An...
inserito il 22/07/2009  da AULIAULA - visualizzazioni: 2492


Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 6.123 volte
Data pubblicazione: 29/08/2003

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti