Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Cadomblé a SintesiJazz
7 aprile 2004 - Perugia, SintesiJazz 2004

di Marcello Migliosi

"Yemanjà è dona Janaìna que vem", lo spirito della dea del mare (Yemanjà), che con il suo canto melodioso catturava i marinai dei "saveiros" di Salvador de Bahia, si è personificato nella voce di Monica Salmaso. La cantante brasiliana si è esibita, in coppia con il chitarrista, Paulo Bellinati, nell'ambito del cartellone di "SintesiJazz" a Perugia, presso l'Oratorio di Santa Cecilia.

Il duo di Sao Paulo ha presentato l'ultimo album: "
Afro sambas". Un'opera ispirata dalle liriche del poeta, Vinicius de Moraes e dalla musica di Baden Powel. "Consalaçao", "Canto de Yemanjà", "Tristezza e solidao", "Labareda", tutte composizioni con un forte valore religioso, se vogliamo. Tutti brani legati fortemente al "Cadomblé". Religione brasiliana frutto dell'incrocio di culture e credi diversi che piombarono con forza sul Brasile, con la colonizzazione e la schiavitù.

Raffinatezza formale, eleganza e tanta spiritualità nel concerto di Perugia. I "risuonatori" armonici di Bellinati hanno fatto da magico background per la voce, calda e penetrante della signora dell'"Afro samba" brasiliano. Proprio ne il "
Canto de Yemanjà
", gli armonici della chitarra classica, dell' "uomo dei barrè impossibili", hanno conferito al brano una profonda vena poetica che a volte non si è disgiunto nemmeno da sonorità flamenke e più tipicamente mediterranee.

Un concerto di grande poesia, dunque, con venatura di grande intensità espressiva. Gli arrangiamenti sviluppati da Bellinati sono densi di spunti armonici e coloristici, realizzati attraverso una tecnica ed una qualità di suono eccezionale. Ascoltare e rileggere con la mente le poesie di De Moraes o i racconti di Powel e magari anche di Jorge Amado, era semplicemente un processo fluido e piacevolmente inevitabile.

Una dolcissima "
Bocochè" ha chiuso la parte del concerto dedicata agli afrosamba. L'intermezzo che ne è seguito è stato tratto dal repertorio infinito di Antonio Carlos "Tom" Jobim. Del "padre della bossanova" il duo paulista ha eseguito "Por toda a minha vida" e "A felicidade
".

La seconda parte del concerto si è riaperta con "
Canto de Pedra Preta". Ed è proprio qui, forse più che in altri brani, che la voce di Monica Salmaso esprime tutta la vitalità delle inflessioni Pop e di tradizioni brasiliane. A volte è uno strumento puro, altre volte è un volo colorato di melodie. Da non dimenticare che Monica è la vincitrice del premio 1999 come miglior cantante brasiliana. C'è stato spazio, però, anche per il "Modinha", antico stile brasiliano. Nel brano, "Senhorinha
" di Guinga, Paulo Bellinati dà fondo alle sue capacità tecniche modificando con estrema naturalezza l'accordatura del "Mi basso" della chitarra per disporlo un tono sotto per avere maggiori rifondi di pedale – con suoni a "vuoto" – per le armonie del brano scritto da uno dei più grandi chitarristi brasiliani.

Quello che è forse mancato, durante la serata, qualche richiamo a "
Trampolim
", Cd realizzato da Monica Salmaso con l'apporto, prezioso, del grande percussionista Nana Vasconcelos.

Il prossimo concerto per
SintesiJazz è martedì 27 aprile 2004 con Renaud Garcia Fons, Antonio Ruiz, Negrito Trasante





Articoli correlati:
02/05/2005

Francesco Cafiso per la rassegna Sintesi Jazz "...L'arte di "flautare" l'ancia appartiene a Cafiso, con venature fortemente bebop e mainstream. Ed è forse l'influsso dello swing e del ragtime, il vezzo e il limite – più che naturale data la giovane età, solo 16 anni – dell'altosassofonista di Vittoria..." (Marcello Migliosi)







Inserisci un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 7.211 volte
Data pubblicazione: 24/04/2004

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti