Jazzitalia - Live: Mattia Cigalini in duo con Andrea Pozza e il 'Pepper Legacy' di Gaspare Pasini
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Una serata in compagnia di Mattia Cigalini e del "Pepper Legacy" di Gaspare Pasini
19 novembre, 3 dicembre 2012 - "La Sosta" Jazz Club - di Villa S.Giovanni (RC)
di Francesco Favano

Si è svolto lunedì 19 novembre 2012 al jazz club "La Sosta" di Villa S.Giovanni il concerto del giovane sassofonista Mattia Cigalini. Il musicista piacentino, accompagnato da Andrea Pozza, veterano del pianoforte, ha stupito il pubblico presente grazie alla sua abilità strumentistica e ad un repertorio diviso tra riletture di celebri standards e brani composti dal duo.
Cigalini è dotato di fraseggi densi e sanguigni e lo dimostra nella rilettura di "Bohemia Afterdark"(Oscar Pettiford) e, insieme ad Andrea Pozza, conferisce al pezzo un mood swingante e coinvolgente.
Di pregevole fattura anche "As Usual" composta da Pozza, pianista dotato di un tocco variopinto ed impeccabile. Con il sassofonista piacentino danno vita ad ottimi botta e risposta.
Non da meno la rilettura dello standard "Lullaby Of Birdland", che parte all'inizio morbida grazie ad un pregevole solo di Cigalini, per poi acquisire briosità.
Pozza si mostra energico e libero grazie alle sue sorprendenti improvvisazioni.
Ma non sono mancati momenti di lirismo e intimismo come nel brano composto da Cigalini, "Se ci credi", mentre l'amore dei due musicisti per Duke Ellington viene fuori nella riletura di "In A Sentimental Mood". Qui il giovane sassofonista mostra le sue virtù allo strumento con notevoli effetti e note a getto continuo.

In circa un'ora e mezzo i due artisti sono riusciti a stupire il pubblico presente grazie ad una musica verace e libera da schemi, in grado di passare con disinvoltura tra intramontabili standards rivitalizzati in modo personale e pezzi inediti di spessore.

A fare la differenza è stata la formazione drumless, priva di elemento ritmico, ma Pozza e Cigalini sono riusciti oltremodo a mantenere il senso dello swing.
Il sassofonista piacentino nonostante la giovane età, si mostra uno strumentista abile e navigato, grazie al suo amore per la musica sin dalla più tenera età e al suo stile che accorpa sperimentazione, tradizione e innovazione, e conferma le grandi qualità del jazz di casa nostra.

Il jazz club calabrese "La Sosta" di Villa S.Giovanni, da più di 20 anni, si è sempre dimostrato attento alla musica di qualità vantando esibizioni di nomi illustri italiani ed internazionali grazie anche al direttore artistico Mimmo Pitasi, che ha sempre fatto centro con le sue scelte oculate in campo jazzistico e non. E non ha fatto eccezione il concerto del quartetto Pepper Legacy, formazione italo-americana capitanata da Gaspare Pasini che, grazie all'ausilio di nomi come George Cables, Carl Burnett e Bob Magnusson, ha regalato al pubblico presente due ore di grande musica rileggendo il repertorio del grande Art Pepper.

Tra i brani in scaletta degni di nota sono i pezzi mid-tempo "Blues For Blanch" e "The Trip", quest'ultima dal mood suggestivo e con Cables senza freni al suo strumento.

In "Landscape" Pasini sfodera le sue virtù di fuoriclasse grazie a fraseggi limpidi ed energici, mentre non è da meno il blues di "Patricia", sentimentale ma mai lezioso con un atmosfera in crescendo e le notevoli improvvisazioni del sassofonista friulano.

C'è anche spazio per la latineggiante "Mambo Koyana", con ritmica variabile e che cresce a dismisura, mentre chiude la serata "Au Revoir Mssr. Poivre", che si sviluppa con un intro languido per poi acquisire swing successivamente.

I 4 musicisti grazie alla loro esperienza riescono, durante la serata, a rendere un più che dignitoso omaggio all'arte di Art Pepper.

Notevole il leader del quartetto, Gaspare Pasini che, grazie ai suoi fraseggi coloriti e sanguigni, riesce a far rivivere il leggendario sassofonista in modo tradizionale e attuale al tempo stesso.
Stupiscono anche Carl Burnett con la sua poliritmia ricca di senso dello swing, l'impeccabile tocco pianistico di George Cables e le corpose linee di contrabbasso di Bob Magnusson.
Con l'esibizione di questo straordinario quartetto il jazz club "La Sosta" ha fatto ancora una volta centro.






Articoli correlati:
09/07/2017

Siciliana (Andrea Pozza)- Gianni Montano

15/08/2016

Initiation (Cigalini, Tessarollo, Dalla Porta, Roche Quartet)- Niccolò Lucarelli

12/01/2015

Conversation With My Soul (Giovanni Tommaso Consonanti Quartet)- Alceste Ayroldi

11/01/2015

ParmaJazz Frontiere Festival: "...per il diciannovesimo anno consecutivo, si conferma come uno dei festival più interessanti d'Europa." (Andrea Grossi)

08/06/2014

Fabrizio D'Alisera Quartet: "In occasione della Giornata Mondiale Unesco del Jazz , al jaz club La Sosta il quartetto del sassofonista romano ha presentato l'album Crossthing." (Francesco Favano)

23/03/2014

Igor Palmieri 5et : "Una serata convincente in cui Palmieri e soci sono riusciti ad attingere a piene mani dal repertorio di Chet Baker ma anche dall'intero ambito cool-jazz dei tempi che furono." (Francesco Favano)

08/12/2013

Beyond (Mattia Cigalini)- Enzo Fugaldi

07/12/2013

The Smitherson & Guido di Leone The Smitherson & Guido di Leone : "Grazie al loro suono verace e carico di passione gli artisti hanno dato vita a una serata all'insegna della buona musica..." (Francesco Favano)

07/12/2013

Perico Sambeat Italian Quartet : "Con la sua musica, raffinata e coinvolgente al tempo stesso è riuscito, nel corso della serata, ad emozionare e coinvolgere il pubblico presente..." (Francesco Favano)

13/10/2013

Roccella Jazz Festival 2013: Trentatreesima edizione per il festival calabrese che, con una nuova direzione artistica, e' stato dedicato quest'anno alla tema della pace. (Vincenzo Fugaldi)

15/08/2013

Everything's in the roots (Koinè Jazz)- Giuseppe A. Liberti

14/07/2013

Daniela Schachter e il suo Quartetto : "La rilettura del repertorio di Jimmy Van Heusen non si rivela per nulla scontata anzi la nuova veste piena di vitalità da parte della Schachter e soci fa la differenza e rende la serata coinvolgente e ricca di emozioni." (Francesco Favano)

14/04/2013

Rosario Giuliani e Urban Fabula: "Rosario Giuliani e soci hanno saputo deliziare il pubblico presente con ottima musica verace ed in grado di regalare grandi emozioni."

07/04/2013

Believe (The Cookers)- Roberto Biasco

24/03/2013

Una serata in compagnia di Ed Cherry e il suo quartetto: "Ed Cherry ha saputo deliziare il pubblico calabrese grazie alle sue virtù di fuoriclasse e a una grinta davvero notevoli." (Francesco Favano)

10/03/2013

Israel Varela 4et: "Il quartetto, grazie alla sua energia e al suo spiccato gusto per la contaminazione, ha così aperto brillantemente la nuova stagione jazzistica al 'La Sosta'." (Francesco Favano)

17/02/2013

Enrico Rava e Andrea Pozza: "Al fraseggio lirico, composto delle uniche note necessarie, senza esagerare, di Rava si contrappongono le armonizzazioni più lussuose e piene di intarsi di Andrea Pozza." (Gianni Montano)

20/01/2013

Marco Selvaggio: "...un variegato cocktail di jazz, pop, folk, etnica all'insegna di una musica che non conosce definizioni." (F. Favano)

01/12/2012

Intervista a Gaspare Pasini: In occasione del debutto del progetto Pepper Legacy, dedicato alla musica di Art Pepper: "...fa conoscere pezzi di cuore stomaco e cervello sparsi senza riserve sul grande pentagramma che sta nel cielo di ognuno di noi." (Marco Losavio)

26/05/2012

"Concerto che riesce a tenere desto l'interesse e l'attenzione per il valore dei singoli, per l'equilibrio timbrico-dinamico e per la varietà che aggiunge all'abusato schema tema/assolo/tema con cadenze, chorus stop-time, parti in duo e altro." (Andrea Gaggero)

22/02/2012

Gull's Flight (Andrea Pozza European Quintet)- Gianni Montano

21/01/2012

In Cammino (Rosario Bonaccorso Travel Notes Quartet) - Alceste Ayroldi

06/11/2011

Res Nova (Mattia Cigalini) - Alceste Ayroldi

01/11/2011

Steve Grossman Quartet al Count Basie di Genova (Andrea Gaggero)

31/07/2011

George Cables e Massimo Faraò "Two pianos" plus guest ad Isola Jazz 2011: "E' un vero piacere in luglio constatare come il jazz riesca a movimentare un piccolo comune come Isola del Cantone, ai margini della provincia di Genova e ai confini con Alessandria, che per una settimana si trasforma in un "village" per studenti, operatori e docenti..." (Gianni Montano)

16/07/2011

Vittoria Jazz Festival - Music & Cerasuolo Wine: "Alla quarta edizione, il festival di Vittoria si conferma come uno dei più importanti eventi musicali organizzati sul territorio siciliano. La formula prescelta dal direttore artistico è quella di dilatare nel tempo gli incontri musicali, concentrandoli in quattro fine settimana della tarda primavera, valorizzando uno dei quartieri più suggestivi della città, la restaurata Piazza Enriquez, e coinvolgendo, grazie a concerti e jam session notturne, una quantità di pubblico davvero rilevante, composto in parte da giovani e giovanissimi, portatori di un entusiasmo che fa davvero ben sperare sul futuro del jazz, almeno in questa parte della Sicilia." (Vincenzo Fugaldi)

28/11/2010

LEZIONI (piano): Capacità acquisite: l'impronta della riuscita (Andrea Pozza)

24/10/2010

Il Benny Golson Quartet a Palermo per il Seacily Jazz Festival: La serata organizzata dal Brass Group di Palermo ha visto il grande sassofonista impegnato in due set, il primo con Massimo Farao' e Carmelo Leotta e il secondo con George Cables e John Webber. In entrambi, alla batteria Byron Landham: "C'è ben poco da aggiungere quando si parla di musicisti divenuti leggende del jazz...un quartetto di elevata fattura, che, leader in testa, ha ben meritato l'ovazione finale." (Antonio Terzo)

10/10/2010

LEZIONI (piano): La mappa non è il territorio: dalle parole di Gregory Bateson una via d'uscita per i momenti in cui ci si sente bloccati (Andrea Pozza)

20/09/2010

LEZIONI (piano): Blues con note dell'accordo (Andrea Pozza)

20/09/2010

LEZIONI (piano): Come impariamo e cosa: Qual è il modo più proficuo per imparare? Come far si' che le ore che dedichiamo allo studio ci servano veramente per fare dei passi avanti? (Andrea Pozza)

20/09/2010

LEZIONI (piano): Riflessioni, idee, proposte sull'apprendimento della musica jazz: nuovo spazio didattico a cura di Andrea Pozza.

15/05/2010

Arriving Soon (Soul 4 & Mattia Cigalini) - Marco Buttafuoco

24/04/2010

Steppin' Out (Idea 6)- Luca Civelli

01/11/2009

Enter Eyes (Andrea Celeste – Andrea Pozza)- Vincenzo Fugaldi

29/06/2008

si è concluso il Vittoria Jazz Festival - Music & Cerasuolo Wine: "...una prima edizione ben riuscita, tanto sotto l'aspetto musicale che per il buon seguito di pubblico, giunto anche dalle province limitrofe, il cui successo ha indotto già le realtà organizzatrici, Comune di Vittoria in testa, a dare appuntamento all'anno prossimo per l'edizione numero due..." (Antonio Terzo)

26/08/2007

Multiculturita Summer Jazz 2007, i concerti di Balducci Ensamble, Funk Off, Rava Quintet, Gino Paoli e il quartetto di Pat Metheny e Brad Mehldau, l'intervista a Pat Metheny: "Capurso capitale pugliese del jazz nell'estate 2007. Non si tratta di un messaggio promozionale volto a promuovere un evento, ma un giusto riconoscimento per chi ha consentito a questo paese, sito nell'hinterland barese, di divenire in così pochi anni uno dei punti di riferimento regionali dal punto di vista musicale..." (Alberto Francavilla - Marco Losavio)

08/08/2007

The words and the days (Enrico Rava)

17/07/2007

Fiemme Ski Jazz Festival 2007: "I diversi appuntamenti sanno diversificarsi profondamente creando così un programma che accoglie realtà molto diverse, legate però da uno stile e da una capacità organizzativa notevole, precisa, ordinata e profondamente bella..." (Alessandro Armando)

14/05/2007

Enrico Rava Quintet all'Auditorium di Roma: "La musica che oggi il trombettista propone, lontana dai più banali stereotipi jazzistici, è frutto di un lungo percorso che dall'inizio degli anni settanta si è spinto fino ad oggi sviluppando - secondo una propria coerenza - un linguaggio personale ed indipendente, una visione della musica fortemente caratterizzata." (Marco De Masi)

29/10/2006

Intervista a Claudio Filippini: "Sono un grande amante del repertorio contemporaneo, quello che va da fine ‘800 in poi, come ad esempio Ravel e Debussy. Poi ovviamente tutta la storia del jazz ha fatto il resto, ma non vorrei tralasciare che sono un fanatico del rock inglese!" (Alberto Francavilla)

14/05/2006

George Cables Trio: "Ancora una volta Cables ha sorpreso tutti con il suo pianismo delicato, brani melodici quasi cantabili, fatto di piccole sfumature..." (Bruno Gianquintieri)

19/02/2006

Intermission (Carlo Milanese)

03/09/2005

Makin Whoopee - Stormy Weather (Andrea Pozza)

11/08/2005

George Cables a Bollate: "...E' quel genere di persona che sprigiona magnetismo dal quale non si riesce a divincolarsi: devi stare lì e basta!" (P. Gianquintieri)

14/05/2005

George Cables Trio e Piero Odorici al Fiemme Ski 2005: "...Alla classe di Cables si affianca un Odorici ispiratissimo che sfodera una prova superlativa..." (Vito Mancino)

08/12/2004

L'Enrico Rava Quintet apre la rassegna Antiphonae 2004: "...L'ambiente, già caldo per l'intera performance, diventa incandescente: è in piedi, canta ed applaude i cinque musicisti presenti sul palco..." (A. Ayroldi, M. Losavio)

08/12/2004

Intervista ad Andrea Pozza: "...non è detto che l'idea compositiva la si riesca ad eseguire al meglio...anche perchè non hai nessun punto di riferimento quindi è una cosa che prende molta energia..." (Marco Losavio)

29/08/2004

Bebop Impossible (Andrea Pozza)

15/02/2004

In walked...Andrea (Andrea Pozza Trio)





Video:
Mattia Cigalini - Flavio Boltro - Tullio De Piscopo - Andrea Pozza - Riccardo Fioravanti pt. 2
nessuna descrizione disponibile...
inserito il 27/03/2010  da 84Plaza - visualizzazioni: 3065
Mattia Cigalini - Flavio Boltro - Tullio De Piscopo - Andrea Pozza - Riccardo Fioravanti
nessuna descrizione disponibile...
inserito il 24/03/2010  da 84Plaza - visualizzazioni: 2995
Enrico Rava - Live Genova Jazz per Haiti 1/2/2010
il Jazz Genovese per Haiti - Teatro della Corte Lunedì 1 febbraio 2010 - Enrico Rava, Aldo Zunino,Andrea Pozza e Alfred Kramer...
inserito il 11/02/2010  da Mazzipunk - visualizzazioni: 3347
Mattia Cigalini - Andrea Pozza Duo
Il duo composto da Mattia Cigalini ed Andrea Pozza, in concerto al Milestone Jazz Club....
inserito il 13/01/2010  da carlojazzsax - visualizzazioni: 2017
Anthropology - Dizzie GIllespie / Charlie Parker - Davide Benecchi & The Jazz Masters
Davide Benecchi has achieved the diploma in "Mastering Jazz Guitar", a course held by Bebo Ferra at Accademia del Suono., "The Jazz Mas...
inserito il 04/10/2009  da accademiadelsuono - visualizzazioni: 3657
Have you met Miss Jones - Hart & Rodgers - Francesco Arzani & The Jazz Masters - Mastering Jazz Bass
Daniele Cortese is a second year student of "Mastering Jazz Bass" a course held by Riccardo Fioravanti at Accademia del Suono., "The J...
inserito il 03/10/2009  da accademiadelsuono - visualizzazioni: 3143
Straight, no chaser - Thelonious Monk - Daniele Cortese & The Jazz Masters - Mastering Jazz Bass
Daniele Cortese is a first year student of "Mastering Jazz Bass" a course held by Riccardo Fioravanti at Accademia del Suono., "The Ja...
inserito il 03/10/2009  da accademiadelsuono - visualizzazioni: 3350
Andrea Pozza - Johnny Come Lately
Il grande pianista Andrea Pozza, presente tra il pubblico, viene invitato a sorpresa a fare un solo su "Johnny Come Lately", accompagnato da...
inserito il 08/06/2009  da Protozoo79 - visualizzazioni: 2788
Andrea Colli Legacy Project featuring Andrea Pozza
Live at "Il Paradosso Restaurant Jazz Club" Livorno (Italy) 2008Andrea Pozza, piano-Gabr. Evangelista, double bass-Andrea Colli, drums...
inserito il 23/01/2009  da andreadrummer - visualizzazioni: 2285
Andrea Colli Legacy Project featuring Andrea Pozza
Live at (Il Paradosso Restaurant Jazz Club" Livorno (Italy) 2008Andrea Pozza, piano-Gabr. Evangelista, double bass-Andrea Colli, drums...
inserito il 23/01/2009  da andreadrummer - visualizzazioni: 2284
Andrea Colli Legacy Project featuring Andrea Pozza
Live at "Il Paradosso Jazz Club" Livorno (Italy) 2008Andrea Pozza, piano-Gabr. Evangelista, double bass-Andrea Colli, drums...
inserito il 19/01/2009  da andreadrummer - visualizzazioni: 2332
Andrea Colli Legacy Project featuring Andrea Pozza
Live at "Il Paradosso Jazz Club" Livorno (Italy) 2008Andrea Pozza, piano-Gabr. Evangelista, double bass-Andrea Colli, drums...
inserito il 19/01/2009  da andreadrummer - visualizzazioni: 2281
Andrea Pozza & Dado Moroni Piano Solo
Andrea Pozza & Dado Moroni, Peter Washington, Lewis Nash live al Genova Spring Festival Lunedì 23 Aprile 2007...
inserito il 11/05/2007  da Mazzipunk - visualizzazioni: 2731
Andrea Pozza & Dado Moroni
Andrea Pozza & Dado Moroni, Peter Washington, Lewis Nash live al Genova Spring Festival Lunedì 23 Aprile 2007...
inserito il 27/04/2007  da Mazzipunk - visualizzazioni: 2835
Andrea Pozza - Get happy
Andrea Pozza, Peter Washington, Lewis Nash live al Genova Spring Festival Lunedì 23 Aprile 2007...
inserito il 26/04/2007  da Mazzipunk - visualizzazioni: 2888


Inserisci un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 984 volte
Data pubblicazione: 27/01/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti