Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Maritmo, il mare del Brasile
Umberto PETRIN (piano) – Susie CARVALHO (Voce recitativa e canto)
Bellaria - Igea Marina – Polo Est (in riva al mare): 29 luglio 2003,ore 21:00
di Rosalba Gerli

In riva al mare, mentre scendeva la sera, i due artisti hanno fatto rivivere intense atmosfere brasiliane, attraverso le parole di grandi poeti (Cartola, Paulinho Da Viola, Pereira, Edu Lobo …)

E le armonie ricche di "saudade" di grandi musicisti come Jobim, Djavan, Rodriguez…

Così tutto il folto pubblico si è trovato coinvolto da ritmi di samba, ritmiche africane, milonghe…

I due intensi interpreti ci hanno fatto intuire con parole e musica il desiderio del " Carioca" di rimanere nella propria terra e di non allontanarsi mai troppo dal mare, la tipica lentezza bahiana, la dolce malinconia della "saudade".

Un grande pianista, PETRIN, che si è esibito anche in " a solo" veramente da virtuoso e un'emozionante interprete la CARVALHO che ha saputo esprimere nel canto e nella recitazione l'anima della sua terra.

Alba Classica –Concerto all'alba
Stefano BOLLANI (piano) – Fabio BATTISTELLI (Clarinetto)
Bellaria – Igea Marina – Polo Est (in riva al mare): 16 agosto 2003 – ore 6:00

di Rosalba Gerli

Metti …. una mattina all'alba… in riva al mare… un piano…

Non nego qualche incertezza nell'alzarmi così presto, per assistere a un concerto, ma conoscevo già l'artista, l'idea di ascoltarlo all'alba era intrigante e … mi sono fatta coraggio.

Da subito si è stabilita un'atmosfera speciale fra l'artista e gli spettatori: mentre si alzava il sole in un'alba serenissima e rosata sembrava che la musica ne favorisse l'intensità dei colori che prendevano via via a definirsi: il pubblico era già conquistato.

E' seguito poi un brano del clarinettista Fabio Battistelli in duo con Stefano Bollani, forse un po' troppo difficile per essere coinvolgente.

Poi è ripresa la musica del piano solo ed è stata eccezionale. Questo grande pianista (che ha la stessa grande abilità tecnica in entrambe le mani) è un vero virtuoso e questo gli permette di dedicarsi completamente al lato espressivo, creativo ed emozionale della musica che suona, concedendosi anche ogni tanto delle simpatiche "citazioni" ironiche.

E' stato un succedersi vivacissimo di standards, rivisitazioni jazzistiche vere e proprie, citazioni classiche in chiave jazz fino a culminare con un medley di una ventina di brani richiesti a gran voce dal pubblico per un bis e tutti espressi con grande maestria.

Un giovane grande pianista che ha già una eccellente fama internazionale e … chissà cos'altro ci riserva in futuro !!!!...
 

Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 4.636 volte
Data pubblicazione: 25/10/2003





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti