Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Kay Foster Jackson Quartet
Gioia del Colle - Cine Teatro Castellano - 24 aprile 2003
di Marco Losavio

photo by Sebastiano Tangorre

Kay Foster Jackson - voce
Carmelo Tartamella - chitarra
Stefano Senni - contrabbasso
Valerio Abeni - batteria

Il 24 aprile u.s. Gioia del Colle ha avuto l'onore di ospitare un evento musicale di respiro internazionale: il concerto della cantante americana Kay Foster Jacskon. Il concerto organizzato con particolare accuratezza da "Dixieland eventi" si è svolto presso il cine/teatro Castellano.

Kay Foster è figlia d'arte, infatti suo padre Mr. Melvin Jackson è bandleader e sassofonista della band di B.B. King da oltre 20 anni. Svolge da tempo un'intensa attività live partecipando a numerosi festival blues & jazz ed è tra le voci più coinvolgenti e grintose dell'attuale panorama soul & jazz internazionale.

Accompagnata da Carmelo Tartamella alla chitarra, Valerio Abeni alla batteria e Stefano Senni al contrabbasso il gruppo ha presentato un repertorio improntato principalmente sul jazz, sul blues e sul soul rivisitando alcuni classici e proponendo brani originali opportunamente personalizzati tratti dal suo lavoro discografico "My favorite things".

La cantante si è subito distinta per il suo timbro vocale nero maggiormente enfatizzato nei momenti più blues e soul. E' infatti in brani come "God bless the child " () della grande Billie Holiday e "Summertime" che il pubblico ha maggiormente sottolineato il suo gradimento. Nel primo caso, l'esecuzione è stata affidata esclusivamente alla chitarra e alla voce. Carmelo Tartamella, che da cinque anni accompagna Kay Foster Jackson, ha perfettamente modulato ogni passaggio fornendo alla cantante la possibilità di essere più libera nelle sue escursioni vocali. La tensione, il soul contenuti in questo brano sono arrivati dritti nei cuori di tutti gli spettatori che hanno seguito la performance in assoluto silenzio. Al termine, un fragoroso applauso è stato il ringraziamento per l'emozione trasmessa.

Ottima anche l'esecuzione di
What You won't do for love e di On a Clear Day che possono essere considerati due cavalli di battaglia di Kay Foster Jackson rispettivamente in ambito soul e jazz. Sono stati eseguiti anche classici come On Green Dolphin Street e My Funny Valentine ben arrangiati. L'intesa del gruppo è stata molto apprezzata, con il solido sostegno del contrabbasso di Stefano Senni e il drumming di Valerio Abeni . Una particolare nota di merito va a Carmelo Tartamella che ha evidenziato un'ottima abilità tecnica unita ad un bel gusto sia in fase di accompagnamento che durante i soli, il tutto coadiuvato da una splendida Gibson L5...

In conclusione, va sottolineata l'organizzazione della Dixieland Eventi, in particolare nella persona di Rosa Surico, che ha reso questo evento perfetto in ogni aspetto, curando ogni dettaglio anche riguardo la scenografia (firmata da Filippo Maria Cazzolla) e nell'hosting dei musicisti, che hanno espresso particolare apprezzamento in merito.


Video Kay Foster Jackson 4et
ADSL - ISDN - Modem56





Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


COMMENTI
Inserito il 16/7/2009 alle 6.26.07 da "lo.1980"
Commento:
Siete fantastici e mi manca moltissimo sentire un vostro concerto live!!!!

Lorenza - Cremona/US
 

Questa pagina è stata visitata 10.105 volte
Data pubblicazione: 17/05/2003





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti