Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Dianne Reeves
Ancona Jazz Festival - 16 novembre 2002
di Cinzia Eramo

DIANNE REEVES GROUP
Dianne Reeves (voce)
Peter Martins (piano)
Ruben Rogers (c/basso)
Gregory Hutchinson (batteria)

photo by Debra FeingoldUna grande artista con un'imponente carica spirituale e musicale. E' questa Dianne Reeves.

Nella cornice dello splendido Teatro delle Muse (Ancona) sabato 16 novembre, la grande cantante ha entusiasmato gli animi degli ascoltatori/spettatori regalando il ricordo di un concerto che difficilmente si perderà nel tempo.

La performance, durata quasi due ore, ha alternato una serie di standards jazz ad alcune songs scritte dalla stessa cantante. I brani, eseguiti ed arrangiati in maniera assolutamente originale, hanno dato la dimensione quello che è l'universo musicale di questa artista, ovvero una fusione convincente ed estremamente elegante tra jazz, latin, funk e blues.

photo by Clay Patrick McBride Dianne ha saputo offrire momenti di grande intensità emotiva legata all'interpretazione di standards come MISTY, e di quell'indimenticabile YOU GO TO MY HEAD, dove la voce in solo ha disegnato raffinati intrecci sonori esaltati dal suo timbro caldo, possente e vivo di contralto. Il suo fraseggio ha mostrato quella maturità vocale che oggi riusciremmo ad ascoltare solo dalle registrazioni delle grandi cantanti del passato e mi riferisco ad Ella Fitzgerald, a Carmen McRae, a Sarah Vaughan, a Betty Carter. Un raffinato gusto nella scelta delle note da cantare e soprattutto nell'intenzione ritmica, hanno mostrato in fine, più di ogni altro carattere, la levatura dell'artista.

Grande è stata anche la partecipazione emotiva negli assoli degli standards LULLABY OF BIRDLAND e FASCINATING RHYTHM, in cui l'artista si è espressa con uno scat particolarmente coinvolgente e trascinante. Nella coda del concerto l'atmosfera è diventata davvero incandescente, qui l'artista ha duettato con il batterista Gregory Hutchinson sulle note di THAT'S ALL, a cui è seguito un latin, SHOW ME YOUR HEART, in cui Dianne ha coinvolto il pubblico in un divertente momento di improvvisazione collettiva.

Il bis non si è fatto attendere. Alla mezzanotte Dianne esce ancora una volta sul palco e ci regala uno straordinario TESTIFY. Le parole di questa song sono della cantante e sono lo specchio di quello che è il suo universo religioso ed umano. Parole che descrivono quei momenti in cui ci sentiamo soli al mondo, e perdiamo ogni forza per reagire, è lì che si risveglia il nostro rapporto con Dio, ed lì che ci risvegliamo anche noi.

Grazie Dianne per tutto quello che ci hai dato in questa notte, e grazie per quello che in futuro ci darai!

CINZIA ERAMO

P.S. Volevo ringraziare Jazzitalia nella persona di Marco Losavio e l'organizzazione dell'Ancona Jazz Festival per avermi regalato il sogno di conoscere Dianne Reeves, e ringraziare Benedetto Ventrelli e Antonio Paccione per il loro sostegno morale e per aver percorso con me 1000 Km in una giornata solo per incontrare LEI! Grazie.





Articoli correlati:
20/06/2017

Annunciati i vincitori del NEA Jazz Master 2018: Todd Barkan, Pat Metheny, Diane Reeves e Joanne Brackeen riceveranno il prestigioso National Endowment For The Arts 2018 Jazz Masters

21/10/2015

Quattro chiacchiere con...Joyce E. Yuille: In occasione della pubblicazione del suo album di debutto, la cantante americana si racconta: "Penso che l'aver vissuto in Europa mi abbia reso più disponibile ad effettuare sperimentazioni e mi ha reso più aperta durante le mie performance live." (Alceste Ayroldi)

15/08/2010

Südtirol Jazz Festival Altoadige: "Il festival altoatesino prosegue nella sua tendenza all'ampliamento territoriale e quest'anno, oltre al capoluogo Bolzano, ha portato le note del jazz in rifugi e cantine, nelle banche, a Bressanone, Brunico, Merano e in Val Venosta. Uno dei maggiori pregi di questa mastodontica iniziativa, che coinvolge in dieci intense giornate centinaia di artisti, è quello, importantissimo, di far conoscere in Italia nuovi talenti europei. La posizione di frontiera e il bilinguismo rendono l'Altoadige il luogo ideale per svolgere questo fondamentale servizio..." (Vincenzo Fugaldi)

26/07/2009

Jazz di tutte le misure, dal trio di Mehldau alla Brussels Jazz Orchestra, dagli storici Randy Weston e McCoy Tyner ai giovani Aka Moon, Yaron Herman e Christian Scott, dal tributo a Nina Simone fino alla miscela jazz-classica di Nathalie Loriers con la tromba di Bert Joris e gli archi dello String Quartet, e ancora George Benson e Richard Galliano: il belga Gent Jazz Festival convince dalla prima all'ultima nota, confermandosi una realt� attenta alla musica jazz propriamente intesa. (Antonio Terzo)

11/08/2006

Il Blue Note Records Festival a Gand in Belgio, crocevia di artisti, suoni, ritmi per amanti della musica jazz e non solo. Un pubblico accorso da ogni parte del Belgio, dalla limitrofa Francia e dall'Olanda, un menù musicale di ampia scelta e qualità. (N. Guida & T. Van der Aa)

13/11/2003

Dianne Reeves: "Ha un approccio recitativo al canto, ed esprime con molto vigore ed energia i sentimenti e le sensazioni che i testi le suggeriscono. Osservandola cantare, ho pensato: Una vera Signora del Jazz". (Eva Simontacchi)

05/10/2003

Dianne Reeves: "...dagli iniziali vocalizzi, giusto per scaldarsi, si intende già la musica di gran livello che la Reeves si accinge a regalare al pubblico palermitano..." (Antonio Terzo)





Video:
Dianne Reeves @ Jazz in Marciac : Vendredi 3 Aout 2007
Deux guitaristes, Russell Malone et Romero Lubambo, précèdent, en duo sur Beautiful Love, une Dianne Reeves épanouie. Après avoir ...
inserito il 13/01/2010  da jazzinmarciactv - visualizzazioni: 2248
Dianne Reeves & Russell Malone - You've got a friend
sweet stuff. Live 2004...
inserito il 18/10/2009  da emmadetten - visualizzazioni: 2011
Dianne Reeves & Russell Malone - Embraceable You
some super sweet stuff. Now I'm gonna have to sit and play Embraceable You for the rest of the day. So should you. 2004...
inserito il 21/09/2009  da emmadetten - visualizzazioni: 1962
Dianne Reeves-In Your Eyes-Live at Vienne 1999
Extrait du concert du 30 juin 1999 de Dianne Reeves. Otamro Ruiz au piano, Munyungo Jackson percussion, Ricky Briant drums., 9A groove à mort !...
inserito il 10/11/2006  da gaxou - visualizzazioni: 2023


Invia un commento

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 10.667 volte
Data pubblicazione: 21/11/2002

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti