Jazzitalia - Live: Henry Threadgill & Zooid
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Vicenza Jazz New Conversations 2013
Henry Threadgill & Zooid

Trio Bob Mintzer-John Abercrombie-Miroslav Vitous
Teatro Olimpico, Vicenza, 10 Maggio 2013
di Nicola Barin

Henry Threadgill - sax, flauti
Jose Davila - trombone, tuba
Liberty Ellman - chitarra
Elliot Kavee - batteria
Christopher Hoffman - violoncello

Bob Mintzer - sax
John Abercrombie - chitarra
Miroslav Vitous - contrabbasso

In uno stipato Teatro Olimpico l'attesa è molta: sta per entrare Henry Threadgill. Sono poche le occasioni di vedere dal vivo in Italia questo guru della musica. Il suo percorso musicale è passato dalla fondazione dell'AACM, negli anni sessanta, fino alla nascita del trio Air, all'inizio degli anni settanta. Oggi lo troviamo con il progetto degli Zooid. Curiosità e voglia di sperimentare hanno caratterizzato tutta la sua carriera.

Astratto, assolutamente avulso da ogni corrente musicale, anche se lo si inserisce all'interno dell'avanguardia o avant-jazz, il musicista di Chicago si presenta architettando un notevole discorso che procede per rotture e incisioni pur mantenendo il tentativo di un logos caratterizzato da propulsioni e spinte verso l'estremo. Il suo pensiero è rizomatico, "...non soggetto alla giurisdizione di nessun modello strutturale o generativo...", citando il filosofo Gilles Deleuze. L'idea compositiva è quella di una ricerca senza gerarchie che sappia mediare tra la scrittura e l'improvvisazione più sfrenata. Gli Zooid sono una band entusiasmante, sono tutti molto giovani e seguono le indicazioni del maestro ma, allo stesso tempo, lo trascinano e lo esaltano seguendo dei canovacci che mantengono una musica liquida e coinvolgente.

Da segnalare il tocco e il suono della chitarra di Liberty Ellman, senza dimenticare lo scatenato Christopher Hoffman al violoncello, impressionante la sua somiglianza con il pianista Bill Evans da giovane. Riccardo Brazzale, direttore artistico della rassegna, presentando la serata, definisce questo primo set un concerto per la critica. A nostro avviso la forte dose di cerebralità insita nella musica non ha coperto assolutamente la spontaneità musicale, testimoniata dall'apprezzamento della folta platea. Un concerto emozionante.

Il secondo set prevede un trio che sulla carta appare esplosivo: Bob Mintzer, John Abercrombie e Miroslav Vitous, tre grandi personalità che hanno fatto, senza dubbio, la storia del jazz contemporaneo. Si parte in sordina senza grandi scossoni con un programma che prevede la rilettura di alcuni standard. Si nota subito però una mancanza di coesione: l'interplay non funziona, l'intesa sembra non decollare e i tre si guardano non riconoscendosi. Si suona quasi con svogliatezza. Il repertorio è da jazz club (ma noi siamo in teatro) e il sound non convince e gli spettatori se ne accorgono. Ci pensa Vitous a movimentare la situazione cimentandosi con l'archetto ma il risultato è quasi imbarazzante: un suono fastidioso e disturbante.

Non possiamo mettere in dubbio la maestria dei tre artisti, forse si è trattato solo di un incontro sfortunato, oppure il confronto con Threadgill è stato troppo forte. Salviamo comunque John Abercrombie che sa riempire ogni nota di passione e amore.






Articoli correlati:
24/08/2017

E' morto John Abercrombie: Un momento di incertezza del cuore e finisce tutto, all'improvviso. E' così che il chitarrista John Abercrombie scompare lasciando un ulteriore vuoto nella musica. Aveva 72 anni.

26/12/2016

Lost In The Jungle (Principles Sound)- Gianni Montano

31/05/2015

Vicenza Jazz New Conversations - XX Edizione: "Venti anni di passione e consapevolezza per un festival al servizio della città e dei tanti artisti che gravitano nel suo comprensorio, con una partecipazione mai registrata in precedenza." (Vittorio Pio)

29/03/2015

Intervista ad Antonio Tarantino - San Severo Jazz Winter: "Il palco viene inteso come un luogo di incontro, scambio, crescita e sviluppo. Una percezione che mira alla riscoperta della curiosità e della bellezza." (Alceste Ayroldi)

28/10/2013

New Music For Trio (Ramberto Ciammarughi feat. Miroslav Vitous, Gerald Clever)- Alceste Ayroldi

25/08/2013

Jazz Groove Parte 2: Joyce in 'Femina', Maurizio Brunod & Miroslav Vitous in 'Duets', Claudio Fasoli Four in 'Patchwork', Ambrosetti, Caine, Di Castri in 'From Bach to Miles and Trane' e l'omaggio a Lester Bowie di Enrico Rava & PMJL. (Giovanni Greto)

12/08/2013

Vicenza Jazz New Conversations (IIa parte): l'Orchestra del Teatro Olimpico con Enrico Pieranunzi e Pedro Javier Gonzales, la Mike Stern/Bill Evans Band per la XVIII Edizione di Vicenza Jazz New Conversations intitolata "Nel fuoco dei mari dell'Ovest. West Coast and the Spanish Tinge" (Giovanni Greto)

17/11/2012

Biancoscuro (Gianluca Esposito) - Francesco Favano

22/07/2012

Franco d'Andrea Sextet in "Monk e la Macchina del Tempo" e il trio di piano composto da Kenny Barron, Mulgrew Miller e Dado Moroni in "3 Monkish Pianos. (Gabriele Prevato)

08/12/2011

LEZIONI (Trascrizioni): "Up from New Orleans", solo di Bob Mintzer. Dall'album "Club Nocturne" degli Yellowjackets (Gaetano Cristofaro)

16/07/2011

XV Edizione del New Conversations Vicenza Jazz: Uri Caine Ensemble rivisita Mahler, Hiromi Uehara omaggia Gershwin e la James Farm di Joshua Redman & C. trasmette groove ed energia (Gabriele Prevato)

07/11/2010

The Hour of Separation (Joseph Tawadros) - Alceste Ayroldi

23/10/2010

La vita è bella (Mintzer / Moroni / Fioravanti /La Barbera)- Alessandro Carabelli

10/10/2010

Chick Corea, Miroslav Vitous, Roy Haynes in "Now He Sings, Now He Sobs" al Festival Internazionale del Jazz della Spezia: "Magnifico interplay, a distanza di anni il trio ha confermato tutta la freschezza che si poteva apprezzare nel disco d'esordio. Il concerto è stato uno splendido crescendo...Incredibile il senso melodico che Corea riesce a dare ogni volta ai suoi assoli e la tranquillità con cui li esegue, con un perfetto timing." (Massimiliano Farinetti)

10/05/2010

The Complete Town Hall Concert (Jim Hall & Friends) - Alceste Ayroldi

14/11/2009

Wait Till You See Her (John Abercrombie Quartet) - Giuseppe Mavilla

25/10/2009

Remembering Weather Report (Miroslav Vitous Group w/Michel Portal) - Dario Gentili

24/09/2009

Brewster's Rooster (John Surman)- Dario Gentili

06/09/2009

Ispani Jazz 2009, "Una coraggiosa svolta internazionale" con Bob Mintzer, John Abercrombie, Flavio Boltro: "La macchina organizzativa dell'Ispani Jazz Festival ha rivelato, in questa settima edizione 2009, una concreta ed encomiabile evoluzione che, tanto nella coraggiosa, quanto interessante svolta internazionale, ha riscosso un palpabile gradimento dei numerosi appassionati accorsi." (Francesco Peluso)

03/07/2009

Why Stop Now! - Great Songs From The 20° Century (Minnie Minoprio)- Alceste Ayroldi

08/03/2009

Appunti di viaggio (Marco Brioschi)

15/06/2008

A New Conversations - Vicenza Jazz 2008 si distingue, tra gli altri, Ariel, un pianista di soli dieci anni: "Se si ascolta e si guarda allo stesso tempo, puo' prevalere a volte la tenerezza e lo stupore per le capacita' tecniche di un bambino. Ma se si chiudono gli occhi si capisce che non c'e' alcuna differenza con un pianista maturo. Padronanza ritmica, gradevolezza melodica, capacita' improvvisativa e soprattutto di scrittura..." (Giovanni Greto)

10/04/2008

Tribute To Duke Ellington - In The Time Forever (The Sax Four Fires Special guest Bob Mintzer)

16/03/2008

Airbop (Ada Rovatti)

17/12/2007

Il pianista assisiate Ramberto Ciammarughi, da anni assente dai "grandi palchi" del jazz umbro, è tornato! E lo ha fatto nel migliore modo possibile. Il suo trio...le sue musiche. Con lui, sul palco dell'Hotel Gio' Jazz Area - nell'ambito del programma del Jazz Club Perugia - hanno suonato Miroslav Vitous al contrabbasso e Fabrizio Sferra alla batteria... (Marcello Migliosi)

07/08/2007

Invenzioni a più voci (Claudio Angeleri)

31/07/2007

Vicenza Jazz 2007: Andrea Bacchetti in "Omaggio a Ravel e de Falla", Irio De Paula con Fabrizio Bosso, Abdullah Ibrahim in "Senzo - Ancestor", la Egea Orchestra e il "Malian Project" di Dee Dee Bridgewater. (Giovanni Greto)

14/07/2007

Vicenza Jazz festival 2007, IIa Parte: William Parker Octet, Anthony Braxton - William Parker Duo e "Una Notte con il Jazz Tedesco" (Giovanni Greto)

30/06/2007

Guinga - Mirabassi Duo e Carla Bley & The Lost Chords find Paolo Fresu aprono la XII^ edizione di delle "New Conversations" di Vicenza Jazz 2007. (Giovanni Greto)

27/05/2007

Nuova gallery di grandi artisti curata da Dario Villa

04/02/2007

Catanzaro Jazz fest 2006: "Si inizia con Adam Kolker accanto al celebre John Abercrombie, Dick Oatts assieme al nostrano Pietro Condorelli. L'ultima serata è invece dedicata proprio al pianoforte, ed è proprio una bella dedica: ad esibirsi è il trio di Jean Michel Pilc..." (Andrea Caliò)

01/02/2007

Journey to Donnafugata (Salvatore Bonafede)

24/09/2006

XVII Rassegna Jazz d'Autore ad Orsara tra concerti, seminari e jam session: "...suonare insieme diventa allora un'esperienza creativa ed esplosiva, in grado di muovere energie e mettere in comunicazione le singole sensibilità in un'avventura creativa non ordinaria..." (Michele Ferrara)

18/06/2006

LEZIONI (Trascrizioni): "Bob's Blues": un solo di Bob Mintzer dall'Open Music Jazz Club (Orazio Maugeri)

02/06/2006

L'ultima gioventù (Alvise Bortolini)

16/10/2005

Dietro le quinte del Beat Onto Jazz Festival Edizione 2005: "Siamo abituati a vedere festival, rassegne musicali e concerti da una posizione comoda, tranquilla che pensiamo privilegiata. Molte volte non abbiamo giusta contezza di quello che si vive - più o meno freneticamente - per regalare delle emozioni ed anche per regalarsene..." (Alceste Ayroldi)

27/09/2005

I concerti dei Chitarristi dell'Eddie Lang Jazz Festival 2005: Biréli Lagrène, John Abercrombie e Eivind Aarset

09/07/2005

LEZIONI (Trascrizioni): Duo, un fenomenale dialogo tra il corroborante sax di Bob Mintzer e la fluida batteria di Peter Herskine. (Orazio Maugeri)

12/12/2004

Miroslav Vitous al Festival di Sant'Anna Arresi: "...In questi tre spettacoli siamo riusciti ad ammirare uno dei più grandi protagonisti del contrabbasso jazz degli ultimi 30 anni. Rimane il rammarico di non averlo visto alle prese con un suo progetto..." (Fabio Pibiri)





Video:
Erskine, Oles and Colombo Ft. Bob Mintzer - We All Love Burt Bacharach
"We All Love Burt Bacharach", performed by the band Erskine, Oles & Colombo, which contains No.13 hits of the american composer among th...
inserito il 17/10/2016  da PLAY Record Company - visualizzazioni: 999
Quisisana Jazz Events 2010 Part2.mov
Quisisana JAZZ Events 2010 - Direzione Artistica Peppe De RosaPeppe De Rosa GroupGerardo Di Lella Bigband guest star Bob Mintzer (leader degli yellow ...
inserito il 13/10/2010  da totoderosafilmmaker - visualizzazioni: 3215
John Abercrombie/Kenny Wheeler Band
Kenny Wheeler Quintet_Kenny Wheeler,Trumpet/John Abercrombie,Guitar/Peter Erskine,Drums/John Taylor,Piano/Palle Danielsson,Bass, Baltica Festival...
inserito il 28/10/2008  da ohmproduct - visualizzazioni: 2597


Inserisci un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 733 volte
Data pubblicazione: 14/07/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti