Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Maneki Neko
gruppo

Il gruppo si costituisce nell'agosto del 1998 in quel di Parma. Il genere che propone è FUNK FUSION. I brani sono tutti composizioni originali dei Maneki Neko e sono esclusivamente strumentali (non c'è cantato).  Molteplici sono le atmosfere create dal gruppo, grazie anche alla diversa estrazione musicale dei componenti. I riferimenti immediati sono alla fusion dei Rippingtons, dei Weather Report e degli Uzeb; tuttavia non mancano influenze da artisti di altri generi, in testa i Beatles, Santana e Pat Metheny.

Il gruppo è composto da Saverio Cristiani alla chitarra (nonché autore dei brani dei Maneki Neko), Leonardo Azzali alla batteria, Enrico Fava alle tastiere (musicista forte delle più svariate esperienze musicali), Emiliano Vernizzi al sax (giovane e dotatissimo jazzista che vanta collaborazioni con jazzisti del calibro di Carlo Atti e Franco Cerri); Roberto Morelli al basso (nonché curatore dell'aspetto pubblicistico della band).


I Maneki Neko debuttano nel giugno del
1999 partecipando alla prima edizione del concorso parmigiano "Fanfulla Rock & Blues", dove una giuria di giornalisti e addetti del settore assegna loro il Premio della critica per la migliore composizione originale e il Premio per la migliore esecuzione.

Nell'agosto dello stesso anno la band tiene un concerto al Parco Pellegrini di Parma, nell'ambito di una rinomata rassegna jazz (che vede tra i partecipanti artisti del calibro di Enrico Rava e Gianluigi Trovesi).


Nel marzo del
2000 i Maneki Neko si classificano terzi nella rassegna Fuori Base presso il circolo ARCI Fuori Orario di Taneto di Gattatico (RE) un loro brano viene inserito nella compilation prodotta dallo staff del locale.
 

Nel maggio 2000 la rivista Help Magazine dedica un articolo e un'intervista ai Maneki Neko. Segue tra 2000 e 2001 una intensa stagione di concerti e partecipazioni che vede la band esibirsi in alcuni dei più importanti locali del nord Italia: tra questi il Madrugada di Cattolica; il Ratafià di Parma; l'Azimuth di Montichiari (BS); il Baraonda di Marina di Massa; il Jam Session Café di Pinerolo (TO); il Corallo di Scandiano (RE).
 

Nel luglio del 2000 partecipano a Finale Emilia (MO) ad una rassegna nazionale in memoria di Demetrio Stratos.

Nel settembre del
2001 i Maneki Neko sono  tra i sei finalisti nel concorso nazionale "Bande Rumorose 2001" e si esibiscono al Palatenda di Copparo (FE). La loro esibizione viene registrata e inserita in un cd live prodotto dal Comune di Copparo. Negli ultimi mesi del 2001 i Maneki Neko si dedicano alla registrazione del loro primo demo, comprendente alcuni brani registrati durante le loro esibizioni live e alcuni brani registrati in studio.
 

Nel novembre del 2001, in occasione del Meeting delle Etichette Indipendenti M.E.I. 2001, il progetto Maneki Neko viene segnalato dalla Toast music "per il lucido e creativo desiderio di rinnovare i canoni della fusion".

Seguono alcuni mesi di silenzio durante i quali i Maneki Neko si dedicano alla composizione di nuovi brani originali. Le nuove composizioni vengono proposte per la prima volta nel febbraio del
2002 in un concerto tenuto al “Theatro” di Parma. In questa occasione i Maneki Neko vengono intervistati da un giornalista e si raccontano al pubblico.


Nel febbraio
2002 partecipano ancora una volta al concorso Fuori Base, classificandosi primi assoluti nella loro serata e primi assoluti nella classifica finale per il voto della giuria tecnica.  Nel maggio 2002 vengono selezionati per le eliminatorie di Pistoia Blues – "Obiettivo Bluesin", e vengono chiamati ad esibirsi al Naima Club di Forlì.
 

Nel giugno 2002 i Maneki Neko sono protagonisti di "Demo" un programma radiofonico di Rai Radio Uno, nel corso del quale viene trasmesso per intero un brano della loro demo.
 

Nel luglio del 2002 partecipano ad una rassegna dedicata a Demetrio Stratos a Scipione Castello (PR) alla presenza di Patrizio Fariselli e Ares Tavolazzi.

I Maneki Neko sono segnalati da alcuni importanti siti web:
www.rockaparma.it in cui sono segnalate le date del gruppo; www.rockit.it in cui si può leggere una recensione del 1° demo e su www.vitaminic.it< dove sono scaricabili alcuni brani; www.demo.rai.it sito che dedica una pagina al curriculum dei Maneki Neko.
 

I Maneki Neko ringraziano Daniele Sepe, Gegè Telesforo e Patrizio Fariselli, ascoltatori d'eccezione dei loro demo, per i preziosi consigli.


Il nome del gruppo proviene da un portafortuna giapponese a forma di gatto, il Maneki Neko appunto: secondo la leggenda se si mettono dei soldi sotto la statuina prima di addormentarsi, il giorno dopo i soldi saranno moltiplicati. Non resta che provare….!

 

Discografia:

FUORI ORARIO LIVE2000 (Damasco Subway, 166, Hidden City, Obi Wan)

MANEKI NEKO2001 (Dance, Morgana dance, Serpe in seno, Damasco Subway, 166, Hidden City, Obi Wan)

 

Compilation:

FUORI BASE 2000 (Damasco subway)

DEMETRIALMENTE:Omaggio a Demetrio Stratos 2000 (Serpe in seno)

BANDE RUMOROSE 2001 -  (Dance, Morgana dance)

FUORI BASE 2002 – (No red no grey)


Per contatti e informazioni:
Saverio Cristiani e Enrico Fava
email (saverio): pakmaneki@katamail.com
email (enrico): favanet@libero.it
tel. (saverio) 335-6208125

 

Questa pagina è stata visitata 7.518 volte
Data pubblicazione: 27/09/2002





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti