Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Santi Senza Nome
gruppo

La banda dei SANTI SENZA NOME è composta da:

Giorgio Gobbo: canto
Teo "patria" Martini:
chitarra
Luca "bum-bum" Serico:
batteria
Alex Arcuri:
contrabbasso
Mauro Rossetto:
sax contralto
Sergio Marchesini:
fisarmonica

Da circa due anni portiamo in giro il nostro spettacolo di swing italiano dove trovano spazio brani dal repertorio di Paolo Conte, Fred Buscaglione, Renato Carosone, Vinicio Capossela, Sergio Caputo...

Il nostro lavoro è di far calare il pubblico in una fumosa atmosfera da jazz club anni '30 con una carrellata di successi, di canzoni sempre ricche di ironia, ritmo ma anche poesia. I nostri spettacoli sono progettati per divertire il pubblico, la nostra è musica per i piedi, non solo per le orecchie!

Abbiamo all'attivo oltre 160 concerti (dai pub ai campi di Venezia, dalle pizzerie ai jazz club...) riscotendo sempre consensi di pubblico e critica.

Nel settembre
2000 abbiamo aperto il concerto dei Nomadi a Padova davanti a 1500 persone.

D
a due anni il Comitato del Carnevale di Venezia ci ha selezionati e chiamati ad esibirci in spettacoli di strada che hanno curiosamente incontrato l'entusiasmo anche del pubblico straniero.

Primi
a Chioggia Rock '99, abbiamo conquistato il posto di spalla a Max Gazzè.

Da alcuni mesi abbiamo realizzato in autoproduzione "
Danza con me", cd che raccoglie alcuni brani originali e un'interpretazione de "Il Vino", di Piero Ciampi.

La musica dei Santi Senza Nome è stata definita "canzone d'autore tra Jazz, melodia italiana, tango ed echi di Nino Rota..." [
Il Gazzettino]

Il primo disco dei SSN:
Con "
Danza con me" i Santi Senza Nome hanno voluto offrirci una sgangherata e tragicomica interpretazione della vita attraverso le loro storie e i loro personaggi, al contempo dolci e viziosi, malinconici e crudeli.
Le "danze", come è ovvio, iniziano dal ballerino fallito di "
Seguimi" che cerca di affascinare la dama di turno per strapparle un ultimo ballo (autobiografico).
Per il secondo brano viene poi scomodato il buon Piero Ciampi e le perle di saggezza della sua "
Il vino".
Il giro di danze prosegue con la zingara de "
la Verità", la cui sfera magica non offre certezze bensì, più a buon mercato, ogni sorta di dubbi e interrogativi.
C'è poi "
Viola", vecchia prostituta detta Fior di Veleno, innamorata follemente del suo giovane amante: la sua ricetta contro la caducità si rivelerà in seguito alquanto originale.
In "
Capodanno" i nostri sembrano concedersi una pausa, un delicato pezzo al pianoforte celebra il rinnovarsi della vita nel grigio scenario di una periferia addormentata.
Si riapre con la cavalcata di "
Santi Senza Nome", i cui i versi dell'inciso sembrano racchiudere in se l'intero "concept" del lavoro.
La chiusura è affidata alla languida "
Carmilla", colei che, a quanto pare, è condannata a distruggere tutto ciò che ama.

Ogni canzone porta con se il dolore più o meno grande dei vari personaggi; sono le tessere di un mosaico abilmente confuso che cercano disperatamente il proprio posto all'interno di un "disegno spezzato", di un progetto che appare ancora oscuro, di un destino che forse si nasconde sotto ad un caos nebbioso e indecifrabile.
Risposte, almeno per il momento, i Santi non ne danno, se non nella speranza di quei semi che, sotto la superficie ghiacciata della terra in un "capo-d'anno" aspettano, e nascosti, crescono.

Per contatti e informazioni:
Tel. 3282196484 (Teo Martini)
Tel. 3288991227 (Giorgio Gobbo)
email: patriamartini@inwind.it
web: http://www.santisenzanome.net
 

Questa pagina è stata visitata 7.878 volte
Data pubblicazione: 17/12/2001





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti