Jazzitalia Eventi - Careful Trio (Omaggio a Jim Hall)
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Max Ionata Three One per la rassegna Boogie Jazz Season presso il BOOGIE CLUB di Roma.

Per i dieci Anni di Milleunanota arriva la cantante brasiliana Rosàlia De Souza.

Dolomiti Ski Jazz 2019. 22° Edizione, dal 9 al 17 marzo 2019: concerti su misura per… sciatori. Il Dolomiti Ski Jazz è un incrocio di passioni: quelle per gli sport invernali, per la black music, per la natura alpina.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Careful Trio (Omaggio a Jim Hall)
Zap Juice 2008-2009 social music festival
10/01/2009
Jesi - Enoteca Regionale (AN)


“CAREFUL TRIO”
Lamberto Di Piero, chitarra
Gianludovico Carmenati, contrabbasso
Andrea Morandi, batteria

Il gruppo interpreta le composizioni di Jim Hall e propone gli standards jazz più incisi dal noto chitarrista nel corso della sua carriera. Il progetto, oltre che un omaggio sincero, vuole essere il tentativo di “raccontare” le emozioni e la poesia che nella musica di Jim Hall rappresentano gli ingredienti fondamentali, tenuti insieme da un attento e costante interplay. Il trio è attivo da quattro anni e nel dicembre del 2006 ha inciso un CD dal titolo: “To Jim”. Nel repertorio del trio sono presenti anche alcune composizioni di L. Di Piero.

Lamberto Di Piero
Nato a Milano nel 1962, chitarrista e compositore, Diploma Accademico di II° livello in “Jazz” presso il Conservatorio di Musica di Perugia. Ha studiato violino nell’ambito della musica classica. Ha studiato chitarra jazz ed armonia jazz frequentando i seminari di qualificazione professionale di Umbria jazz e Siena Jazz; per anni ha seguito i corsi di perfezionamento presso la cooperativa “Il paese degli specchi” di S. Lazzaro di Savena (BO) sotto la guida del M° Tomaso Lama. Ha frequentato seminari di famosi musicisti internazionali: Franco Cerri, Giorgio Gaslini, Jim Kelly, Toni Esposito, Roberto Ciotti, Bruno Biriaco, Eddie Wied, Gary Burton, Mick Goodrick. Da molti anni svolge attività didattica come docente di chitarra elettrica e di chitarra jazz presso istituti musicali privati o comunali delle Marche. E’ stato collaboratore di Tomaso Lama nel corso di improvvisazione jazzistica “Fare Jazz” organizzato dall’istituto musicale “Ars Musica” di Chiaravalle (AN), giunto alla dodicesima edizione, nel quale ora riveste il ruolo di direttore artistico, docente di teoria, armonia ed analisi jazz e di tecniche dell’improvvisazione. Suona come chitarrista in diverse formazioni, dal duo al quintetto, nell’ambito della musica jazz e della musica etnica. Nell’88 ha partecipato al festival “Umbria Jazz” con la “Terni Jazz University Big Band” diretta dal M° Bruno Tommaso. Con il quintetto BRINCADEIRA (gruppo di musica popolare brasiliana) si è esibito nell’estate 2002 al “Festival Nazionale de l’Unita” di Modena.

Gianludovico Carmenati
Nasce a Senigallia il 5-12-1974. Inizia a studiare pianoforte classico all’età di 12 anni. Si diploma in contrabbasso classico sotto la guida del M° Cafiero Gobbi nel 1999 ed in Musica Jazz sotto la guida del M° Bruno Tommaso nel 2006 presso il Conservatorio di Musica “G. Rossini” di Pesaro. Studia basso elettrico con il bassista Onorino Tiburii. Frequenta diversi seminari di musica jazz con i maestri Ares Tavolazzi, Massimo Morioni, Furio Di Castri, Pietro Leveratto. Approfondisce la conoscenza del linguaggio jazzistico studiando con i pianisti Giovanni Ceccarelli e Ramberto Ciammarughi Ha collaborato, come bassista, con il gruppo pop-rock italiano, “Politburo” esibendosi presso il Teatro Ariston di Sanremo (Sanremo Giovani 1994) e presso il club Rolling Stones di Milano. Ha inoltre suonato, come contrabbassista classico in orchestre sinfoniche e in gruppi cameristici. Ha collaborato come bassista e contrabbassista jazz con numerosi jazzisti in tutta Italia. Nel 2005 e nel 2006 ha suonato con Roberto Secchioni nella tournée “Luci a S. Siro di questa sera” e “Il cantastorie” insieme al pianista Patrizio Fariselli (Area) esibendosi di nuovo al Taetro Ariston di Sanremo in occasione del “Premio Tenco – Edizione 2005”. Svolge attività didattica presso alcune scuole private di musica in qualità di insegnante di basso elettrico e contrabbasso. Attualmente si sta perfezionando in contrabbasso classico con il M° Alberto Bocini. Ha al suo attivo diverse incisioni discografiche.

Andrea Morandi
Nasce ad Ancona il 30 gennaio del 1967. Intraprende lo studio della batteria all’età di quindici anni con il Maestro Gianni Bonifazi. Nel 1990 studia con Walter Calloni presso il Centro Professione Musica di Milano. Nello stesso periodo intraprende una intensa attività concertistica che lo porta ad esibirsi con varie formazioni sia in Italia che all’estero. Frequenta seminari di batteria nella musica jazz tenuti da Peter Erskine “Ravenna Jazz 1991”. Frequenta seminari e corsi di musica d’insieme con Roberto Gatto, Ramberto Ciammarughi, Stefano Battaglia, Paolino Dalla Porta e Fabrizio Sferra, con quest’ultimo studia anche batteria. Nel 1996 si laurea in filmologia al D.A.M.S. dell’Università di Bologna, dove approfondisce il suo interesse per il cinema che lo porta ad organizzare rassegne cinematografiche , alla gestione e programmazione del Cineclub Rossellini di Ancona , all’insegnamento di Storia del cinema presso l’Accademia cinematografica delle Marche e il Laboratorio Cinema di Falconara Marittima. Nel 2001 segue i seminari di “Ravenna Jazz” con Elvin Jones e con il batterista cubano Horacio Hernandez. Nel 2002 a Salvador (Bahia) e a Rio De Janeiro approfondisce lo studio della musica popolare brasiliana con Robertinho Silva e Marcio Bahia. Ha suonato dal 1986 al 2002 con i Kurnalcool ( gruppo rock demenziale con il quale incide tre cd). Attualmente suona con la band di rock celtico “ Mortimer Mc Grave and the barelliers” ( uno dei più importanti gruppi italiani di musica celtica con i quali effettua diverse tournées ), con la formazioni di musica popolare brasiliana “ Agora Mais” e con la cantante brasiliana Selma Hernandes con la quale ha all’attivo numerosi concerti in tutta Italia e diverse partecipazioni alla trasmissione di Radio Uno Rai “Brasil.”. Nell’ambito del jazz incide un cd con il quartetto “ Salsedinebbia” insieme a Stefano Travaglini, Roberto Monti e Simone La Maida e partecipa alla realizzazione del primo cd del chitarrista fanese Marco Di Meo. Collabora stabilmente con il pianista Gianni Sesterzi, con il cantastorie marchigiano Peppe de Birtina ed ha suonato in alcuni concerti con il saxofonista Maurizio Giammarco e con il chitarrista Fabio Zeppetella. Collabora con danzatrici in progetti di musica e danza (Anna Barth, Caterina Fantoni). Come operatore culturale ha organizzato con Amedeo Griffoni nel 2002 e nel 2003 a Falconara il Festival “ Verso sud”, manifestazione di cinema e musica legata alle culture del sud del mondo e nell’estate del 2005 il Festival “ Terra Brasilis” tenutosi a Senigallia. Insegna batteria all’Accademia Musicale di Ancona, alla scuola “ Artemusica” di Falconara e come docente di attività extracurriculari musicali per conto di alcuni Istituti scolastici.
modifica





Bookmark and Share


[Invia un commento]      [Torna all'elenco degli eventi]

Questa pagina è stata visitata n° 989 volte

  Invia questa pagina ad un amico