Jazzitalia Eventi - Sconfinando - Sarzana Festival 2010
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ultimi due appuntamenti per la rassegna Boogie Jazz Season: il duo Girotto/Mangalavite in "Estandars" e Gabriele Buonasorte Time-Lapse per la presentazione di "The Taste Of Seconde Life".

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Inizia il 3 maggio Giordano in Jazz Spring Edition 2019: in programma Israel Varela & The Labyrinth Project, Enzo Pietropaoli Wire Trio e Elisabetta Serio 16 trio.

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Sconfinando - Sarzana Festival 2010
XIX Festival Internazionale di Musiche & Suoni dal Mondo
dal 09/07/2010 al 02/08/2010
Sarzana (SP)

modifica
Info/Luogo: Ufficio Cultura Comune di Sarzana
Telefono: 0187/61.42.27 - 329 2107443
Email: bertacchi.carmen(at)sarzana.org
Sito: www.sconfinandosarzana.it

Città di Sarzana-Itinerari Culturali s.c.r.l.
Comune di Sarzana –Assessorato alla Cultura
Assessorato al Turismo e Attività Produttive
Soprintendenza ai Beni Culturali Regione Liguria

Fortezza Firmafede (Cittadella- Centro Storico, Piazza Matteotti)

9 luglio - PRIMA NAZIONALE

"MORGAN con l‘Ensemble Symphony Orchestra" (Italia)
Composta da 25 elementi e diretta dal Maestro Carlo Carcano. Insieme a questi straordinari musicisti ci saranno sul palco Daniele Dupuis al basso e Sergio Carnevale alla batteria, mentre Morgan si dedicherà a pianoforte, tastiere e clavicembalo.

Morgan, con il suo nuovo progetto artistico "CON CERTO, Ensemble Symphony Orchestra " che nascerà e debutterà a Sconfinando dove il musicista insieme ad una Orchestra di 25 elementi soggiornerà una settimana per le ultime prove dello spettacolo. Il genio creativo e ribelle di Morgan,da sempre fuori da ogni schema,è uno degli artisti più eclettici del panorama musicale italiano con rare capacità intuitive, autorali, di analisi e cultura musicale.
Le grandi intuizioni di Morgan hanno scoperto alcune delle voci giovanili più significative della recente musica italiana (X FACTOR). Forse si è discusso troppo di questo artista dalla personalità complessa e del suo vivere senza ipocrisie, in una Italia che non sa guardarsi allo specchio ostinandosi a guardare solo il Buio altrui.
Il concerto sarà preceduto da una intervista a Morgan a cura del giornalista Enzo Gentile.


10 e 11 luglio

VII Rassegna Danza di Confine BUTOH (Germania-Italia-Giappone)

Continua la sinergia fra Sconfinando e l'Associazione culturale italo-tedesca GEST-AZIONE coordinata artisticamente da Annalisa Maggiani. Due giornate dedicate all'incontro con il BUTOH (Japan) con i migliori rappresentanti di questa Arte/Danza, in cui le emozioni, le paure, il Buio,la Luce, vengono rappresentate da e con un CORPO che le emergere dalle profondità delle proprie viscere.
Masaki Iwana e Alessandro Pintus / Forum internazionale / Workshop con Alessandro Pintus / proiezione dell'opera video dell'artista Bruna Esposito

- Finissage notturno fra suono, Jazz, poesia e movimento con:
"Il Bel Vento & Altre Musiche" progetto poetico musicale del poeta americano Jude Luciano Mezzetta, che ha pubblicato insieme a Bukovski, Hirschman, Hamill, Di Prima.
Mezzetta, accompagnato da un Quartetto Jazz d'eccezione composto da Mauro Avanzini, Lauro Rossi, Andrea Melani e Nicola Vernuccio, racconterà le sue emozione attraverso la sua scrittura, le sue letture e le improvvisazioni di alcuni dei migliori musicisti Jazz nati fra Liguria e Toscana.


14 luglio

Ore 22,00: Frequenze Alterate ANTEPRIMA NAZIONALE

THE MOVING DAY-I SAW YOU BURRED IN DISNEYLAND PARIS// 3
video installazione-dance solo performance
coreografie e performance: Midori Watanabe:
ideazione e realizzazione: Tony e Diego Garbini
se esiste un legame tra realtà e finzione, c'è anche un rapporto inverso…la finzione determina infatti una influenza sulla realtà permettendo di riformularla e comprenderla….
Coproduzione italo-francese con la Gallerie Espace Generic di Parigi (Centro di Produzione di Foto e Cinema Sperimentale)
Il regista Tony Garbini vive e lavora a Sarzana, dove da dieci anni gestisce il loft teatrale, TEATROCRA.

ore 23,00 ALVIN CURRAN - ENDANGERED SPECIES
"Endangered Species (Specie in via d'estinzione) per corni di montone, pianoforte, tastiere, sampler e tutti i suoni del mondo" e' il titolo della esibizione in programma. Alvin Curran ha collaborato in America con Anthony Braxton, John Cage, Steve Lacy, Trisha Brown, M. Amacher, J. Jonas, M. Jenkins Dance Co., Rova Sax Quartet e Kronos. La musica di Curran. e' stato detto. comincia la' dove rock, jazz, classica e sperimentale non possono piu' andare. La sua musica e' come geografia. Ci sono coste, fiumi, citta', terre blu e verdi, ghiacciai, deserti, montagne, mari, stratificazioni e continenti. Ha un senso del "posto", memoria, dimenticanza, e un forte legame con il futuro. La musica proposta da Alvin Curran arriva da altoparlanti, corni di montone, padiglioni di conchiglie. Quartetti d'archi, ensemble di percussioni, memoriali dell'Olocausto via radio da sei paesi europei diversi.


16 luglio - PRIMA MONDIALE

"THE MODERN WORLD"/ THE MUSIC OF STAN KENTON
un progetto di Massimo Nunzi con la Massimo Nunzi Jazz Orchestra
featuring: FRANCESCO CAFISO e Andrea TOFFANELLI (Italia)

Un progetto nato per esplorare l'incredibile musica del bandleader bianco che più ha ispirato la musica della televisione italiana degli anni 50 / 60 e che è stato troppo presto dimenticato…
Un progetto molto esclusivo nato in una giorno di autunno, in un caffè, per strada, dopo una intervista estiva dedicata alla presenza di Wynton Marsalis a Sconfinando 2009…
Massimo Nunzi importante figura di riferimento per la storia del jazz ha collaborato con Dizzy Gillespie, Chet Baker, Massimo Urbani, Lester Bowie.
Innumerevoli i suoi progetti divulgativi,le colonne sonore di film importanti e il bellissimo libro pubblicato da Laterza /Contromano "Jazz istruzioni per l'uso"(con DVD) una intelligente e coinvolgente storia del Jazz che poi da anche il nome alla sua formidabile Orchestra con la quale,.a, assisteremo ad una prima mondiale dedicata al grande Jazzista "" quale è stato Stan Kenton e l'influenza che la sua musica ha avuto a livello mondiale visionario.. La presenza di un talento virtuoso del Sax,come Francesco Cafiso,(scoperto e voluto da Wynton Marsalis) e di un altro nome quale Andrea Toffanelli, fa di questo progetto 2010 un evento unico ed imperdibile.
Il concerto sarà preceduto da una intervista a Nunzi, Cafiso e Toffanelli a cura del giornalista Enzo Gentile.


17 luglio – PRIMA NAZIONALE

ORCHESTERVEREIN HILGEN 1876 / 1912 (Germania)
Orchestra sinfonica di 70 elementi per soli Fiati, un'Arpa,un Violoncello

Questa storica Orchestra tedesca nasce all'est di Colonia nel 1876 e si rifonda per tradizione nel 1912. E' una delle Orchestre sinfoniche di soli fiati di primo piano in Germania. Attraverso la ricchezza strumentale e la varietà della strumentazione questa imponente formazione musical si è imposta ad un livello decisamente superiore alla comune musica popolare.Si occupa principalmente di musica classica e classica contemporanea, con arrangiamenti, adattamenti e composizioni riferiti alla strumentazione per soli fiati, che hanno contribuito all'arricchimento del repertorio moderno e poi musiche da film,musical con progetti emozionanti,impegnativi e divertenti. Il Direttore Johannes Steert,per dieci anni ha diretto l'Orchestra dell'Opera di Colonia e l'Opera di Graz in Austria, oltre all ‘Orchestra della WDR della Germania Ovest. A Sconfinando Sarzana Festival porta un repertorio speciale con il quale avrà il suo debutto italiano,: Respighi Wagner, Rota, Bernstein, Tschaikowsky, Puccini e… altre sorprese finali. Moltissimi i progetti musicali speciali presentati nel mondo.
Sconfinando Sarzana Festival, porta questa sua "scoperta" musicale anche nel Borgo Medioevale di Bagnone (MS), lunedì 19 Luglio alle ore 21, rinnovando lo spirito del Festival che, da sempre, vede nelle sinergie con altre situazioni artistiche e culturali uno dei suoi elementi strutturali di stile e di forza.


18 Luglio

"Andrea Blanco Sarzanensis " (Italia)
Voci e suoni del ‘600 Sarzanese
Cappella vocale DELECTARE ENSEMBLE
Insieme strumentale BASCHENIS ENSEMBLE

Questa serata speciale è dedicata a "Andrea Bianchi da Sarzana" compositore del Seicento Sarzanese dal quale ci pervengono tre raccolte di sue composizioni e di cui molte sconosciute alla maggior parte delle persone. L'idea è di far proseguire,a Sconfinando questo incontro con la musica sacra antica, in una trilogia di concerti che esalti e porti alla luce l'opera del musicista sarzanese che ebbe anche stretti rapporti con Ferrara, Massa, Genova. Le fonti da dove sono state tratti i brani proposti in questo concerto, sono le tre raccolte di musica sacra date alle stampe nell'anno 1611 e pubblicate a Venezia dai tre più famosi e importanti editori dell'epoca. Questo progetto artistico vede come Direttore Luciano Bonci, sarzanese, che dirige una Cappella Vocale e un Insieme strumentale di notevole suggestione e bravura.


20 luglio

Frequenze Alterate

Incontro con due scrittori e giornalisti che nella loro diversità sono testimoni del proprio tempo nella scelta dei temi e degli obiettivi.

ore 21.00- BARBARA ALBERTI (Italia)
presenta RIPRENDETEVI LA FACCIA (Mondadori 2010)

Un'ironica e acuta testimonianza su questa società di "cloni della chirurgia estetica" e un invito alla riflessione su determinate scelte che, vissute all'esasperazione, sono diventate la nuova schiavitù del mondo femminile e…non solo…
Lo stile di Barbara Alberti è inconfondibile per il suo essere diretto ed esplicito laureata in filosofia, opinionista invitata nelle più importanti tramissioni televisive, non rinuncia mai a dire le proprie verità, con intelligenza e analiticità. Nata in Umbria " fra Angeli e Diavoli",scrive romanzi dove i i suoi protagonisti lanciano tutti la stessa sfida: trovare la più invisibile tra le felicità Creature in rivolta, vecchi ingiudiziosi, bambini infernali, puttane e santi. Torna spesso l'argomento religioso.


ore 22.30 - ENZO GENTILE (Italia)
presenta "JIMI SANTO SUBITO" (Shake Edizioni, 2010)
IL MITO HENDRIX ATTRAVERSO IMMAGINI, PAROLE E MUSICA a quaranta anni dalla sua morte.

In questa sua recentissima pubblicazione di duecento pagine,dedicate al genio di Jimi Hendrix, Enzo Gentile compie un atto d' amore per la grande musica di Hendrix e per quello che ha rappresentato non solo per la generazione degli Anni 70…La proiezione di video musicali inediti darà un quadro particolarmente affascinante del personaggio e dei motivi che hanno alimentato la leggenda,dalle prime incisioni del 1966 ai giorni nostri.
Enzo Gentile è giornalista e critico musicale. ha scritto per un centinaio di testate di ogni periodicità come Repubblica, Panorama, Il Mattino, Europeo, JAM, Linus Diario e lavorato per Radio RAI, Radio Popolare e altri. Docente all'Università Cattolica e IULM di Milano ha una personalità che abbraccia molti settori della spettacolo e della critica.


21 e 22 luglio

Premio "Eugenio Montale Fuori di Casa / SCONFINANDO 2010"

L'Associazione Culturale PERCORSI di Sarzana fra le sue diverse iniziative culturali, cura questo Premio nato nel 1997, coordinato da Adriana Beverini che, in collaborazione con la direzione artistica di Sconfinando intende ricordare il Premio Nobel ligure Eugenio Montale, non solo grande poeta ma giornalista, saggista, critico e raffinato viaggiatore, premiando nel suo nome, poeti, giornalisti, saggisti, critici e raffinati viaggiatori.


21 luglio ore 21 LA SPEZIA
presso la Centrale ENEL "Eugenio Montale"
Premiazione del poeta e giornalista Giuseppe CONTE

"Premio Eugenio Montale Fuori di Casa/Sconfinando 2010" per la letteratura di viaggio a Giuseppe Conte

Giuseppe Conte nato ad Imperia nel 1945,ha pubblicato raccolte di poesie,saggi, romanzi.E' autore di traduzioni, testi teatrali, antologie, libretti d'opera e ha collaborato a giornali e programmi televisivi.
Grand Voyageur, come è stato definito da Le Monde,Conte ha viaggiato sulle coste dell'Irlanda e alle isole Aran, alla ricerca dell'anima celtica e alla saggezza dei Druidi.Alle Orcadi e nella Scania ha incontrato il mito ferocemente guerriero e magico di Odino e degli dei germanici. Nel Tamil Nadu,fra i templi dell'India dravidica è entrato in contatto con il culto di Siva. Nel New Mexico,nel Pueblo di Taos,la spiritualità degli indiani d'America.
Come egli stesso ha scritto: Il mito è stato il mio viaggio spirituale, il viaggio il mio mito personale
Parlerà con Giuseppe Conte e della sua opera Adriana Beverini coordinatrice del Premio
Premio Eugenio Montale – Fuori di Casa per la critica letteraria ad Antonio Zollino
Antonio Zollino insegna letteratura italiana presso l'Università di Pisa.Si è occupato a più riprese in particolare di autori quali D'Annunzio, Tozzi, Gadda e Montale.Nell'opera "I Paradisi ambigui:Saggi su musica e tradizione nell'opera di Montale ", pubblicato nel 2008 e ripubblicato nel 2009, si è soffermato particolarmente sui fenomeni di tradizione (con frequenti riferimenti a D'Annunzio ma anche a Poliziano e Papini) e sull'imprescindibile rapporto del poeta ligure con la musica e con il melodramma.
Parlerà con Antonio Zollino il professor Luca Curti,docente di Letteratura Italiana presso l'Università di Pisa


22 luglio
ore 21 SARZANA presso Fortezza Firmafede
"Premio Eugenio Montale Fuori di Casa/Sconfinando 2010" per il giornalismo RAI e la saggistica al professor Umberto BROCCOLI
Umberto Broccoli viene premiato per la sua capacità di attualizzare la grande lezione del mondo classico."Con parole sue " Broccoli, ogni domenica mattina alla radio ci fa comprendere quanto attuali siano gli argomenti trattati dai grandi filosofi e uomini di cultura di duemila anni fa e quanto importante sarebbe rileggerne le pagine oggi che la nostra società sembra avere perso il senso profondo della vita. Umberto Broccoli è attualmente soprintendente aggiunto nella Soprintendenza Archeologica di Roma e Direttore del Dipartimento di Archeologia medievale. Docente universitario di Epigrafia Cristiana Antica Greca e Latina (a. a. 1976-1979). Direttore del Castello di Giulio II di Ostia Antica (dal 1980 al 1987) e direttore di numerose campagne di scavo in Sardegna, a Ostia, a Roma e nel Lazio. Membro del Consiglio Nazionale per i Beni Culturali del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali (1988- 1992). Redattore di riviste specialistiche (Archeologia medievale). Autore di libri (L'Abbazia delle Tre Fontane, Roma 1980; Corpus della scultura altomedievale, VII, 5, Spoleto1981; Il catalogo del Museo di Terracina, Roma 1982; Ostia paleocristiana, Roma 1984; Archeologia e Medioevo, Laterza, Roma-Bari 1986; Le storie della Storia, con prefazione di Jacques Le Goff, 2 voll., Curcio Editore c.s.) e di saggi e articoli su riviste specializzate e internazionali. Vasta attività pubblicistica ed editoriale nei mezzi di informazione di massa (radio e televisione). Attualmente scrive e conduce Con parole mie (Radiouno, da lun. al venerdì 14.00- 15.00, domenica 9.00-11.00) e In Europa insieme con Tiziana Di Simone (Radiouno, sabato 10.00-13.00).

"Premio Eugenio Montale Fuori di Casa/Sconfinando 2010" per il fotogiornalismo di guerra a Livio SENIGALLIESI
Livio Senigalliesi inizia la carriera di fotogiornalista nei primi anni '80 dedicandosi ai grandi temi della realtà italiana, le lotte operaie e studentesche, l'immigrazione, l'emarginazione, i problemi del sud, la lotta alla mafia. Dopo anni di militanza nel collettivo del quotidiano il Manifesto, alla fine degli anni '80 amplia il raggio delle collaborazioni e rivolge sempre di più la sua attenzione all'attualità internazionale pubblicando ampi reportage sulle maggiori testate nazionali ed estere. La passione per la fotografia intesa come testimonianza e l'attenzione ai fatti storici di questi ultimi decenni l'hanno portato su fronti caldi come il Medio-Oriente ed il Kurdistan durante la guerra del Golfo, nella Berlino della divisione e della riunificazione, a Mosca durante i giorni del golpe che sancirono la fine dell'Unione Sovietica, a Sarajevo ha vissuto tra la gente l'assedio più lungo della Storia. Ha seguito tutte la fasi del conflitto nell'ex-Yugoslavia e documentato le atroci conseguenze di guerre e genocidi in Africa e sud-est asiatico. Da alcuni anni porta avanti un progetto dedicato alle vittime civili dei conflitti e collabora con il Photo-desk dell'UNHCR, con l'Ufficio della Cooperazione Italiana e con numerose Ong italiane e straniere.


"Premio Eugenio Montale Fuori di casa/ Sconfinando 2010" per il giornalismo e la saggistica MARIO CALABRESI - Direttore LA STAMPA
Figlio del Commissario Calabresi, assassinato nel 1972, dopo essersi laureato in giurisprudenza ha frequentato l'Istituto per la formazione al giornalismo "Carlo de Martino". Nel 1998 è all'Ansa cronista parlamentare, nel 1999 passa a Repubblica nella redazione politica. Dal 2000 al 2002 è alla Stampa per la quale da inviato speciale racconta gli attentati dellì11 settembre 2011. Nel 2002 torna a La Stampa come caporedattore centrale vicario,nel 2007 è corrispondente per il giornale da New York da dove racconta la campagna elettorale presidenziale del 2008. Nel 2009 a soli 39 anni è nominato Direttore de La Stampa. E' autore nel 2007 del libro "Spingendo la notte più in là" dedicato al padre e alle vittime del terrorismo. Un libro nel quale non si ravvisano mai odio o rancore ma nel quale Calabresi parla in modo composto, con la volontà di raccontare la sofferenza personale e quella dei suoi familiari, il dolore di tutti i parenti delle vittime del terrorismo e delle stragi italiane. L'intento principale del libro è stato infatti proprio quello di dar voce alle famiglie colpite che troppo spesso e per lungo tempo sono state dimenticate dallo Stato, dai media e dall'opinione pubblica. Nel 2009 Calabresi scrive "La fortuna non esiste. Storia di uomini e donne che hanno avuto il coraggio di rialzarsi". Anche questo secondo libro affronta problemi fondamentali della nostra società contemporanea, prendendo le mosse dalla recente crisi economica americana Calabresi tuttavia anche questa volta dimostra la sua grande fiducia nelle potenzialità umane dando voce a quelle persone che non si sono date per vinte e hanno saputo lottare contro la crisi riuscendo a superare anche le avversità più gravi.Mario Calabresi Viene premiato con il Premio Montale-Fuori di casa per il giornalismo e la sua attività di scrittore perchè con i suoi due libri ci ha dimostrato che è possibile superare l'odio ed aver fiducia nell'uomo e nelle sue doti interiori. Ci ha dato una lezione di speranza.Ci ha insegnato che l'unica cosa importante nella vita è non mollare mai,che non è importante quante volte si cade ma la velocità con cui sappiamo rialzarci. Prendendo a prestito una frase di Michelle Obama da lui intervistata e riportata nel suo secondo libro non dobbiamo dimenticate mai da dove veniamo e cosa dobbiamo restituire agli altri. Una lezione fondamentale specie per i giovani.


"Premio Eugenio Montale Fuori di casa/ Sconfinando 2010"per il giornalismo a GIUSEPPE MASCAMBRUNO - Direttore LA NAZIONE
A Giuseppe Mascambruno viene assegnato il Premio Eugenio Montale Fuori di Casa per il giornalismo in quanto Direttore de La Nazione, quotidiano che ha festeggiato i 150 anni di vita. Un viaggio storico che dalla metà del secolo XIX l'ha portata nel secondo millennio.
Giuseppe Mascambruno è Direttore de La Nazione, il quotidiano che ha festeggiato nel 2009 150 anni di vita: un viaggio storico iniziato nel 1859, quando il più antico e prestigioso quotidiano italiano fu fondato da Bettino Ricasoli.
GIUSEPPE MASCAMBRUNO nasce a Firenze il 18 ottobre del 1955, ma cresce a Livorno dove, neanche sedicenne, comincia la collaborazione con la redazione locale de <La Nazione>. Mentre completa gli studi di scienze politiche a Pisa, arriva l'assunzione, nel novembre 1978. Prima destinazione Grosseto, da dove comincia una galoppata attraverso le redazioni provinciali de La Nazione. Nel 1983 prima nomina a caposervizio alla guda della redazione di Lucca, quindi nel 1985 a capo della redazione di Prato. L'anno dopo la direzione lo chiama a Livorno in vista del ritorno sul mercato di una testata storica del Gruppo, <Il Telegrafo> che rivede la luce nel giugno 1988. Resta a Livorno, anche dopo la conclusione di quell'esperienza, fino al giugno 1992, quando viene promosso caporedattore con la responsabilità delle cronache regionali dell'Umbria. Nel 1995 la prima nomina alla direzione con il grado di vicedirettore de La Nazione con delega su tutte le diciotto edizioni locali del giornale. Nel 1996 torna a Perugia dove comincia a studiare il primo <progetto-Tabloid> del Gruppo destinato a introdurre il nuovo formato del giornale diventato, dopo una breve interruzione, dagli inizi degli anni Duemila il formato definitivo di tutti e tre i quotidiani della Poligrafici Editoriale, La Nazione, Il Resto del Carlino e Il Giorno. Nel 2000 l'editore, dopo un breve passaggio al settore periodici, lo chiama alla vicedirezione del Giorno a Milano dove conclude l'esperienza con il grado di vicario. Nel 2003 il passaggio al Quotidiano Nazionale QN, dorso sinergico del Gruppo che produce tutta l'informazione nazionale e internazionale per i tre giornali. nel 2007 la nomina a condirettore, per arrivare infine ai giorni nostri, quando il 6 dicembre dello scorso anno, esattamente trent'anni dopo aver varcato per la prima volta la soglia dell'edificio storico di Via Paolieri a Firenze, Mascambruno torna alla <Nazione> da Direttore. Il 41° nella storia del giornale che proprio quest'anno festeggia i suoi 150 anni di vita.


23 luglio - PRIMA NAZIONALE

ARRIGHINI RICCARDO PIANOJAZZ (Italia)

"GIUSEPPE VERDI in JAZZ"
con la partecipazione del Coro "Giacomo Puccini" di Grosseto

Riccardo Arrighini il pianista italiano che ha fuso con il Jazz la musica Classica e la musica Lirica.presenta a Sarzana un evento particolarmente originale dove si assisterà ad un altro dei progetti artistici del pianista dedicati ad alcuni dei grandi nomi della Storia della Musica,quali Chopin,Vivaldi,Puccini ed oggi, in occasione dei festeggiamenti dei 150anni dell'Unità d'Italia, Arrighini mette in scena la figura che più rappresenta questo scenario: Giuseppe Verdi.Un evento da non perdere che vede una partecipazione –cameo del Coro Giacomo Puccini di Grosseto, che "entrerà ed uscirà "dagli schemi di una forma tradizionale usando " strappi orchestrali Brass, tipici del Jazz,con tappeti armonici violinistici per tornare poi alla forza delle melodie di Verdi….


25 luglio
RICHARD GALLIANO & GONZALO RUBALCABA (Francia-Cuba)

Richardo Galliano,virtuoso della fisarmonica,sostenitore convinto del suo strumento come meritevole di un posto d'onore del panorama della musica Jazz,arriva in Italia con questo progetto virtuoso e indimenticabile," Love Day "con il pianista cubano Gonzalo Rubalcaba.
Una inedita, meravigliosa chiave di lettura,che si ispira all'omonimo disco uscito nel 2008 dove si alternano atmosfere sorprendenti di Ballad,Tango e Jazz…Richard Galliano è conosciuto universalmente per avere superato i limiti imposti al suo strumento, travalicando i generi per la padronanza dei suoi fraseggi e il saper spaziare nelle tonalità più diverse.
Gonzalo Rubalcaba, miscela sapientemente tradizione cubana e sperimentazione Jazz trasformando ogni routine quotidiana in esperienza intensa qualunque sia il linguaggio con il quale si esprime.


2 agosto

BRACHETTI & FRIENDS - (Piazza Matteotti)
In spettacolari attrazioni da tutto il mondo
Con GOLDEN POWERS, OTTO WESSELY, KEVIN JAMES
musica dal vivo con GERARDO BALESTRIERI e Les Travailleurs de la Nuit
regia di ARTURO BRACHETTI

"Brachetti & friends" è uno spettacolo-evento del noto showman e attore-trasformista internazionale, con ospiti sorprendenti tra i più grandi performer visuali al mondo. Una serata tra i ricordi e la fantasia che Arturo condivide con il suo pubblico, facendo rivivere il prete che gli ha insegnato i primi numeri magici, e gli incontri con alcuni tra i più talentuosi artisti internazionali conosciuti nei tanti paesi in cui ha lavorato in anni e anni di tournée internazionali; amici che sono l'eccellenza mondiale dei più impressionanti numeri di forza, acrobazia e illusionismo, esistenti sul pianeta.

- All'interno della Cittadella funzionerà ancora il Ristorante Food Emotion, ottima cucina del territorio, aperto ai musicisti e al pubblico di Sconfinando con menù alla carta e a buffet,menù vegetariano a partire da € 15.)
La possibilità quindi di poter cenare prima o dopo i vari spettacoli senza fretta….

Dal 7 al 25 luglio durante le serate di spettacolo,sarà possibile visitare la mostra fotografica "Le Strade del Blues" di Wilma e Giovanni Grilli,con il patrocinio del Rootway Food Festival di Parma che con questa iniziativa inizia un rapporto di collaborazione e scambio con SCONFINANDO SARZANA FESTIVAL.


Carmen BERTACCHI
Direzione artistica e organizzativa
Responsabile delle Attività Culturali e di Spettacolo del Comune di Sarzana

Per Informazioni - ore 9.00/13.30 Ufficio Cultura Comune di Sarzana: tel 0187/61.42.27
Cell. 329 2107443 email: bertacchi.carmen@sarzana.org
Prevendita e Biglietteria - Orchestra Massa Carrara: www.orchestramassacarrara.it tel. 0585 811014 / Iat –Sarzana tel.0187-620419 (Circuito Vivaticket/Circuito BoxOffice - Circuito Ticketone)
Inizio Concerti ore 21:30

I CONCERTI SONO A INGRESSO GRATUITO TRANNE:

MORGAN & ORCHESTRA
9 Luglio 2010 – Fortezza
Primo settore 35 euro + prev. 15%
Secondo settore 25 euro + prev. 15 %

GALLIANO e Rubalcaba
25 Luglio 2010 - Fortezza
Unico settore 18 euro + prev. 15%

BRACHETTI
2 Agosto 2010 – Piazza Matteotti
Primo settore 45 euro + prev. 15%
Secondo settore 35 euro + prev. 15%

Ufficio Stampa
Alessandra Martinelli

modifica





Bookmark and Share

Comunicati:
26/06/2010Sconfinando, Sarzana Festival 2010. XIX Festival Internazionale di Musiche & Suoni dal Mondo


[Invia un commento]      [Torna all'elenco degli eventi]

Questa pagina è stata visitata n° 2306 volte

  Invia questa pagina ad un amico