Jazzitalia Eventi - Venerdi’ 18 Novembre: Line Up Italia - Unit Entertainment & “let’s Play Restaurant” Presentano: “.....il Sapere……nei Sapori in Musica…! - “olivieri – Pozzovio Quartet” – in Concerto
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Max Ionata Three One per la rassegna Boogie Jazz Season presso il BOOGIE CLUB di Roma.

Per i dieci Anni di Milleunanota arriva la cantante brasiliana Rosàlia De Souza.

Dolomiti Ski Jazz 2019. 22° Edizione, dal 9 al 17 marzo 2019: concerti su misura per… sciatori. Il Dolomiti Ski Jazz è un incrocio di passioni: quelle per gli sport invernali, per la black music, per la natura alpina.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Venerdi’ 18 Novembre: Line Up Italia - Unit Entertainment & “let’s Play Restaurant” Presentano: “.....il Sapere……nei Sapori in Musica…! - “olivieri – Pozzovio Quartet” – in Concerto
Continua al Let's Play Restaurant di Anagni "IL SAPERE.....NEI SAPORI IN MUSICA!"
18/11/2011
ANAGNI (FR)

modifica
Info/Luogo: LINE UP ITALIA - UNIT ENTERTAINMENT
Telefono: +39 333/3923742
Email: lineupitalia(at)gmail.com
Sito: www.facebook.com/lineupitalia

VENERDI’ 18 NOVEMBRE: LINE UP ITALIA - UNIT ENTERTAINMENT
IN COLLABORAZIONE CON “LET’S PLAY RESTAURANT” DI ANAGNI (PRESSO IL “RISTORANTE LE ROSE”
PRESENTANO: “.....IL SAPERE……NEI SAPORI IN MUSICA…! " SPECIAL GUEST”: “OLIVIERI – POZZOVIO QUARTET” – IN CONCERTO, ALL’INSEGNA DEL “FUNKY-JAZZ”

Un progetto ambizioso, dettato dal coraggio di chi con “Passione” desidera condividere il “meglio” con chi ama la qualità, la semplicità, e la bellezza della pura “essenzialità”, quella che si esprime nelle “piccole cose”.

Lo Staff che ha studiato minuziosamente in ogni dettaglio l’intero progetto, ha creato una Location adatta ad un pubblico “semplice”, ma non per questo meno esigente di altri.

Il progetto si completa e si distingue ne l territorio, con l’inserimento di appuntamenti settimanali creati appositamente per dare spazio alla “Musica Live d’Autore”, la cui Programmazione Artistica affidata alla Line Up Italia diretta da Pina Cavanna ed i propri Partners, prevede l’esibizione dal vivo di Artisti di fama internazionale, che hanno calcato i palchi dei Festival Europei più famosi e dei Teatri più importanti , scelti accuratamente, allo scopo di offrire agli ospiti la possibilità di gustare assieme a tutto il resto, un sano e prezioso nutrimento dell’anima, che solo la Musica di qualità può garantire.

E’ così che nasce : “IL SAPERE NEI SAPORI IN MUSICA…!” ovvero trasferire il nostro modesto sapere con passione, nei sapori conditi dalla musica ed esaltati dalla stessa come farebbe il migliore dei vini.
Ultimo appuntamento di “Musica Live” per questa settimana di novembre al “LET’S PLAY RESTAURANT”DI ANAGNI (PRESSO IL “RISTORANTE LE ROSE”) con un quartetto d’eccezione, tra i più conosciuti nel panorama del Jazz internazionale e non solo, una formazione i cui componenti hanno magistralmente rivisitato i brani più significativi del genere musicale scelto per l’occasione, arricchendoli con le più ardite ed originali contaminazioni Funky Jazz, che pochi musicisti potrebbero eseguire col medesimo gusto e classe, senza per questo cadere nel solito tecnicismo alternato a virtuosismi, bensì con uno stile essenziale e minimalista che ne esalta l’interplay e ne evidenzia un groove di grande stile. Stiamo parlando del “OLIVIERO – POZZOVIO QUARTET” che vede impegnati Angelo Olivieri alla Tromba; Daniele Pozzovio al Pianoforte; Gabriele Greco al basso e Carlo Battisti alla Batteria.
Angelo Olivieri: trombettista, compositore, musicista… ricercatore. Musicista attivo nel panorama della musica improvvisata, salito negli ultimi anni all’attenzione della critica, segnalato nel TOP JAZZ della rivista Musica Jazz nel 2008, 2009, 2010 e nel JAZZIT Awards 2010 tra i migliori trombettisti italiani.
Particolarmente significative le registrazioni realizzate per l’etichetta Terre Sommerse (collana JèI) raccolte nei CD Oidé (tra i migliori CD italiani nel 2007 referendum M&D), Nadir e Echoes, quest’ultimo con la partecipazione di due tra i più importanti musicisti del panorama jazzistico mondiale quali William Parker e Hamid Drake.
Di recente pubblicazione CAOS Musique realizzato con il violoncellista Vincent Courtois, il batterista-percussionista Marco Ariano e il sound designer Antonio Pulli, ha ottenuto consensi unanimi dalla critica. Il CD prodotto da Terre Sommerse è stato definito “uno splendido esempio di immaginazione e sensibilità contemporanee” (recensione CD di Aldo Gianolio - Musica Jazz Aprile 2009 – CD consigliato da Musica Jazz).
Ha partecipato a rassegne di jazz in Italia e in Europa tra cui Roccella Jonica, Friuli Venezia Giulia Jazz, CeglieJazz Open Festival, Roma - Casa del jazz, jazz.pt (Lisbona e Evora), Moazz (Fundao)...
Ha partecipato a trasmissioni radiofoniche come, Radio 3 Suite (RAI), Radio 2 LIVE (RAI), Notturno Italiano (Rai International), e molte altre, con performance da solista e in gruppo.
È docente del corso di tromba e dei corsi di teoria e tecnica d’improvvisazione presso la scuola di Musica Insieme per Fare dove conduce anche i laboratori di improvvisazione. È docente del corso di tromba presso l’associazione Controchiave e collabora con l’associazione Arte e Musica. Tra le molteplici collaborazioni ricordiamo: Andrew Cyrille, Butch Morris, William Parker, Hamid Drake, Vincent Courtois, John Sinclair, John Tchicai, Paolo Damiani, Francesco Lo Cascio, Eddie Henderson, George Garzone, Armando Battiston, ed altri ancora È laureato in Ingegneria meccanica e ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Fluidodinamica.
Daniele Pozzovio: Consegue il diploma in pianoforte presso il conservatorio di Frosinone nell'anno 2006,e il diploma di letteratura poetica e drammatica nell’anno 2000. Nel 1996 si diploma presso la Saint louis Jazz academy di Roma, frequentando i corsi dei Maestri Stefano Sabatini,Riccardo Biseo,Ramberto Ciammarughi. Nell'anno 2000 frequenta i seminari del Berklee College of music, di Boston, conseguendo un riconoscimento alla carriera ed una borsa di studio per la Berklee university di Boston, per poi suonare in diverse edizioni di UMBRIA JAZZ. Nel gennaio del 2002 e del 2003, è' stato ospite di una trasmissione a cura di Pino Saulo, su RAI RADIO 3, per una serie di dodici puntate, nella trasmissione di "Invenzioni a due voci".E' terzo classificato al concorso internazionale pianisti di jazz, città di Ostra (AN). Nel 2003 fonda insieme ad Alvise Seggi l' "ARTEVAL TRIO", con il quale viene invitato da numerosi festival di jazz internazionali, tra i quali: JazzExpo di Madrid, Marsiglia, Copenaghen, , Orvieto UMBRIAJAZZ, festival di musica etnica a CHISiNAU (repubblica moldava), jazz festival di Odessa(Ucraina), jazz festival di Bucarest,filarmonica di Sibiu, Ploiesty, cluj-napoca (Romania), Hoeilart (BELGIO). Nel 2004, partecipa al Venice Jazz Project – disco inciso dalla Planetaudioguide, con la collaborazione di Alvise Seggi e Luisa Celentano. Scrive nel 2003 quattro colonne sonore realizzate per la rubrica di Rai-educational "il mosaico", su delle animazioni per bambini tratte da 4 favole di Alberto Moravia.2005 .La stanza della musica di RAI RADIO 3. Settembre 2005 è premiato 2 volte nel concorso internazionale di "jazz Hoeilart" a Bruxelles classificandosi terzo con il trio a suo nome e vincendo un premio della critica come migliore interpretazione del pezzo "Sense for life" assegnato dalla commissione belga.2007. Collabora con Leonardo Cesari per la realizzazione di colonne sonore per i programmi di Rai Tre "Gaia" e "il 3 Pianeta".Svolge dal 2008 attività didattica come insegnante di pianoforte classico e jazz presso l'accademia di musica igem.

Gabriele Greco: il primo approccio con la musica è all'età di 10 anni quando inizia a studiare da privatista il pianoforte conseguendo il diploma di solfeggio presso il conservatorio di Roma.
All'età di 16 anni lascia lo studio del piano per dedicarsi con entusiasmo al basso elettrico presso varie scuole romane (Synthesia, Scuola popolare di musica di Testaccio, Timba) ottenendo il diploma di strumento presso il Saint Luiss College of Music. Parallelamente intraprende lo studio del contrabbasso in ambito classico e jazz, attualmente sta completando gli studi classici. Più in particolare ha studiato con: Gaetano Ferrara, Marco Siniscalco, Valerio Serangeli, Pietro Ciancaglini, Stefano Nunzi, Tiberio Ripa e ha seguito importanti seminari italiani ed internazionali tra i quali Umbria Jazz e Berklee School. Suona prevalentemente jazz e musica latina; ha suonato in importanti palchi e festival in Italia, Francia, Olanda, Belgio, Grecia. Per concludere citiamo solo alcuni dei Tour più importanti: Estate 2011: RossoNoemi Tour - Noemi (30 date in tutta Italia, apertura Vasco Rossi stadio Olimpico Roma e San Siro Milano) Estate 2010: Sulla mia Pelle Tour - Noemi (più di 40 live in Italia) Primavera 2010: Partecipo allo spettacolo "Miriam Makeba Tribute" all'Auditorium di Roma e ho il piacere di suonare con Rossana Casale, Nicolò Fabi, Esha, Tasha Rodriguez, Raiz (Almanegretta), Diaspora Band, Awa Ly e Gabin Dabirè.
Dicembre 2009: "Watoto Festival" con il mio trio e accompagno Fiorella Mannoia e Noemi.

Carlo Battisti
Il percorso artistico di Carlo Battisti prende l’avvio nella meta’ degli anni 70’ all’interno di vari gruppi rock jazz e progressive che si rifacevano al Canterbury movement ( Soft machine , Henry Cow etc.) e si esibisce in tutti i festivals giovanili della propria citta’ ( Roma ) ed in giro per l’Italia . Queste esperienze musicali basate sulla sperimentazione lo portano ben presto ad avvicinarsi alla musica jazz ed all’arte dell’improvvisazione . Inizia quindi a studiare con grande serieta’ e disciplina ( con Jimmy Cobb , il grande maestro del jazz drumming Max Roach suo mentore ed in seguito presso il Drum collective di New York ) ; parallelamente si dedica all’ascolto dei grandi maestri della musica afroamericana attraverso i dischi ed i concerti che di sovente facevano in un locale storico del jazz romano: il Music inn . Nel 1981 entra a far parte di una popolare dixieland band romana , la “ Old time jazz band “ gruppo che si esibiva in un altro locale storico della capitale : il Mississippi jazz club . Con questo gruppo ha modo di suonare accanto a grandi solisti del jazz classico come Wild Bill Davison , Billy Butterfield etc. Inoltre la sezione ritmica della O.J.B. accompagno’ in quegli anni moltissimi grandi solisti di passaggio a Roma . Ricordiamo fra i tanti: Eddie Lockjaw Davis , Al Cohn , Joe Newman , Earle Warren , Al Grey . Notato dal trombonista Marcello Rosa e da Lino Patruno inizia con loro una fitta collaborazione che lo portera’ ad esibirsi in giro per l’Italia e a realizzare con loro alcune registrazioni. Attraverso gli anni a venire le esperienze accumulate lo hanno portato a suonare nei piu’ svariati contesti jazzistici ; dal piccolo gruppo alla big band spaziando per stile e linguaggi ed a collaborare con tantissimi grandi musicisti italiani e d’oltre oceano : Massimo Urbani , Maurizio Giammarco , Gian Luigi Trovesi , Danilo Rea , Stefano Di Battista , Flavio Boltro , Franco Ambrosetti , Fabio Morgera , Rosario Giuliani , Gianni Basso , Dado Moroni , Fabrizio Bosso , Antonio Farao’, Joe Pass , Mulgrew Miller , John Hicks , Tony Scott , Barry Harris , Joe Diorio , Steve Grossmann , Don Pullen , Chico Freeman , Artur Blythe , Bob Wilber , Etta Jones , Jon Hendricks , Mark Murphy , Lee Konitz , Benny Golson , Scott Hamilton , etc. etc. Carlo Battisti comunque è rimasto sempre legato alla sperimentazione e alla voglia di confrontarsi con le piu’ svariate forme d’arte come la danza , la pittura , la poesia , la letteratura e spesso ha fatto parte di situazioni artistiche che coniugavano diverse forme d’espressione . Inoltre come professionista del suo strumento Carlo ha lavorato e lavora tuttora nella realizzazione di colonne sonore per il teatro ed il cinema … . Nel campo della didattica svolge periodicamente delle master class all’interno di strutture scolastiche e seminari estivi come ad esempio quelli “INJAZZ “ di Fabriano . Per concludere , Carlo ha anche un gruppo a suo nome : “ Groove Therapy “ nel quale milita Luca Velotti , storico sassofonista del gruppo di Paolo Conte .

Che dire, è davvero un appuntamento imperdibile!, si può scegliere di passare una serata davvero speciale con i propri amici migliori, e prenotare un tavolo per il "Menù Smart" (piatto unico bevande incluse) €16,00, oppure gustare le nostre prelibatezze col "Menù Gran Degustazione" (€25,00) o semplicemente bere un drink (prima consumazione €5,00
Vi aspettiamo numerosi, al “LET’S PLAY” Quando la passione diventa Arte” – Via Anticolana, 0,300 – Anagni (FR) Presso “Ristorante Le Rose”. Per info & prenotazioni 333/3923742. Non mancate!
By: Ufficio Stampa - Line Up Italia - Unit New Media -www.facebook.com/lineupitalia –
E-mail: lineupitalia@gmail.com - Infoline: +39 333/3923742.


Pootete prenotare un tavolo per il "Menù Smart" (piatto unico bevande incluse) €16,00, oppure gustare le nostre prelibatezze col "Menù Gran Degustazione" (€25,00) o semplicemente bere un drink (prima consumazione €5,00





modifica





Bookmark and Share


[Invia un commento]      [Torna all'elenco degli eventi]

Questa pagina è stata visitata n° 1018 volte

  Invia questa pagina ad un amico