Jazzitalia Eventi - Jacky Terrasson Trio
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Jacky Terrasson Trio
JAZZIN MASSERIA CELENTANO - 1^ Edizione 2019 - Dir.Art. Antonio Tarantino
19/06/2019
SAN SEVERO (FG)

modifica
Info/Luogo: MASSERIA CELENTANO - ASSOCIAZIONE AMICI JAZZ SAN SEVERO
Indirizzo: SP 20 x Lucera KM. 8 [San Severo-Lucera]
Città: SAN SEVERO (FG)
Email: amicijazzsansevero(at)yahoo.it
Sito: www.masseriacelentano.it

J A Z Z I N
M A S S E R I A C E L E N T A N O
Rassegna Artistica Internazionale - 1^ Edizione 2019
in collaborazione con Associazione No-Profit "Amici Jazz San Severo"
Direzione Artistica: Antonio Tarantino
Produzione: Alberto Longo - Masseria Celentano

MERCOLEDì 19 GIUGNO

Dopo il successo e la splendida serata d’esordio del Jazzin Masseria Celentano con i Yellowjackets, mercoledì 19 giugno ci aspetta un altro grande appuntamento di scala internazionale ed in esclusiva assoluta, unica data in Italia:

JACKY TERRASSON TRIO

Jacky Terrasson: piano
Geraud Portal: double bass
Tony Rabeson: drums


Secondo la rivista francese Telerama, Jacky Terrasson è considerato da tutta la critica internazionale come uno dei più grandi pianisti jazz.
E’ riconosciuto "il pianista della felicità", musicista esultante in grado di trasportare il suo pubblico all'euforia.
" Grande classe internazionale “.

Jacky Terrasson è senz’altro, assieme a Brad Mehldau, uno dei talenti più acclamati venuti alla ribalta sulla scena jazz internazionale a cavallo tra gli anni ’80 e ’90.

Studia a Parigi piano classico fin quando scopre la nutrita collezione di dischi jazz della madre di origine afroamericana. A diciannove anni parte per gli Stati Uniti, soggiorno di studio al “Berklee” di Boston e poi ritorno a Parigi, dove lavora tra gli altri con Dee Dee Bridgewater, Barney Wilen e Ray Brown. Il ritorno negli USA è marcato nel 1993 dal primo premio, miglior pianista, al prestigioso concorso “Thelonious Monk” a Washington e il New York Times Magazine lo definisce come uno dei 30 under 30, ovvero uno dei 30 artisti più inclini a cambiare la cultura americana nei prossimi 30 anni. E’ il preludio di una folgorante carriera che lo porterà in pochi anni a suonare sui palcoscenici di tutto il mondo e a firmare per la prestigiosa Blue Note, poi per Concord Music, Universal Jazz France e la Impulse.

Con uno stile tecnicamente perfetto, Terrasson abbina la tradizione modernista europea (ascoltandolo possono a volte venire in mente Debussy e Ravel) e l’alta scuola dell’improvvisazione pianistica jazz, in linea con una tradizione che da Art Tatum, passando per Bud Powell, Ahmad Jamal e Thelonious Monk, arriva a Bill Evans.

Attraverso le sue dita, mentre mescola i colori e le invenzioni dei grandi pianisti di ieri e di oggi, Jacky crea il suo stile tutto in finezza, freschezza e facilità, con il desiderio di riscrivere e reinventare ogni giorno e per sempre.
Ciò che sorprende nel suo modo di suonare sono l’improvvisa comparsa di citazioni e trame fantasiose, il senso naturale del ritmo e un dinamismo fuori dal comune.

Benché ormai famoso come solista Terrasson è stato a lungo accompagnatore di cantanti come Betty Carter, Cassandra Wilson, Dee Dee Bridgewater, Dianne Reeves, Cecile McLorin-Salvant, Charles Aznavour e a fianco di strumentisti quali Tom Harrell, Wallace Roney, Jimmy Scott, Michael Brecker, Ry Cooder, del vibrafonista Stefon Harris e del trombettista Wallace Roney ma anche con Michel Portal, Stéphane Belmondo, Minino Garay.

Con la sua musica minimalista ed energica, martellata con il batterista Leon Parker e il bassista Ugonna Okegwo, costituisce un trio considerato uno dei migliori trii jazz degli anni '90. E questa intuizione, questo istinto, questa apertura, lo portano alla scoperta dei grandi talenti nascenti dei suoi numerosi gruppi, talenti come Eric Harland, Ben Williams, Jamire Williams, Justin Faulkner.

In questo trio con Terrasson, GERAUD PORTAL

contrabbassista francese di 30 anni appartenente alla scena parigina. Ha suonato con Ali Jackson, Gary Bartz, Kirk Lightsey, Saul Rubin, Luigi Grasso, Baptiste Herbin, Stéphane Belmondo, Olivier Hutman……. ed ha appena pubblicato il suo ultimo lavoro discografico, un omaggio a Charles Mingus “let my children hear mingus”.

A chiudere il cerchio, TONY RABESON

straordinario batterista jazz e direttore d'orchestra, di origine franco-malgascio, nato ad Antananarivo (Madagascar) nel 1958.
Durante la sua carriera, principalmente come sideman, ha accompagnato un gran numero di celebrità del jazz da Toots Thielemans a Joe Lovano, Lee Konitz, Kenny Wheeler, Steve Swallow, Michel Portal, Eddy Louiss e Martial Solal, senza dimenticare i compagni con cui ha più spesso viaggiato e registrato negli ultimi due decenni: Henri Texier, Éric Le Lann, Olivier Hutman, Baptiste Trotignon e tanti altri ancora.

Il suo è un gioco di grande rigore ritmico, i suoi rulli di tamburi, la sua aria e lo swing colorato, sono ispirati ai suonatori di amponga (batteria) hira gasy .
Secondo Henri Texier, Tony Rabeson "non suona la batteria, fa cantare la sua batteria".

CONCERTO DA NON PERDERE


Antonio Tarantino
Dir.art. Jazzin Masseria Celentano

348 04 22 174 - Associazione Amici Jazz San Severo
333.68 15 383 ### 340 38 25 932 - Masseria Celentano
Cena Ore 21,30
Concerto Ore 22,30
Pacchetto serale: cena + concerto € 40,00 [1 antipasto tipico + 2 primi + frutta + 1 calice vino Cantine Longo]
Solo Concerto € 25,00








modifica





Bookmark and Share


[Invia un commento]      [Torna all'elenco degli eventi]

Questa pagina è stata visitata n° 52 volte

  Invia questa pagina ad un amico