Jazzitalia Eventi - Aruan Ortiz Trio al Circolo del Jazz Thelonious
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Aruan Ortiz Trio al Circolo del Jazz Thelonious
31/03/2020
Trieste (TS)

modifica
Info/Luogo: Enrico Malusà
Indirizzo: Via dei Capitelli 3
Città: Trieste (TS)
Telefono: 3200480460
Email: thelonious.tieste(at)gmail.com

Martedì 31 marzo alle ore 21.00 presso la Casa della Musica / Scuola 55 di via dei Capitelli 3 a Trieste sarà ospite per la stagione 2019/2020 del CIRCOLO DEL JAZZ THELONIOUS

ARUAN ORTIZ HIDDEN VOICES TRIO
Aruan Ortiz - pianoforte
Brad Jones - contrabbasso
Gerald Cleaver - batteria

“Le ‘Hidden Voices’ sono i miei amici, mentori e maestri che hanno nutrito la mia sete di conoscenza ma lo sono anche le energie che si sono catalizzate negli anni della mia formazione a Santiago de Cuba ed ora sono fonte di ispirazione. Lo sono soprattutto le voci che ci appaiono quando ascoltiamo noi stessi, che ci interrogano ad ogni passo e ad ogni decisione e che ci spingono continuamente a superare i nostri limiti. La 'Hidden Voices' appaiono anche quando cerchiamo di attrarre l'attenzione del pubblico ricostruendo atmosfere, quando proviamo a stimolare l'immaginazione oltre i nostri confini e quando cerchiamo di addentrarci all'interno di un'opera per capire com'è fatta. Le 'Hidden Voices' si trovano anche quando seguiamo le linee delle personalità protagoniste del Cubismo, come Picasso, Braque e Lam, dove la realtà è frammentata a blocchi: qui si sentono le voci occulte che si manifestarono con libertà dentro quelle opere al momento della loro creazione. Credo che più lo ascolti, più ti saranno familiari i suoi brani e le sue melodie, più questo disco ti sembrerà chiaro e vicino.”



Aruan Ortiz, pianista di Santiago de Cuba, ma che da anni vive a New York nell'area di Brooklyn. Fortemente influenzato sia dalle sue radici latine sia dalla musica di Monk e Ornette Coleman, l’astro nascente del jazz d’avanguardia americano è discepolo diretto di Muhal Richard Abrams da cui ha imparato ad ispirarsi dalla filosofia e dall’arte. Ortiz tra l’altro si è distinto come compositore per il cinema e per compagnie di danza, e tra le sue collaborazioni principali ci sono quelle con Esperanza Spalding, Terry Lyne Carrington, Wadada Leo Smith, Greg Osby, Don Byron, Oliver Lake, Nicole Mitchell, William Parker, Henry Grimes…

Nato a New York, bassista, compositore ed insegnante, Brad Jones ha suonato, registrato e girato il mondo con una vasta schiera di artisti, anche al di fuori del modo jazz, tra cui Ornette Coleman, Elvis Costello, Elvin Jones, David Byrne, Muhal Richard Abrams, Sheryl Crow, Deborah Harry, Dave Douglas, Vernon Reid, John Zorn, Don Byron, Marc Ribot…. Ha pubblicato anche tre dischi come leader con due progetti separati: “Uncivilized Poise” e “The Emboniment” con la sua band Aka Alias, e “Pouring My Heart In” con il Brad Jones Quartet.

Nato e cresciuto a Detroit, Gerald Cleaver è riconosciuto sin dai primi anni ’90 come uno tra i più importanti batteristi della scena jazz americana. Dapprima collaborando con musicisti del panorama jazzistico della sua città, tra i quali il bassista Ali Muhammad Jackson, il trombettista Marcus Belgrave, il sassofonista Donald Walden, il bassista Rodney Whitaker, in seguito, dopo essersi trasferito a New York, lavorando con grandi leader del jazz tra cui Roscoe Mitchell, Henry Threadgill, Jacky Terrasson, Hank Jones, Tommy Flanagan, Charles Gayle, Reggie Workman e Eddie Harris, Craig Taborn, Matthew Shipp, William Parker, Mat Maneri…






info e prenotazioni: 320 0480460 / thelonious.trieste@gmail.com

ingresso €15
ridotti (studenti) €10



modifica





Bookmark and Share


[Invia un commento]      [Torna all'elenco degli eventi]

Questa pagina è stata visitata n° 23 volte

  Invia questa pagina ad un amico