Jazzitalia - Articoli: Le Scuole di Musica: dipartimento di Jazz presso la scuola 'Musicisti Associati' di Napoli
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Le Scuole di Musica:
Dipartimento di Musica Jazz presso la scuola di musica "Musicisti Associati" di Napoli
di Gianluca Capurro

Una musica da "sentire", non solo da ascoltare. Nelle parole di Giulio Martino, nel suo sguardo mentre le pronuncia, nella sua stessa quotidianità da musicista, si coglie il senso profondo di un legame forte e sincero con uno stile impossibile da chiudere in etichette stilistiche; un "respirare" i colori delle note che difficilmente si può spiegare e tanto meno insegnare ad altri senza un'adeguata passione per la musica jazz.

P
er la fortuna di tanti musicisti napoletani e non solo, l'esperienza e la passione di Giulio Martino sono state canalizzate all'interno di un esperimento didattico proposto dalla scuola partenopea Musicisti Associati di via Zanfagna. E' infatti partita sabato 24 Novembre 2007 presso la struttura sita nel quartiere Fuorigrotta, l'attività del "Dipartimento di musica Jazz" diretto dallo stesso Martino con la coordinazione didattica del chitarrista napoletano Mimmo Langella. La rosa degli insegnanti comprende musicisti molto noti ed affermati in ambito sia nazionale che internazionale: Aldo Vigorito (contrabbasso), Michele Di Martino (pianoforte), Pietro Iodice (batteria), Gianluigi Goglia (basso e musica d'insieme), Elisabetta Antonini (canto), oltre a Giulio Martino (sax e musica d'insieme) e Mimmo Langella (chitarra, ear training e armonia).

"La scelta del corpo docente - dice Langella - è stata improntata alla concretizzazione di un'idea ben precisa che ho in comune con Giulio e gli altri musicisti che ci accompagnano in questa nuova avventura; l'idea che il jazz sia principalmente uno stile di vita, una ricerca della nota che spinge ad uno studio su se stessi e sul modo di fare musica estemporanea insieme ad altre persone, un "ascoltare" quello che ti succede intorno mentre si suona su un palco. Alle persone che si accostano ai nostri corsi proviamo ad insegnare un metodo basato sulle nostre esperienze dirette e sull'ascolto di grandi autori del passato, oltre alle imprescindibili regole di armonia e tecnica che vengono affrontate durante le lezione nell'arco dei tre anni di corso".

"La didattica sta cambiando – dice Giulio Martinograzie all'avvento di nuove tecnologie: internet ha fornito una vasta scelta di materiale audio/video accessibile gratuitamente, molte persone si accostano alla musica attraverso manuali e filmati presenti in rete; c'è bisogno di cognizione di causa per poter comprendere in pieno una materia così vasta e soggetta a sfumature stilistiche come il jazz. I nostri corsi tendono verso questo obiettivo: guidare gli allievi, dai beginners a quelli già più esperti delle "segrete cose", attraverso un percorso formativo fatto di ascolto e confronto reciproco, sia in aula, sotto la direzione degli insegnanti, sia durante l'esecuzione dei brani che si svolgono all'interno delle classi di musica d'insieme".

La durata del corso è triennale, con 100 ore di lezione all'anno; gli appuntamenti sono quindicinali (il giorno di lezione è il sabato). Con la conclusione del terzo anno accademico gli allievi possono conseguire un Diploma in "Musica Jazz" dopo un'attenta valutazione da parte dei docenti.

"Ci auguriamo la partecipazione di molti musicisti a questo corso – dice Massimo Abruzzese, direttore della scuola Musicisti Associatidata la presenza sul territorio di tanti appassionati di jazz per i quali abbiamo messo a disposizione un prospetto informativo del piano di studi disponibile in rete all'indirizzo www.musicistiassociati.net".

 






Articoli correlati:
10/08/2015

Spirit Guajira (Guido Russo)- Nicola Barin

29/03/2015

Intervista a Armanda Desidery: "Non so ancora fino in fondo chi io sia ma spero di avere ancora tanto tempo per poterlo scoprire!" (Nina Molica Franco)

24/02/2015

Live alla Casa del Jazz (Pippo Matino Joe Zawinul Project)- Nina Molica Franco

08/11/2014

Intervista con Elisabetta Serio: "Devo esprimermi in un modo che arrivi al pubblico in una maniera diversa di come farebbero tanti..." (Laura Scoteroni)

16/06/2013

Soul Town (Mimmo Langella)- Francesco Favano

27/08/2010

For A Walk Inside (Sergio Di Natale) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

31/07/2010

Duality (Giulio Martino - Peggy Stern) - Cinzia Guidetti

16/03/2008

Funk That Jazz (Mimmo Langella)

16/03/2008

Intervista a Mimmo Langella: "Secondo me le cose più interessanti sono quelle che vanno oltre il jazz. I personaggi più interessanti sono quelli che tendono ad usare l'elettronica nel jazz, i computer e gli altri aggeggi elettronici. Ovviamente fanno cose interessanti i creativi, quelli che hanno delle idee ed usano le macchine non per maschere delle lacune o una mancanza d'idee, ma per trovare nuove strade. " (Emanuele Capasso)

15/07/2007

Infant Eyes (Arrigo Cappelletti - Giulio Martino)

15/02/2007

LEZIONI (chitarra): Alla scoperta del linguaggio 4: il modo misolidio (Mimmo Langella)

24/10/2006

Essential team (Pippo Matino)

31/08/2006

Changing Trane - The music of John Coltrane (Scrignoli - Martino - Laviano )

03/06/2006

LEZIONI (chitarra): Terza lezione della serie "Alla scoperta del linguaggio": il modo dorico (Mimmo Langella)

11/03/2004

LEZIONI (chitarra): Alla scoperta del linguaggio #2: pentatonica minore con sesta maggiore. (Mimmo Langella)

25/12/2003

LEZIONI (chitarra): Nuovo spazio didattico a cura di Mimmo Langella. La prima lezione mostra in video, in audio (anche rallentato) e in partitura 5 licks per il blues.







Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 8.348 volte
Data pubblicazione: 24/02/2008

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti