Jazzitalia - Articoli: Joe Zawinul e Giacomo Puccini: finalmente un incontro...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Joe Zawinul e Giacomo Puccini: finalmente un incontro…
di Gianni Giudici

Anche il grandissimo Zawinul se ne è andato: un altro che ha cambiato per sempre il modo di suonare di tanti pianisti-tastieristi (e organisti) come me. Un altro che, come tutti i veri geni, ha creato qualcosa di veramente nuovo, sancito da un una semplice frase, cioè quando si inizia a dire di "Suonare alla Zawinul" indicando uno stile (anche nell'uso delle tastiere) che prima non c'era, come succede nell'arte (e non solo) ogni volta che qualche anima benedetta da un dono misterioso ci fa scoprire strade nuove (come si dice anche: "Suonare alla Evans, Corea, Jarrett, Tyner eccetera...". Ci pensavo proprio di recente, quando ero a due metri dal pianoforte di McCoy Tyner al Blue Note di Milano ed ero in un'estasi di felicità, ma allo stesso tempo un po' malinconico, perché pensavo come sempre che ogni minuto del concerto di McCoy (come a Fano Jazz) stava trasformandosi troppo velocemente da presente a passato, da attesa a ricordo, con un altro gigante (mio Dio, quanto gli voglio bene) che prima o poi ci dovrà… (meglio che mi fermi qui). E come succede sempre (anche con Gualdi, di cui ho scritto tempo fa) soltanto "dopo" che se ne vanno molti ne scoprono o riscoprono la grandezza, l'immenso valore, riconoscendone spesso con troppa enfasi la paternità di un pezzo della storia della Musica, il vero valore e l'incolmabile perdita che saranno (forse) veramente capiti dopo anni.

P
er questo non voglio scrivere nulla di strettamente analitico sulla musica di Zawinul (ci penseranno tanti altri) salvo dire senza tema di smentita che non solo è stato un grandissimo pianista e tastierista, ma anche e soprattutto un incredibile compositore. Se ne avete voglia e se per caso non avete i dischi di vinile oppure i CD sotto mano, fate una semplice prova: andate sul sito http://cheap-cds.com/surf/home digitate Weather Report nello spazio di ricerca artisti ed ascoltate le demo di tutte le song dei dischi più famosi dei Weather Report: io l'ho appena fatto (anche se ho a casa tutti gli originali in vinile) e devo dire che ascoltare anche le poche battute disponibili per ogni brano riesce già a rappresentare in pochi minuti tutta l'incredibile creatività musicale che quel gruppo ha saputo regalarci, ovviamente non solo grazie a Joe (che ha scritto le pagine migliori) ma anche e soprattutto grazie ad una formazione irripetibile (God bless Jaco) guidata da un vero genio (Zawinul) in momento storico così innovativo da essere ancora oggi molto più moderno di certi gruppi a loro successivi ed a noi contemporanei, anche se sono passati davvero tanti anni. Il suo Syndacate ha poi forgiato molte altre formazioni, a volte meno conosciute, e ricordo anche certi concerti a Riccione dove a sentirlo eravamo davvero in pochi affezionati, quasi come se fosse "normale" vedere un angelo suonare e dirigere gli altri con sguardi e gesti appena accennati, sorrisi e cenni di un linguaggio segreto ma noto a tutti, anche se Joe spesso aveva più del diavolo, come Gismonti o come Piazzolla (ma i diavoli in fondo non sono che ex angeli, sic rebus…)

Quello che voglio documentare qui, come personale ricordo ed omaggio a Joe, è invece un episodio singolare e secondo me molto significativo, che ho vissuto parlando con lui una sera (la stessa della foto sul sito) che fino ad oggi ho raccontato solo a pochi amici e che mai avevo scritto. Come molti sanno, lui non era un tipo "tenero" con nessuno e specialmente con gli altri musicisti (in questo assomigliava molto ad un altro genio che ci ha lasciato: Giulio Capiozzo) dato che era ben conscio delle sue capacità, del suo talento, della sua tecnica e soprattutto della sua vena compositiva. Quella sera, dopo avere mangiato e bevuto insieme, gli avevo chiesto se esistesse un musicista che in qualche modo lui potesse ammirare o persino "temere" e lui immediatamente mi ha risposto: "Yes, there is only one: Giacomo Puccini"… Ebbi una specie di felice sobbalzo, perché anche io per Puccini ho un amore sconfinato, una specie di venerazione maniacale; conosco quasi a memoria la Boheme e spesso ho detto che, suonando al pianoforte le sue musiche, esse risultano incredibilmente più moderne di tanti "moderni autori" o pseudo tali. Anche lo stesso John Williams ha ammesso la sua sudditanza nei confronti di Puccini e basta ascoltare bene certi temi di Star Wars per ritrovare il nostro Giacomo, magari semplificato, citato quasi alla lettera… Iniziammo a parlare e lui mi confermò tutto quello che sapevo, dicendomi addirittura (più o meno alla lettera) che "Se fosse vivo Puccini, andrei da lui e mi inginocchierei ai suoi piedi, come segno di rispetto". Ma Joe era anche molto spiritoso, perciò quando gli dissi: "Sai, io sono stato molte volte a casa sua (Torre del Lago) a commuovermi davanti a quel pianoforte, dove con carta e matita ha scritto cose che sono difficili da riportare al computer, nonostante tutti i nostri programmi, tastiere, trucchi e diavolerie varie". E poi ingenuamente gli chiesi: "E tu Joe: sei mai stato a casa di Puccini?"… Lui fece un sorriso sotto i baffi, con quegli occhietti ancora più pungenti, e ammiccando mi rispose:"No Gianni, non ci sono mai stato; ma anche lui (Puccini) non è mai stato a casa mia!..."

Beh, lo so che qualcuno penserà che questa apparente stupidata non aggiunge nulla di importante a quanto tanti altri scriveranno in futuro su di lui (e sarà sempre troppo poco) ma era un piccolo ricordo che mi porto nel cuore da anni e che volevo condividere con chi leggerà queste parole, perché spero che, come a tutti quelli cui l'ho raccontato, farà sorridere anche pensando a Joe Zawinul che non c'è più, perché questa semplice battuta rappresenta un po' il suo carattere e la sua creatività e questo in qualche modo è lo scopo che volevo raggiungere. Ora potrei citare il titolo di questo articolo e dire che in qualche modo ora Joe e Giacomo si possono conoscere e finalmente confrontare, ma lo evito perché alla fine non ci credo e forse un giorno scriverò perché. Intanto vorrei davvero che riuscissimo anche a sorridere pensando ai padri ed ai fratelli (e madri e sorelle) della Musica e della vita che ci lasciano, perché ci hanno lasciato forse fisicamente, ma non ci lasceranno mai proprio grazie alla Musica, che non finisce, non muore, non ha età e non conosce la vecchiaia. Questa sembra retorica lo so, ma non trovo altro modo per mitigare il vuoto che così tante perdite ci hanno creato in poco tempo. In fondo abbiamo la Musica, esiste l'Amore ed è vivo ed eterno anche "l'Amore per la Musica"… Che altro possiamo volere?

Un abbraccio a tutti (o quasi...:-))

26 luglio 2007 - "Villa Celimontana Jazz Festival" di Roma
by Marco D'Amico



Jazz on The Coast - Minori - 29 luglio 2007
by Francesco Truono








La Gru Village - Grugliasco - 18 luglio 2007
by Ferdinando Carretto












Articoli correlati:
27/11/2010

Havona (Havona) - Alceste Ayroldi

27/06/2010

Hot Interplay (Hot Interplay - Guest Fabrizio Bosso)- Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

29/03/2007

Brown Street (Joe Zawinul & WRD Big Band)

12/11/2006

Jazz - Libertà Condizionata e Consapevole Pazzia: "...lo studio strumentale e musicale sia l'unico e vero modo di raggiungere la Libertà, intesa come la possibilità di seguire le proprie ispirazioni o quelle che provengano da un intimo collettivo "esterno" a noi ..." (Gianni Giudici)

01/04/2006

Vienna Nights/ Live At Joe Zawinul's Birdland (Joe Zawinul & The Zawinul Syndicate)





Video:
Jaco Pastorius-live in montreal jazz fest 1982
VISITEM MEU BLOG..., http://hscudeller.blogspot.com/...
inserito il 05/07/2011  da Henrique Scudeller - visualizzazioni: 2451
jaco pastorius - modern electric bass
VISITEM MEU BLOG...., http://hscudeller.blogspot.com/, , O MÉTODO COM OS EXERCÍCIO ESTÃO MO BLOG ..LINK ACIMA.........
inserito il 05/07/2011  da Henrique Scudeller - visualizzazioni: 2613
WEATHER REPORT - Jaco Pastorius, solo
WEATHER REPORT - Recorded live on July 8, 1976 at the Montreux Casino (Switzerland), , Wayne Shorter - Saxophones, Joe Zawinul - Keyboards, Jaco Pasto...
inserito il 12/06/2011  da TheKarliczek1001 - visualizzazioni: 2249
JACO PASTORIUS Montreal 1982 rare live dvd CHICKEN,BASS SOLO
Send email to watchyourmusic@yahoo.com for my HUGE rare live dvd list!, Segments from a rare 50 min. DVD., Filmed in Montreal, Canada in 1982 this i...
inserito il 01/06/2011  da watchyourmusic1 - visualizzazioni: 2427
JACO PASTORIUS - improvisation Teen Town
Live in Italy 1986, , Jaco Pastorius - bass, Bireli Lagrene - guitar, Thomas Böröcz - drums...
inserito il 25/06/2010  da Alejandro Coronel - visualizzazioni: 2479
Victor Bailey Solo w/ Weather Uptade
...
inserito il 22/08/2009  da luccabf - visualizzazioni: 1959
joe zawinul & wayne shorter
...
inserito il 18/12/2008  da menzaparola - visualizzazioni: 2740
Cannonball Adderley at the Village Vanguard
To buy this music: http://www.amazon.com/Sextet-New-York..., , The Concord Music Group in association with http://www.jazzvideoguy.tv presents "...
inserito il 07/04/2008  da JazzVideoGuy - visualizzazioni: 2566
Cannonball Adderley Sextet- Work Song
from Oscar Brown Jr's Jazz Scene. Nat Adderley, Louis Hayes, Sam Jones, Joe Zawinul, Yusef Lateef...
inserito il 17/02/2008  da JTurlik - visualizzazioni: 4016
Weather Report - Birdland
Live Concert, Offenbach, Germany, Sept. 29, 1978...
inserito il 28/11/2007  da jnerrot - visualizzazioni: 1999


Invia un commento


© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 6.164 volte
Data pubblicazione: 24/02/2008

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti