Jazzitalia - Artisti: Claudio Filippini
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Claudio Filippini
pianoforte

Nato nel 1982, coltiva la passione per la musica sin da bambino quando all'età di 7 anni intraprende lo studio del pianoforte, conseguendo brillantemente il diploma all'età di 21 anni presso il conservatorio "G.B. Pergolesi" di Fermo. Parallelamente agli studi classici a 11 anni si iscrive al corso di pianoforte jazz dell'Accademia Musicale Pescarese, terminando il suo corso quinquennale di studi diplomandosi con il massimo dei voti e la lode

Dal 1997 segue corsi di perfezionamento sotto la guida di Kenny Barron, George Cables, Jimmy Owens, Joey Calderazzo, Enrico Pieranunzi, Franco D'andrea, Otmaro Ruiz, Stefano Bollani, Stefano Battaglia.

Claudio Filippini, Stefano Di Battista, Luca Bulgarelli, Roberto GattoA 17 anni vince la sua prima borsa di studio al festival "Pescara Jazz" che lo porta a studiare al Columbia College Of Music" di Chicago. Seguono le borse di studio dei "Seminari Senesi di Musica Jazz" nel 2000 e del workshop "We Love Jazz" con Kenny Barron nel 2001, il 1° premio al Concorso Europeo per piano solo "Yamaha Music Foundation Of Europe" 2002, il Premio Massimo Urbani 2003 (Giuria e Pubblico) e il 1° Premio al Concorso Pianisti Jazz, Città di Ostra 2003.

Considerato dalla critica specializzata tra i migliori talenti del jazz nazionale, da alcuni anni si esibisce in Italia e all'estero con musicisti e formazioni di fama internazionale come Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Giovanni Tommaso, Maria Pia De Vito, Luca Bulgarelli, Marcello Di Leonardo, Dario Deidda, Rosario Giuliani, Battista Lena, Francesco Bearzatti e molti altri.

Ha inciso diversi cd, sia come leader che come sideman. Nel 2008 pubblica "Space Trip", concept album che fonde il jazz con la musica elettronica
Dicono di lui:

«Your cd is AMAZING!» Herbie Hancock (2008)

con Kenny Barron«I first met Claudio Filippini at a jazz workshop in Rome and I was very impressed with his wealth of ideas, excellent technique and real understanding of the jazz tradition. Claudio will be a pianist to watch out for in the very near future.» Kenny Barron (2002)

«I have the pleasure of knowing Claudio Filippini and I can say that I've been very impressed by his talent, dedication, musicallity, technique, and accomplishment. I have high hopes for Claudio.» George Cables (2002)

«Fino a quest'estate pensavo che le "giovani promesse" si aggirassero fra i venti e i trenta anni d'età ma devo decidermi ad ammettere che non è più così. Claudio Filippini è un giovane pianista di Pescara nato nel 1982 che ho ascoltato per caso a un festival ad Atessa nel mese di luglio e che ha subito sorpreso tutti i presenti per la maturità e l'intelligenza musicale. Solitamente quella è un'età in cui, non solo in musica ma nella vita, ci si trova a imitare stili e modelli preesistenti, miti personali o di una intera generazione di musicisti. Claudio suona già come Claudio. L'augurio è che continui a rincorrere se stesso e che non si raggiunga mai, altrimenti non c'è più gusto.» Stefano Bollani (2001)

«Claudio Filippini, diciassettenne di Pescara… pazzesco! Ho suonato con lui in jam session all'Accademia Musicale di Pescara dove insegnavo.» Fabrizio Bosso (2000)

«Se fossi completamente pazzo, lo ingaggerei in un locale e lo farei andare in rovina in poche ore!!!:-)» Stefano Zenni (2000)


Claudio Filippini - Daniele Mencarelli
US



Per contatti e informazioni:
Claudio Filippini
email: claudio_filippini@hotmail.com
web: www.claudiofilippini.com



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Claudio Filippini

Questa pagina è stata visitata 21.600 volte
Data pubblicazione: 30/09/2000





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti