Jazzitalia - Artisti: Riccardo Chiarion
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Riccardo Chiarion
chitarra

Formazione
Il percorso formativo si sviluppa inizialmente come autodidatta e prosegue poi sotto la guida del noto pianista friulano Glauco Venier. Studia due anni col batterista - percussionista vicentino Roberto Dani, col quale approfondisce gli aspetti ritmici del jazz.

Si è diplomato alla Scuola di Jazz del Conservatorio di Trieste "G. Tartini" dove ha studiato con Pietro Tonolo, Marcello Tonolo, Attilio Zanchi, Stefano Procaccioli, Claudio Sessa e lo stesso Venier.

In rappresentanza del Conservatorio di Trieste partecipa al "European Jazz Project", progetto che unisce i migliori studenti delle più importanti accademie europee, esibendosi al festival internazionale "Jazzahead 2006" di Brema (D).

Nel 2007 entra a far parte della Big Band internazionale di Brema (direttore Michael Gibbs) che raccoglie alcuni tra i più talentuosi giovani musicisti provenienti da tutti gli stati dell'Unione Europea.

Attività artistiche
Prende parte alla registrazione del C.D. "Seasons", musiche di Glauco Venier arrangiate per orchestra da Valter Sivilotti.

Collabora con svariati musicisti noti nella scena jazzistica italiana ed europea: K. Gesing, M. France, C. Laurence, E. Vloeimans, P. Tonolo, Nguyen Le, Yuri Goloubev, J. Pukl, R. Lopatic, M. Loborec, D. Cecchini, P. Birro, R. Emili, A. Kramer, R. Dani, S. Majore, D. Boato, M. Alulli, R. Bonisolo, U.T. Ghandi, F. Sotgiu, D. Memoli, M. Chiarella.

Compone, assieme a Roberto Franceschini, le musiche per la commedia teatrale "KM 99" dell'autore friulano C. Mezzelani.

Nel 1998 fonda il trio Colussi-Franceschini-Chiarion assieme al contrabbassista R. Franceschini ed al batterista-percussionista L. Colussi. Questo trio incide per la A.U.A. Records il C.D. intitolato "Colussi-Franceschini-Chiarion" eseguendo musiche originali. Sempre con questa formazione è finalista al concorso internazionale "Viva il Jazz" (Milano).

Si esibisce in diverse rassegne e festival quali: "International October Festival of Jazz 2003 - 2005" (Kragujevac - Yu), "Garda Jazz Festival 2003", "Cartellone Jazz" Teatro Eden (Treviso), "Lignano Jazz", "Gorizia Jazz", "Udine Jazz", "Jazz And Wine 2005", "FolkEst2005", "Jazzahead" (Brema - D) ed altri.

E' uno dei musicisti fondatori della "Big Band del Friuli-Venezia Giulia", diretta da Venier, e di cui fanno parte alcuni tra i migliori musicisti nell' ambito jazz del Friuli-Venezia Giulia e del Veneto.

Tra gli ultimi lavori è rilevante sottolineare la partecipazione al progetto del pianista G. Venier "Tribute to Frank Zappa" affianco ai musicisti di levatura internazionale: Martin France, Klaus Gesing, Chris Laurence, Eric Vloeimans, Pietro Tonolo, Dario Cecchini, Rossano Emili, Marcello Allulli, Yuri Goloubev, Mirko Cisilino, Federica Santi, Luca Colussi, Alberto Vianello, Gabriele Rampogna.

Nel 2005 registra il CD di musiche originali "Sestante" con il gruppo Namòs e la partecipazione di Pietro Tonolo al sassofono.

Nello stesso anno partecipa alla registrazione del CD "Tracce" con musiche di Palo Patui e Fabrizio Fabris arrangiate da Glauco Venier.

All'inizio del 2006 entra nel quartetto di Pietro Tonolo, suonando con Marc Abrams e Tommaso Cappellato suonando a Siena Jazz, Capodistria, Trieste e in molti altri festival.

Premi e concorsi
Finalista alla diciassettesima edizione del concorso "Lilian Caraian" (Trieste) dove riceve la menzione speciale.

Vincitore del Premio Nazionale delle Arti 2004 indetto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per la sezione Musica d'insieme - Jazz, la giuria era tra gli altri composta da Roberto Gatto, Uto Ughi, François Joël Thiollier.

Secondo classificato al Premio Nazionale delle Arti 2005, dove riceve il "Premio Paul Jeffrey - Per la professionalità dimostrata nell'intraprendere nuove direzioni musicali".

Finalista al Premio Nazionale delle Arti 2006.

Didattica
Dal 1995 ha intrapreso l'attività didattica insegnando chitarra moderna, interpretazione jazz, ear training, teoria jazz e musica d'insieme, presso l'"Istituto di Musica - Fondazione Musicale Città di Gorizia", la "Fondazione L. Bon" di Colugna (Tavagnacco, UD) e, dall'anno accademico 2004-2005, è docente del corso di chitarra elettrica e musica d'insieme jazz presso il Conservatorio «Jacopo Tomadini» di Udine.

Per contatti e informazioni:
Riccardo Chiarion
email: info@riccardochiarion.com
web: www.riccardochiarion.com

lezioni on-line: Suggerimenti Chitarristici


Riccardo Chiarion
Mosaico



Visita la pagina delle lezioni di Riccardo Chiarion su Jazzitalia



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Riccardo Chiarion

Questa pagina è stata visitata 6.836 volte
Data ultima modifica: 02/03/2007





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti