Lino Volpe
I passaggi obbligati

[Jazzitalia]  [J-Blogs]  [Login]   domenica 6 dicembre 2020

 
Mese:      Anno:  
 

..::Ultimi post inseriti::..

Lino Volpe LIVE Auditorium Parco della Musica di Roma
06/02/2008 23:36:08

20 Gennaio 2008 Auditorium Parco della musica di Roma...



I passaggi obbligati live 2008

...Questa volta veramente non so che dire...da dove cominciare.
Quando sono arrivato,premetto che non ero mai stato all''Auditorium,
quel posto mi parso immenso, spropositato per me.
Una volta dentro la sensazione cresciuta.
A fine concerto, grazie all' affetto del pubblico quel posto
mi sembrava comunque immenso e spropositato,tranne il palco e il
Teatro che ci ha ospitato,che invece ad un certo punto
somigliavano molto a casa mia.
grazie a tutti...
lino

a fine concerto...con Flavio Boltro Aldo Vigorito Sergio Di Natale
Tony Miele Pino Tafuto Tony Loderini


...manca solo Rosario Giuliani,che ringrazio per l'affetto che
sempre mi dimostra... andato via prima del bis,
per essere presente ad un altro impegno preso.


l'unico inchino che amo solo quello verso il pubblico...


...uso tutto quello che ho per comunicare con chi mi sta di fronte


...ma proprio tutto...


...ci siamo capiti.


adesso dove sei
stavo pensando a te...


al pianoforte Pino Tafuto...


un brano soli io e Pino


Vetro





Lino Volpe live a Radio In Blu
06/02/2008 23:27:22

 

Alle ore 00.00 tra l' 11 e il 12 Febbraio sar ospite di Franz Coriasco
all' interno del suo programma Effetto Notte OFF
in onda su Radio In Blu.
Con me Pino Tafuto al pianoforte e Tony Loderini alla fisarmonica
eseguiremo brani inediti e alcuni tratti dal CD "I passaggi obbligati".

Per sintonizzarsi:
www.blusat2000.it
www.radioinblu.it
Sul sito possiblile ascoltare la diretta via Internet
o avere la frequenza FM di Radio In Blu della tua citt


con Flavio Boltro e Rosario Giuliani
20/11/2007 16:22:48

Lino Volpe in concerto con Franco Ambrosetti
06/11/2007 20:23:40

Lino Volpe in concerto "Di rovescio"

con Pippo Matino,Sergio Di Natale,Pino Tafuto,Carlo Fimiani e Franco Ambrosetti


Nick La Rocca Jazz Festival 2007
06/10/2007 11:43:11

Nick La Rocca Jazz Festival 2007
"I passaggi obbligati live" 13 settembre

Ci sono dei concerti magici, ci sono dei giorni nei quali le cose funzionano
perfettamente, al Nick La Rocca Jazz Festival è stato così.
Sul palco, ed è cosa abbastanza rara si sentiva benissimo, tra i musicisti tutto
si è incastrato in maniera naturale.
Il pubblico numeroso e caloroso ci ha accolto piano piano, ma sempre con
maggiore affetto, sino alla fine, dove ci ha cinto in una specie di
ideale abbraccio.
Grazie di cuore...
lino




Cominciamo dalla fine: Grazie di cuore a tutti....


Tutti uniti come durante il concerto


Un saluto al pubblico tra Aldo Vigorito e Flavio Boltro...


Dopo un po' il palco diventa piccolo e il pubblico casa...


Fortementa fortemente forse menti a tutti quanti...



Il pubblico durante un monologo


Pino Tafuto pianoforte - Aldo Vigorito Contrabbasso - Sergio Di Natale batteria
Tony Miele chitarra - Lino Volpe Voce e armonica
ospiti Flavio Boltro tromba - Rosario Giuliani sax



"Vetro"con Rosario Giuliani e Flavio Boltro


...Con Pino Tafuto...al pianoforte.


L'armonica, strumento piccolo ma pieno di qualità.




"Siamo Fuori" finalmente dal vivo con Mario Insenga


Assolo insieme a Rosario e Flavio su "Siamo Fuori"


..Con Mario Insenga che balla durante il mio asssolo...siamo fuori Mario



L'aperitivo


Io vorrei sapere dove sei...

inserisci un commento   (1 commento inserito)

accrediti
09/08/2007 01:08:55

Giovedì 13 Settembre 2007

S.Giorgio a Cremano (Na) all' interno di Villa Bruno

PRESENTA

alle ore 21.00
Lino Volpe in concerto
"I passaggi obbligati Live"

Lino Volpe - voce e armonica
Pino Tafuto - pianoforte
Aldo Vigorito - contrabbasso
Sergio Di Natale - batteria
Tony Miele - chitarra
OSPITI


Flavio Boltro - tromba


Rosario Giuliani - sax


Mario Insenga - voce "Siamo fuori"

Serata inaugurale del festival ingresso gratuito
sino ad esaurimento dei posti

Richiedi gli accrediti inviando una email:
info@linovolpe.com
indica il numero di persone il tuo nome e cognome, l'accredito
ti verrà confermato attraverso il tuo indirizzo di posta elettronica.


Le prove
23/07/2007 14:27:56

Le prove

Le prove...

                                      

Le prove sono per me il momento più importante nella produzione di un concerto.
Non sono solo un momento di verifica e di messa a punto musicale, ma sono
soprattutto il momento in cui si stabiliscono patti e condizioni.
Come nella vita durante le prove ci si appuntamento, in alcune zone della partitura,
si stabiliscono dinamiche relative ai volumi e soprattutto si ribadiscono i ruoli
all’ interno di ogni singola struttura.
Tutti insieme,nel rispetto delle funzioni di ognuno.
Ma le prove sono anche il momento nel quale si testa l’energia di un progetto…
Di solito proviamo poco, e questo non è un vanto, gli impegni di ognuno dei musicisti
che mi accompagnano sommati ai miei producono un tempo quasi rubato
dedicato alle prove.

Al massimo ci siamo concessi due prove per un concerto…
Durante la prima prova faccio pochissimo, osservo, annuso, annoto mentalmente le
cose da fare o eventualmente da sistemare, nella seconda prova dopo avere chiacchierato
con Pino e con gli altri sistemo le mie cose, le mie entrate i miei Passaggi obbligati.
Le ultime prove che abbiamo fatto sono state prima di un concerto a Nocera,
la cosa che ricordo con più affetto sono stati gli appuntamenti “svizzeri” con
Franco Ambrosetti, tra di noi c’è una specie di gara della puntualità.
La mattina alle 10.00 in punto si materializzava all’ ingresso dell’ Hotel Vesuvio
dove io arrivavo con almeno 10 minuti di anticipo…che realizzati a Napoli valgono
diciamo… 30 minuti a Roma e 50 a Milano.
                                      
Indimenticabili invece sono le entrate di Sergio Di Natale, sempre trafelato di ritorno
da una delle sue missioni impossibili, cioè riuscire ad arrivare alle prove ad Agnano,
partendo da Portici gestendo oltre 40 allievi, una moglie una figlia e un numero
incalcolabile di gatti.

Poco da dire su Vigorito che in ogni occasione ha sempre lo stesso incredibile approccio
rilassato e rilassante.
Tafuto in questo caso non fa testo partendo da Baia aveva la sala prove praticamente
Dentro casa.

inserisci un commento   (0 commenti inseriti)

Nick La Rocca 2007 Lino Volpe ospiti Rosario Giuliani e Flavio Boltro
03/07/2007 09:45:41

Giovedì 13 Settembre 2007
ore 21.00 
Lino Volpe
"I passaggi obbligati Live"

S.Giorgio a Cremano (Na) all' interno di  Villa Bruno

Serata inaugurale del festival ingresso gratuito
sino ad esaurimento dei posti

Lino Volpe - voce e armonica
Pino Tafuto - pianoforte
Aldo Vigorito - contrabbasso
Sergio Di Natale - batteria
Tony Miele - chitarra
OSPITI
 

Flavio Boltro - tromba

 
Rosario Giuliani - sax


Mario Insenga - voce "Siamo fuori"

INFO:  www.jazzfestival.it



Jazz in Parco 2007
16/06/2007 20:00:10

Città di Nocera Inferiore
Provincia di Salerno /Regione Campania
EPT Salerno /Associazione Noceracconta

NICK THE NIGHTFLY
presents

JAZZ IN PARCO 2007
10 ANNI INSIEME
Giugno-Luglio 2007 X edizione
Cortile di Palazzo Fienga - Nocera Inferiore (Sa)

PROGRAMMA

Venerdì 22 giugno


Trio RITA MARCOTULLI - PALLE DANIELSSON – PETER ERSKINE




HORATIO “EL NEGRO” HERNANDEZ “Italuba”
Horatio “El Negro”Hernandez – drums Amik Guerra – trumpet
Ivan Bridon –piano
Daniel Martinez - bass




Sabato 23 giugno

NICK THE NIGHTFLY QUARTET
“Favourite Things”
Nick The Nightfly - voce Julian Oliver Mazzariello - pianoforte Francesco Puglisi -contrabbasso
Amedeo Ariano - batteria




NOA SINGS JAZZ
Noa - vocals Gil Dor- guitars Yorai Oron- double bass
Yaaki Levy – drums




Domenica 24 giugno


LINO VOLPE “I passaggi obbligati”
Lino Volpe - voce e armonica Sergio Di Natale - batteria
Tony Miele - chitarra
Aldo Vigorito – contrabbasso Pino Tafuto - pianoforte
Featuring Franco Ambrosetti – tromba
Giulio Martino - sax

AL DI MEOLA
&
MIDSUMMER NIGHT QUARTET
Al Di Meola – guitars
Gumbi Ortiz – percussion Peo Alfonsi –guitar
Fausto Beccalossi -accordion




Martedì 26 giugno

SCLAFANI - FRESU
&
ALBORADA STRING QUARTET




JAVIER GIROTTO
&
ATEM SAXOPHONE QUARTET
David Brutti soprano sax Matteo villa alto sax
Davide Bartelucci tenor sax
Massimo Valentini baritone sax




Domenica1 luglio

STEVE COLEMAN
AND
THE FIVE ELEMENTS "RHYTHM EDITION"

Steve Coleman - alto sax Jen Shyu - vocals
Jonathan Finlayson - trumpet Tim Albright- trombone
Thomas Morgan - bass Marcus Gilmore - drums Tyshawn Sorey - drums


I passaggi obbligati TOUR LIVE 2007
09/06/2007 13:26:24

I passaggi obbligati Live Tour

Il Progetto


Il Progetto
Per qualche anno ha trascurato la sua musica, ma con questo progetto Lino Volpe
ha tutta l’intenzione di recuperare il tempo perduto. A tratti interprete irriverente
di un blues satirico e tagliente, il cantautore spazia disinvolto tra argomenti di natura
intimista (Fortementa, I Passaggi Obbligati, Vetro…) e cose del mondo
(Siamo fuori, Cesso blues, L’invasione degli ultracorpi…). Il leit motiv del
concerto è l’analisi demitizzata di tutto quanto ci circonda.
Per lo spettacolo, Volpe sceglie una formula che, attraverso l’ironia, racconti ‘i grandi temi’.
Predilige la narrazione stringata e ragiona, senza pudore, sulle debolezze che
accomunano tutti: “Non è vero che mio padre non mi ama, ma si chiede perché
vivo proprio in casa sua…”
(da Cesso Blues ).

Il risultato è un blues che è musica di vita, diretta, cruda, ‘esistenziale’, che evoca
uno stato d'animo sincero e contraddittorio. È un blues vero in cui il pubblico
si riconosce, diventando vittima e complice di un’autobiografia al vetriolo.
Autentici fuoriclasse del jazz hanno apprezzato e scelto di condividere il palco con
Lino Volpe tra questi: Franco Ambrosetti, Rosario Giuliani,
Flavio Boltro, di volta in volta si alternano nelle varie tappe del tour.


Il Disco
Il primo lavoro discografico di Lino Volpe è il frutto di un’esperienza maturata
in oltre 20 anni.
Venti anni passati tra la musica e i musicisti. Un periodo lungo, nel quale
ha appuntato, smussato, registrato, incontrato in mille modi il suo lavoro.
“I Passaggi Obbligati” è un disco di canzoni, è un disco di blues, suonato da
gente che ama il jazz.

È un disco nel quale i testi sono la base ritmica sulla
quale poggia l’armonia. La melodia si sviluppa come risultante tra questi
due mondi. Con lui, hanno suonato musicisti di primo livello e tutti scelti
per le proprie caratteristiche umane e strumentali. La raffinata armonia
di derivazione pop del pianoforte di Pino Tafuto (musicista da anni alla
corte di Gino Paoli); la pulsazione ritmica, assicurata dal contrabbasso di
Aldo Vigorito, sideman da anni al fianco di autentiche star del jazz
(Vanessa Rubin,Tony Scott, Benny Golson, etc…); la chitarra
Funky/ Blues di Carlo Fimiani (da anni impegnato con Marco Zurzolo
e Gino Paoli) e infine l’elemento ritmico, offerto dalla batteria di
Sergio Di Natale, musicista colto e autentico punto di riferimento
tra i batteristi italiani, richiestissimo da musicisti come Karl Potter e
Antonio Molina. Il disco si è arricchito della presenza di Franco Ambrosetti
(in Di rovescio, I passaggi obbligati e Vetro). Il maestro della tromba,
solista prediletto di Mina, ha regalato, con l’utilizzo della sordina,
momenti riconducibili al Jungle Style di derivazione
Ellingtoniana, raffinatissimo contrappunto al testo amaro di Lino Volpe.
Ne “I Passaggi Obbligati” hanno trovato spazio amici di vecchia data
come Vittorio Riva (batterista di estrazione pop, impegnato da oltre 20 anni
con Gino Paoli) e Giulio Martino (sopranista “lesteriano”, spesso al fianco
di musicisti come Peggy Stern, Stefano Di Battista e Flavio Boltro).
Un cameo è stato regalato da Mario Insenga, leader dei Blue Staff, che
ha cantato l’unico vero blues inserito nel disco, Siamo Fuori.


Le note di copertina sono firmate da Ernesto Assante (Repubblica):

"Presentare Lino Volpe è facile perchè la sua musica parla per lui.
Lino Volpe è la musica che propone, le canzoni che canta, senza
finzioni, senza trucchi
Non pensate però di trovarvi davanti a qualcosa
di ovvio, di semplice, di già ascoltato.
Lino è armato di originalità oltre che di passione.
Sa scrivere brani che si muovono sinuosi tra il jazz e la
musica d’autore, sa percorrere le strade della musica scovando
sentieri inediti.
Canzoni da ascoltare con attenzione quelle di Lino Volpe.
E da non consumare ” .


CURRICULUM e COLLABORAZIONI

Lino Volpe nasce a Napoli nel 1968. Appassionato di jazz e di blues, se ne è occupato,
da sempre, quale musicista, studioso e addetto ai lavori a tutto tondo.
Nel suo lavoro di ricerca e di avvicinamento ai Passaggi Obbligati ha collaborato con
alcuni dei migliori musicisti campani tra questi: Daniele Sepe, Marco Zurzolo,
Pippo Matino,Enrico Del Gaudio, Roberto Schiano.


A settembre 2006 suona con Franco Ambrosetti in occasione del concerto nella rassegna
“Nick La Rocca European Jazz Festival”. La magia della tromba del maestro svizzero
si lega perfettamente alle due ballate, Vetro e Di rovescio. I due artisti, a
conclusione del concerto, si regalano un blues improvvisato interpretando,
con grande ironia, Siamo Fuori.

Tra il 2005 e il 2006 ha scelto di affiancare Dario Salvatori (noto autore Rai e critico
televisivo, stretto collaboratore di Renzo Arbore ) nel format televisivo Airbag.
Frontman della band musicale del programma, ha presentato in anteprima alcuni dei suoi brani: ‘L’invasione degli ultracorpi’, ‘Amore mio’ e, in particolare, ‘Siamo Fuori’,
blues sigla del programma, che ha creato un notevole interesse nel pubblico televisivo.

Il format musicale, che vantava la doppia firma Volpe-Salvatori, è andato in onda
tutti i giorni sul circuito nazionale Dix (www.dixtv.it ). Il circuito prevede le
principali emittenti regionali, secondo i dati Auditel, e alcune emittenti satellitari
del bouquet di Sky (GBR, Il Denaro Tv, Triveneta…)

Marzo 2006, ospite della rassegna “In punta di nota” dedicata alla musica d’autore.
Lino Volpe ha il privilegio di dividere il palco con Bruno Lauzi.


Settembre 2005 Partecipa alla prima edizione de “La notte bianca” a Napoli.


Luglio 2004 Partecipa alla rassegna Leuciana Festival di Caserta.


Stagione 2000 Teatro Galleria Ferrari, Vetro,che diventerà uno dei brani più suggestivi dell’album, vive una riscrittura teatrale e dà il nome allo spettacolo che va in scena, con la partecipazione dell’attrice Alessandra Borgia. Uno spettacolo a supporto della tesi secondo la quale:
« Gli uomini e le donne sono le persone meno adatte a stare insieme.
E quando insistono… questi sono i risultati! »


info e contatti: Ormacom Produzioni

| tel. 081.497 62 63 |


ufficio stampa nazionale: Valentina Milano

| tel/fax 0635502863|sito: www.valentinamilano.com |


ufficio stampa (napoli): Ormacom Comunicazioni e Management

| mob. 339.7411388|

info@linovolpe.com |sito: www.linovolpe.com


<< novembre 2020 gennaio False >>
 

Questo j-blog è stato visitato 45.644 volte
Data ultima modifica: 13/01/2012





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti
 

...


...visualizza la gallery >>>

 Vetro (317)

 I passaggi obbligati (462)

 www.linovolpe.com (115)
 www.myspace.com/linovolpe (268)