Jazzitalia - Live: Massimo Carafa Trio
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

San Severo Winter Jazz Festival
Massimo Carafa Trio
"You Gotta Move" (Il Giro del Blues in 80 Minuti)
San Severo, 15 febbraio 2019
di Alceste Ayroldi

foto di Antonio Tarantino

Massimo Carafa - San Severo 2018Massimo Carafa - San Severo 2018Massimo Carafa - San Severo 2018Massimo Carafa - San Severo 2018Massimo Carafa - San Severo 2018
click sulle foto per ingrandire
 

C'è chi si prende la briga di fare carte false per trascinare in avanti la musica e chi, invece, si è accorto che il futuro è nel passato. Quello recente: certo, sconosciuto ai giovani, ma ben noto a chi ha vissuto l'epoca delle rivoluzioni degli anni Sessanta e Settanta. Così, venerdì 15 febbraio, arriva in punta di piedi il polistrumentista sanseverese Massimo Carafa, giunto alla "corte" degli Amici del Jazz di San Severo, sempre capitanati dall'intrepido e lungimirante Antonio Tarantino, che riesce a stupire con cartelloni di vaglia e per palati raffinati, mercé le abilità organizzative di Paola Marino.

Dopo il jazz targato Polonia del chitarrista Przemyslaw Straczek e, ancor prima, l'hard bop di Joel Frahm che fa il paio con quello del trombettista Gregory Rivkin; palinsesto ben bilanciato con anche la presenza dei giovani leoni del Jazz It Up Quartet, giunge nella nuova e accogliente sede – temporanea – del sodalizio sanseverese, un trio che promette di far fare un giro del blues in ottanta minuti.



Con il leader Massimo Carafa sono sul palco due promesse della musica: il grintoso e scintillante chitarrista Michele "Hispio" Frasca, con al seguito le pastose corde del contrabbasso di Marco Amarelli.

Carafa si alterna tra chitarra e rullante, oltre che intonare con la sua voce ruvida e genuina i brani che si snodano per tutto il percorso. Sgomberiamo subito il campo da ogni dubbio: qui non ci sono cover, ma brani che appartengono alla storia della musica con indosso abiti freschi e puliti. Già il panno di velluto fa il suo lavoro nello spolverare il traditional "You Gotta Move", che s'agita nelle corde vocali di Carafa e nello svisare della chitarra di Frasca perfetto artefice delle declinazioni blues. Di lì in poi è tutto in discesa – in salita – visto che il leader si fa carico dell'onere di rivisitare "Come Together" ammantandola in modo perfetto di jazz, grazie anche al passo deciso e di grana grossa del contrabbasso guidato da Amarelli. Colpisce nel segno anche la versione acustica-cameristica di "Proud Mary" dei Creedence Clearwater Revival, che fa coppia per la filologica ricostruzione con "Back In Ussr", scintillante e rinvigorita nei suoi passaggi più hard. Massimo Carafa è stato anche un eccellente vibrafonista e tale esperienza passata si riascolta nel suo modo di primeggiare con il rullante, ma anche nel colpo di mano sulla chitarra, che odora di blues a ogni singolo passaggio. La sua voce regge bene la scena e il colto pubblico di San Severo ne riconosce la valenza seguendo, passo per passo, una scaletta fatta di brani che giocano con il passato, tenendo a mente che il trio non è una cover band, ma una terna di musicisti di pregio e pronti a un decollo verso un radioso futuro.







Articoli correlati:
29/03/2015

Intervista ad Antonio Tarantino - San Severo Jazz Winter: "Il palco viene inteso come un luogo di incontro, scambio, crescita e sviluppo. Una percezione che mira alla riscoperta della curiosità e della bellezza." (Alceste Ayroldi)







Inserisci un commento


© 2000 - 2019 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 184 volte
Data pubblicazione: 10/03/2019

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti