Jazzitalia - Live: Thollem McDonas & SIO-Sicilian Improvisers Orchestra
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Thollem McDonas & SIO-Sicilian Improvisers Orchestra
Palermo, Cantieri culturali alla Zisa, Sala Perriera
30 aprile 2022
di Vincenzo Fugaldi

Thollem Mcdonas - Palermo 2022Domenico Sabella - Palermo 2022Giuseppe Guarrella - Palermo 2022Guarrella - Sabella - Mc Donas - Palermo 2022S I O - Palermo 2022Alessandra Pipitone - Palermo 2022Alessandro Librio - Palermo 2022
click sulle foto per ingrandire

Nell'ambito della rassegna di musiche eterodosse Prima Vera Contemporanea, organizzata dall'Associazione Curva Minore a Palermo dal 25 marzo al 15 maggio 2022, si è tenuto il concerto conclusivo della residenza artistica di Thollem McDonas, che ha visto la presenza dell'artista statunitense, un vero globetrotter della musica, a fianco della SIO, Sicilian Improvisers Orchestra. La residenza di McDonas a Palermo era finalizzata a realizzare una registrazione discografica che vedrà la luce alla fine dell'anno, e sarà seguita da un tour con la SIO in Europa e negli Usa.

La SIO è la grande compagine di improvvisatori attiva dal 2013 fortemente voluta da Lelio Giannetto, ed è composta dai flautisti Benedetto Basile ed Eva Geraci, da Marcello Cinà al sassofono, Dario Compagna al clarinetto, Beppe Viola al clarinetto, Giuseppe Greco alla chitarra, Gandolfo Pagano alla chitarra elettrica preparata, Alessandro Librio al violino, Alessandra Pipitone al pianoforte, Giuseppe Guarrella al contrabbasso e Domenico Sabella alla batteria.

L'eclettico artista californiano, presente al centro dell'ensemble con un piccolo synth e un microfono per la sua voce recitante, ha guidato il flusso improvvisativo che inglobava composizioni di Lelio Giannetto arrangiate per l'organico, che emergevano con naturalezza dal continuum a turno a opera di vari componenti. La discreta ma tangibile regia di McDonas guidava mirabilmente i due set di poco meno di quaranta minuti ciascuno.

Davvero toccante e suggestivo l'esordio del secondo, dove tutti i musicisti sul palco leggevano contemporaneamente le loro rispettive biografie artistiche, fermandosi tutti insieme ad ogni comparsa del nome Lelio. Una serata che ha confermato il grande valore dell'ensemble, nel quale confluiscono personalità artistiche diverse, tutte fortemente versate nella pratica dell'improvvisazione collettiva.













Inserisci un commento


© 2000 - 2022 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 220 volte
Data pubblicazione: 20/08/2022

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti