Jazzitalia - Live: Milo Jazz Superior Festival 2021
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Milo Jazz Superior Festival
Anfiteatro Lucio Dalla, 5-8 agosto 2021
di Vincenzo Fugaldi

Milo Jazz Superior Festival - Afro Funk ArkestraMilo Jazz Superior Festival - Andrea ReaMilo Jazz Superior Festival - Carmelo VenutoMilo Jazz Superior Festival - David HelbockMilo Jazz Superior Festival - David HelbockMilo Jazz Superior Festival - Ferruccio SpinettiMilo Jazz Superior Festival - Musica Nuda
Milo Jazz Superior Festival - Giuseppe SantoroMilo Jazz Superior Festival - Magma FunkMilo Jazz Superior Festival - Mevlana Ensemble Whirling DervishesMilo Jazz Superior Festival - Mevlana Ensemble Whirling DervishesMilo Jazz Superior Festival - Musica Nuda
Milo Jazz Superior Festival - Musica Nuda - CusumanoMilo Jazz Superior Festival - Petra MagoniMilo Jazz Superior Festival - Petra MagoniMilo Jazz Superior Festival - Salvo CasanoMilo Jazz Superior Festival - Stefano Di Battista
Milo Jazz Superior Festival - Stefano Di BattistaMilo Jazz Superior Festival - Stefano Di Battista QuartetMilo Jazz Superior Festival - Süleyman Erguner
click sulle foto per ingrandire

Ancora una iniziativa di Catania Jazz nella accogliente e fresca cornice dei paesi etnei, stavolta nella piccola e accogliente Milo. Quattro serate diverse e interessanti, dedicate a musiche di vari generi, non esclusivamente al jazz.
Ad aprire il festival il collaudatissimo duo "Musica Nuda", con la voce di Petra Magoni e il contrabbasso di Ferruccio Spinetti. Oltre diciotto anni di attività, undici album pubblicati, l'inossidabile formazione deve il suo innegabile successo a molti fattori: le evidenti competenze tecniche di entrambi (funambolica la voce, agile, espressionista, incantatoria; perfetto il contrabbasso nel costruire appositamente per ogni brano un arrangiamento ad hoc che rende lo spettacolo vario e fruibile da chiunque); la gestione del palco, con da un lato la solida e ferma – quasi timida? – presenza di Spinetti e dall'altro la verve di Magoni, che usa al meglio la sua eccelsa presenza scenica con movenze affascinanti, cariche di contagiosa energia, con una colloquiale interazione col pubblico; le intelligenti scelte di repertorio, che nella serata milese sono consistite in ballads (Speak Low), canzoni notissime (Eleanor Rigby, Ain't No Sunshine), composizioni originali di Spinetti, la divertentissima e ironica Feltrinelli di Francesco Cusumano, incisa in un album del duo del 2017 con il contributo del compianto Fausto Mesolella alla chitarra, eseguita con il coro di tutto il pubblico; un doveroso omaggio a Dalla con Caruso; un arrangiamento blues del Tuca Tuca; la conclusione affidata alla pucciniana Nessun dorma e a What's Going On, e spazio per alcuni richiestissimi bis, tra cui Roxanne.

La seconda serata era tutta all'insegna del funk. Per primo il collettivo catanese Magma Funk, nato circa tre anni addietro, composto per l'occasione da sei elementi (ritmica e tre fiati). Guidato dal chitarrista Carmelo Venuto, il sestetto ha fornito un esempio di robusto funk, tutto all'insegna di godibili brani originali, con grande spazio per lo strumento del leader. A seguire, la Afro Funk Arkestra, un nonetto composto da musicisti della Sicilia occidentale (Marsala, Valderice, Favignana, Partinico, Santa Margherita Belice, Palermo). Guidato dal vibrafonista Salvo Casano, che suona anche una tastiera, la voce e il live electronics, il gruppo ha proposto essenzialmente un afrobeat di qualità, spaziando da Mulatu Astatke agli Osibisa a Ebo Taylor, senza trascurare composizioni originali. Ottimi equilibri, bel lavoro percussivo con in primo piano il preciso, dinamico e centratissimo drumming di Giuseppe Santoro, musicista che si sta rapidamente affermando e il cui nome sentiremo sempre più spesso. Grazie anche agli interventi del leader, si è ascoltato un progetto musicale di qualità, che merita fortuna e successo, a cui andrebbe garantita ampia possibilità di calcare le scene. Da citare la bella versione della hendrixiana Power of Soul, tutta per la notevole chitarra di Dario Salerno.



La terza serata del festival è stata dedicata a Franco Battiato. Non si poteva immaginare un omaggio migliore dell'idea di portare, nel luogo dove Battiato viveva, Süleyman Erguner con il suo Mevlana Ensemble Whirling Dervishes. Così, grazie all'opportuno intervento del consolato italiano a Istanbul, essenziale in questa fase complicata per i viaggi, Erguner ha potuto rendere omaggio al suo vecchio amico, con il quale si incontrò la prima volta negli anni Ottanta del secolo scorso. Il rito mistico legato al sufismo si è svolto secondo la consuetudine, con cinque dervisci che hanno ammaliato il folto pubblico intervenuto (la serata era sold out) con la loro rotazione preceduta da intensi momenti di concentrazione e preghiera. Il quartetto di musicisti era costituito oltre che dal leader (ney e voce), dal kanun (cetra) di Mehmet Bahadir Sener, dalla voce di Adem Tay e dal percussionista Rifat Varoi al bendir e al kudüm. Oltre alla suggestione delle voci, un ruolo fondamentale era affidato al suono nasale del flauto ney e alle corde del kanun, con funzioni ritmico-armoniche. Le rotazioni dei dervisci si sono articolate in diversi momenti intervallati da fasi statiche, ma senza interruzioni del flusso musicale. Al termine della cerimonia, cui il pubblico ha assistito come richiesto in silenzio e senza applaudire, Erguner è tornato sul palco con Sener e Varoi per eseguire un brano di Battiato, Venezia-Istanbul in una versione acustica di grande fascino, ovviamente diversa dall'originale, colma di nostalgia e affetto. Si è trattato forse del più vero e sentito omaggio a Battiato dopo la sua scomparsa, perché ha rievocato la sua grande passione per il mondo sufi, testimoniata anche dai tanti quadri che egli dipinse sul tema e dalla sua nota amicizia con Erguner.

L'ultima serata del festival etneo ha presentato due concerti entrambi dedicati al mondo delle colonne sonore cinematografiche: una esibizione per solo pianoforte dell'artista austriaco David Helbock dedicata alle musiche di John Williams e a seguire il quartetto di Stefano Di Battista per un omaggio a Morricone.

Williams è uno dei più prolifici compositori di colonne sonore per il cinema viventi, notissimo per aver collaborato con Spielberg, Lucas, Columbus, vincitore di ben cinque premi Oscar. Nel 2019 l'etichetta tedesca per cui incide, la Act, ha pubblicato un album per solo pianoforte dedicato a Williams dal pianista austriaco (classe 1984) David Helbock, intitolato «David Helbock playing John Williams», volume XIV della interessante collana "Piano Works". Nell'occasione milese, Helbock ha sfoggiato sullo Steinway una tecnica prodigiosa, come era lecito aspettarsi da un artista che già da tempo si è affermato in tutta Europa con quattro dischi da leader. Dunque ha proposto brani da Indiana Jones, Salvate il soldato Ryan, Prova a prendermi, Sette anni in Tibet, E.T., Harry Potter, una splendida Schindler's List, Guerre Stellari, Munich. In sostanza Helbock ha dimostrato di aver totalmente assimilato con attenzione e studio il repertorio prescelto, e ha confermato le sue doti, l'assoluta padronanza dello strumento che utilizza anche spesso suonandone direttamente le corde sporgendosi all'interno, sempre in funzione tonale.

Stefano Di Battista ha pubblicato, la scorsa primavera, il disco «Morricone Stories», su etichetta Warner, con una formazione in parte francese, ma con lo stesso contrabbassista della serata milese, Daniele Sorrentino. A Milo lo accompagnavano anche Andrea Rea al pianoforte e Luigi Del Prete alla batteria. Interessanti le scelte di repertorio, che nella prima parte del godibile concerto vertevano su composizioni non notissime tratte dal vastissimo repertorio morriconiano (Che cosa avete fatto a Solange?, Peur sur la ville, La cosa buffa, Veruschka), per poi transitare verso i conosciuti C'era una volta in America, Metti una sera a cena, un estratto dall'Apertura della caccia dal film Novecento, Il buono, il brutto, il cattivo, Mission. Il quartetto viaggiava sicuro e swingante, con una ritmica ineccepibile, fornendo al leader al soprano e all'alto una base decisamente affidabile. Di Battista è ottimo interprete delle composizioni di Ennio Morricone, da solista di indiscussa qualità, ma è particolarmente titolato anche perché, come ha raccontato in un gustoso aneddoto, ha conosciuto personalmente il Maestro, che nell'occasione compose istantaneamente un brano per lui, Flora, una bellissima linea melodica che il quartetto ha eseguito con particolare cura. Dopo il bis, il gruppo ha ospitato il pianista siciliano Santi Scarcella, che ha reso omaggio a Lucio Dalla eseguendo al piano e alla voce Caruso.









Articoli correlati:
22/05/2021

A New Home (Rosario Bonaccorso feat. Stefano Di Battista)- Enzo Fugaldi

26/04/2020

Mister Puccini in Jazz (Cinzia Tedesco)- Gianni Montano

25/05/2019

Torino Jazz Festival: "Il nuovo corso del Festival Jazz di Torino ha incrementato nell'edizione 2019 il grande successo dell'anno precedente, con il dodici per cento in più di presenze che sono arrivate a 25 mila in nove giorni, e diversi concerti sold out..." (Aldo Gianolio)

22/09/2018

Rumori Mediterranei - XXXVIII Edizione: "Trentottesima edizione del festival di Roccella Jonica dedicata alle tematiche collegate 'Italians' e 'Going west-A ovest di Zappa'" (Vincenzo Fugaldi)

24/06/2017

Sant'elpidio Jazz Festival,: Per la XVIII Edizione di Sant'elpidio Jazz Festival, Chick Corea & Bela Fleck Duo, Scott Henderson Trio, Greta Panettieri, Musica Nuda e Toquinho

04/06/2016

Torino Jazz Festival 2016: "...un'ampia panoramica della condizione attuale del jazz, con una enorme quantità di concerti ed eventi che si sono svolti in un gran numero di spazi del capoluogo piemontese." (Vincenzo Fugaldi)

19/09/2015

Arioso (Andrea Rea Trio)- Niccolò Lucarelli

19/07/2015

Messina Sea Jazz 2015: "Quattro serate all'insegna del jazz, otto formazioni, una grande orchestra e un unico prezioso fil rouge: la Sicilia." (Nina Molica Franco)

26/10/2014

Quattro chiacchiere con...Joanna Miro: "...predisporsi per un ascolto degustativo e sensoriale: vedo molta similitudine tra il jazz e il vino, entrambi seguono da decenni innumerevoli innesti per diventare un capolavoro di cui, infine, possiamo apprezzare l'opera." (Alceste Ayroldi)

16/06/2014

Cherry Tree Lane (Ida Landsberg)- Nina Molica Franco

01/12/2012

Nicky Nicolai e Stefano Di Battista: Io, Mina e le Altre: "...hanno tenuto perfettamente in bilico e integrato la canzone italiana e il jazz, senza che l'una ammansisse l'altro." (Alceste Ayroldi)

04/06/2012

A tu per tu con Giovanni Ceccarelli: "Il suo gruppo 'InventaRio' incontra Ivan Lins e ospita nomi come Chico Buarque per un album BlueNote/EMI." (Matteo Mosca)

21/01/2012

In Cammino (Rosario Bonaccorso Travel Notes Quartet) - Alceste Ayroldi

12/11/2011

Serravalle Jazz 20011: "...una kermesse ricca e gratuita. Nel numero consistente di appuntamenti organizzati non tutti sono stati all'altezza delle aspettative, ma la rassegna ha fornito un quadro abbastanza diversificato su quanto "gira" attualmente nel jazz o nei suoi dintorni." (G. Montano, A. Gaggero)

25/09/2011

Roccella Jazz Festival 2011 - "Unitàlia In-Attesa": Come tante altre rassegne, jazzistiche e non, l'edizione 2011 di Rumori Mediterranei, con la direzione artistica di Paolo Damiani, ha reso omaggio ai 150 anni dell'unità d'Italia con alcuni progetti mirati e la consueta kermesse di artisti internazionali di primissimo piano provenienti da culture di ogni dove e capaci di rendere unica anche questa trentunesima edizione che, purtroppo, rischia di sparire. (Vincenzo Fugaldi)

10/09/2011

IX Edizione del Multiculturita Summer Jazz Festival: Apertura con Angiuli-Di Turi-Angiuli, Attolini J.E.P. Quartet e la Municipale Balcanica, poi Stefano Di Battista "Woman's Land", Pino Mazzarano - Gianni Lenoci, la giovane Orchestra del Saint Louis e Stefano Bollani con i suoi Visionari: "...un festival dove la qualità della musica, unita ad una oramai altissima e collaudata cura organizzativa, lo portano ad essere una delle rassegne maggiormente rappresentative della regione Puglia." (Marco Losavio)

19/08/2011

Intervista con Jonathan Kreisberg: "Il momento che stiamo vivendo è molto stimolante. Dopo il jazz classico è stato il momento della fusion ma da allora le cose sono cambiate. L'idea di fusion è cambiata. All'inizio si pensava che la fusion dovesse essere aggressiva e con la dinamica sempre al massimo. Il linguaggio era differente. Adesso con i ritmi di tutto il mondo e la tradizione Swing e Bebop, c'è più bilanciamento." (Stefano Clemente)

26/06/2011

European Jazz Expo 2011: Cinquanta concerti in quattro giorni, stand di case discografiche e case editrici del settore ma anche di specialità alimentari tipiche, un bellissimo allestimento destinato ai bambini con percorsi didattici sulla musica e soprattutto circa 200 artisti in gioco per una kermesse che ha saputo spaziare tra Jazz, ma anche world music, e non solo, dando vita ad un'intensa manifestazione che ha illuminato di festa e cultura il Parco di Monte Claro.(D. Floris, D. Crevena)

07/02/2011

The Thrust (Little Wonder) - Alceste Ayroldi

26/09/2010

InventaRio (Ceccarelli, Dadi, Spinetti) - Dario Gentili

31/05/2010

Petra Magoni e Ferruccio Spinetti a Genova: "Musica nuda è una realtà consolidata nella musica leggera di confine o nel jazz appena oltre lo stesso confine. E' un gruppo, come amano nominarlo i due musicisti, che può "arrivare" a tanti tipi di pubblico in Italia o oltre i confini." (Gianni B. Montano)

10/01/2010

Le interviste all'European Jazz Expo' di Cagliari. Sonia Peana, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti, Fabrizio Bosso: che cosa amano del jazz, e non solo del jazz, i musicisti italiani dell'EJE 2009 e, "The Lion doesn't sleep tonight", chiacchierata semi confidenziale con Enrico Rava vincitore del premio EJE alla carriera. (Viviana Maxia)

06/12/2009

Stefano Di Battista Quartet a Sacile per "Il Volo del Jazz": "...una esibizione in grado di lasciare una piacevole sensazione di musica viva e vitale." (Nico Furlan)

12/01/2009

Da qui passano i venti (Diego Morga)

20/09/2008

Lifetime (Daniele Scannapieco)

18/08/2008

Stefano Di Battista - Fabrizio Bosso All Stars Jazz Band a Roma in occasione del concerto del 1° maggio 2008: "Contesto inusuale, circostanza imprevedibile, piazza insolita. Un tempo forse...perché per la prima volta nella storia del "concertone" del Primo Maggio 2008 di piazza San Giovanni, a esibirsi di fronte a centinaia di migliaia di presenti, è una All Stars Jazz Band da brivido..." (Nicola Guida per MMS)

18/02/2008

Trouble Shootin' (Stefano Di Battista)

23/06/2007

We Love U (The Trust)

07/12/2006

Il Festival "Itinerari Sonori", alla sua prima edizione è stata quest'anno una delle manifestazioni musicali di maggior rilievo per L'Abruzzo. (Carlo Laurenzi)

26/11/2006

ARTICOLI (intervista): Inserito nella rassegna Incroci Sonori, si è svolto il concerto di Stefano Di Battista Quartet. Ad accompagnare il musicista romano, Julian Oliver Mazzariello al piano, Dario Rosciglione al contrabbasso ed Amedeo Ariano alla batteria.

05/11/2006

A Torino, per Settembre Musica 2006, hanno suonato Richard Galliano, Ralph Towner e, soprattutto, Stefano Bollani che si è esibito per 5 ore di fila insieme a suoi fedelissimi partner oltre ad aver presentato il suo libro "La Sindrome di Brontolo" e il nuovo disco "Piano SOlo" per la ECM... (Alessandro Armando)

24/10/2006

Essential team (Pippo Matino)

11/08/2006

I visionari (Stefano Bollani (Quintet))

25/06/2006

Musica Nuda 2 (Petra Magoni e Ferruccio Spinetti)

13/05/2006

Ferruccio Spinetti e Petra Magoni presentano il loro nuovo album Musica Nuda 2: "...uniti e avvolti nella perfezione delle loro esecuzioni, nell'intesa che spesso sconfinava oltre la professionalità e la bravura..." (Alessandro Armando)

18/03/2006

Nuova gallery a cura di Paolo Madussi

04/02/2006

Intervista a Petra Magoni e Ferruccio Spinetti: "...il fatto di essere noi due, avere un certo tipo di suono che comunque ci caratterizza, ci permette di sconfinare in molti generi musicali, mantenendo una nostra identità." (Antonio Terzo)

04/02/2006

Note a margine, intervista parallela a quattro contrabbassisti: Pietro Leveratto, Paolino Dalla Porta, Ferruccio Spinetti, John Patitucci (Antonio Terzo)

23/05/2005

Stefano Di Battista Quartet all'Auditorium di Roma: "...Il leader non ha sicuramente mostrato una forma eccellente anche se la sua qualità gli permette, anche quando non è in giornata, di mantenere standard molto alti..." (Marco De Masi)

04/07/2004

Musica Nuda (Ferruccio Spinetti e Petra Magoni)

04/04/2004

Ferruccio Spinetti e Petra Magoni presentano il loro lavoro Musica Nuda: "...Quindici brani distinti e distanti amalgamati con sapiente ironia in un unico, coerente, percorso musicale..." (Claudio Lombardi)





Video:
Multiculturita SJF: 12 Luglio - Stefano Di Battista quintet
http://www.capursomap.it/new/13/07/2011/cultura/multiculturita-sjf-12-luglio-......
inserito il 19/07/2011  da CapursoMap - visualizzazioni: 3605
Fabrizio Bosso - Seminario di Tromba Jazz
MousikéCentro di Attività e Formazione MusicaleSeminario di Tromba Jazz con Fabrizio Bosso 27 Marzo 2010 - Martina Franca (TA)...
inserito il 03/07/2010  da ScuolaMousike - visualizzazioni: 4523
Stefano di Battista #nsj2008
Stefano di Battista (soprano sax, alto sax); Fabrizio Bosso (trumpet); Baptiste Trotignon (Hammond B3 organ); Greg Hutchinson (drums)...
inserito il 28/03/2010  da marcodalmeijer - visualizzazioni: 3916
Stefano di Battista @ North Sea Jazz 2008
Stefano di Battista (soprano sax, alto sax); Fabrizio Bosso (trumpet); Baptiste Trotignon (Hammond B3 organ); Greg Hutchinson (drums)...
inserito il 28/03/2010  da marcodalmeijer - visualizzazioni: 4104
ELBA JAZZ 2008.flv
Rassegna Elba jazz 2008Concerto Stefano Di Battista quartet con Fabrizio Bosso (tromba), Baptiste Trotignon (hammond), Greg Hutchinson (drums) e guest...
inserito il 13/12/2008  da simoneno - visualizzazioni: 4162
I will love you
Stefano di Battista "Trouble shootin' 4tet w/ Fabrizio Bosso-Baptiste Trotignon-Greg Hutchinson at Jazz Baltica 2008...
inserito il 07/12/2008  da ghouftanza - visualizzazioni: 4213
The Serpent's Charm
Stefano Di Battista/Trouble Shootin' 4tet at Jazz Baltica 2008 - Stefano di Battista,Fabrizio Bosso,Baptiste Trotignon,Gregory Hutchinson at J...
inserito il 06/12/2008  da ghouftanza - visualizzazioni: 4020
Weather or not/Under her spell (extracts)
Stefano di Battista-Fabrizio Bosso-Baptiste Trotignon-Greg Hutchinson LIVE at Jazz Baltica 2008...
inserito il 05/12/2008  da ghouftanza - visualizzazioni: 4189
Petra Magoni & Ferruccio Spinetti - Another Brick in the Wall
Petra Magoni & Ferruccio Spinetti - Another Brick in the Wall (Pink Floyd) Milano Palasharp semp. 08...
inserito il 19/09/2008  da pieroba - visualizzazioni: 3638
Petra Magoni & Ferruccio Spinetti (Musica Nuda) Come Together
Petra Magoni & Ferruccio Spinetti Live Milano 11 Sept. 2008...
inserito il 12/09/2008  da pieroba - visualizzazioni: 3483
Stefano Di Battista - Work Song
Stefano Di Battista & Fabrizio Bosso suonano Work Song al concerto del 1 maggio 2008 a Roma...
inserito il 10/09/2008  da lucacolantonio - visualizzazioni: 4459
Stefano Di Battista Quartet Amsterdam July 2008
"Essaouira" Stefano Di Battista Quartet Amsterdam July 2008 w/ Fabrizio Bosso, Baptiste Trotignon & Greg Hutchinson...
inserito il 10/09/2008  da SHAKTILUV - visualizzazioni: 3970
Stefano Di Battista_Rita Marcotulli - Ho Visto Nina Volare
Stefano Di Battista, Fabrizio Bosso & Rita Marcotulli - Ho Visto Nina Volare di F. De Andrè...
inserito il 01/09/2008  da lucacolantonio - visualizzazioni: 4599
Stefano Di Battista The Jody Grind
Stefano Di Battista & Fabrizio Bosso Concerto 1 Maggio.. The Jody Grind...
inserito il 28/08/2008  da lucacolantonio - visualizzazioni: 4198
Stefano Di Battista Under Her Spell
Stefano Di Battista & Fabrizio Bosso Under Her Spell 1 maggio 2008...
inserito il 28/08/2008  da lucacolantonio - visualizzazioni: 4439
Fabrizio Bosso al 23° Festival Jazz di Ramatuelle
Fabrizio Bosso al Festival Jazz di Ramatuelle il 17/08/2008 con il quintetto di Stefano di Battista in una stupenda versione di In a sentimental mood,...
inserito il 25/08/2008  da mastjazz - visualizzazioni: 4299
Io sono metà - Petra Magoni & Ferruccio Spinetti
Io sono metà - Petra Magoni & Ferruccio Spinetti...
inserito il 22/08/2008  da koba5622 - visualizzazioni: 3864
Petra Magoni, Ferruccio Spinetti - I Suoni delle Dolomiti
Trentino, Val di Fiemme - Busa de Tresca Alpe di Pampeago. Concerto del 20-08-2008 con Petra Magoni e Ferruccio Spinetti...
inserito il 20/08/2008  da lunapiena235 - visualizzazioni: 3551
Umbria Jazz Festival, Perugia, Italy: sound check w/ Baptiste Trotignon, Greg Hutchinson and Fabrizio Bosso
Perugia Italy, Umbria Jazz: sound check for Stefano Di Battista w/ B. Trotignon, G. Hutchinson & F. Bosso:Perugia, Italy July 2008...
inserito il 22/07/2008  da SHAKTILUV - visualizzazioni: 4528
MUSICA NUDA - NEW ALBUM 55/21 (BLUE NOTE) - Pazzo il Mondo
Teaser n°5 of the new MUSICA NUDA album to be released by BLUE NOTE on June 2008 - Pazzo Il Mondo (Live Paris 2008)...
inserito il 29/05/2008  da BONSAIMUSIC - visualizzazioni: 4368
Petra Magoni e Ferruccio Spinetti (musica nuda)
E' proprio vero che il pubblico italiano, in generale non è in grado d'apprezzare certe raffinatezze, lo dimostra il successo che questa coppia o...
inserito il 21/04/2008  da lucien2006 - visualizzazioni: 3556
Magoni Spinetti - Bocca di Rosa
La rivisitazione unica di Bocca di Rosa della coppia artistica più evoluta mai "sentita".Palermo Candelai Venerdì 18 Gennaio 2008R...
inserito il 20/01/2008  da DevonBerk - visualizzazioni: 3588
Stefano Di Battista Quartet, Brazil Tim Festival 2007
Stefano Di Battista ft. Gregory Hutchinson on drums, Fabrizio Bosso on Trmpette, and Baptiste Trotignon on organ. Oct. 2007 Sao Paulo, Brazil...
inserito il 09/11/2007  da SHAKTILUV - visualizzazioni: 4222
Stefano Bollani, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti a Genova
Mercoledì 24 ottobre il pianista Stefano Bollani si è esibito al Teatro Carlo Felice di Genova insieme al duo Petra Magoni (voce) e Ferrucci...
inserito il 25/10/2007  da mentelocale - visualizzazioni: 4386
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 1/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 4163
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 2/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 3641
Ferruccio Spinetti Petra Magoni Pacifico-Caffè
Performance di Ferruccio Spinetti Petra Magoni e Pacifico...
inserito il 17/07/2007  da fandango - visualizzazioni: 3847
petra magoni e ferruccio spinetti - roxanne
performance registrata a villa ada alla manifetazione roma incontra il mondo 2007...
inserito il 30/06/2007  da 1966falco - visualizzazioni: 3420
Petra Magoni & Ferruccio Spinetti - Non andare via (live)
italian version of "Ne me quitte pas" from their album "Musica Nuda 2"http://bonsaimusic.fr/artistes/magoni......
inserito il 09/06/2007  da gatchan82 - visualizzazioni: 3485
Petra Magoni, Ferruccio Spinetti - I will survive
Petra Magoni e Ferruccio Spinetti ci offrono un'originale interpretazione del grande classico di Gloria Gaynor, I will survive...
inserito il 13/02/2007  da danizero - visualizzazioni: 3518
Petra Magoni - Ferruccio Spinetti "Eleanor Rigby"
Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in Eleanor Rigby (dei beatles)...
inserito il 06/02/2007  da xpoirotx - visualizzazioni: 2767
Magoni Spinetti Mamma mia dammi 100 lire + I will survive
Petra magoni e Ferruccio Spinetti...
inserito il 04/02/2007  da xpoirotx - visualizzazioni: 4141
Spinetti, Magoni e GnuQuartet
Petra Magoni, Ferruccio Spinetti e GnuQuartet suonano "Io sono metà"...
inserito il 14/01/2007  da zakyrf - visualizzazioni: 3677
Petra Magoni & Ferruccio Spinetti - I Will Survive (live)
1 maggio 2005 - Roma - Concerto Primomaggio insieme all'Orchestra di Piazza Vittorio. Esibizione fantastica!...
inserito il 08/01/2007  da jackres1 - visualizzazioni: 3669


Inserisci un commento


© 2000 - 2021 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


Questa pagina è stata visitata 1.357 volte
Data pubblicazione: 03/10/2021

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti