Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Gli intervalli di VIa
di Marcello Sebastiani
bass.school@marcellosebastiani.com

Abbiamo già visto precedentemente l'intonazione degli intervalli di terza maggiore e minore, oltre quelli di quinta. In questo incontro ci soffermeremo sugli intervalli, in particolare su quelli di Sesta, maggiore e minore, che impongono una qualche attenzione da un punto di vista tecnico e qualche riflessione sul loro utilizzo.

Il brano che vi propongo come 'applicazione' di quanto andremo a dire in questa puntata, è un contrabbasso solo di Gary Peacock, "Red River Valley" (dal CD "Just So Happens" del 1994 con Bill Frisell, Postcards - Post1005) in cui il nostro compie un bel lavoro interpretativo armonizzando con i bassi quella che è una melodia tradizionale americana. Il brano è stato volutamente trascritto senza alcuna indicazione di tempo poiché è effettivamente eseguito creando delle dilatazioni (evidenziate con i punti coronati) e degli "stringendo", lasciando l'interpretazione al buon gusto degli esecutori. In particolare noteremo che non solo intervalli di sesta troveremo in questo brano, ma anche intervalli più estesi che comunque impongono una certa attenzione. Torniamo dunque al nostro argomento premettendo che utilizzeremo ancora questo brano per lezioni future.

E' bene far notare che gli intervalli di sesta altro non sono che un rivolto degli intervalli di Terza. Se consideriamo, ad esempio, l'intervallo C - A esso risulta essere appunto un intervallo di sesta maggiore, ma nel contempo esso può essere inteso come un intervallo di terza minore se consideriamo le note A - C in cui il C viene suonato al grave.

Ma veniamo all'aspetto strettamente tecnico. Per intonare l'intervallo di sesta maggiore con il contrabbasso bisogna considerare la posizione a mano ferma e l'intervallo che intercorre tra III e I dito oppure, ma più difficoltosa, la posizione IV dito - III dito. In sostanza la distanza sulla tastiera di un intervallo di sesta maggiore è praticamente quella di semitono su tre corde, spostando cioè le dita in modo tale che tra esse ci sia una corda. E' pur vero che un intervallo di sesta maggiore è possibile intonarlo utilizzando due corde adiacenti, ma bisogna notare che ciò impedisce la posizione a mano ferma, almeno fino ad un certo punto della tastiera, poichè la distanza è piuttosto considerevole (un tono e mezzo su due corde). Gli intervalli di sesta minore invece sono ubicati ad un tono di distanza (I-IV dito) sempre considerando tre corde.

G
li esercizi proposti, dunque, sono relativi appunto a questo tipo di intervallo che si viene a creare su una scala maggiore. Si tenga conto che è indispensabile l'esecuzione a mano ferma che consente ai due suoni di sovrapporsi così da creare un bicordo che 'armonizza' la melodia. E' utile trasportare gli esercizi, in particolare il N° 1-2-3 (intervalli di sesta discendente) su altre scale maggiori tanto da prendere dimestichezza con gli intervalli di sesta maggiore e minore che si formeranno di volta. Nella prima parte di "Red River Valley" non esistono 'armonizzazioni', cioè non ci sono bassi che supportano la melodia. Ovviamente, come abbiamo detto, l'armonizzazione non si limita agli intervalli di sesta ma anche a quelli di settima, decima ecc.

Nell'esempio 2 osserviamo un frammento in cui intervengono alcune note suonate in modo contrappuntistico, per l'esattezza il E sulla I corda, tenuto, che va ad incastrarsi con il C (IV corda) tanto da formare un intervallo di decima che poi sarebbe il rivolto di una terza maggiore (C-E). Poi ancora un F che precede il E creando un intervallo di settima maggiore.

L'esempio 3 mostra una armonizzazione più complessa del tema che prevede anche degli intervalli di quinta discendente di cui abbiamo proposto uno studio nell'esercizio 4. Dunque nel sollecitare ulteriormente lo studio degli esercizi proposti in tutte le tonalità e nell'insistere sull'esecuzione a mano ferma, vi auguro un buono studio e dandovi appuntamento alle prossime puntate.




File Audio (da punto 2) MP3 (938KB)



Marcello Sebastiani Fourtet
Desiderio






Le altre lezioni:
02/09/2012

LEZIONI (contrabbasso): Charlie Haden, un genio dalla creatività estemporanea insuperata in "Take my hand, my precious Lord" (Marcello Sebastiani)

07/02/2010

LEZIONI (contrabbasso): Gli spostamenti cromatici - Ron Carter "Yardbird Suite" (Marcello Sebastiani)

07/02/2010

Bass Express (Marcello Sebastiani) - Marco Buttafuoco

05/11/2009

LEZIONI (contrabbasso): I Bicordi con arrangiamento del brano di Satie "Prelude d'Eginhard" (Marcello Sebastiani)

04/01/2009

LEZIONI (contrabbasso): Le "ghost notes" attraverso frasi di contrabbassisti celebri (Marcello Sebastiani)

13/09/2008

LEZIONI (contrabbasso): You Look Good To Me as played by Ray Brown (Marcello Sebastiani)

09/02/2008

LEZIONI (contrabbasso): Warming: posizioni a capotasto e allargate (Marcello Sebastiani)

14/10/2007

Pescara Jazz 2007: "Giunto alla 35^ edizione, e in ottima salute, il Festival pescarese ha proposto cinque eccellenti formazioni, con i loro accattivanti progetti, e due gustosi fuori programma: il concerto della splendida Nathalie Cole (quasi un antipasto al luculliano pranzo che Pescara Jazz ha offerto al suo pubblico), e la bella iniziativa del Jazz in Città (una passerella dei migliori gruppi dell'area metropolitana pescarese)." (Dino Plasmati)

01/09/2007

LEZIONI (contrabbasso): United Blues di Ron Carter. Posizioni a capotasto. (Marcello Sebastiani)

27/01/2007

Frammenti d'anima (Badal Roy, Geoff Warren, Marcello Sebastiani)

19/09/2006

Live Session (W.S.B. Trio)

08/08/2006

LEZIONI (contrabbasso): Butch Warren, contrabbassista dimenticato? Analisi di Blue Bossa.(Marcello Sebastiani)

27/04/2005

LEZIONI (contrabbasso): Spiral, as played by Buster Williams.(Marcello Sebastiani)

20/09/2004

LEZIONI (contrabbasso): Free Jazz, as played by Scott La Faro & Charlie Haden.(Marcello Sebastiani)

25/04/2004

LEZIONI (contrabbasso): Now Is The Hour, as played by Charlie Haden. (Marcello Sebastiani)

02/02/2004

LEZIONI (contrabbasso): Station 888: un rhythm change tratto dal mio CD "Desiderio". (Marcello Sebastiani)

24/12/2003

Desiderio (Marcello Sebastiani Fourtet)

08/03/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando il brano Song for a woman si affronta l'argomento del vibrato. (Marcello Sebastiani)

26/01/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando due grandi contrabbassisti cone Ron Carter e Percy Heat, e una loro versione di Oleo, viene descritto come costruire efficacemente una bass line sia dal punto di vista armonico che ritmico. (Marcello Sebastiani)

11/12/2002

LEZIONI (contrabbasso): Alone Together: trascrizione di un solo di David Williams e quattro esercizi sul legato. (Marcello Sebastiani)

14/10/2002

LEZIONI (contrabbasso): C.C. Rider: trascrizione di un brano tratto da un CD che Richard Davis ha inciso in duo con John Hicks (Marcello Sebastiani)

07/08/2002

LEZIONI (contrabbasso): Port of Rico: trascrizione di un brano tratto dall'ultimo lavoro di Ray Brown (Marcello Sebastiani)

01/04/2002

LEZIONI (contrabbasso): D-Bass(ic) Blues: trascrizione e analisi di un brano di Cecil McBee (Marcello Sebastiani)

05/12/2001

LEZIONI (contrabbasso): Minuetto (Machaud) adattato da Marcello Sebastiani. "Cosa ci fa un Minuetto per due contrabbassi, e pure suonati con l'arco, in un Web Site dedicato al Jazz?". Scopriamo la risposta...

17/11/2001

Duets di Marcello Sebastiani. Gradevolissime esecusioni in duo con Garrison Fewell, Claudio Fasoli, Geoff Warren e Tino Tracanna.

11/06/2001

Too Close For Comfort. Trascrizione del tema suonato con l'arco da Chris McBride. (contrabbasso)

13/05/2001

SPLANKY. Un blues suonato a tre da tre grandi: Ray Brown, Christian McBride e Milton Hilton (contrabbasso).

09/02/2001

Posizioni a capotasto (contrabbasso)

01/01/2001

Trascrizione di "All of You" suonato da Buster Williams.

08/11/2000

Trascrizione con commento di Drifting suonato da Mraz (contrabbasso)

23/09/2000

Equinox in un adattamento per contrabbasso a cura di Marcello Sebastiani

10/09/2000

Nardis suonata da Scott La Faro (contrabbasso)

16/07/2000

Recensioni: Suite & Song (Marcello Sebastiani)

16/07/2000

Recensioni: Miniatures (Marcello Sebastiani)

14/07/2000

Lezioni Contrabbasso: We Bop Blues

01/07/2000

Lezioni contrabbasso: l'intonazione





Video:
Il mio Studio
Seduta di registrazione del Trio formato da Andrea Rea (Piano), Daniele Sorrentino (Contrabbasso), Gino Del Prete (batteria) Franco Cleopatra: Registr...
inserito il 23/03/2011  da - visualizzazioni: 3878
Progetto Luigi Ruberti "Dedicated to Bill Evans"
Progetto Luigi Ruberti "Dedicated to Bill Evans"...
inserito il 17/02/2011  da domingo7337 - visualizzazioni: 3920
Paolo Recchia Trio @ Le Cave, Isernia - Alto Sax Player VideoMix HD
Paolo Recchia Trio @ Le Cave - Isernia 23.12.2010.Paolo Recchia, saxNicola Muresu, double bassNicola Angelucci, drums."I Want To Be Happy" b...
inserito il 14/02/2011  da HandEyeFamilyMusic - visualizzazioni: 4601
Renaud Garcia Fons - agua dulce
Agua dulce, dall'album "La linea del sur" di Renaud Garcia Fons (2009)...
inserito il 13/10/2009  da kndfbl - visualizzazioni: 2127
Enrico Rava
Enrico Rava eâ?? senzâ??altro il più famoso musicista italiano nel mondo. Enrico, a quasi settanta anni, è ancora cons...
inserito il 26/11/2008  da hornitos75 - visualizzazioni: 3823
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 1/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 3172
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 2/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 2718


Inserisci un commento

© 2000, 2003 Jazzitalia.net - Marcello Sebastiani - Tutti i diritti riservati



© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 14.180 volte
Data pubblicazione: 04/05/2003

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti