Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novità
INDICE LEZIONI

Nardis
di Marcello Sebastiani
bass.school@marcellosebastiani.com

Il brano che propongo in questa puntata offre parecchi spunti di riflessione e può essere fruibile a più livelli in ottemperanza a quanto avevo promesso in apertura di questi nostri incontri. 

Intanto stiamo parlando di uno dei personaggi mitici che la storia del contrabbasso jazz ricordi, un caposcuola che, pur avendo lasciato non poche testimonianze di un nuovo modo di concepire il ruolo e la funzione dello strumento, non ha fatto in tempo, ahinoi, a veder pienamente compita la sua arte poiché un tragico incidente, nel luglio del 1961, ha stroncato la sua vita. 

Stiamo parlando di SCOTT LA FARO, passato alla storia come il contrabbassista del miglior Trio di Bill Evans nel suo periodo più fulgido. 

Il solo in questione è tratto dall'album "Exploration" (Riv. 351) registrato il 2 febbraio 1961, dal noto trio evansiano nel quale, oltre a Scott compariva Paul Motian. Dunque NARDIS è una composizione di Miles Davis che si sviluppa in forma AABA e presenta la particolarietà di avere coppie di accordi che si ripetono, nella sezione B, mentre nella A offre spunto per una interpretazione modale del brano. Oltretutto, questa alternanza ciclica degli accordi conferisce al brano spazialità ed andamento ondeggiante che sono, appunto, peculiarità inconfondibile della compositività davisiana di quel periodo.

Non si esime, Scott La Faro, dall'interpretare questo brano secondo la modalità che questo brano evoca, e nella fattispecie notiamo l'uso alternato del E frigio (E-F-G-A-B-C-D) ed E eolio (E-F#-G-A-B-C-D-). Precisamente il E frigio viene usato dal nostro contrabbassista in tutta la prima A e parte della seconda A pur concedendosi, di tanto in tanto, delle capatine fuori la modalità (in bar 22 e bar 27) mediante note di passaggio che permettono, tuttavia, una interessante variazione coloristica del fraseggio. 

Da notare come sia efficace la progressione delle prime 4 battute di B che risolvono sempre sulla stessa nota A, punto in comune tra i due accordi che costituiscono la sequenza.

A
ltra caratteristica di questa prima parte di solo è data dall'uso "propulsivo" delle terzine, sia di croma che di semiminima, che contrastano, non poco sapientemente, con le duine e quindi danno dinamicità ad un brano che, di per se, ha la tendenza alla staticità o comunque alla ripetizione ciclica all'ondeggiamento di cui sopra (bar 5-6-7; 9-10-11 ecc.). 

Altra caratteristica del linguaggio contrabbassistico di Scott La Faro è la predilezione per un fraseggio tendente a svilupparsi per intervalli congiunti e cromatici (bar 4-8-10-14-17-22 ecc.-) sia ascendenti che discendenti, venendo meno, sia pur in parte, a quelli che sono i canoni lessicali del bop. Forse questa tendenza, che personalmente ritengo essere una peculiarità del nostro contrabbassista, rappresenta la vera cerniera sulla quale si è dispiegata l'originalità del trio offrendo un ulteriore fertile terreno allo sviluppo del miglior pianismo di Bill Evans.

Se alla felice intuizione per linee bassistiche morbide e cantabili, alla granitica padronanza tecnica aggiungiamo il suono poderoso e un timing fluido e sinuoso, facciamo presto a realizzare come il giovane Scott La Faro, morto solo a 23 anni, sia considerato unanimemente uno dei più significativi contrabbassisti del dopo guerra, addirittura un caposcuola al quale molti devono qualche cosa.





Marcello Sebastiani Fourtet
Desiderio






Le altre lezioni:
02/09/2012

LEZIONI (contrabbasso): Charlie Haden, un genio dalla creatività estemporanea insuperata in "Take my hand, my precious Lord" (Marcello Sebastiani)

07/02/2010

LEZIONI (contrabbasso): Gli spostamenti cromatici - Ron Carter "Yardbird Suite" (Marcello Sebastiani)

07/02/2010

Bass Express (Marcello Sebastiani) - Marco Buttafuoco

05/11/2009

LEZIONI (contrabbasso): I Bicordi con arrangiamento del brano di Satie "Prelude d'Eginhard" (Marcello Sebastiani)

04/01/2009

LEZIONI (contrabbasso): Le "ghost notes" attraverso frasi di contrabbassisti celebri (Marcello Sebastiani)

13/09/2008

LEZIONI (contrabbasso): You Look Good To Me as played by Ray Brown (Marcello Sebastiani)

09/02/2008

LEZIONI (contrabbasso): Warming: posizioni a capotasto e allargate (Marcello Sebastiani)

14/10/2007

Pescara Jazz 2007: "Giunto alla 35^ edizione, e in ottima salute, il Festival pescarese ha proposto cinque eccellenti formazioni, con i loro accattivanti progetti, e due gustosi fuori programma: il concerto della splendida Nathalie Cole (quasi un antipasto al luculliano pranzo che Pescara Jazz ha offerto al suo pubblico), e la bella iniziativa del Jazz in Città (una passerella dei migliori gruppi dell'area metropolitana pescarese)." (Dino Plasmati)

01/09/2007

LEZIONI (contrabbasso): United Blues di Ron Carter. Posizioni a capotasto. (Marcello Sebastiani)

27/01/2007

Frammenti d'anima (Badal Roy, Geoff Warren, Marcello Sebastiani)

19/09/2006

Live Session (W.S.B. Trio)

08/08/2006

LEZIONI (contrabbasso): Butch Warren, contrabbassista dimenticato? Analisi di Blue Bossa.(Marcello Sebastiani)

27/04/2005

LEZIONI (contrabbasso): Spiral, as played by Buster Williams.(Marcello Sebastiani)

20/09/2004

LEZIONI (contrabbasso): Free Jazz, as played by Scott La Faro & Charlie Haden.(Marcello Sebastiani)

25/04/2004

LEZIONI (contrabbasso): Now Is The Hour, as played by Charlie Haden. (Marcello Sebastiani)

02/02/2004

LEZIONI (contrabbasso): Station 888: un rhythm change tratto dal mio CD "Desiderio". (Marcello Sebastiani)

24/12/2003

Desiderio (Marcello Sebastiani Fourtet)

04/05/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando il brano Red River Valley suonato da Gary Peacock si affronta l'argomento degli intervalli di VIa. (Marcello Sebastiani)

08/03/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando il brano Song for a woman si affronta l'argomento del vibrato. (Marcello Sebastiani)

26/01/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando due grandi contrabbassisti cone Ron Carter e Percy Heat, e una loro versione di Oleo, viene descritto come costruire efficacemente una bass line sia dal punto di vista armonico che ritmico. (Marcello Sebastiani)

11/12/2002

LEZIONI (contrabbasso): Alone Together: trascrizione di un solo di David Williams e quattro esercizi sul legato. (Marcello Sebastiani)

14/10/2002

LEZIONI (contrabbasso): C.C. Rider: trascrizione di un brano tratto da un CD che Richard Davis ha inciso in duo con John Hicks (Marcello Sebastiani)

07/08/2002

LEZIONI (contrabbasso): Port of Rico: trascrizione di un brano tratto dall'ultimo lavoro di Ray Brown (Marcello Sebastiani)

01/04/2002

LEZIONI (contrabbasso): D-Bass(ic) Blues: trascrizione e analisi di un brano di Cecil McBee (Marcello Sebastiani)

05/12/2001

LEZIONI (contrabbasso): Minuetto (Machaud) adattato da Marcello Sebastiani. "Cosa ci fa un Minuetto per due contrabbassi, e pure suonati con l'arco, in un Web Site dedicato al Jazz?". Scopriamo la risposta...

17/11/2001

Duets di Marcello Sebastiani. Gradevolissime esecusioni in duo con Garrison Fewell, Claudio Fasoli, Geoff Warren e Tino Tracanna.

11/06/2001

Too Close For Comfort. Trascrizione del tema suonato con l'arco da Chris McBride. (contrabbasso)

13/05/2001

SPLANKY. Un blues suonato a tre da tre grandi: Ray Brown, Christian McBride e Milton Hilton (contrabbasso).

09/02/2001

Posizioni a capotasto (contrabbasso)

01/01/2001

Trascrizione di "All of You" suonato da Buster Williams.

08/11/2000

Trascrizione con commento di Drifting suonato da Mraz (contrabbasso)

23/09/2000

Equinox in un adattamento per contrabbasso a cura di Marcello Sebastiani

16/07/2000

Recensioni: Suite & Song (Marcello Sebastiani)

16/07/2000

Recensioni: Miniatures (Marcello Sebastiani)

14/07/2000

Lezioni Contrabbasso: We Bop Blues

01/07/2000

Lezioni contrabbasso: l'intonazione





Video:
Il mio Studio
Seduta di registrazione del Trio formato da Andrea Rea (Piano), Daniele Sorrentino (Contrabbasso), Gino Del Prete (batteria) Franco Cleopatra: Registr...
inserito il 23/03/2011  da - visualizzazioni: 3554
Progetto Luigi Ruberti "Dedicated to Bill Evans"
Progetto Luigi Ruberti "Dedicated to Bill Evans"...
inserito il 17/02/2011  da domingo7337 - visualizzazioni: 3595
Paolo Recchia Trio @ Le Cave, Isernia - Alto Sax Player VideoMix HD
Paolo Recchia Trio @ Le Cave - Isernia 23.12.2010.Paolo Recchia, saxNicola Muresu, double bassNicola Angelucci, drums."I Want To Be Happy" b...
inserito il 14/02/2011  da HandEyeFamilyMusic - visualizzazioni: 4245
Renaud Garcia Fons - agua dulce
Agua dulce, dall'album "La linea del sur" di Renaud Garcia Fons (2009)...
inserito il 13/10/2009  da kndfbl - visualizzazioni: 1863
Enrico Rava
Enrico Rava eâ?? senzâ??altro il più famoso musicista italiano nel mondo. Enrico, a quasi settanta anni, è ancora cons...
inserito il 26/11/2008  da hornitos75 - visualizzazioni: 3553
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 1/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 2918
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 2/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 2488


Inserisci un commento

© 2000 Jazzitalia.net - Marcello Sebastiani - Tutti i diritti riservati



© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 26.261 volte
Data pubblicazione: 10/09/2000

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti