Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Now Is The Hour
as played by Charlie Haden
di Marcello Sebastiani
bass.school@marcellosebastiani.com

Il brano che vorrei proporre in questa occasione agli amici di Jazzitalia è tratto dal CD omonimo di Charlie Haden (Gitane), lavoro che vede coinvolta una orchestra d'archi e arrangiamenti di grande qualità artistica oltre la suprema maestria del leader nella realizzazione dell'opera e nel ruolo di musicista raffinato e sensibile.

Mi piace dedicare una puntata a Charlie Haden poiché, a parte la sconfinata ammirazione che personalmente nutro per lui, rappresenta una pietra miliare del jazz moderno, dall'epoca del lavoro "Free Jazz" di Ornette Coleman agli attuali duetti di grande effetto con Pat Metheny e Kenny Barron, uno strumentista dalla tecnica molto particolare, a volte discussa dai puristi, ma certamente capace di emozionare in qualsiasi contesto esso sia presente. Dotato di una sonorità inconfondibile Charlie Haden è noto per la sua liricità che si esprime in modo mai scontato,mai ripetitivo,ma al contrario ogni suo solo sembra essere un piccolo racconto,una storia che ha un interessante inizio e una sorprendente fine. Le sue frasi, spesso enunciate ai limiti della tonalità, sembrano avere valenza a se stante, indipendentemente dal tessuto accordale che viene rasentato e quasi mai enfatizzato nei suoi punti cardine, creando quella tanto imitata tensione, che è sua stessa peculiarità.

Altrettanto efficaci sembrano essere le pause che si distendono tra i periodi del discorso solistico di Haden, caratteristica che conferisce al solo una morbida plasticità ed una espressività non comuni. Now is the Time è un vecchio brano, piuttosto naive nella sua bella liricità e nell'esposizione tematica Haden riesce a rendere a pieno l'intenzione espressiva che viene poi enfatizzata nel solo. Come è possibile notare già dalla prima battuta del solo il nostro bassista prende una lunga pausa per iniziare sul secondo movimento della seconda battuta, situazione quest'ultima che sottolinea l'intenzione tensiva che si vuol dare al suo discorso musicale. Peraltro è possibile osservare come l'idea solistica di Haden non prediliga i tempi forti della battuta ma, al contrario, tendenzialmente le frasi iniziano in levare e preferibilmente sui tempi deboli (bar 2-5-6-12-15-16). Non di rado le frasi hanno termine o inizio in anticipo rispetto al riferimento accordale (bar-4-10-19-22) e ciò contribuisce non poco a rendere la sensazione di "floating". Si noti come sull'accordo di C7 venga riproposta due volte la stessa situazione ritmico-melodica (scala di C misolidio discendente, originata comunque mai dalla tonica...), ma ciò non deve far supporre una povertà lessicale, quanto una insistenza su un modello tensione-rilassamento che ha nell'accordo di Fmaj7 (che segue l'accordo di C7) il suo punto risolutivo. Ancora si noti che i fraseggi si articolano seguendo la via di intervalli congiunti, ad eccezione che in bar 4-11-15-21, in cui è presente qualche raro salto di terza o quarta. Frammento particolarmente interessante, capace di apportare un suo peculiare colore in tutta l'esposizione improvvisativa di Haden è l'enfasi riposta nella nota Ab di bar 10 e 16, punto di partenza per una cellula discendente che percorre il cammino Ab-G-F per poi ritornare verso l'acuto.

File Audio (MP3)



Marcello Sebastiani Fourtet
Desiderio






Le altre lezioni:
02/09/2012

LEZIONI (contrabbasso): Charlie Haden, un genio dalla creatività estemporanea insuperata in "Take my hand, my precious Lord" (Marcello Sebastiani)

07/02/2010

LEZIONI (contrabbasso): Gli spostamenti cromatici - Ron Carter "Yardbird Suite" (Marcello Sebastiani)

07/02/2010

Bass Express (Marcello Sebastiani) - Marco Buttafuoco

05/11/2009

LEZIONI (contrabbasso): I Bicordi con arrangiamento del brano di Satie "Prelude d'Eginhard" (Marcello Sebastiani)

04/01/2009

LEZIONI (contrabbasso): Le "ghost notes" attraverso frasi di contrabbassisti celebri (Marcello Sebastiani)

13/09/2008

LEZIONI (contrabbasso): You Look Good To Me as played by Ray Brown (Marcello Sebastiani)

09/02/2008

LEZIONI (contrabbasso): Warming: posizioni a capotasto e allargate (Marcello Sebastiani)

14/10/2007

Pescara Jazz 2007: "Giunto alla 35^ edizione, e in ottima salute, il Festival pescarese ha proposto cinque eccellenti formazioni, con i loro accattivanti progetti, e due gustosi fuori programma: il concerto della splendida Nathalie Cole (quasi un antipasto al luculliano pranzo che Pescara Jazz ha offerto al suo pubblico), e la bella iniziativa del Jazz in Città (una passerella dei migliori gruppi dell'area metropolitana pescarese)." (Dino Plasmati)

01/09/2007

LEZIONI (contrabbasso): United Blues di Ron Carter. Posizioni a capotasto. (Marcello Sebastiani)

27/01/2007

Frammenti d'anima (Badal Roy, Geoff Warren, Marcello Sebastiani)

19/09/2006

Live Session (W.S.B. Trio)

08/08/2006

LEZIONI (contrabbasso): Butch Warren, contrabbassista dimenticato? Analisi di Blue Bossa.(Marcello Sebastiani)

27/04/2005

LEZIONI (contrabbasso): Spiral, as played by Buster Williams.(Marcello Sebastiani)

20/09/2004

LEZIONI (contrabbasso): Free Jazz, as played by Scott La Faro & Charlie Haden.(Marcello Sebastiani)

02/02/2004

LEZIONI (contrabbasso): Station 888: un rhythm change tratto dal mio CD "Desiderio". (Marcello Sebastiani)

24/12/2003

Desiderio (Marcello Sebastiani Fourtet)

04/05/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando il brano Red River Valley suonato da Gary Peacock si affronta l'argomento degli intervalli di VIa. (Marcello Sebastiani)

08/03/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando il brano Song for a woman si affronta l'argomento del vibrato. (Marcello Sebastiani)

26/01/2003

LEZIONI (contrabbasso): Analizzando due grandi contrabbassisti cone Ron Carter e Percy Heat, e una loro versione di Oleo, viene descritto come costruire efficacemente una bass line sia dal punto di vista armonico che ritmico. (Marcello Sebastiani)

11/12/2002

LEZIONI (contrabbasso): Alone Together: trascrizione di un solo di David Williams e quattro esercizi sul legato. (Marcello Sebastiani)

14/10/2002

LEZIONI (contrabbasso): C.C. Rider: trascrizione di un brano tratto da un CD che Richard Davis ha inciso in duo con John Hicks (Marcello Sebastiani)

07/08/2002

LEZIONI (contrabbasso): Port of Rico: trascrizione di un brano tratto dall'ultimo lavoro di Ray Brown (Marcello Sebastiani)

01/04/2002

LEZIONI (contrabbasso): D-Bass(ic) Blues: trascrizione e analisi di un brano di Cecil McBee (Marcello Sebastiani)

05/12/2001

LEZIONI (contrabbasso): Minuetto (Machaud) adattato da Marcello Sebastiani. "Cosa ci fa un Minuetto per due contrabbassi, e pure suonati con l'arco, in un Web Site dedicato al Jazz?". Scopriamo la risposta...

17/11/2001

Duets di Marcello Sebastiani. Gradevolissime esecusioni in duo con Garrison Fewell, Claudio Fasoli, Geoff Warren e Tino Tracanna.

11/06/2001

Too Close For Comfort. Trascrizione del tema suonato con l'arco da Chris McBride. (contrabbasso)

13/05/2001

SPLANKY. Un blues suonato a tre da tre grandi: Ray Brown, Christian McBride e Milton Hilton (contrabbasso).

09/02/2001

Posizioni a capotasto (contrabbasso)

01/01/2001

Trascrizione di "All of You" suonato da Buster Williams.

08/11/2000

Trascrizione con commento di Drifting suonato da Mraz (contrabbasso)

23/09/2000

Equinox in un adattamento per contrabbasso a cura di Marcello Sebastiani

10/09/2000

Nardis suonata da Scott La Faro (contrabbasso)

16/07/2000

Recensioni: Suite & Song (Marcello Sebastiani)

16/07/2000

Recensioni: Miniatures (Marcello Sebastiani)

14/07/2000

Lezioni Contrabbasso: We Bop Blues

01/07/2000

Lezioni contrabbasso: l'intonazione





Video:
Il mio Studio
Seduta di registrazione del Trio formato da Andrea Rea (Piano), Daniele Sorrentino (Contrabbasso), Gino Del Prete (batteria) Franco Cleopatra: Registr...
inserito il 23/03/2011  da - visualizzazioni: 3877
Progetto Luigi Ruberti "Dedicated to Bill Evans"
Progetto Luigi Ruberti "Dedicated to Bill Evans"...
inserito il 17/02/2011  da domingo7337 - visualizzazioni: 3919
Paolo Recchia Trio @ Le Cave, Isernia - Alto Sax Player VideoMix HD
Paolo Recchia Trio @ Le Cave - Isernia 23.12.2010.Paolo Recchia, saxNicola Muresu, double bassNicola Angelucci, drums."I Want To Be Happy" b...
inserito il 14/02/2011  da HandEyeFamilyMusic - visualizzazioni: 4597
Renaud Garcia Fons - agua dulce
Agua dulce, dall'album "La linea del sur" di Renaud Garcia Fons (2009)...
inserito il 13/10/2009  da kndfbl - visualizzazioni: 2125
Enrico Rava
Enrico Rava eâ?? senzâ??altro il più famoso musicista italiano nel mondo. Enrico, a quasi settanta anni, è ancora cons...
inserito il 26/11/2008  da hornitos75 - visualizzazioni: 3822
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 1/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 3171
magoni spinetti, il cammello e il dromedario + intro 2/2
petra magoni e ferruccio spinetti a palermo. il cammello e il dromedario con grande intro......
inserito il 01/09/2007  da peppeneo - visualizzazioni: 2714


Inserisci un commento

© 2000, 2004 - Jazzitalia.net - Marcello Sebastiani - Tutti i diritti riservati



© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 10.167 volte
Data pubblicazione: 25/04/2004

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti