Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Click here to read the english version

INDICE LEZIONI

Pattern Ritmici 2
di Toni Moretti
tonimore@inwind.it

Ciao a tutti,

in questa pagina vorrei continuare il discorso sull'improvvisazione iniziato con il Riff e quindi dando importanza quasi esclusivamente dall'utilizzo di figure ritmiche.

Come dicevo nella lezione precedente non viene considerata la melodia, ma viene presa in considerazione solo la pulsazione ritmica, eventualmente si può seguire la direzione melodica del pattern, ma durante questo lavoro può essere si una cosa da considerare, ma non una regola o una cosa cui prestare troppa attenzione, anzi, perchè non farlo con moto contrario?…

Ho quindi estrapolato da temi jazz altri pattern ritmici che mi parevano interessanti e che o per la poliritmia, o per gli accenti che hanno, possono aiutarvi ad avere nuove idee e nuovo swing nell'improvvisazione. (No swing? No jazz!)

Ecco alcuni dei principali effetti ritmici che si possono riscontrare sia nei temi che nei soli e a cui consiglierei di dare importanza:

  • l'uso del 2 + 3 oppure 3 + 2 Es:
  • l'anticipo dell'inizio della battuta successiva Es:
  • il ritardo dell'inizio della battuta Es:
  • alternanza di crome e terzine Es:

Come studio consiglio sempre di prendere un pattern e suonarlo per molto tempo, magari su tutto un brano, anche fino alla noia, per assimilarlo bene, fino a che viene completamente metabolizzato ed entra naturalmente nel nostro linguaggio.

Il file Mp3 poi è un esempio di studio, ho utilizzato questa volta un chorus intero, è tratto da una versione Aebersold di All the things you are, su cui ho suonato melodicamente partendo dalla terza dell'accordo, (anche questo è un altro bel lavoro da fare no?…) utile soprattutto su brani come questo che hanno qualche accordo...

All the things you are

Ritmicamente invece ho suonato quasi esclusivamente sui seguenti pattern:

Nelle prime 16 misure il pattern tratto da Lady Bird:

Nelle successive 12 misure il pattern tratto da Antropology:

Nelle ultime misure un pattern tratto da Stolen Moments:

Ripeto per non essere frainteso, quello che ho suonato è un esempio di studio, non un vero solo, chiaramente poi si deve abbandonare questo modo matematico di inserire un pattern, ma questo avverrà naturalmente, vedrete, appena il pattern sarà dentro di voi, come per magia….

Spero di essere stato abbastanza chiaro ed utile con queste tre lezioni dedicate al riff, almeno per darvi l'input a partire per un bel viaggio musicale su questa strada, è un percorso che potrebbe tenervi occupati per anni, se volete approfondirlo bene, ma già dopo qualche mese di esercizio metodico comincerete a vedere i primi risultati. Provare per credere. Alla prossima.

Ciao. Toni.






Le altre lezioni:
16/09/2008

Amadeus Lives! (MozArt Ensemble Plays Die Zauberflöte)

18/09/2005

LEZIONI (Basso elettrico): Pattern ritmici: altri spunti derivati da noti standard (Toni Moretti)

24/08/2005

Yes I will (Toni Moretti)

01/07/2005

LEZIONI (Basso elettrico): Riff for Bass: alcuni importanti riff per basso che sono passati alla storia (Toni Moretti)

28/02/2004

LEZIONI (Basso elettrico): II, V, I minore: alcune delle soluzioni più congeniali da applicare soprattutto sul quinto grado. (Toni Moretti)

08/11/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Il basso fretless. Analisi delle peculiarità del fretless attraverso un brano eseguito da Jaco Pastorius. (Toni Moretti)

22/07/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Esercizi per lo slap in ausilio al libro Funk Bass. (Toni Moretti)

18/05/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Donna Lee di Charlie Parker. Un brano che il grande Jaco Pastorious era solito suonare sul suo Fender. (Toni Moretti)

07/12/2002

LEZIONI (Basso elettrico): I rivolti. Cosa sono i rivolti? Noi bassisti come li possiamo usare? Ci sono delle regole? (Toni Moretti)

12/10/2002

Entrèe (Toni Moretti)

13/07/2002

LEZIONI (basso elettrico): Autumn Leaves a due voci con traccia audio separata per canale

12/05/2002

LEZIONI (basso elettrico): Il walkin' bass ovvero...il basso che cammina...

29/03/2002

LEZIONI (basso elettrico): Le scale pentatoniche maggiore e minore con diteggiatura consigliata e base MIDI.

15/02/2002

LEZIONI (basso elettrico): Inseriti esempi audio di slap eseguiti da Toni Moretti

08/02/2002

LEZIONI (basso elettrico): Una line didattica di Nathan East con file MIDI e MP3

02/12/2001

LEZIONI (basso elettrico): Quattro esercizi per lo stretching.

14/11/2001

Esercizi sugli accordi (basso elettrico)

06/10/2001

Esercizi per lo slap ricavati dai paradiddles dei batteristi. (basso elettrico)

28/08/2001

Esercizi per lo slap con particolare attenzione alle dead notes.

24/07/2001

Attivata la sezione di basso elettrico a cura di Toni Moretti.







Inserisci un commento


Toni Moretti
Yes I will



© 2001, 2005 - Jazzitalia.net - Toni Moretti - Tutti i diritti riservati



© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 41.524 volte
Data pubblicazione: 16/10/2005

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti