Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

I rivolti
di Toni Moretti
tonimore@inwind.it

Bene, viste le numerose richieste oggi vorrei parlarvi un po' dei rivolti, ok?

Piccola premessa: per chi non ha dimestichezza sugli accordi è meglio che prima di leggere questa si ripassi la lezione "accordi".

Domanda 1: cosa sono i rivolti?

Per rivolto si intende un accordo che al basso (si intende "al basso" la nota più bassa suonata per esempio dal piano o dalla chitarra) non abbia la fondamentale ma un'altra delle 4 note che compongono l'accordo.

Ci sono 3 rivolti: 1° rivolto con la terza al basso, 2° rivolto con la quinta al basso, 3° rivolto con la settima al basso

Facciamo un esempio: accordo di Do7+ ha le seguenti note: do, mi, sol, si.

Se al basso c'è il do l'accordo è allo "stato fondamentale", se al basso abbiamo il mi abbiamo il 1° rivolto (mi, sol, si, do), se al basso abbiamo il sol abbiamo il 2° rivolto (sol, si, do, mi), se al basso abbiamo il si abbiamo il 3° rivolto (si, do, mi, sol), semplice no?

Domanda 2: noi bassisti come possiamo usare i rivolti?

Bella domandina...

Ora, consideriamo il fatto che in una band il basso suona normalmente le note più basse giusto? Bene, se quindi noi su un Do mag usiamo il mi ne consegue che verrà fuori il primo rivolto.

Quindi ricordatevi che se non utilizzate la fondamentale ma un'altra nota sull'accordo siamo noi che determiniamo quale rivolto verrà fuori. Potrebbe essere che il pianista o il chitarrista voglia un accordo fondamentale, se noi utilizziamo la terza, quinta o settima al posto della fondamentale quello che esce sarà un rivolto, delle volte può essere piacevole, altre volte un po' meno, quindi attenzione.

Per questo nella lezione walking vi consigliavo all'inizio della battuta di partire sempre con la fondamentale dell'accordo...

Domanda 3: ci sono delle regole particolari?

Beh, se parliamo di musica classica ce ne sono parecchie, e non sto qui ad elencarvele, basta che vi comprate il trattato di armonia di G. Farina per esempio, ma per quanto riguarda il jazz quello che mi sento di dirvi è che se volete utilizzare i rivolti perché suonino bene è meglio prepararli.
Cosa vuol dire? Intendo questo: un rivolto è bene utilizzarlo quando il movimento del basso è melodico, e quindi ci si arriva o per tono o per mezzo tono.

Prendiamo 3 accordi: Do mag - Sol mag -  La min per esempio. Se il basso suona Do, Sol, La, abbiamo 3 accordi allo stato fondamentale, ma se il basso suona Do, Si, La il Si è la terza del Sol mag e quindi abbiamo un primo rivolto:

So che non serve, e che lo sapete già, ma volevo ricordarvi che se il Sol fosse minore si usa il Sib perché la terza dell'accordo minore è minore, chiaro?

Inoltre il movimento è melodico (Do, Si, La) quindi suonerà bene perché il rivolto è preparato dal Do, ma se per esempio facciamo Do, Fa, La, il Fa è la settima del Sol, quindi terzo rivolto, ma non è preparato e suonerà male. Vi piace lo stesso? Va bene, se vi piace usatelo, non vi dico che non si può, solo che secondo me non suonerà così bene, sembra che sbagliate accordo.

Ancora un paio di consigli; se usate il rivolto fate che non raddoppi il canto, cioè fate che la nota di basso non sia la stessa del cantante. Inoltre è buono che il basso faccia un moto contrario al canto, cioè se il canto fa una scala ascendente il basso è buono che scenda. Non sono vere e proprie regole, per lo meno nella musica "non classica", ma sono dei buoni consigli.

Se non sono stato abbastanza chiaro scrivetemi pure che vi risponderò, eventualmente riprenderò l'argomento in un'altra lezione.

Ciao e alla prossima, Toni.





Le altre lezioni:
16/09/2008

Amadeus Lives! (MozArt Ensemble Plays Die Zauberflöte)

16/10/2005

LEZIONI (Basso elettrico): Pattern ritmici 2: altri spunti derivati da noti standard (Toni Moretti)

18/09/2005

LEZIONI (Basso elettrico): Pattern ritmici: altri spunti derivati da noti standard (Toni Moretti)

24/08/2005

Yes I will (Toni Moretti)

01/07/2005

LEZIONI (Basso elettrico): Riff for Bass: alcuni importanti riff per basso che sono passati alla storia (Toni Moretti)

28/02/2004

LEZIONI (Basso elettrico): II, V, I minore: alcune delle soluzioni più congeniali da applicare soprattutto sul quinto grado. (Toni Moretti)

08/11/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Il basso fretless. Analisi delle peculiarità del fretless attraverso un brano eseguito da Jaco Pastorius. (Toni Moretti)

22/07/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Esercizi per lo slap in ausilio al libro Funk Bass. (Toni Moretti)

18/05/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Donna Lee di Charlie Parker. Un brano che il grande Jaco Pastorious era solito suonare sul suo Fender. (Toni Moretti)

12/10/2002

Entrèe (Toni Moretti)

13/07/2002

LEZIONI (basso elettrico): Autumn Leaves a due voci con traccia audio separata per canale

12/05/2002

LEZIONI (basso elettrico): Il walkin' bass ovvero...il basso che cammina...

29/03/2002

LEZIONI (basso elettrico): Le scale pentatoniche maggiore e minore con diteggiatura consigliata e base MIDI.

15/02/2002

LEZIONI (basso elettrico): Inseriti esempi audio di slap eseguiti da Toni Moretti

08/02/2002

LEZIONI (basso elettrico): Una line didattica di Nathan East con file MIDI e MP3

02/12/2001

LEZIONI (basso elettrico): Quattro esercizi per lo stretching.

14/11/2001

Esercizi sugli accordi (basso elettrico)

06/10/2001

Esercizi per lo slap ricavati dai paradiddles dei batteristi. (basso elettrico)

28/08/2001

Esercizi per lo slap con particolare attenzione alle dead notes.

24/07/2001

Attivata la sezione di basso elettrico a cura di Toni Moretti.







Inserisci un commento


Toni Moretti
Yes I will



© 2001, 2002 - Jazzitalia.net - Toni Moretti - Tutti i diritti riservati



© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 40.952 volte
Data pubblicazione: 07/12/2002

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti