Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Lezione 3: Arrangiamento in Chord Melody di
"Oh Susanna!"
(Stephen Foster)
di Davide Facchini
anita.et.davide@virgilio.it

Oh, Susanna è una canzone che tutti abbiamo fischiettato almeno una volta.

Armonicamente e melodicamente è un brano molto semplice e proprio questa sua semplicità offre la possibilità di introdurre nell'arrangiamento tanti nuovi elementi.

Nel creare un arrangiamento è possibile lavorare su melodia, armonia, ritmo e timbro a nostro piacimento in base al genere musicale, allo stile, alle tecniche chitarristiche, al tipo di chitarra che vogliamo utilizzare, alla sonorità che vogliamo ottenere e a tutte le conoscenze acquisite con lo studio, l'ascolto, la pratica e l'esperienza.

In questo caso ho scelto di trattare la mia versione di Oh, Susanna come una ballad ma, naturalmente, l'esecuzione è molto più libera di come è scritta (e da quella eseguita dalla versione midi!).

La tonalità, Do Maggiore, in questo caso facilità l'esecuzione della melodia.

La scelta della/e tonalità è piuttosto importante perché ogni tonalità ci regala possibilità e sonorità differenti, come l'uso di corde a vuoto, armonici, voicing particolari, diverse soluzioni timbriche, modulazioni, ecc.

Potrebbe essere un buon esercizio trasportare e riadattare un arrangiamento in diverse tonalità.

Prima di eseguire il brano come è scritto, avere chiari in mente il tema e l'armonia originali vi aiuterà a comprendere meglio il nuovo arrangiamento.

Ho scelto di non apportare particolari variazioni melodiche e ritmiche del tema originale per semplificarne la lettura. La versione midi è un ulteriore aiuto (anche se è solo un'esecuzione "artificiale").

Le variazioni più interessanti riguardano la struttura armonica.

A questo proposito, per capirne di più, vi consiglio di dare un'occhiata alle simpatiche ed interessanti lezioni di Giovanni Rossi (a cui mando un personale saluto!).

Riguardo all'esecuzione, il brano può essere suonato sia con le dita, che con il plettro, o con plettro e dita.

Fate attenzione all'uso del pollice della mano sinistra indicato con T ("Thumb").

Buon lavoro!

File Audio






Le altre lezioni:
26/05/2007

Intervista all'Anita Camarella e Davide Facchini duo: "Se anche i generi sono tanti in realtà la Musica è una sola: perciò noi ci sentiamo solo di consigliare di ascoltare tutto ciò che esiste senza pregiudizi di sorta ed imparare da tutto apprezzandone le differenze!" (Anna De Pietri)

23/12/2005

LEZIONI (chitarra): Arrangiamento di Silent Night (Davide Facchini)

15/05/2005

Juley (Davide Facchini)

20/09/2004

LEZIONI (chitarra): Armonici artificiali - introduzione. (Davide Facchini)

30/01/2004

LEZIONI (chitarra): Nuovo spazio didattico relativo al fingerstyle a cura di Davide Facchini. La prima lezione è un'arrangiamento con trascrizione del brano "In cerca di te" (aka "Solo me ne vo per la città...")








Inserisci un commento

© 2004, 2005 Jazzitalia.net - Davide Faccchini - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 16.486 volte
Data pubblicazione: 12/02/2005

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti