Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Studio della Tradizione
Lezione 1: Preparazione alla Second Line
di Eufemio Ruggiero

Ciao mi chiamo Eufemio Ruggiero e il mio amore è rivolto, oltre che alla batteria naturalmente, al jazz. Con questi semplicissimi esercizi spero di rendere un'idea, a chi ancora non l'avesse, di quelle che sono state le origini del jazz drumming, da cui poi tutto quello che c'è di moderno ne è scaturito.

Ovviamente nelle "marching bands", vista l'inesistenza della batteria (non ancora inventata), ogni musicista era responsabile di suonare un singolo strumento (mi riferisco a rullante e grancassa); l'idea qui è di unire, giusto per iniziare ad entrare in quella filosofia, i due pezzi, che verranno suonati all'unisono da un solo musicista, il batterista. Questi esercizi di poliritmia sono solo preparatori a quello che sarà poi suonare la "Second Line"…ma un passo alla volta…

Il primo esercizio è semplicissimo. Non si tratta altro che suonare in tempo 4/4, portando sul rullante con la mano destra 8 ottavi per battuta, naturalmente ad una media velocità.

Esercizio n° 1 - Mano destra:

Contemporaneamente la mano sinistra accentuerà solo il secondo ottavo, mediante un colpo di Buzz Roll.

Mano sinistra:

Audio esercizio 1

Il secondo esercizio è quello che poi sarà il nostro "ostinato" di cassa, al quale inizieremo ad aggiungere i movimenti sul rullante descritti prima:

Esercizio n° 2 - Cassa:


Audio esercizio 2 (cassa)
Audio esercizio 2 (first mood)

Il prossimo esercizio, è il vero e proprio esercizio preparatorio alla poliritmia. Si tratta di suonare sul rullante gruppi di 4 semicrome, con accento ogni 3 semicrome. Ovviamente qui ho riportato solo una battuta la quale và ripetuta sempre rispettando il principio di accentare ogni 3 sedicesimi SEMPRE! Le mani suonano sempre D-S-D-S…e così via:

Esercizio n° 3:


Audio esercizio 3

Adesso inizia il divertimento…eh eh eh :-)

Vi ricordate l'ostinato di cassa? Bene, iniziate con l'ostinato…e adesso aggiungetegli, a partire dal primo quarto dell'ostinato, l'esercizio numero 3. Questa è poliritmia. L'effetto è questo riportato qui sotto:

Esercizio n° 4:


Audio esercizio 4 (second mood)
Audio esercizio 4 (third mood)

Ovviamente qui ho riportato solo la prima battuta, ma il principio è quello di continuare con l'ostinato per tante battute, mentre con il rullante si continua a suonare sedicesimi con accento ogni 3. Non preoccupatevi se all'inizio sembra difficile, in effetti un po' lo è, ma è solo un fatto di coordinazione, poi è come andare in bicicletta…non si scorda più.

Provate poi a suonare i sedicesimi accentati ogni 3, spostandovi su tutto il drum-set. Sperimentate. Magari iniziando con mano destra su Hi Hat e sinistra sul rullante…scoprirete tante cose e inizierete a capire come tante cose moderne traggono i loro fondamenti sempre dalla tradizione, come per esempio il Funk New Orleas mood… Buon divertimento e…alla prossima…buona musica a tutti…perché ricordate…la vita è musica!!!





Le altre lezioni:
05/03/2006

LEZIONI (batteria): Studio delle impostazioni: parte prima (Eufemio Ruggiero)








Inserisci un commento

© 2005 Jazzitalia.net - Eufemio Ruggiero - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 19.983 volte
Data pubblicazione: 08/12/2005

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti