Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Cenni sul metodo Caruso
di Francesco Leone
francescoleone_nospam_@email.it

Si sa che per suonare un qualsiasi strumento musicale il coordinamento corporeo è molto importante, anzi fondamentale per un controllo completo. Il metodo di Carmine Caruso ha un approccio che egli stesso definisce "Calestenico" vale a dire di ginnastica. Non si tratta, infatti, di un metodo per lo studio ad esempio delle tonalità, ma finalizzato all'"Equilibrio" di:

  • Aria
  • Mandibola
  • Controllo sugli angoli della bocca
  • Lingua

Questi elementi implicano il funzionamento simultaneo di diversi muscoli del nostro corpo. Immaginiamo che questi muscoli siano un plotone di soldati in marcia...bene! Per marciare tutti insiemi perfettamente sincronizzati fra loro hanno bisogno del loro Sergente di Ferro ! IL TEMPO!

Questo principio è alla base di tutti gli esercizi proposti!

Da seduto (schiena attaccata alla sedia) fai partire il metronomo (semiminima=60)Batti il piede (meglio entrambi in alternanza) in maniera decisa inspirare esattamente dall'inizio dell'esercizio sfruttando, nei quattro movimenti a disposizione, tutta la capacità polmonare.

Inspira col naso e con gli angoli della bocca controllati sempre!

Rilassa i muscoli del collo!

Far partire l'aria in maniera uniforme e decisa.

L'attacco del suono è sul fiato,cioè senza lingua, la useremo poi con la massima leggerezza solo sulla seconda minima e sulla semibreve.


Le 6 Magiche Note


Dopo aver riposato per 12 secondi, senza in ogni caso mai smettere di battere il piede, si ripete l'esercizio esattamente alla stessa maniera.





Le altre lezioni:
15/03/2004

LEZIONI (tromba e trombone): Nuovo spazio didattico dedicato alla tromba e al trombone a cura di Francesco Leone. Subito un set di 8 articoli.








Inserisci un commento

© 2004 Jazzitalia.net - Francesco Leone - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


COMMENTI
Inserito il 11/9/2008 alle 9.29.50 da "stnovanta"
Commento:
ok! ma per arrivare agli acuti per non fare uscire aria dai lati come bisogna fare. e il diaframma? lo staccato cona la punta della lingua va bene per le note fino al re del terzo rigo e poi ......qualche consiglio? è da tanto che suono ma è un diffetto che non riesco e eliminare
 
Inserito il 20/1/2009 alle 11.27.27 da "vizzimarco"
Commento:
salve. ho difficoltà a passare dalle note gravi a quelle acute. come potrei fare?
 
Inserito il 14/9/2012 alle 11.09.30 da "lorismirri"
Commento:
Interessante e diverso
 

Questa pagina è stata visitata 41.207 volte
Data ultima modifica: 15/03/2004

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti