Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Per chi inizia da zero ad imparare la tromba
di Francesco Leone
francescoleone_nospam_@email.it

Nell'affrontare questo argomento così delicato per la sua importanza nel tempo, premetto che non è compito facile trattarlo in favore di quelli aspiranti suonatori di tromba che magari ora stanno leggendo questa dispensa ai quali consiglio sempre di farsi seguire da un'insegnante..

Se premiamo un tasto di un piano o tastiera, se pizzichiamo una corda di una chitarra avremo già ottenuto un suono sapendo magari di che suono si tratta. Invece per ottenere un suono da una tromba che cosa bisogna fare e che cosa bisogna evitare di fare?

La tromba è uno strumento a fiato per cui la prima nostra attenzione deve essere rivolta alla respirazione (si potranno reperire su jazzitalia lezioni su questo argomento anche se riferite ad altri strumenti: i principi sono uguali).

Dopo aver inspirato profondamente dobbiamo far vibrare le labbra col passaggio dell'aria fra di esse. Le labbra devono essere ben controllate (sono un muscolo) sugli angoli della bocca e tutto intorno.Proviamo a produrre le prime vibrazioni dapprima senza il bocchino o con l'ausilio di un lips control ring (è un anello delle dimensioni del bordo di un bocchino di tromba o trombone che serve a verificare la bontà dell'imboccatura e la qualità delle vibrazioni prodotte) .

Come si devono posizionare le labbra sul bocchino?

  • ¾ di labbro superiore o poco meno
  • ¼ di labbro inferiore o poco più (mi sento di poter affermare che un appoggio che non rispetti queste proporzioni non porta a grandi risultati).
  • Appoggiate e non schiacciate contro il bocchino
  • Appoggiate e non schiacciate contro i denti
  • Le guance non dovranno essere gonfie ma ben controllate
  • Concentrarsi sono un punto ben preciso al centro delle labbra dove vengono prodotte le vibrazioni e non lasciare uscire aria dagli angoli.

Passiamo ora a lavorare col solo bocchino producendo delle vibrazioni lunghe e che non comportino uno sforzo fino all'esaurimento della scorta di aria (questa è una pratica giornaliera da fare anche in seguito).

Passiamo ora allo strumento cercando di produrre i primi suoni.

  • Appoggia le labbra e mettile nella stessa posizione che ti consentiva di farle vibrare.
  • Inspira con calma.
  • Attacca il suono facendo muovere la punta della lingua come se si pronunciasse "tah"
  • Non premere nessuno dei 3 pistoni (suoni a vuoto)
  • Mantieni a lungo il suono prodotto

Che suono hai prodotto?

Di certo uno di quelli presenti nella prima posizione (vedi le 7 pos. della tromba) ma restringendo il campo si tratterà o di un do o di un sol o di un do 3°spazio (rispettivamente Sib Fa Sib di effetto reale confrontabile al pianoforte)

Con l'ausilio di una tastiera verifica il suono che magari non sarà perfettamente intonato (questo può dipendere: dalla pompa generale dello strumento che dovrà essere allungata se crescente oppure accorciata se calante o dalla emissione di fiato.)

Una volta stabilita la nota che si è prodotto partiamo da questa per costruire l'estensione.

Pensiamo all'estensione come ad un palazzo a 5 piani che va costruito con logico ordine.

  • 1° Piano da Do (taglio in testa sotto il rigo) al Sol (seconda linea)
  • 2° Piano dal Sol al Do (III spazio)
  • 3° Piano dal Do al Mi (IV spazio)
  • 4° Piano dal Mi al Sol (V spazio)
  • 5° Piano dal Sol a Do (taglio in gola e in testa sopra il rigo)




Le altre lezioni:
15/03/2004

LEZIONI (tromba e trombone): Nuovo spazio didattico dedicato alla tromba e al trombone a cura di Francesco Leone. Subito un set di 8 articoli.








Inserisci un commento

© 2004 Jazzitalia.net - Francesco Leone - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


COMMENTI
Inserito il 15/6/2008 alle 23.30.36 da "rainierif"
Commento:
quanto tempo ci vuole per imparare a suonare non da professionista la tromba?
grazie fabio
 
Inserito il 1/4/2012 alle 4.04.22 da "tatanka071"
Commento:
ciao, far vibrare le labbra va bene, ma bisogna tenere il suono lungo e uguale per qualche minuto.
io per intonarmi all'inizio usavo un accordatore per chitarra
 
Inserito il 19/4/2012 alle 17.33.22 da "info"
Commento:
Buona lezione di avvio allo strumento . Saluti Mario
 

Questa pagina è stata visitata 168.802 volte
Data ultima modifica: 15/03/2004

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti