Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Suoniamo!
di Geoff Warren
info_NOSPAM_@geoffwarren.com

Ho deciso con questa "puntata" di offrirvi un brano mio in versione "playalong". Si tratta di "Fast Fusion" (titolo poco fantasioso) che ho scritto nel 2002 per il mio corso estivo di flauto jazz e che è stato registrato in diverse versioni dai partecipanti. Qui, ovviamente vi propongo una modesta versione in formato midi file.

Prima vi invito a stampare le due pagine di partitura e poi a fare un primo ascolto del brano, leggendo (non suonando) simultaneamente la parte.

Fast Fusion flute part (pagina 1 - pagina 2) - midi file

Struttura del brano:
Click
Tema A Tema B
Tema A Tema B
Solo (2 x 8 battute)
Tema B
Solo (2 x 8 battute)
Tema B variante
Tema A finale.

Troverete la melodia del flauto suonato/raddoppiato da un vibrafono, suono che non dovrebbe darvi troppo fastidio quando suonate ma che vi servirà anche da guida.

Poi suggerirei un po' di studio del brano, magari ad una velocità un po' più tranquilla (diciamo 90 del metronomo) per perfezionare i passaggi.

Qui troverete una lettura tipica del genere fusion/funky, con tante pause di sedicesimi.

REGOLA: non prendere mai fiato durante una pausa di sedicesimo, (e quasi mai nelle pause d'ottavo) si perde tutta la tensione e l'impeto della frase. Tenete invece il suono fermo in queste pause con la lingua tesa sul palato e la spinta diaframmatica continua.

Ricordando l'ultima lezione, una piccola acciaccatura sul Mi alto non starebbe male


Quando avete il materiale tematico sotto controllo, possiamo passare ad analizzare la sezione di "solo".

Solo:

Am7

Am7

Am7

Am7

Em7/A

Em7/A

Am7

Am7 / Bm7 Bb7

Proporrei di affrontare queste sezioni con un discorso di "livelli" dandovi diverse soluzioni e complicandovi la vita un passo alla volta.

LIVELLO 1
Il brano è in La minore, quindi usiamo la pentatonica di La minore (vedi lezione 1, ma dovresti già conoscere queste cose a memoria!) durante tutta la sezione "solo".

Commenti: Non male, ma un po' limitato, e poco efficace nelle battute 5-6 (Em7/A)

n.b. L'accordo Em7/A lo trattiamo semplicemente come un accordo di Em7. Il fatto che il bassista rimanga sul La non compromette la nostra armonia. Di solito quando vediamo questi "fraction chords" se la nota sotto non è una nota fuori scala la ignoriamo…"roba da bassisti!"

LIVELLO 2
Teniamo la pentatonica La minore per battute 1-4 poi cambiamo alla pentatonica di Mi minore per battute 5-8.

Commenti: Meglio, se si riesce a contare fino a 4 battute e poi cambiare al punto giusto. Manca ancora qualcosa nelle battute 7-8.

LIVELLO 3
Battute 1-4 Pentatonica La minore
Battute 5,6 Pentatonica Mi minore
Battuta 7 Pentatonica La minore

Soluzioni preconfezionati per battuta 8:


Qui ho suggerito delle note prese direttamente dagli accordi (in verità sul Bb7 ho messo una tredicesima e poi una nona ma di queste cose parleremo più avanti). Se vogliamo proprio avere una scala per ciascuno degli accordi in questo contesto suggerisco le seguenti, ma anche qui andiamo verso discorsi più avanzati.


LIVELLO 4
A
pplicando la buona regola (vedi lezione 1) che su un accordo di m7 possiamo suonare una pentatonica minore costruita sia sulla fondamentale sia sulla quinta arriviamo a questo:

Battute 1-4 Pentatonica La minore o Mi minore
B
attute 5-6 Pentatonica Mi minore o Si minore
B
attuta 7 Pentatonica La minore o Mi minore
B
attuta 8 vedi soluzioni di prima. (livello 3)

Per la corona finale ovviamente dobbiamo fare qualcosa. Non pensate di stare lì con quel La tenuto e basta! Qui siete liberi di esprimervi come volete. Io suggerirei di restare sulle due pentatoniche (La minore e Mi minore) e di cercare di concludere su un bel trillo.

Ecco una mia proposta:


Spero che questo mio piccolo brano vi possa piacere e far divertire.

Alla prossima,
Geoff.





Le altre lezioni:
12/08/2008

LEZIONI (Flauto): Gigging #1: come micorfonare il flauto dal vivo (Geoff Warren)

06/01/2008

LEZIONI (Flauto): La scala alterata (Geoff Warren)

28/04/2007

LEZIONI (Flauto): Un "Gioco motivico" per poter suonare ogni motivo, fraseggio, o riff in qualsiasi tonalità. (Geoff Warren)

05/08/2006

LEZIONI (Flauto): Il Blues (Geoff Warren)

27/05/2006

LEZIONI (Flauto): L'accordo di settima maggiore (maj7) (Geoff Warren)

10/02/2006

LEZIONI (Flauto): L'accordo di settima dominante (7) (Geoff Warren)

07/11/2005

LEZIONI (Flauto): L'accordo di minore settima (m7) (Geoff Warren)

06/02/2005

LEZIONI (Flauto): Arpeggi nella scala (Geoff Warren)

11/09/2004

LEZIONI (Flauto): Primi fraseggi: le acciaccature (Geoff Warren)

28/02/2004

LEZIONI (Flauto): Nuovo spazio didattico gestito da Geoff Warren. Il primo articolo è dedicato alla scala pentatonica e a come utilizzarla per sviluppar eun linguaggio jazzistico.








Inserisci un commento

© 2003, 2004 Jazzitalia.net - Geoff Warren - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 13.457 volte
Data pubblicazione: 15/11/2004

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti