Jazzitalia - Lezioni Basso: Brazilian bass: il surdo
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Lezione 2: Brazilian bass (il surdo)
di Leopoldo Sebastiani
sebastileo@libero.it

Salute a voi, bassisti e non!

Oggi vorrei sottoporre alla vostra attenzione un brano del grande compositore Vince Mendoza, contenuto nell'album "ARC" (Grp/1993), a nome del bassista JIMMY HASLIP, pilastro ritmico dei mitici Yellowjackets. Un buon pretesto per parlare di musica brasiliana.

Il brano in questione si intitola NINOS; l'organico strumentale prevede chitarra classica, tastiere, sax soprano (Bob Mintzer), vibrafono (Dave Samuels), batteria (Peter Erskine), percussioni (Luis Conte).

Il pezzo, in tempo 2/4 e tonalità di Do maggiore, di cui ho trascritto la parte di basso nel secondo tema, presenta la seguente struttura:

  • intro batteria/percussioni (pandeiro). Dopo le prime otto misure si aggiunge la chitarra con un obbligato ritmico (elemento fortemente caratterizzante del pezzo) su un'armonia modale (do ionio/misolidio/lidio), equivalente a quella delle prime otto misure del tema.
     
  • primo tema, (il flauto andino che lo esegue penso sia campionato, perché nei credits non viene citato alcun esecutore dello strumento in questione). [38 misure]
     
  • secondo tema, sax soprano/vibrafono; qui fa capolino il basso.
     
  • solo di vibrafono, un chorus
     
  • solo di sax soprano, un chorus.
     
  • tema finale, sax soprano/vibrafono/basso fretless.
     
  • coda: batucada di batteria e percussioni; tra esse il surdo

Ora, qualcuno poco avveduto in fatto di musica brasiliana può avere ragionevolmente diritto di porsi la seguente domanda: ma che è sta batucada?

Con questa parola si suole indicare quella musica che sorge quando diversi percussionisti suonano insieme gli strumenti e i ritmi caratteristici del samba. In Brasile, le batucadas de samba vivono il loro momento magico una volta l'anno, durante il carnevale (tra febbraio e marzo).
Sono quattro giorni di festa, con due giorni dedicati alle sfilate delle scuole di samba. Ogni scuola si presenta con un gran numero di percussionisti, circa trecento. Per quanto concerne gli strumenti tipici della batucada, anzitutto vanno menzionati il surdo (tamburo a tracolla simile al nostro timpano da batteria) e la caixa (un piccolo rullante), responsabili della pulsazione ritmica di base; ganzà, pandeiro e reco-reco sono i cosiddetti strumenti leggeri che completano il groove; tamborim, ago-go e cuica sono gli strumenti solisti più usati.

Tornando al surdo, di cui mi preme parlarvi oggi, l'esecutore percuote la pelle dello strumento con un particolare battente la cui estremità felpata permette di ottenerne un timbro scuro e cavernoso; la mano sinistra viene utilizzata per stoppare la pelle sul primo movimento mentre sul secondo viene dato il colpo aperto (ah, dimenticavo! Il samba è in 2/4).

Nei tre esempi che seguono abbiamo alcune figurazioni ritmiche tipiche del surdo; provate a suonarle avendo cura di realizzare i suoni puntati con le ghost-notes, facilmente ottenibili stoppando le corde nel momento stesso in cui si pizzicano.



file audio (MP3)

Nel brano "NINOS" Jimmy Haslip realizza un esemplare accompagnamento, nel quale fa proprio il linguaggio del surdo, e ciò è oltremodo evidente non solo nel fraseggio (con l'incessante appoggio sul secondo movimento, con sapienti sincopi e con l'utilizzo di ghost-notes) ma anche nella scelta del suono, caldo e avvolgente; una bella lezione di stile, dopotutto.






Articoli correlati:
17/08/2008

Night (Leopoldo Sebastiani)

14/08/2008

en plein air (Fabularasa)

22/06/2007

LEZIONI (Basso elettrico): ...Ricordando Michael Brecker. (Leopoldo Sebastiani)

07/05/2007

Immagini (Nicola Stilo)

28/01/2007

LEZIONI (Basso elettrico): I Ritmi della Musica Brasiliana: Partido Alto (Leopoldo Sebastiani)

06/02/2005

LEZIONI (Basso elettrico): I Maestri del Groove: Verdine White (Leopoldo Sebastiani)

19/11/2004

LEZIONI (Basso elettrico): La tecnica, questa sconosciuta! Cuore e cervello, due amici per necessità...

04/09/2004

LEZIONI (Basso elettrico): Bach on Bass! Ardua faccenda...(Leopoldo Sebastiani)

26/04/2004

LEZIONI (Basso elettrico): Cinque note diaboliche! Due parole sulle scale pentatoniche... (Leopoldo Sebastiani)

01/02/2004

LEZIONI (Basso elettrico): I Love Anthony! Passione mal padroneggiabile...Anthony Jackson attraverso il brano In Common. (Leopoldo Sebastiani)

28/10/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Parliamo di basso: nuova sezione a cura di Leopoldo Sebastiani. Il primo articolo è un arrangiamento per basso a 5 corde di "The Yellow Nimbus" di Chick Corea.







Inserisci un commento

© 2003 Jazzitalia.net - Leopoldo Sebastiani - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 18.809 volte
Data pubblicazione: 23/12/2003

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti